L'Albero di Natale di Pluto

Pluto e i Chipmunk: Ultimo Round

Nei primi anni 50 Cip e Ciop sono ormai personaggi fondamentali nel panorama disneyano. Pur essendo diventati titolari di una loro serie personale, i due chipmunk non rinunciano però al ruolo di ospiti nei corti di Paperino e Topolino. O sarebbe meglio dire Pluto, dato che questa fase terminale della carriera di Mickey è solo un pretesto per riportare in scena il cucciolone, la cui serie è giunta al capolinea l'anno precedente. Era stato proprio Pluto a dare i natali ai due personaggi, che qui ingaggiano con lui una quarta e ultima scaramuccia, sotto la direzione del loro “patrono” Jack Hannah. La contesa questa volta si consuma in una calda atmosfera natalizia: Topolino e Pluto portano a casa un abete da addobbare, senza accorgersi che l'albero è la casa dei due chipmuk. Inizialmente Cip e Ciop saranno entusiasti di ritrovare il loro microcosmo arboreo trasformato in una festa di luci e colori, ma poi ovviamente inizieranno a farsi i dispetti con Pluto causando la distruzione dell'albero. Non si tratta certo di uno spunto originale, eppure come sempre Hannah riesce a rendere il tutto godibile e ben ritmato.

Topolino, Paperino, Pippo e Minni: Ultima Reunion

Purtroppo il personaggio di Topolino continua la sua triste decadenza. Il meccanismo umoristico infatti è lo stesso di Pluto's Party: il cane cerca in ogni modo di comunicare al padrone la presenza dei due clandestini, ma Topolino è ormai del tutto assorbito dalle sue banalità piccolo borghesi per dargli il minimo ascolto. La scena finale nasconde una sorpresa: il contrasto viene infatti sciolto da un canto natalizio che echeggia dal cortile di Topolino. Ad intonarlo sono tre personaggi ben noti: Paperino, Minni e Pippo, esattamente dieci anni dopo il loro ultimo cortometraggio corale. Si tratta solo di un brevissimo cameo, ma abbastanza per offrire un elemento degno di nota: le fattezze di Pippo sono quelle classiche, e non risentono minimamente dei numerosi sconvolgimenti di design che nel frattempo il personaggio sta subendo nella sua serie di corti. Non è chiaro se questo sia un voler prendere le distanze da quel filone produttivo o voler rimarcare la distinzione tra Pippo e i suoi alter ego, fra cui in quel momento spiccava l'uomo medio George Geef. Seppur brevissimo, questo bel momento costituirà l'ultima reunion sul grande schermo di tutto il cast disneyano per moltissimi anni.

di Valerio Paccagnella - Laureato in lettere moderne, è da sempre un grande appassionato di arti mediatiche, con un occhio di riguardo per il fumetto e l'animazione disneyana. Per hobby scrive recensioni, disegna e sceneggia. Nel 2005 fonda “La Tana del Sollazzo”, piattaforma web per la quale darà vita a diverse iniziative, fra cui l'enciclopedico The Disney Compendium e Il Fumettazzo, curioso esperimento di critica a fumetti. Dal 2011 collabora inoltre anche con Disney: scrive articoli per Topolino e Paperinik, e realizza progetti come la Topopedia e I Love Paperopoli.

Scheda tecnica

  • Titolo originale: Pluto's Christmas Tree
  • Anno: 1952
  • Durata:
  • Produzione: Walt Disney
  • Regia: Jack Hannah
  • Storia: ,
  • Musica: Joseph S. Dubin
  • Animazione: Volus Jones, Bill Justice, George Kreisl, Fred Moore

Credits

Nome Ruolo
Bill Berg Storia
Walt Disney Produttore
Joseph S. Dubin Musica
Yale Gracey Layout
Jack Hannah Regista
Volus Jones Animazione
Bill Justice Animazione
George Kreisl Animazione
Fred Moore Animazione
George Rowley Effetti d'Animazione
Milt Shaffer Storia
Thelma Witmer Fondali