Mucche alla Riscossa

L'Animazione Tradizionale Giunge al Capolinea

Fra i lungometraggi realizzati dagli studios disneyani Mucche alla Riscossa è sicuramente uno dei meno amati. Diretta da John Sanford e dall'animatore veterano Will Finn (supervisore di Tockins, Iago e Laverne), questa spiritosa commedia western venne gravata della tremenda responsabilità di chiudere, almeno per il momento, la gloriosa serie di lungometraggi in animazione tradizionale, iniziata con Biancaneve e i Sette Nani. Erano anni molto difficili per la Disney: una serie di disastrose scelte dirigenziali stava portando la company sull'orlo del baratro, mentre nel frattempo nuove frontiere concorrenziali si aprivano cambiando per sempre la faccia del cinema d'animazione. I lungometraggi targati Walt Disney Feature Animation (antico nome degli odierni WDAS) stavano cercando nuove vie per riconquistare un pubblico ormai distratto dai prodotti Dreamworks e persino Pixar. L'inefficace strategia attuata consisteva nel diversificare la produzione, alternando film animati epici e avventurosi con commedie dal registro più leggero. Non fu abbastanza, e il pubblico si ritrovò invece ancor più confuso e totalmente incapace di distinguere un prodotto del glorioso hat building da un cheapquel targato DisneyToon Studios. Michael Eisner, allora CEO della company, pensò bene di chiudere i conti col passato, smantellando le succursali di Parigi e Orlando e scombinando la scaletta produttiva, nell'ottica di procedere il prima possibile con la conversione alla CGI che si sarebbe avuta con Chicken Little. Avvenne in questo modo che Home on the Range e Brother Bear, rispettivamente la commedia leggera e il kolossal previsti per la stagione cinematografica 2003/2004, venissero brutalmente invertiti, lasciando alle tre mucche lo spinoso compito di portare un pubblico sempre più scettico verso un futuro a dir poco preoccupante. Trattato alla stregua di una giacenza da far uscire nella maniera più indolore possibile, il film non venne adeguatamente pubblicizzato. Il pubblico generalista lo trovò sottotono, fiacco e poco interessante, mentre i cultori Disney lo considerarono frivolo e assolutamente inadeguato a salutare degnamente l'animazione tradizionale.

Uno Xerox in Ritardo

Home on the Range, il cui titolo di lavorazione era Sweating Bullets, ha una trama piuttosto convenzionale, narrata però per mezzo di una sapiente sceneggiatura, compatta e ben ritmata. La storia segue il tentativo delle tre mucche Mrs. Calloway, Grace e la nuova arrivata Maggie, di salvare la propria fattoria da un'acquisizione ostile, improvvisandosi cacciatrici di taglie. L'obiettivo è la cattura di Alameda Slim, l'unico furfante capace di ipnotizzare il bestiame... cantando lo yodel. Questo guizzo di puro nonsense rappresenta un notevole elemento di modernità, in un film dal sapore retrò, le cui radici stilistiche affondano nella tradizione xerografica. Gli artisti Disney hanno dimostrato infatti di avere ben presente la lezione impartita dai nine old men, e dovendo affrontare il nuovo panorama fatto di commedie con animali, hanno voluto attingere ad alcuni elementi caratteristici dell'animazione Disney degli anni 60. Nell'era della xerografia non era certo il modello fiabesco a prevalere, bensì quello più mattacchione, caratterizzato da atmosfere spensierate, esseri umani molto caricaturali e collaudatissimi funny animals. Le trame presentavano inoltre uno stile più prosaico: si basavano molto spesso su furti e rapimenti, e di frequente la storia si dipanava attraverso una sequenza di bislacchi incontri che davano modo agli animatori di mostrare tutta la loro bravura nel conferire una personalità ad ogni comparsa. Pellicole come Il Libro della Giungla sarebbero state definite da artisti come Andreas Deja “film per animatori”, magari incapaci di entrare nel cuore di un pubblico vasto quanto un Biancaneve o una Cenerentola, ma perfettamente in grado di lasciare un segno indelebile nella storia della personality animation. Mucche alla Riscossa è un omaggio all'arte di quel periodo.

