Topolino Va in Vacanza

Insieme a Tutti i Costi

Il terzo cortometraggio del 1940 intitolato a Mickey Mouse si focalizza ancora una volta sul rapporto tra cane e padrone. Non sono tanti gli short in cui Topolino e Pluto riescono a condividere la scena senza che un personaggio rubi spazio all'altro, ma in questo caso particolare l'intera vicenda ruota proprio intorno alla loro volontà di stare insieme. I due infatti viaggiano in treno, diretti a Pomona per una vacanza, ma vengono ostacolati da un ligio controllore dalle fattezze di Pietro Gambadilegno, pronto a ricordare loro che non sono ammessi cani a bordo. Si tratta di un cortometraggio interamente basato su questo presupposto, in cui a spiccare sono appunto le strategie di Topolino e Pluto per nascondersi, camuffarsi e farla in barba al controllore. Mr. Mouse Takes a Trip si può considerare riuscitissimo: le schermaglie tra i due amici e il loro avversario sono veramente divertenti e fantasiose, e fanno ben capire la psicologia del giovane Topolino in quei suoi ultimissimi anni ruggenti.

Il Buon Gambadilegno

Non si può fare a meno di notare che è in questo corto, dopo tanto tempo, che torniamo a vedere Topolino abbigliato nel vecchio modo, con i tradizionali pantaloncini rossi e a torso nudo. Da quando c'era stato il restyling, Mickey aveva infatti sfoggiato svariati indumenti e uniformi, pur senza mai far sparire del tutto i calzoncini. A partire dal 1941 invece Fred Moore apporterà al suo look ulteriori cambiamenti, trasformando il personaggio in qualcosa di molto diverso dal Topolino cui siamo abituati e aumentandone decisamente la dinamicità. Infine va sottolineato l'utilizzo di Pietro in qualità di rigido tutore dell'ordine, cartina tornasole della volontà di frammentarne la figura in una miriade di cloni. Questi “pietridi” appariranno per tutto il corso del decennio anche e soprattutto nei cortometraggi di Paperino, sempre nel ruolo di antagonisti generici. Non saranno rari i casi in cui li vedremo incarnare figure burbere, autoritarie ma fondamentalmente positive, che si tratti di sergenti, capiufficio o invadenti vicini di casa. La reale identità criminale del personaggio rimarrà dunque confinata nell'ambito dei fumetti.

di Valerio Paccagnella - Laureato in lettere moderne, è da sempre un grande appassionato di arti mediatiche, con un occhio di riguardo per il fumetto e l'animazione disneyana. Per hobby scrive recensioni, disegna e sceneggia. Nel 2005 fonda “La Tana del Sollazzo”, piattaforma web per la quale darà vita a diverse iniziative, fra cui l'enciclopedico The Disney Compendium e Il Fumettazzo, curioso esperimento di critica a fumetti. Dal 2011 collabora inoltre anche con Disney: scrive articoli per Topolino e Paperinik, e realizza progetti come la Topopedia e I Love Paperopoli.

Scheda tecnica

  • Titolo originale: Mr. Mouse Takes a Trip
  • Anno: 1940
  • Durata:
  • Produzione: Walt Disney
  • Regia: Clyde Geronimi
  • Storia: ,
  • Cast: Elvia Allman, Billy Bletcher, Walt Disney
  • Musica: Leigh Harline, Oliver Wallace
  • Animazione: Edward Love, Richard Lundy, Kenneth Muse, Charles A. Nichols, Claude Smith, Marvin Woodward

Credits

Nome Ruolo
Elvia Allman Cast
Billy Bletcher Cast
James Carmichael Layout
Walt Disney Cast; Produttore
Andy Engman Effetti Speciali
Clyde Geronimi Regista
Leigh Harline Musica
Edward Love Animazione
Richard Lundy Animazione
Kenneth Muse Animazione
Charles A. Nichols Animazione
Milt Shaffer Storia
Claude Smith Animazione
Frank Tashlin Storia
Oliver Wallace Musica
Marvin Woodward Animazione