Alice Cans the Cannibals

Limitare il Sense of Wonder

All'inizio del 1925 l'animazione ha ormai eroso terreno alla componente live action delle Alice Comedies. Come si è visto, le introduzioni dal vero sono state eliminate: questo da un lato ha portato la serie sulla strada della cartoonizzazione, ma dall'altro ha un po' limitato quel sense of wonder che il passaggio tra un mondo e l’altro portava con sé. Non c'è molta differenza adesso con altri cortometraggi comici prodotti in questi anni, a cominciare dai Laugh-O-Grams, la cui eredità fiabesca è stata raccolta dagli ultimi episodi della serie.

Naufragio in Automobile

Per certi versi Alice Cans the Cannibals ricorda un po' le peripezie viste anni prima in Jack the Giant Killer, con tanto di naufragio su un isola deserta. Al posto dei giganti qui ci sono i cannibali e la lotta ingaggiata contro di loro traboccherà di quelle gag fisiche tanto amate da Iwerks. A ben vedere questa situazione verrà affrontata più volte anche nei futuri cortometraggi di Topolino, e sarà addirittura il tema della prima storia a strisce del personaggio, firmata proprio da Walt e Ub. A differenziare Alice Cans the Cannibals da questi lavori è però l'atipica introduzione che vede Alice e Julius sfrecciare in autostrada a bordo di un'automobilina, prima di precipitare in mare.

Nota: Purtroppo al momento le uniche copie che circolano online di questo cortometraggio sono prive di accompagnamento musicale, e visivamente di infima qualità.

di Valerio Paccagnella - Laureato in lettere moderne, è da sempre un grande appassionato di arti mediatiche, con un occhio di riguardo per il fumetto e l'animazione disneyana. Per hobby scrive recensioni, disegna e sceneggia. Nel 2005 fonda “La Tana del Sollazzo”, piattaforma web per la quale darà vita a diverse iniziative, fra cui l'enciclopedico The Disney Compendium e Il Fumettazzo, curioso esperimento di critica a fumetti. Dal 2011 collabora inoltre anche con Disney: scrive articoli per Topolino e Paperinik, e realizza progetti come la Topopedia e I Love Paperopoli.

Scheda tecnica

  • Titolo originale: Alice Cans the Cannibals
  • Anno: 1925
  • Durata:
  • Produzione: Margaret J. Winkler Productions
  • Cast: Virginia Davis
  • Animazione: Rollin "Ham" Hamilton, Thurston Happer, Ub Iwerks

Credits

Nome Ruolo
Virginia Davis Cast (Alice)
Kathleen Dollard Supervisione Ink & Paint
Rollin "Ham" Hamilton Animazione
Thurston Happer Animazione
Ub Iwerks Animazione
Mike Marcus Fotografia (Animazione)
George Winkler Montaggio
Margaret J. Winkler Productions Produttore