Caccia all'Anitra

Evadere dagli How To

Il 1947 non è un'annata particolarmente felice per la serie di Pippo. Esce infatti un unico cortometraggio con lui protagonista, Foul Hunting. Questo non significa che il personaggio sia assente dal grande schermo: è proprio in quell'anno che lo ritroviamo al fianco di Paperino in Crazy with the Heat, ma soprattutto lo vediamo ricostituire il leggendario terzetto all'interno del lungometraggio Fun & Fancy Free, in cui darà vita a una riscrittura della celebre fiaba del fagiolo magico. In tutte queste occasioni ritroviamo il classico tontolone degli esordi, non più l'addetto alle dimostrazioni visto negli esilaranti How To. Questo Foul Hunting costituisce quindi una pausa dal fortunato ciclo didattico di Pippo, riprendendo così le fila di Goofy and Wilbur (1939) e Baggage Buster (1941), prodotti agli albori della serie, quando il filone dimostrativo non si era ancora imposto. Il tema questa volta è la caccia all'anatra, che Pippo pratica in un meraviglioso scenario palustre, tratteggiato e colorato con grandissima cura dagli artisti. Uno dei maggiori pregi del corto è infatti l'atmosfera brumosa, nella quale vediamo muoversi un Pippo in ottima forma.

Umorismo Palustre

Pur essendo sprovvisto di quel brillante pensiero laterale sfoggiato nella miniserie Donald & Goofy, il personaggio appare davvero molto simpatico ed espressivo, dando vita a gag simpatiche e ben ritmate. La vicenda è in realtà piuttosto risibile, infatti per tutta la durata del corto vediamo Pippo incespicare goffamente, scivolare in acqua, nuotare nei suoi stessi pantaloni e soprattutto fare confusione tra pennuti veri e Clementina, la sua anatra da richiamo. La formidabile presenza scenica di Pippo, unita ad un'animazione impeccabile, impedisce alla noia di prevalere, regalando alcuni momenti particolarmente brillanti, come il finale in cui lo ritroviamo nell'intimità della sua casetta ad arrostire la sua preda, salvo poi accorgersi di aver cucinato Clementina. Un possibile motivo di questo ritorno al semplice slapstick è probabilmente la presenza alla regia di Jack Hannah, maestro del genere. Già a partire dall'anno precedente infatti, Hannah ha momentaneamente raccolto il testimone di Jack Kinney, adeguandosi solo in parte ai suoi modelli. Kinney ritornerà al termine del decennio, ma nel frattempo Pippo avrà vissuto un'ulteriore avventura tradizionale, The Big Wash (1948), diretta questa volta da Clyde Geronimi.

di Valerio Paccagnella - Laureato in lettere moderne, è da sempre un grande appassionato di arti mediatiche, con un occhio di riguardo per il fumetto e l'animazione disneyana. Per hobby scrive recensioni, disegna e sceneggia. Nel 2005 fonda “La Tana del Sollazzo”, piattaforma web per la quale darà vita a diverse iniziative, fra cui l'enciclopedico The Disney Compendium e Il Fumettazzo, curioso esperimento di critica a fumetti. Dal 2011 collabora inoltre anche con Disney: scrive articoli per Topolino e Paperinik, e realizza progetti come la Topopedia e I Love Paperopoli.

Scheda tecnica

  • Titolo originale: Foul Hunting
  • Anno: 1947
  • Durata:
  • Produzione: Walt Disney
  • Regia: Jack Hannah
  • Storia: ,
  • Musica: Oliver Wallace
  • Animazione: Art Babbit, Al Bertino, Jack Boyd, Volus Jones

Credits

Nome Ruolo
Art Babbit Animazione
Al Bertino Animazione
Jack Boyd Animazione
Walt Disney Produttore
Yale Gracey Layout
Jack Hannah Regista
Ralph Hulett Fondali
Volus Jones Animazione
Dick Kinney Storia
Bob North Storia
Oliver Wallace Musica