Spigoli Vecchia Scuola

Home on the Range sfoggia un comparto grafico molto accattivante. Il west in salsa Disney viene letteralmente dipinto con colori vivaci che conferiscono alle atmosfere del film un appeal formidabile. Per quanto riguarda l'animazione dei personaggi questo commiato al 2d viene realizzato da alcuni dei più grandi artisti degli studios. Duncan Marjorybanks (Sebastian, Abu, Ratcliffe, Granpapà) supervisiona la composta ed educata mucca Mrs. Caloway, mentre a Chris Buck (futuro regista di Frozen) spetta il compito di dare vita all'irruenta e ironica Maggie. Il grosso del lavoro lo fa però Mark Henn, supervisore della terza protagonista, l'esoterica Grace, nonché dell'irresistibile ricettatore Wesley, personaggio modellato sulle fattezze del suo doppiatore Steve Buscemi, nel quale Henn riversa ogni virtuosismo. A Dale Baer si deve inoltre la supervisione del villain Alameda Slim, di sicuro uno dei personaggi caratterizzati meglio graficamente. A rimpolpare il cast umano ci sono inoltre il cacciatore di taglie Rico, la contadina Pearl, lo sceriffo e gli sgherri di Alameda, mentre per quanto riguarda il resto del cast animale si ricordano molto volentieri il cavallo Buck e lo scatenato coniglio sciamano Lucky Jack, oltre naturalmente agli altri animali della fattoria. Come nei film del periodo Xerox, è presente dunque un nutrito gruppo di personaggi, che regalano all'insieme una varietà visiva di tutto rispetto, pur essendo tutti caratterizzati da quello stile spigoloso dal sapore molto “grafico”, tipico di quegli anni.

Il Ritorno di Alan Menken

Uno dei punti di forza di Home on the Range è sicuramente la colonna sonora, composta da Alan Menken, tornato finalmente ad occuparsi di un lungometraggio animato, sette anni dopo il suo lavoro su Hercules.

Non si tratta sicuramente della sua colonna sonora migliore, tuttavia anche in quest'occasione Menken si riconferma un artista geniale e versatile, perfettamente in grado di calarsi nell'atmosfera western e di confezionare una partitura a tema, senza dimenticare la natura più disimpegnata del film in questione.

  • You Ain't - È con questa fulminea ma spiritosa overtoure che lo spettatore viene introdotto nel selvaggio west, mentre viene anticipato il personaggio di Lucky Jack, che verrà presentato meglio in seguito. Il pezzo è cortissimo ma trascinante, e fortunatamente torna brevemente in un successivo reprise.
  • Little Patch of Heaven - È la trasognata presentazione della fattoria, dalle sonorità country. Non è il brano più sofisticato del lotto, ma trasmette un senso di serenità e relax, riuscendo nel contempo a presentare tutto il cast di animali.
  • Yodle-Adle-Eedle-Idle-oo - Il picco del film è proprio la canzone del cattivo, nel quale si rivela il metodo demenziale che Alameda Slim utilizza per rubare il bestiame. Inserire lo yodel nel west è un'intuizione assolutamente geniale, e la sequenza psichedelica che accompagna l'azione richiama la celebre Pink Elephants on Parade.
  • Will the Sun Ever Shine Again? - La sequenza malinconica del film è anche una di quelle musicalmente più interessanti. Simile per certi versi a Not in Nottingham riesce a stabilire con i personaggi un'ottima connessione emotiva. Il motivo di tanto trasporto va probabilmente ricondotto allo stato d'animo di Menken ai tempi della stesura, avvenuta pochi giorni dopo l'11 settembre.
  • Wherever the Trail May Lead - Come le altre scritta da Menken e dal paroliere Glenn Slater, questa malinconica canzone non ha trovato posto nel film bensì nei titoli di coda.
  • Anytime You Need a Friend - La seconda canzone presente nei credits del film, per ragioni ignote viene eseguita in salsa pop e non è chiaro se sia stata pensata per essere mai inserita.

Va notato che i credits del film sono stati decorati con una versione stilizzata dei personaggi, come se fossero disegnati su stoffa. Questo stile particolare sarebbe stato ripreso in A Dairy Tale, primo cortometraggio spin-off degli studios, diretto dagli stessi registi del film e animato in flash.

