Rescue Dog

Nuova Musica...

Con Rescue Dog viene definitivamente messo da parte il vecchio motivetto dei credits, per fare spazio ad un nuovo tema musicale. In questo stesso anno anche nei corti di Paperino avviene la medesima cosa, indice della volontà da parte dello studio di dare la classica “mano di vernice” all'intera produzione di shorts. Pur non essendo presente del cantato, questo nuovo jingle ricorda per certi versi quello di Donald, in cui sentivamo risuonare i suoi starnazzamenti: qui abbiamo invece l'abbaiare di Pluto, mescolato con i vocalizzi di Topolino. Il cortometraggio segna la seconda apparizione della fochina Salty, già apparsa tanti anni prima in Pluto's Playmate (1941), che qui ritorna in uno scenario polare a lei più consono, rispetto alla spiaggetta in cui aveva esordito. Pluto svolge qui l'incarico tradizionalmente affidato ai cani San Bernardo, portando appesa al collo una piccola botte di rum, mentre pattuglia scrupolosamente la zona. Non è la prima volta che il cucciolone viene mostrato in ambito professionale, sia pur con incarichi a misura di cane, basti pensare a Dog Watch o a Canine Patrol (1945).

...Vecchie Formule

Il cortometraggio non si discosta minimamente dalla classica formula della serie. Nella prima parte Pluto entra in contrasto con Salty, che cercherà di rubargli la botte, dando luogo alle solite scaramucce poco interessanti. Nella seconda ovviamente il cane viene invece salvato dalla foca, cambiando idea di su lei e dando inizio ad una bella amicizia. Si potrebbe facilmente ritenere Rescue Dog un cortometraggio ordinario e trascurabile, se non fosse che la sequenza in cui Pluto rischia la vita è davvero notevole. Il poveretto rimane infatti imprigionato sotto la superficie di un lago ghiacciato, senza riuscire a trovare il foro da cui riemergere, e il tutto è gestito così bene che si prova sincera pena per lui. C'è pure un momento in cui al cane viene data una falsa speranza, lasciandogli intravedere una spaccatura che si rivela invece essere una cupola ghiacciata, aumentando la drammaticità della situazione. La fochina Salty avrebbe avuto solo un'altra apparizione l'anno successivo nel simpaticissimo Mickey and the Seal (1948), salvo poi essere ripresa molti anni dopo dalla Disney Television per il progetto Mickey Mouse Works (1999).

di Valerio Paccagnella - Laureato in lettere moderne, è da sempre un grande appassionato di fumetto e animazione disneyana. Nel 2005 fonda “La Tana del Sollazzo”, spazio web incentrato sulle arti mediatiche, all’interno del quale scriverà recensioni per molti anni. Nel 2011 inizia la sua collaborazione con Disney, che lo porterà a scrivere per Topolino e Paperinik Appgrade, oltre che a realizzare la Topopedia, l’enciclopedia online dei personaggi Disney.

Scheda tecnica

  • Titolo originale: Rescue Dog
  • Anno: 1947
  • Durata:
  • Produzione: Walt Disney
  • Regia: Charles Nichols
  • Storia: ,
  • Musica: Oliver Wallace
  • Animazione: Jack Boyd, Jerry Hathcock, George Kreisl, George Nicholas

Credits

Nome Ruolo
Jack Boyd Animazione
Bill De La Torre Storia
Walt Disney Produttore
Howard Dunn Fondali
Eric Gurney Storia
Jerry Hathcock Animazione
Karl Karpe Layout
George Kreisl Animazione
George Nicholas Animazione
Charles Nichols Regista
Oliver Wallace Musica