Glago's Guest

Lo Short Program si Inceppa

Glago's Guest è il secondo cortometraggio messo in lavorazione da John Lasseter nell'ambito del programma di rilancio dei corti WDAS, iniziato con Pippo e l'Home Theatre. È anche il primo cortometraggio Disney ad esser realizzato completamente in computer grafica dai tempi di Oilspot & Lipstick, con cui nel 1987 gli studios inaugurarono la tecnica. Glago's Guest ha avuto un destino infelice: inizialmente avrebbe dovuto uscire nelle sale abbinato a Bolt, ma dopo esser stato proiettato in anteprima al Festival di Annecy, la sua distribuzione è stata rimandata a data da destinarsi. Al suo posto per accompagnare Bolt è stato scelto un corto targato Pixar, della serie dei Cars Toons: Tokyo Mater.

Non si sa molto di questo misterioso cortometraggio, se non che l'ambientazione è una gelida stazione di guardia siberiana del 1924, dove il barbuto Glago passa le giornate facendo il suo lavoro in totale solitudine, almeno fino a che non riceve una visita dalle stelle. La regia è firmata da un esordiente Chris Williams e deve aver impressionato favorevolmente John Lasseter, che l'ha nominato coregista di Bolt. Alcuni rumor riportano che lo stile utilizzato, serioso e diverso dal consueto look disneyano ha lasciato perplessa la platea di Annecy, e che questo ne abbia sancito il destino. Si spera che presto o tardi, Glago's Guest trovi la strada verso l'home video assieme ad altri corti diseredati come Lorenzo e Tick Tock Tale.








di Valerio Paccagnella - Laureato in lettere moderne, è da sempre un grande appassionato di arti mediatiche, con un occhio di riguardo per il fumetto e l'animazione disneyana. Per hobby scrive recensioni, disegna e sceneggia. Nel 2005 fonda “La Tana del Sollazzo”, piattaforma web per la quale darà vita a diverse iniziative, fra cui l'enciclopedico The Disney Compendium e Il Fumettazzo, curioso esperimento di critica a fumetti. Dal 2011 collabora inoltre anche con Disney: scrive articoli per Topolino e Paperinik, e realizza progetti come la Topopedia e I Love Paperopoli.

Scheda tecnica

  • Titolo originale: Glago's Guest
  • Anno: 2008
  • Durata:
  • Produzione: John Lasseter, DoeriWelchGreiner Welch Greiner, Chuck Williams
  • Regia: Chris Williams
  • Storia:
  • Supervisione dell'Animazione: Steven Hornby

Credits

Nome Ruolo
Scott Beattie Layout
Joe Bowers Animazione
Ian J. Coony Supervisione agli Effetti d'Animazione
Bob Davies Animazione
Karen P. DeJong Sviluppo Visivo
Andy Harkness Direzione Artistica
Darin Hollings Supervisione Effetti Speciali
Steven Hornby Supervisore all'Animazione
David Hutchins Supervisione agli Effetti d'Animazione
Brian Jefcoat Supervisione TD Modeling
Claire Keane Sviluppo Visivo
Scott Kersavage Supervisione CG
Jennifer Kesinger Layout
Sang-Jin Kim Progettazione Personaggi
Michael R. King Supervisione CG
John Lasseter Produttore Esecutivo
Kevin Lee Effetti d'Animazione
Cristy Maltese Sviluppo Visivo
Marcie Matsui Layout
Steven J. Meyer Animazione
Gregory C. Miller Sviluppo Visivo
Robert Neuman Supervisione Stereoscopia
Sai Ping Lok Sviluppo Visivo
Scott Robideau Animazione
Joe Sandstrom Animazione
Tony Smeed Animazione
Yun-Chen Sung Supervisione Tecnica
Raffaello Vecchione Maquette
DoeriWelchGreiner Welch Greiner Produttore Associato
Chris Williams Regista; Storia
Chuck Williams Produttore
Gil Zimmerman Supervisione Layout