Pluto Salva la Città

Pluto in Olanda

L'idea di dedicare una serie di short a Pluto nasceva dal gran successo che il personaggio aveva avuto negli anni 30, grazie a quell'umorismo slapstick elaborato da Norman Ferguson. Questo non vuol dire che talvolta la serie non abbia tentato di offrire trame un po' più strutturate, come dimostra il trittico di corti usciti nel 1946. In questo gruppo spicca sicuramente In Dutch, un cortometraggio ambientato nei Paesi Bassi, in cui ritroviamo il cucciolone nell'inedito ruolo di lattaio. Il setting olandese è veramente delizioso e regala allo short un'atmosfera davvero straordinaria, mentre il titolo è un gioco di parole, dato che “in dutch” significa "nei guai". Il corto è importante anche perché vede il ritorno della bassottina Dinah, che aveva esordito l'anno precedente in Canine Casanova (1945). Dinah figura nel ruolo di cagnolina del sindaco di paese, e nella prima parte del corto intraprenderà con Pluto un tenero flirt, arrivando a farsi offrire da lui il latte e usando come ciotole proprio dei tulipani.

Esilio e Riscatto

Il personaggio è davvero molto diverso da Fifì, la precedente fiamma del cucciolone. In Dutch le offre l'occasione di mostrare tutta la sua personalità: bonaria, altruista ma non per questo meno civettuola. Gli sviluppi della vicenda sono piuttosto atipici rispetto allo standard della serie. Dinah rimarrà infatti impigliata nella corda collegata alla campana del paese, e verrà esiliata insieme a Pluto per aver dato un falso allarme. La scena è peculiare, anche per la presenza di un gruppo di personaggi umani che vediamo a figura intera, quando di solito in questo genere di vicende dal punto di vista canino si preferisce mostrarne solo alcuni particolari. Chiaramente i due innamorati avranno il loro riscatto, mettendo la città al corrente di un reale pericolo, dovuto all'improvviso cedimento della diga. Sarà raro ritrovare Pluto in un contesto così “drammatico“, motivo per cui In Dutch figura sicuramente fra i picchi della serie. Il personaggio di Dinah, oramai regolarizzato, avrà modo di tornare più tardi con un cameo in Pluto's Blue Note (1947), e apparendo come protagonista in Pluto's Heart Throb e Wonder Dog (1950).

di Valerio Paccagnella - Laureato in lettere moderne, è da sempre un grande appassionato di fumetto e animazione disneyana. Nel 2005 fonda “La Tana del Sollazzo”, spazio web incentrato sulle arti mediatiche, all’interno del quale scriverà recensioni per molti anni. Nel 2011 inizia la sua collaborazione con Disney, che lo porterà a scrivere per Topolino e Paperinik Appgrade, oltre che a realizzare la Topopedia, l’enciclopedia online dei personaggi Disney.

Scheda tecnica

  • Titolo originale: In Dutch
  • Anno: 1946
  • Durata:
  • Produzione: Walt Disney
  • Regia: Charles Nichols
  • Storia: ,
  • Musica: Oliver Wallace
  • Animazione: Brad Case, Gerry Hatcock, George Nicholas, Marvin Woodward

Credits

Nome Ruolo
Brad Case Animazione
Walt Disney Produttore
Gerry Hatcock Animazione
Ray Huffine Fondali
Karl Karpe Layout
Jesse Marsch Storia
George Nicholas Animazione
Charles Nichols Regista
Harry Reeves Storia
Oliver Wallace Musica
Marvin Woodward Animazione