Costruttori di Barche

Basta Mettere Insieme Tutti i Pezzi!

Il 1938 è un anno di svolta per la produzione di cortometraggi disneyani. È l'ultima annata in cui si può dire che Mickey Mouse e Silly Symphony giochino il ruolo di serie ammiraglie, all'interno di un panorama in costante evoluzione, che vuole Paperino come erede designato di entrambe. Sono cinque i cortometraggi intitolati a Topolino, tre dei quali riprendono l'ispiratissimo filone del trio. Questa volta i tre amici non si cimentano in una strampalata professione, bensì nella costruzione di una nave fai da te, ordinata per posta. Si tratta chiaramente di un paradosso, un'esagerazione il cui scopo è mettere in burletta la sempre maggior diffusione negli USA di questo tipo di prodotti da costruire, il tutto con decenni di anticipo sul boom dell'arredamento firmato Ikea. Gli animatori Disney hanno sempre colto ogni occasione per inventare sofisticati marchingegni, trappole ingegnose o utilizzi alternativi di elementi di uso comune, mostrando quindi una sfrenata passione per la meccanica. In Boat Builders (e anche nel successivo Mickey's Trailer) finalmente possono sfogare la loro vena, con un cortometraggio totalmente incentrato su questo aspetto.

Pippo il Mattatore

La nave ordinata dal terzetto ha infatti lo scafo piegato a fisarmonica, l'albero maestro che si allunga a mo' di telescopio e il timone che si apre come un ombrello. Si tratta di ottime trovate, messe in scena in modo brillante e originale, che dimostrano una volta di più l'ironia e l'inventiva degli artisti. Ancora una volta i personaggi agiscono insieme in apertura e in chiusura, lasciando nella parte centrale uno spazio adeguato per i loro sketch individuali. Come sempre Topolino avrà un ruolo piuttosto risicato, apparendo brevemente e in un paio di casi mettendosi al servizio dei siparietti di Pippo e Paperino. Nemmeno a quest'ultimo spetterà una sequenza particolarmente memorabile: lo vedremo infatti impegnato a dipingere la pala del timone, venendo continuamente frustrato dai tentativi di Topolino di girarne la ruota. Se già nei cortometraggi precedenti avevamo visto quanto ormai fosse Pippo il reale mattatore del trio, in Boat Builders lo spilungone va oltre e si aggiudica ben due sketch, uno più convenzionale in cui tenta di inchiodare un'asse ribelle, e l'altro in cui... si innamora perdutamente di una sirena, senza accorgersi che si tratta in realtà della polena di legno della nave.

Donna Porta Danno

Lo sketch di Pippo è chiaramente uno dei punti più alti della sua carriera: i suoi tentativi di corteggiare la signorina di legno sono a dir poco esilaranti, e la sua goffaggine e stralunatezza si mescoleranno in modo assolutamente vincente. La sequenza conclusiva riguarda il varo della nave, ribattezzata da Topolino “Queen Minnie”. È la prima volta dopo tanto tempo che vediamo un nutrito gruppo di personaggi partecipare ad un cortometraggio del trio. Sullo sfondo vediamo Orazio e Clarabella, ormai relegati a semplici cameo, inoltre è possibile anche scorgere Tip e Tap (Morty e Ferdy) i due topolini nati sui quotidiani, nelle tavole domenicali firmate da Floyd Gottfredson, che nell'animazione si erano visti solo in occasione di Mickey's Steamroller (1934). Infine è la stessa Minni, ormai sempre meno presente, a rompere la fatidica bottiglia, dando al cortometraggio il suo dissacrante finale. Basterà infatti quel semplice colpetto per far richiudere l'intera imbarcazione su sé stessa, riportandola alle condizioni di fabbrica, con notevole disappunto dei tre amici. Ancora una volta l'animazione Disney riesce con leggerezza a fare una satira piuttosto arguta, mettendo in dubbio la stessa qualità di questo genere di prodotti.

di Valerio Paccagnella - Laureato in lettere moderne, è da sempre un grande appassionato di fumetto e animazione disneyana. Nel 2005 fonda “La Tana del Sollazzo”, spazio web incentrato sulle arti mediatiche, all’interno del quale scriverà recensioni per molti anni. Nel 2011 inizia la sua collaborazione con Disney, che lo porterà a scrivere per Topolino e Paperinik Appgrade, oltre che a realizzare la Topopedia, l’enciclopedia online dei personaggi Disney.

Scheda tecnica

  • Titolo originale: Boat Builders
  • Anno: 1938
  • Durata:
  • Produzione: Walt Disney
  • Regia: Ben Sharpsteen
  • Storia:
  • Cast: Pinto Colvig, Walt Disney, Leon Le Doux, Clarence Nash
  • Musica: Paul Smith
  • Animazione: Gilles "Frenchy" De Trémaudan, Clyde Geronimi, Jack Hannah, Ray Patterson, Archie Robin, Paul Satterfield, Eddie Strickland

Credits

Nome Ruolo
Pinto Colvig Cast
Gilles "Frenchy" De Trémaudan Animazione
Walt Disney Cast; Produttore
Clyde Geronimi Animazione
Jack Hannah Animazione
Jack Kinney Storia
Leon Le Doux Cast
Clarence Nash Cast
Ray Patterson Animazione
Archie Robin Animazione
Paul Satterfield Animazione
Ben Sharpsteen Regista
Paul Smith Musica
Eddie Strickland Animazione