Impariamo a Nuotare

Non Solo Sport

How to Swim continua la tradizione degli How To a tema sportivo, piatto forte di questa prima fase della carriera solista di Pippo. A dire il vero, questa volta non è solo l'aspetto tecnico del nuoto ad essere messo in burletta, ma l'intera esperienza balneare. È presente quindi una simpatica introduzione in cui vediamo Pippo fare esercizio direttamente a casa propria, utilizzando uno sgabello con le ruote che lo condurrà inavvertitamente... in mezzo al traffico stradale. Sul modello di The Olympic Champ, i successivi sketch vengono introdotti di volta in volta da differenti artwork, che come cartoline descrivono l'argomento di turno: la preparazione in spogliatoio, l'arte del tuffo e infine l'entrata in acqua. Il primo siparietto è particolarmente riuscito sia per la sua vena satirica, che prende in giro le piccole dimensioni delle cabine dell'epoca, sia per il tono demenziale, che tocca il suo apice quando Pippo consuma in allegria un pasto completo senza accorgersi di essere finito sott'acqua.

Postura da Manuale

La sequenza in cui viene spiegato come tuffarsi, si avvale di una grafica piuttosto schematica e di una figura umanoide che indica la corretta postura, esattamente come avveniva in How to Ride a Horse, segmento presente all'interno di The Reluctant Dragon (1941). Questo espediente umoristico, giocato interamente sul contrasto tra la sciatteria di Pippo e la neutra perfezione della figura di riferimento, diventerà in quegli anni una costante per la serie, fino a toccare il suo apice in How to Play Golf (1944) in cui l'umanoide diventerà un vero e proprio personaggio. Un altro elemento usato molto spesso è il ralenti, in cui i movimenti di Pippo vengono analizzati alla moviola, mettendone involontariamente in luce la goffaggine. How to Swim è dunque un altro ottimo cortometraggio, che si avvale di un'animazione eccellente, in grado di regalarci un Pippo ancor più espressivo del solito. La serie si conferma in continua evoluzione e decisa ad offrire un umorismo decisamente più evoluto rispetto al panorama del periodo.

di Valerio Paccagnella - Laureato in lettere moderne, è da sempre un grande appassionato di arti mediatiche, con un occhio di riguardo per il fumetto e l'animazione disneyana. Per hobby scrive recensioni, disegna e sceneggia. Nel 2005 fonda “La Tana del Sollazzo”, piattaforma web per la quale darà vita a diverse iniziative, fra cui l'enciclopedico The Disney Compendium e Il Fumettazzo, curioso esperimento di critica a fumetti. Dal 2011 collabora inoltre anche con Disney: scrive articoli per Topolino e Paperinik, e realizza progetti come la Topopedia e I Love Paperopoli.

Scheda tecnica

  • Titolo originale: How to Swim
  • Anno: 1942
  • Durata:
  • Produzione: Walt Disney
  • Regia: Jack Kinney

Credits

Nome Ruolo
Walt Disney Produttore
Jack Kinney Regista