Al Momento Sbagliato

Mucche alla Riscossa è in definitiva un delizioso anacronismo filmico, un'operazione nostalgia condotta in sordina ma con classe, nella quale gli artisti hanno potuto dimostrare ciò che presto per colpa del cambio di tecnica avrebbero temporaneamente perduto: la più completa padronanza espressiva. Il film non è stato apprezzato dal pubblico dell'epoca, che abituato all'umorismo più aggressivo e incisivo dei prodotti in CGI concorrenziali ha percepito il garbo di Home on the Range come una debolezza, bollandolo paradossalmente come un prodotto poco disneyano. Ma se probabilmente scambiassimo di posto Mucche alla Riscossa con un film blasonato come La Carica dei 101, adesso sarebbe quest'ultimo a ricevere i peggiori strali. In definitiva siamo di fronte ad un prodotto tanto pregevole quanto inadatto all'epoca storica nella quale è stato proposto. La bufera che di lì a poco avrebbe investito l'hat building sarebbe però stata tale da far rimpiangere la compostezza formale di questo onestissimo omaggio alla vecchia scuola Disney.

di Valerio Paccagnella - Laureato in lettere moderne, è da sempre un grande appassionato di arti mediatiche, con un occhio di riguardo per il fumetto e l'animazione disneyana. Per hobby scrive recensioni, disegna e sceneggia. Nel 2005 fonda “La Tana del Sollazzo”, piattaforma web per la quale darà vita a diverse iniziative, fra cui l'enciclopedico The Disney Compendium e Il Fumettazzo, curioso esperimento di critica a fumetti. Dal 2011 collabora inoltre anche con Disney: scrive articoli per Topolino e Paperinik, e realizza progetti come la Topopedia e I Love Paperopoli.

Scheda tecnica

  • Titolo originale: Home on the Range
  • Anno: 2004
  • Durata:
  • Produzione: Alice DeweyGoldstone, David J. Steinberg
  • Regia: Will Finn, John Sanford
  • Soggetto: , , , , ,
  • Sceneggiatura: ,
  • Storia: , , , , , , , ,
  • Musica: Alan Menken, Glenn Slater
  • Supervisione dell'Animazione: Dale Baer, Chris Buck, Sandro Lucio Cleuzo, Russ Edmonds, Mark Henn, Shawn Keller, James Lopez, Duncan Marjoribanks, Mark Pudleiner, Bruce Smith, Michael Surrey

