Barnyard Olympics

Fauna Olimpionica

L'aggettivo “barnyard” nei primi anni di carriera di Topolino ricorreva di frequente nei titoli dei suoi corti, ricordando al pubblico la natura rurale del suo microcosmo, fatto di animali della fattoria più o meno umanizzati. Lo troviamo utilizzato per l'ultima volta in Barnyard Olympics, in cui ci viene mostrata una competizione sportiva che di campagnolo ha ben poco. Il tessuto sociale in cui Topolino è immerso sta rapidamente cambiando, e lo si capisce sin dalle prime scene, in cui si passano in rassegna vari personaggi immersi negli allenamenti, tutti ottimamente caratterizzati. Tra il pubblico, oltre a Minni e Clarabella, troviamo persino un cane antropomorfo effemminato, interessato all'andatura sculettante degli atleti in marcia. Inoltre è possibile sentire fuori campo un familiare “Yuk! Yuk!”: si tratta dell'inconfondibile risata sgangherata di Pinto Colvig, che agli studios si occupava di far abbaiare Pluto, e che a partire dal cortometraggio successivo, Mickey's Revue, doppierà il personaggio di Pippo.

Un Cocktail di Sport

Dopo la panoramica sui partecipanti all'evento ci si concentra su Topolino, preparato alla competizione da Orazio, suo allenatore. Si tratterà di una sorta di “tetrathlon” che include corsa, salto con l'asta, canottaggio e ciclismo e che vedrà Topolino contendersi la vittoria con un rivale dalle fattezze feline. Non si tratta di Gambadilegno, bensì di un comune bullo graficamente molto differente dai classici cloni di Pietro, ma ugualmente desideroso di fare bella figura con Minni, non risparmiando scorrettezze di vario tipo. Il cortometraggio ha buonissime gag e un ritmo molto concitato, ma sicuramente non è fra i più originali della serie. Le tematiche sportive infatti erano state frequentemente toccate già nei corti di Alice e di Oswald, tuttavia in questo particolare momento produttivo Barnyard Olympics è sicuramente significativo perché rappresenta un ulteriore allontanamento dalle solite formule musicali impiegate in dosi massicce fino all'anno precedente.

di Valerio Paccagnella - Laureato in lettere moderne, è da sempre un grande appassionato di arti mediatiche, con un occhio di riguardo per il fumetto e l'animazione disneyana. Per hobby scrive recensioni, disegna e sceneggia. Nel 2005 fonda “La Tana del Sollazzo”, piattaforma web per la quale darà vita a diverse iniziative, fra cui l'enciclopedico The Disney Compendium e Il Fumettazzo, curioso esperimento di critica a fumetti. Dal 2011 collabora inoltre anche con Disney: scrive articoli per Topolino e Paperinik, e realizza progetti come la Topopedia e I Love Paperopoli.

Scheda tecnica

  • Titolo originale: Barnyard Olympics
  • Anno: 1932
  • Durata:
  • Produzione: Walt Disney
  • Regia: Wilfred Jackson
  • Cast: Pinto Colvig
  • Musica: Frank Churchill
  • Animazione: Johnny Cannon, Gilles "Frenchy" De Trémaudan, Clyde Geronimi, Albert Hurter, Jack King, Richard Lundy, Ben Sharpsteen

Credits

Nome Ruolo
Johnny Cannon Animazione
Frank Churchill Musica
Pinto Colvig Cast
Gilles "Frenchy" De Trémaudan Animazione
Walt Disney Produttore
Clyde Geronimi Animazione
Albert Hurter Animazione
Wilfred Jackson Regista
Jack King Animazione
Richard Lundy Animazione
Ben Sharpsteen Animazione