Pioneer Days

Operazione Nostalgia

È un ritratto nostalgico dell'epoca della conquista del West, da poco conclusa, quello che viene fatto in Pioneer Days. Questo cortometraggio in costume colloca Topolino e Minni, assieme al loro gruppo di amici, all'interno di una carovana di pionieri, che viene attaccata nottetempo da un gruppo di aggressivi indiani. Si tratta di un cortometraggio dalla componente narrativa piuttosto marcata, la cui struttura verrà replicata molti anni dopo con Pippo nel geniale Californy'er Bust (1945). La colonna sonora ripropone alcuni famosi brani d'epoca, come la celeberrima Oh Susanna, mostrandoci i pionieri far festa attorno al loro bivacco. Oltre a Topolino e Minni possiamo intravedere le altre figure ricorrenti come Orazio e Clarabella e persino alcuni personaggi creati ad hoc e perfettamente caratterizzati, come l'anziano capretto che canta in memoria della moglie defunta, deprimendo tutta la carovana.

Un Climax Perfetto

Pioneer Days è fra i cortometraggi che per anni la Disney Company si è guardata bene dal far circolare, a causa di alcuni stereotipici etnici che nell'epoca del politicamente corretto è diventato difficile riproporre. La raffigurazione aggressiva degli indiani, il loro esibirsi in balli improbabili come la danza del ventre e quella ebraica, di certo hanno contribuito in tal senso. Il corto è in realtà molto apprezzabile tanto per l'animazione, che raggiunge un livello tecnico veramente ammirevole, che per la sceneggiatura. Pioneer Days è infatti davvero vario e ben costruito: il combattimento con gli indiani è coinvolgente e sfocia in un confronto finale tra Topolino e un pellerossa sanguinario armato di coltello, fra i più violenti della serie. È davvero apprezzabile anche la trovata finale, con Topolino e Minni che mettono in fuga i nemici, facendo loro credere che una pattuglia di soldati si stia avvicinando.

di Valerio Paccagnella - Laureato in lettere moderne, è da sempre un grande appassionato di arti mediatiche, con un occhio di riguardo per il fumetto e l'animazione disneyana. Per hobby scrive recensioni, disegna e sceneggia. Nel 2005 fonda “La Tana del Sollazzo”, piattaforma web per la quale darà vita a diverse iniziative, fra cui l'enciclopedico The Disney Compendium e Il Fumettazzo, curioso esperimento di critica a fumetti. Dal 2011 collabora inoltre anche con Disney: scrive articoli per Topolino e Paperinik, e realizza progetti come la Topopedia e I Love Paperopoli.

Scheda tecnica

  • Titolo originale: Pioneer Days
  • Anno: 1930
  • Durata:
  • Produzione: Walt Disney
  • Regia: Burt Gillet
  • Cast: Walt Disney, Marcellite Garner
  • Musica: Bert Lewis
  • Animazione: Charles Byrne, Johnny Cannon, Les Clark, Jack Cutting, Gilles "Frenchy" De Trémaudan, Norman Ferguson, David Hand, Wilfred Jackson, Jack King, Richard Lundy, Tom Palmer, Ben Sharpsteen

Credits

Nome Ruolo
Charles Byrne Animazione
Johnny Cannon Animazione
Les Clark Animazione
William Cottrell Fotografia
Jack Cutting Animazione
Gilles "Frenchy" De Trémaudan Animazione
Walt Disney Cast (Mickey Mouse); Produttore
Norman Ferguson Animazione
Marcellite Garner Cast (Minnie Mouse)
Burt Gillet Regista
David Hand Animazione
Wilfred Jackson Animazione
Jack King Animazione
Bert Lewis Musica
Richard Lundy Animazione
Tom Palmer Animazione
Ben Sharpsteen Animazione