Uno per Uno

Musica da Tutto il Mondo

Fra i titoli che vennero presi in considerazione per il mai completato Fantasia 2006, c'erano anche Fantasia World e The Music Project. Questo cambio si rese necessario perché gran parte dei brani previsti non si limitavano al tradizionale repertorio classico e sinfonico, ma andavano oltre, esplorando le tradizioni musicali dei diversi paesi: Destino era infatti basato su una vecchia canzone spagnola, Lorenzo su un tango argentino, e The Little Matchgirl era un concerto per archi del russo Alexander Borodin. One by One era infine la sequenza che più di ogni altra avrebbe dato un sapore etnico al progetto, visto che procedeva sulle note di un affascinante canto africano. Questa freedom song fu scritta e interpretata nel 1995 dal grande Lebo M per il CD Rhythm of the Pride Lands ispirato a Il Re Leone. Due anni dopo il brano divenne l'Entr'acte del musical The Lion King, con una coreografia che faceva uso di aquiloni a forma di uccelli variopinti. Per il cortometraggio il brano è stato riarrangiato includendo anche un coro di voci bianche.

Baraccopoli e Campi Dorati

Come gli altri tre segmenti sopravvissuti, anche One by One si conferma un gioiellino. Tutto ruota intorno a un gruppo di bambini di una bidonville africana, che in un attacco di creatività fabbricano degli aquiloni con cui andare a divertirsi nei campi che circondano il villaggio. Gli aquiloni verranno lasciati volare liberi nel cielo alla fine, fornendo al corto una chiusa molto poetica. Fra i momenti migliori c'è senza dubbio l'improvviso cambio di setting e colorazione, che stupisce nel passare dai toni freddi del villaggio all'esplosione di luce dorata dei campi, mentre musicalmente si ha un climax vertiginoso. È come se si entrasse in un altro mondo, una dimensione parallela di felicità e spensieratezza in cui i bambini si aiutano tra loro con innocenza e entusiasmo. La grandiosa animazione tradizionale Disney è qui al suo meglio, e riesce a tratteggiare i bambini in modo davvero speciale, mentre al reparto colorazioni si devono alcune scelte cromatiche sbalorditive, che rendono ogni frame un'opera d'arte.

Ostaggio di un Cheapquel

A differenza degli altri segmenti di Fantasia 2006, One by One non ha avuto problemi di diffusione, benché la sua collocazione sia stata comunque poco felice. Il corto è stato infatti distribuito come contenuto speciale della riedizione in dvd de Il Re Leone 2 - Il Regno di Simba, uno dei cosiddetti “cheapquel” realizzati dallo staff della Disney Television, parificando le opere dei due studi senza che ci si curasse dell'ovvio scarto qualitativo. Lo strillo “dai creatori del Re Leone” che sulla custodia pubblicizzava la presenza del cortometraggio, non fece che confondere ancor più le idee al pubblico di allora, ormai totalmente diffidente nei confronti di una Disney in pieno sfascio.

di Valerio Paccagnella - Laureato in lettere moderne, è da sempre un grande appassionato di arti mediatiche, con un occhio di riguardo per il fumetto e l'animazione disneyana. Per hobby scrive recensioni, disegna e sceneggia. Nel 2005 fonda “La Tana del Sollazzo”, piattaforma web per la quale darà vita a diverse iniziative, fra cui l'enciclopedico The Disney Compendium e Il Fumettazzo, curioso esperimento di critica a fumetti. Dal 2011 collabora inoltre anche con Disney: scrive articoli per Topolino e Paperinik, e realizza progetti come la Topopedia e I Love Paperopoli.

Scheda tecnica

  • Titolo originale: One by One
  • Anno: 2004
  • Durata:
  • Produzione: Baker Bloodworth, Roy Edward Disney, Don Han, David Steinberg
  • Regia: David A. Bossert, Pixote Hunt
  • Storia:
  • Musica: Lebo M
  • Animazione: Tim Allen, Anne Bardwell, James Bennet, Dave Burgess, Jennifer Cardon-Klein, Steven Gordon, Mark Koetsier, David Pruiksma, Christopher Sauve, Chris Wahl, Douglas Williams, Theresa Wiseman

Credits

Nome Ruolo
Oliver Adam Layout
Cent Alantar Supervisione Layout
Tim Allen Animazione
Sunny Apinchapong Fondali
Thomas Baker Supervisione Pianificazione Scene
Doug Ball Fondali
Anne Bardwell Animazione
James Bennet Animazione
Mitchell Bernal Supervisione Layout
Baker Bloodworth Produttore
William Blythm Effetti d'Animazione
David A. Bossert Regista
Dave Burgess Animazione
Jennifer Cardon-Klein Animazione
Dze-Chow Chuang Fondali
Karen Comella Supervisione Ink & Paint
Christopher Darroca Effetti d'Animazione
Roy Edward Disney Produttore Esecutivo
Dominick Domingo Fondali
Deborah Dubois Fondali
Steven Filatro Effetti d'Animazione
Natalie Franscioni-Karp Fondali
Marec Fritzinger Supervisione Layout
June Fugimoto Supervisione Cleanup
Dean Gordon Supervisione Fondali
Steven Gordon Animazione
Mathieu Gosselin Supervisione Layout
Don Han Produttore
Mark Henley Supervisione Pianificazione Scene
Marcus Hobbs Supervisione CG
Mike Humphries Direzione Artistica
Pixote Hunt Regista
Michael Kaschalk Effetti d'Animazione (CG)
Ted Kierscey Effetti d'Animazione
Mark Koetsier Animazione
Michael Kunkel Sviluppo Visivo
Michael Kurinsky Fondali
Christine Laubach Fondali
William Lorencz Fondali
Cheng Lu Supervisione Layout
Daniel Lund Effetti d'Animazione
Lebo M Musica
Mauro Maressa Effetti d'Animazione
Stephen Moore Effetti d'Animazione
Gary Mouri Supervisione Layout
Cynthia Neil-Knizek Effetti d'Animazione
David Pruiksma Animazione
Tonya Ramsey Effetti d'Animazione
Loic Rastout Supervisione Layout
Christopher Sauve Animazione
Van Shirvanian Effetti d'Animazione
Bruce Smith Sviluppo Visivo
Ann Sorensen Supervisione Ink & Paint
Dan St. Pierre Supervisione Layout
Stephen Starr Effetti d'Animazione
David Steinberg Produttore Associato
Matzune Suzuki Effetti d'Animazione (CG)
Michael Toth Effetti d'Animazione
Chris Wahl Animazione
Douglas Williams Animazione
Theresa Wiseman Animazione
Thomas Woodington Fondali
Kelvin Yasuda Supervisione Storia