Nightmare Sequence (from "Servants' Entrance")

Servants' Entrance

Servants' Entrance (Chiaro di Luna) è un lungometraggio prodotto dalla 20th Century Fox nel 1934, basato su un romanzo scritto dall'autrice svedese Sigrid Boo. Si tratta di una commedia nella quale l'attrice Janet Gaynor interpreta la ricca ereditiera Hedda Nillson, che inizia a lavorare come domestica, convinta che la sua famiglia stia per perdere ogni cosa. In questa sua nuova vita Hedda si innamora di un umile autista, ma quando scoprirà di non essere davvero sull'orlo della bancarotta si dispererà, temendo di essere costretta a lasciare l'amato. I suoi timori si riveleranno chiaramente infondati, e il lieto fine non mancherà. Pur non essendo un lungometraggio particolarmente memorabile, Servants' Entrance ha una sua rilevanza perché all'interno è presente una sequenza di sei minuti prodotta da Walt Disney. Walt in quegli anni cerca infatti di farsi strada ad Hollywood, per ottenere consensi e consolidare la sua posizione, nell'ottica di produrre Biancaneve e i Sette Nani. In questo stesso anno partecipa con una sequenza animata persino al lungometraggio Hollywood Party della MGM. Disney si pentirà in seguito di queste operazioni, rimpiangendo di non esser riuscito a tutelare a sufficienza il materiale da lui prodotto, frettolosamente archiviato da Fox e MGM. Bisognerà attendere il 1963 perché Walt torni a produrre una sequenza animata per una produzione esterna: il segmento Los Cochinitos Dormilones, realizzato per beneficenza, e inserito all'interno del lungometraggio messicano Cri-Cri El Grillito Cantor.

Il Sogno di Hedda

La sequenza prodotta da Walt all'interno di Servants' Entrance riporta in vita la scrittura mista, abbandonata sin dai tempi delle Alice Comedies. Si tratta molto probabilmente di una parentesi onirica, dal momento che vediamo la protagonista dormire nel suo letto, mentre nella stanza si introduce un esercito di posate animate e altri attrezzi da cucina capeggiati da un arcigno uovo antropomorfo, molto simile all'Humpty Dumpty delle Mother Goose Rhymes. L'argenteria, tra cui è possibile individuare una zuccheriera doppiata dal mitico Pinto Colvig, si dispone tutto intorno al letto di Hedda per processare la ragazza, rea di aver incautamente provocato dei danni ad alcuni oggetti. L'atmosfera è trasognata e decisamente più leggera rispetto all'orrorifico Pluto's Judgement Day in uscita l'anno successivo. La stessa Hedda non prende troppo sul serio la situazione e riesce facilmente a trarsi d'impaccio chiedendo il perdono agli oggetti, che si dimostreranno disponibili a concederlo. La sequenza si conclude con l'accidentale rottura dell'uovo, da cui esce un pulcino che con il suo verso accompagnerà il sorgere del sole, ponendo fine alla surreale scenetta. Questo contributo disneyano alla pellicola possiede una raffinatezza davvero straordinaria: l'intero segmento è diretto magistralmente e trasmette un'atmosfera davvero avvolgente, complice anche lo strepitoso bianco e nero, con i suoi sofisticati effetti di luce in scala di grigio. Molto ben riuscite sono anche le musiche e i dialoghi, mentre il character design dei personaggi è quello delle migliori Silly Symphony.

di Valerio Paccagnella - Laureato in lettere moderne, è da sempre un grande appassionato di arti mediatiche, con un occhio di riguardo per il fumetto e l'animazione disneyana. Per hobby scrive recensioni, disegna e sceneggia. Nel 2005 fonda “La Tana del Sollazzo”, piattaforma web per la quale darà vita a diverse iniziative, fra cui l'enciclopedico The Disney Compendium e Il Fumettazzo, curioso esperimento di critica a fumetti. Dal 2011 collabora inoltre anche con Disney: scrive articoli per Topolino e Paperinik, e realizza progetti come la Topopedia e I Love Paperopoli.

Scheda tecnica

  • Titolo originale: Nightmare Sequence (from "Servants' Entrance")
  • Anno: 1934
  • Durata:
  • Produzione: Walt Disney
  • Soggetto:
  • Cast: Billy Bletcher, Frank Carpenter, Pinto Colvig, Janet Gaynor, Madeline Green, Austin Grout, Helen Jamison, Sidney Jarvis, Betty Rome, Henry Schnetz, Paul Taylor, Lee Typens, Allan Watson
  • Musica: Frank Churchill
  • Animazione: Art Babbit, Milt Kahl, Ward Kimball, Jack Kinney, Wolfgang Reitherman, Milt Shaffer

Credits

Nome Ruolo
Art Babbit Animazione
Billy Bletcher Cast
Frank Carpenter Cast
Frank Churchill Musica
Pinto Colvig Cast
Walt Disney Produttore
Janet Gaynor Cast
Joe Grant Soggetto
Madeline Green Cast
Austin Grout Cast
Helen Jamison Cast
Sidney Jarvis Cast
Milt Kahl Animazione
Ward Kimball Animazione
Jack Kinney Animazione
Charles Philippi Layout
Wolfgang Reitherman Animazione
Betty Rome Cast
Henry Schnetz Cast
Milt Shaffer Animazione
Paul Taylor Cast
Lee Typens Cast
Allan Watson Cast