Pattinare, che Passione!

I Personaggi Disney

Nel 1935 il cast dei personaggi disneyani ormai annovera delle grandissime personalità come Pippo, Paperino e Pluto, tutti in grado di tenere testa al buon vecchio Mickey Mouse nell'essere i beniamini del pubblico. È normale dunque che prendano piede alcuni short corali, in cui i personaggi interpretano differenti sketch con uno stesso tema di fondo, mettendo in luce le proprie peculiarità. Fra i più famosi si ricordano Hawaiian Holidays e Mickey's Amateurs, che usciranno nel 1937. On Ice vede Topolino e soci passare un'allegra giornata invernale presso un laghetto ghiacciato. Nella carrellata di apertura si scorgono Orazio e Clarabella danzare sul ghiaccio con i pattini, ma purtroppo sarà l'unico momento in cui saranno visibili: la loro stella si è ormai spenta, e saranno sempre più rare le volte in cui gli animatori Disney si ricorderanno di loro. Qualche anno dopo la stessa cosa accadrà anche al povero Topolino, il quale qui ha ancora alcune carte da giocare: lo vediamo insegnare a Minni come si pattina, lasciandosi andare a comiche spacconate tipiche del ragazzino intraprendente dei primi anni. Una caratterizzazione che purtroppo andrà scemando col tempo.

Da Dippy a Goofy

È a partire da On Ice che Pippo subisce il restyling che lo porterà alla sua forma definitiva. Precedentemente veniva chiamato col suo nome di battesimo Dippy Dawg, e veniva disegnato senza pantaloni ma con solo un gilet. Gli animatori avevano ormai iniziato a chiamarlo confidenzialmente The Goof, e così colgono l'occasione per ufficializzare tale soprannome, ritoccandolo in Goofy. Questo nuovo Pippo è adesso vestito di tutto punto, presenta un mento più prominente, e la sua caratterizzazione borderline viene convertita in una più innocua aria da tontolone. Nei fumetti lo vedremo in queste vesti a partire dal ciclo firmato da Floyd Gottfredson Oscar the Ostrich (Topolino e lo Struzzo Oscar). Sul grande schermo viene però invertita l'uscita di On Ice con Mickey's Polo Team (1936), in lavorazione da ben prima. Il risultato è che il pubblico vedrà per errore Pippo tornare al look precedente, sia pure in quell'unica occasione. Lo sketch di Pippo in On Ice è esilarante: lo vediamo infatti pescare in un buco sul ghiaccio, facendo ingoiare del tabacco da masticare ai pesci, nella speranza di stordirli con una bastonata non appena riemergono per sputarlo. Sebbene si tratti di una trovata a dir poco geniale, non è certamente una gag nuova: Walt l'aveva già utilizzata nel 1924 in Alice's Fishy Story con il gatto Julius nel ruolo di Pippo. Va inoltre sottolineato che è a partire da questo momento che il doppiatore di Pippo, Pinto Colvig, decide di mettere in bocca al suo personaggio un motivetto ricorrente: si tratta di The World Owes Me a Living composta per la Silly Symphony dell'anno precedente The Grasshopper and the Ants, cantata già allora proprio da Colvig.

La Prova del Tempo

Anche Pluto e Paperino si ritagliano un ruolo molto importante tra gli sketch di On Ice. Nelle tavole domenicali di Mickey Mouse disegnate da Floyd Gottfredson in questi anni Paperino è sempre molto presente, spesso nel ruolo di disturbatore o di birichino della compagnia. Qui lo vediamo infastidire il povero Pluto, legandogli due paia di pattini alle zampe mentre dorme. La scena che seguirà, in cui il cucciolone si ritrova in difficoltà, è fra le tante del periodo ad esser stata realizzata sulla falsariga della citatissima sequenza della carta moschicida presente in Playful Pluto (1934). Gli animatori Disney stanno infatti facendo propria la lezione di Norman Ferguson, dedicando sempre più spazio a questo tipo di sequenze slapstick molto lente, in cui Pluto cerca di trarsi d'impaccio senza molto successo. I suoi “ragionamenti” sono come sempre personality animation di altissimo livello, tuttavia non si può certo dire che il tempo sia stato clemente con questo tipo di umorismo. Sebbene queste gag siano state utilissime agli animatori di allora per definire la propria arte, è indubbio che agli occhi dello spettatore moderno siano ormai l'anello debole dell'insieme. Fortunatamente On Ice si chiude con una movimentata sequenza in cui Topolino si ritrova a salvare Paperino messosi incautamente in pericolo, coinvolgendo nella simpaticissima chiusa anche Pippo.

di Valerio Paccagnella - Laureato in lettere moderne, è da sempre un grande appassionato di arti mediatiche, con un occhio di riguardo per il fumetto e l'animazione disneyana. Per hobby scrive recensioni, disegna e sceneggia. Nel 2005 fonda “La Tana del Sollazzo”, piattaforma web per la quale darà vita a diverse iniziative, fra cui l'enciclopedico The Disney Compendium e Il Fumettazzo, curioso esperimento di critica a fumetti. Dal 2011 collabora inoltre anche con Disney: scrive articoli per Topolino e Paperinik, e realizza progetti come la Topopedia e I Love Paperopoli.

Scheda tecnica

  • Titolo originale: On Ice
  • Anno: 1935
  • Durata:
  • Produzione: Walt Disney
  • Regia: Ben Sharpsteen
  • Storia:
  • Cast: Pinto Colvig, Walt Disney, Marcellite Garner, Clarence Nash
  • Musica: Frank Churchill, Bert Lewis
  • Animazione: Paul Allen, Art Babbit, Johnny Cannon, Norman Ferguson, Milt Kahl, Eric Larson, John McManus, Fred Spencer, Don Towsley, Marvin Woodward

Credits

Nome Ruolo
Paul Allen Animazione
Art Babbit Animazione
Johnny Cannon Animazione
Frank Churchill Musica
Pinto Colvig Cast
Walt Disney Cast; Produttore
Norman Ferguson Animazione
Marcellite Garner Cast
Milt Kahl Animazione
Eric Larson Animazione
Bert Lewis Musica
John McManus Animazione
Clarence Nash Cast
Ben Sharpsteen Regista
Webb Smith Storia
Fred Spencer Animazione
Don Towsley Animazione
Marvin Woodward Animazione