Paperino e l'Appuntamento

Arriva Paperina, la Nuova Vicina

È con Mr. Duck Steps Out che fa il suo trionfale ingresso nel mondo Disney il personaggio di Paperina (Daisy Duck), fidanzata e perfetto corrispettivo femminile del collerico Donald. A dire il vero, un suo prototipo, Donna Duck, era già apparso nel cortometraggio del 1937 Don Donald, ma quella papera fascinosa e collerica viene oggi considerata un personaggio distinto da Paperina. Daisy infatti, pur ereditando dalla papera messicana una buona dose di difetti (e persino la voce di Clarence Nash!), si rivelerà un personaggio fondamentalmente positivo, venendo ritratta dagli animatori Disney in modo molto umano. Sebbene nel corso degli anni molti autori della scuola fumettistica italiana abbiano dato diverse versioni del primo incontro tra i due fidanzati, immaginando per loro scenari difformi, è bene ricordare che l'inizio di questa storia d'amore era stato ufficialmente documentato in quell'anno nelle strisce di Paperino, firmate dai grandissimi Bob Karp e Al Taliaferro. In quegli splendidi fumetti vediamo infatti Paperina arrivare nel quartiere in cui abita Donald, il cui giardino viene letteralmente devastato dal camion dei traslochi. Sebbene Paperino inizialmente vada su tutte le furie, si calma di colpo ritrovandosi di colpo davanti alla fascinosa papera. Il flirt tra i due inizierà di lì a poco, e verrà raccontato dai due artisti attraverso una serie di gag taglienti e argute.

Una Cotta per la Zia

Anche in questo short Paperina viene presentata come vicina di casa di Paperino, il quale si mette in ghingheri per andarla a trovare. Si tratta di uno dei corti più frizzanti e ritmati della carriera di Donald, alla cui sceneggiatura partecipa anche Carl Barks, il futuro “uomo dei paperi”. Paperina mostra tutt'altro temperamento da quello di Donna, apparendo serena e bonaria, anche se fondamentalmente civettuola. Il suo stesso ingresso in scena con aria da diva, e le moine con cui inizialmente gioca a fare la ritrosa, dimostrano il grande lavoro fatto dagli artisti per conferire credibilità al personaggio. Non è solo lei a dare pepe allo short, e infatti vengono ripescati i nipotini, che in quel periodo alternano la loro natura ubbidiente a quella di monelli. Qui li vediamo dar filo da torcere allo zio, intromettendosi di continuo e giocando a rubargli la ragazza, la quale finge di assecondarli unicamente per ingelosirlo. Un altro elemento interessante del corto è la colonna sonora: la musica trasmessa dalla radio di Paperina rispecchia lo stile dell'epoca, mescolando jazz e musica sinfonica, e i passi di danza dei personaggi ricalcano perfettamente le mode del periodo, dando quindi un ritratto accurato di come andavano le cose in quei lontani anni ‘40.

Il Futuro di un Amore

Mr. Duck Steps Out è dunque uno short essenzialmente musicale, e rappresenta quindi l'ideale evoluzione di quei primi cortometraggi Disney in cui vedevamo crescere il filarino fra Topolino e Minni, tra un balletto e un appuntamento. Il corto è occupato quasi interamente da un lungo numero musicale in cui assistiamo ai tentativi dello zio di sbarazzarsi dei nipoti e avere campo libero per flirtare con la fidanzata. Il climax viene raggiunto quando Paperino ingoia per sbaglio una pannocchia incandescente lanciatagli dai nipotini, e si trasforma in un distributore di pop-corn impazzito, lasciando sbalordita e letteralmente conquistata la papera. Daisy da questo momento farà quindi coppia fissa con lui, apparendo in svariati cortometraggi. Gli animatori non ne abuseranno mai però, preferendo in futuro focalizzarsi sulle scaramucce con oggetti e animaletti ribelli. Le schermaglie amorose dei due paperi caratterizzeranno però la parte migliore della filmografia di Donald Duck, lasciando scolpiti nelle memorie titoli come Donald's Double Trouble (1946), Donald's Dilemma (1947) o il graffiante Donald's Diary (1954). Sarà solo in tempi più recenti che la papera col fiocco troverà la sua consacrazione, apparendo nella bellissima sequenza Pomp and Circumstance di Fantasia 2000, e nelle numerose produzioni televisive firmate Disney Television e DisneyToon Studios.

di Valerio Paccagnella - Laureato in lettere moderne, è da sempre un grande appassionato di arti mediatiche, con un occhio di riguardo per il fumetto e l'animazione disneyana. Per hobby scrive recensioni, disegna e sceneggia. Nel 2005 fonda “La Tana del Sollazzo”, piattaforma web per la quale darà vita a diverse iniziative, fra cui l'enciclopedico The Disney Compendium e Il Fumettazzo, curioso esperimento di critica a fumetti. Dal 2011 collabora inoltre anche con Disney: scrive articoli per Topolino e Paperinik, e realizza progetti come la Topopedia e I Love Paperopoli.

Scheda tecnica

  • Titolo originale: Mr. Duck Steps Out
  • Anno: 1940
  • Durata:
  • Produzione: Walt Disney
  • Regia: Jack King
  • Storia: , , ,
  • Cast: Clarence Nash
  • Musica: Charles Wolcott
  • Animazione: Paul Allen, James Armstrong, Les Clark, Larry Clemmons, Rex Cox, Phil Duncan, Emery Hawkins, Volus Jones, Richard Lundy, Lee Morehouse, Kenneth Muse, Ray Patin, Ken Peterson, Eddie Strickland, Don Towsley, Judge Whitaker

Credits

Nome Ruolo
Paul Allen Animazione
James Armstrong Animazione
Carl Barks Supervisione Storia
Les Clark Animazione
Larry Clemmons Animazione
Rex Cox Animazione
Walt Disney Produttore
Phil Duncan Animazione
Jack Hannah Storia
Emery Hawkins Animazione
Billy Herwig Layout
Volus Jones Animazione
Jack King Regista
Richard Lundy Animazione
Lee Morehouse Animazione
Kenneth Muse Animazione
Clarence Nash Cast
Ray Patin Animazione
Ken Peterson Animazione
Harry Reeves Supervisione Storia
Milt Shaffer Storia
Eddie Strickland Animazione
Don Towsley Animazione
Judge Whitaker Animazione
Charles Wolcott Musica