DuckTales

S01 E04 – The Beagle Birthday Massacre

vlcsnap-2017-09-30-16h22m13s367

Come al solito, spoiler!

Speriamo che sia l’ultimo episodio introduttivo“, dicevo qualche giorno fa. Eeee invece no.
Intendiamoci, ci sono elementi carini in The Birthday Beagle Massacre: incontriamo la famiglia estesa dei Bassotti e assistiamo al secondo round della rivalità tra Ma’ Bass e Gaia. Ma la puntata in sé è molto mediocre. La storia principale vede una Gaia più precipitevole del solito andare in depressione quando si rende conto di non condividere la storia che hanno tra di loro gli inseparabili Nipotini. In una “brillante” mossa, decide di compensare stringendo amicizia con una perfetta sconosciuta. Una premessa molto cliché, e l’esecuzione è parecchio piatta.
Più interessante è l’identità della suddetta sconosciuta. Lena, presentataci come una teenager vagabonda con una passione per mettersi nei guai, non devia molto dal suo archetipo di maschiaccio e nemmeno brilla particolarmente come personaggio, ma è molto d’effetto la rivelazione finale che, come indiscrezioni avevano già svelato, sua zia è nientemeno che Amelia.
Amelia che appare solo nell’inquietante epilogo in forma di ombra, intrappolata in una non meglio identificata prigione da cui Lena intende liberarla, sfruttando Gaia per entrare nella famiglia dei Paperi. Cosa sia successo esattamente alla strega, o come proseguirà il rapporto tra Lena e Gaia che ora sappiamo essere fondato su un sotterfugio, resta da vedere.
Insomma, un episodio che preannuncia tanto, ma dà poco. Apprezzabile il fatto che non ci sia un b-plot come negli episodi precedenti e ci si concentri invece su una sola trama, anche se questo significa che dovremo aspettare ancora qualche giorno per rivedere Paperone in azione.

vlcsnap-2017-09-30-16h22m00s997

Trivia

  • Lena è il primo personaggio principale introdotto nella serie a non provenire né dalla serie originale, né dai fumetti. Non è però la prima volta che ad Amelia viene data una nipote. L’originale, Minima, appare per la prima volta nei fumetti americani di Ducktales (nella storia Dime After Dime) e più tardi venne trasposta nei fumetti italiani da Francesco Artibani e Lello Arena (nella storia Amelia e la Pietra Pantarba).
  • Il nome originale dei Bassotti “estremi”, Longboard Taquitos, si riferisce al longboard, una varietà di skateboard, e al taquito, un piatto tipico messicano (o alternativamente, ad una linea di tavole da surf con lo stesso nome).

vlcsnap-2017-10-02-20h09m18s642

Discutine sul forum