Paperino, i Leoni e la Pesca

Il Figlio di Louie

Con Hook, Lion and Sinker abbiamo la seconda apparizione di Louie, il puma. Il personaggio aveva esordito pochi mesi prima in Lion Around, anche se un suo prototipo in forma di tigre si era già visto al fianco di Pippo in Tiger Trouble (1945). Il Louie che troviamo qui è decisamente meno aggressivo rispetto al cortometraggio precedente, ma conserva la sua innata simpatia. Si può dire inoltre che il protagonista sia proprio lui, dato che è suo il punto di vista col quale lo spettatore è chiamato a identificarsi. Louie si avventura nei pressi della casa di Paperino, allo scopo di sottrargli il pesce pescato, poco prima che venga cucinato. Ad accompagnarlo (solo per questa volta) è il figlioletto, un cucciolo che in più di un'occasione si dimostrerà decisamente più assennato di lui. A parti invertite, questa dinamica ricorda quella del coyote Bent-Tail, nuovo comprimario ricorrente della serie di Pluto, anche lui accompagnato dalla prole, ma ancor più la coppia che nel frattempo si stava delineando alla Warner Bros, formata da Silvestro e suo figlio.

Come i Looney Tunes

Il cortometraggio presenta in realtà una dinamica molto simile a quelle dei Looney Tunes, in cui predatori e prede si danno battaglia procedendo per tentativi e incappando in gag ricorrenti: fra queste si ricorda il tormentone che vede il cucciolo estrarre una per una le pallottole dal fondoschiena del padre. In questi corti il personaggio di Paperino viene decisamente adombrato dai suoi stessi comprimari, e Hook, Lion and Sinker non fa eccezione: il corto si regge infatti totalmente sulla recitazione di Louie, perfettamente calato nel ruolo del gioioso bambinone e del padre spaccone. Le scene in cui lo vediamo inorgoglito pretendere di dare dimostrazioni al figlio, o in cui arriva a provare invidia per i risultati migliori del piccino, tradiscono un lavoro molto attento sulla sua figura, per certi versi simile a quello effettuato sulla carta stampata con Ezechiele Lupo, divenuto ormai anche lui un padre frustrato. Rivedremo Louie al fianco di Paperino solo quattro anni dopo in Grand Canyonscope (1954), ma nel frattempo il personaggio avrà modo di apparire nella serie di Pippo, portando avanti i suoi buffi siparietti.

di Valerio Paccagnella - Laureato in lettere moderne, è da sempre un grande appassionato di arti mediatiche, con un occhio di riguardo per il fumetto e l'animazione disneyana. Per hobby scrive recensioni, disegna e sceneggia. Nel 2005 fonda “La Tana del Sollazzo”, piattaforma web per la quale darà vita a diverse iniziative, fra cui l'enciclopedico The Disney Compendium e Il Fumettazzo, curioso esperimento di critica a fumetti. Dal 2011 collabora inoltre anche con Disney: scrive articoli per Topolino e Paperinik, e realizza progetti come la Topopedia e I Love Paperopoli.

Scheda tecnica

  • Titolo originale: Hook, Lion and Sinker
  • Anno: 1950
  • Durata:
  • Produzione: Walt Disney
  • Regia: Jack Hannah
  • Storia:
  • Musica: Paul Smith
  • Animazione: Bob Carlson, Volus Jones, Bill Justice, John Sibley

Credits

Nome Ruolo
Bill Berg Storia
Jack Boyd Effetti d'Animazione
Bob Carlson Animazione
Walt Disney Produttore
Yale Gracey Layout
Jack Hannah Regista
Volus Jones Animazione
Bill Justice Animazione
John Sibley Animazione
Paul Smith Musica
Thelma Witmer Fondali