Credits

Nome Ruolo
Kevin R. Adams Layout
Tim Allen Animazione (Maggie)
Jennifer K. Ando Fondali
Sunny Apinchapong Fondali
Sean Applegate Effetti d'Animazione
John Armstron Effetti d'Animazione
Dale Baer Animatore principale (Slim, Junior)
Gordon Baker Effetti d'Animazione
James Baker Animazione (Rico, Willies, Horses)
Thomas Baker Supervisione Pianificazione Scene
Doug Ball Fondali
Jeff Beazley Layout
Jared Beckstrand Animazione (Maggie)
Allen Blyth Effetti d'Animazione
Tamara Boutcher Direzione di Produzione
Chris Buck Animatore principale (Maggie)
Michael Cadwallader Jones Effetti d'Animazione
Dan Chaika Effetti d'Animazione
Chen-Yi Chang Storia
Sandro Lucio Cleuzo Animatore principale (Sheriff, Jebb)
Karen Comella Supervisione Ink & Paint
Trish Coveney-Rees Layout
David Cutler Direzione Artistica
Bob Davies Animazione (Mrs. Caloway); Animazione (Barry, Bob)
Anthony De Rosa Animazione (Maggie)
Peter DeMund Effetti d'Animazione
James DeV. Mansfield Effetti d'Animazione
Andreas Deja Animazione (Slim, Junior)
Alice DeweyGoldstone Produttore
Mike Disa Animazione (Slim, Junior)
Robert Espanto Domingo Animazione (Slim, Junior)
Debbie Du Bois Fondali
Adam Dykstra Animazione (Grace, Wesley, Rusty)
Russ Edmonds Animatore principale (Rico, Willies, Horses)
Brian Ferguson Animazione (Rico, Willies, Horses)
Will Finn Regista; Sceneggiatura; Soggetto
Doug Frankel Animazione (Slim, Junior)
Mike Gabriel Sviluppo Visivo
Danny Galieote Animazione (Maggie)
Michael Giaimo Sviluppo Visivo
Miguel Gil Fondali
Ed Gombert Storia
Dean Gordon Fondali
Steven Pierre Gordon Animazione (Buck)
Joe Haidar Animazione (Rico, Willies, Horses)
Dan Hansen Layout
Kevin L. Harkey Storia
Mark Henley Supervisione Pianificazione Scene
Mark Henn Animatore principale (Grace, Wesley, Rusty, Pearl)
Richard Hoppe Animazione (Sheriff, Jeb)
Christopher Hubbard Animazione (Farm Animals)
Michael Humphries Sviluppo Visivo
Carl Jones Fondali
Michael Kaschalk Supervisione agli Effetti d'Animazione (CG)
Clay Kaytis Animazione (Farm Animals)
Karen A. Keller Layout; Sviluppo Visivo
Shawn Keller Animatore principale (LuckyJack)
Mark Kennedy Soggetto; Storia
Carol Kieffer Police Layout; Sviluppo Visivo
Ted C. Kierscey Effetti d'Animazione
Sang-Jin Kim Animazione (Buck)
Mark Koetsier Animazione (Buck)
Michael Kurinsky Fondali
Michael LaBash Soggetto; Storia
Dorse A. Lanpher Effetti d'Animazione
John Lee Fondali
Robert Lence Soggetto; Storia
Tony Leondis Storia
Sam Levine Soggetto; Storia
James Lopez Animatore principale (FarmAnimals)
William Lorencz Fondali
Jerry Loveland Fondali
Dan Lund Effetti d'Animazione
Cristy Maltese Linch Supervisione Fondali
Mauro Maressa Effetti d'Animazione
Duncan Marjoribanks Animatore principale (Mrs. Caloway)
James J. Martin Fondali
Joseph Mateo Animazione (Maggie); Animazione (Rico, Willies, Horses)
Kelly McGraw Fondali
Alan Menken Canzoni; Musica
David "Joey" Mildenberger Effetti d'Animazione
Gregory C. Miller Fondali
Mark Alan Mitchell Animazione (Buck)
Emil Mitev Layout
Don Moore Fondali
Rick Moore Layout
Steve Moore Effetti d'Animazione
Joe Moshier Supervisione Progettazione Personaggi
Gary Mouri Layout
Mark Myer Effetti d'Animazione
Cynthia Neill Knizek Effetti d'Animazione
Kevin Nelson Layout
Masa Oshiro Effetti d'Animazione
Philip Phillipson Fondali
Robb Pratt Animazione (Mrs. Caloway)
Mark Pudleiner Animatore principale (Herd Crew); Animazione (Grace, Wesley, Rusty)
Jeff Purves Layout
Tonya Ramsey Effetti d'Animazione
Daniel Read Fondali
Leonard Robledo Fondali
John Sanford Regista; Sceneggiatura; Soggetto
Christopher Sauve Animazione (Slim, Junior, Barry, Bob)
Caren Scarpulla Sviluppo Visivo
Tom Shannon Layout
Michael Show Animazione (Mrs. Caloway)
Glenn Slater Canzoni
Bruce Smith Animatore principale (Pearl)
Marc Smith Animazione (Maggie)
David J. Steinberg Produttore Associato
Michael Stocker Animazione (Maggie)
Michael Surrey Animatore principale (Buck)
George Tailor Fondali
Allen C. Tam Layout
Barry Temple Animazione (Mrs. Caloway)
Maryann Thomas Fondali
Raffaello Vecchione Maquette
Phillip Vigil Effetti d'Animazione
Bill Waldman Animazione (Mrs. Caloway)
Mark Walton Storia
Marlon West Supervisione agli Effetti d'Animazione
Dougg Williams Animazione (Maggie)
Thomas Woodington Fondali
Michael Wu Animazione (Maggie)
Jerry Yu Ching Animazione (Maggie)