Pluto's Heart Throb

L'Anno di Pluto

Il 1950 è un anno davvero importante per Pluto. Escono infatti ben otto cortometraggi a lui intitolati, sicuramente un record per una serie che era sempre stata secondaria rispetto a quella del più importante Paperino. Questo incremento vertiginoso della produzione è davvero curioso, specie se si considera che la serie chiuderà improvvisamente i battenti l'anno successivo. Pluto's Heart Throb fa da apripista a questo nuovo set di corti, riproponendo nel migliore dei modi il microcosmo del cucciolone. Gli artisti in questi anni sono riusciti a creare intorno a Pluto una sorta di società da cortile, composta da personaggi ricorrenti come il bulldog rivale Butch o la sensuale bassottina Dinah. I due personaggi vengono qui messi in stretta relazione, andando a formare con Pluto un divertente triangolo amoroso. Siamo di fronte ad uno dei cortometraggi più intelligenti della serie, dato che usa il mondo canino come metafora per parlare di argomenti molto collegati a quello umano, il tutto con ben cinque anni di anticipo su Lilli e il Vagabondo (1955).

Uno Specchio Deformante

Si può sicuramente affermare che Pluto's Heart Throb ci mostri la trasfigurazione animale di quella che nel nostro mondo è la classica esperienza amorosa. Non manca nulla: il colpo di fulmine camminando per strada, le primissime avances, la conquista, le delusioni e le pene d'amore. Il corto però si spinge ancora più in profondità, facendo una satira spietata dei rapporti umani: è incredibilmente realistico il comportamento di Dinah nel pretendere che i suoi due spasimanti facciano amicizia e la accompagnino come se niente fosse nella sua passeggiata. Lo spettatore non potrà non sentirsi coinvolto in prima persona nel vedere in questo specchio deformante canino le classiche ipocrisie che derivano da questo genere di situazioni, con Butch che finge di essere amico di Pluto, salvo poi danneggiarlo appena possibile. Pluto's Heart Throb si dimostra quindi un corto intelligente e godibile, capace di regalare a Pluto e ai suoi comprimari un'insolita umanità e di offrire allo spettatore dei contenuti che vanno oltre il tipico slapstick. Rivedremo Butch e Dinah poco tempo dopo in Wonder Dog (1950), dopodiché i due personaggi verranno archiviati.

di Valerio Paccagnella - Laureato in lettere moderne, è da sempre un grande appassionato di arti mediatiche, con un occhio di riguardo per il fumetto e l'animazione disneyana. Per hobby scrive recensioni, disegna e sceneggia. Nel 2005 fonda “La Tana del Sollazzo”, piattaforma web per la quale darà vita a diverse iniziative, fra cui l'enciclopedico The Disney Compendium e Il Fumettazzo, curioso esperimento di critica a fumetti. Dal 2011 collabora inoltre anche con Disney: scrive articoli per Topolino e Paperinik, e realizza progetti come la Topopedia e I Love Paperopoli.

Scheda tecnica

  • Titolo originale: Pluto's Heart Throb
  • Anno: 1950
  • Durata:
  • Produzione: Walt Disney
  • Regia: Charles Nichols
  • Storia:
  • Musica: Oliver Wallace
  • Animazione: Phil Duncan, Hugh Fraser, George Kreisl, George Nicholas

Credits

Nome Ruolo
Walt Disney Produttore
Phil Duncan Animazione
Hugh Fraser Animazione
Karl Karpe Fondali
George Kreisl Animazione
Art Landy Layout
George Nicholas Animazione
Charles Nichols Regista
Oliver Wallace Musica
Roy Williams Storia