Il Vecchio Gioco delle Armi

Libera Uscita

Con The Old Army Game continua la saga militare di Paperino, quella particolare continuity personale iniziata l'anno precedente con Donald Gets Drafted. Sebbene si tratti del quinto cortometraggio della serie, ancora una volta dalla series card per errore è assente il logo con Paperino in tenuta da soldato, che tornerà solo per l'ultimo corto del ciclo, in uscita l'anno seguente. Dopo il momentaneo accantonamento in Fall-Out - Fall-In, ritorna di prepotenza il personaggio del sergente Pietro, qui alla sua ultima apparizione. Si può quasi dire che l'omaccione sia a tutti gli effetti il protagonista della pellicola, dato che buona parte dell'azione avviene dal suo punto di vista. Aggirandosi nottetempo per la caserma, il sergente scopre che Paperino non sta dormendo nel suo letto, ma che la sera ha l'abitudine di svignarsela dal campo per concedersi alcune uscite fin troppo libere. La sagace premessa porta ancora una volta la narrazione su un piano più maturo rispetto allo standard dei corti di Paperino, favorendo l'identificazione con il pubblico. Al suo ritorno Paperino trova il corpulento superiore ad accoglierlo minaccioso, dando vita ad un divertente inseguimento.

L'Orrenda Mutilazione

La scena in cui Paperino si nasconde in una cassa, spingendo Pietro a fare il gioco delle tre scatole, ricorda molto l'analoga sequenza della Silly Symphony Three Blind Mouseketeers (1936) in cui, al posto del sergente, trovavamo Capitan Gatto. L'apice umoristico viene raggiunto quando, per un equivoco, Paperino si autoconvince che una rete di sicurezza abbia segato via la parte inferiore del suo corpo, lasciandolo orrendamente mutilato. Sebbene per lo spettatore fosse ben chiaro che si tratti di un abbaglio e che Paperino in realtà sia intatto, la reazione disperata dei due personaggi porta tutto su un piano decisamente drammatico, sia pur con ironia. Si tratta sicuramente di una scena piuttosto atipica per un cortometraggio Disney, simile per certi versi allo humor nero visto in Truant Officer Donald (1943) e che ritroveremo in Donald's Off Day (1944) e Soup's On (1948), come ulteriore riprova di come il tema bellico abbia evoluto il tenore delle gag nei corti di Paperino. Diretto da Jack King e sceneggiato ancora una volta da Carl Barks e Jack Hannah, lo short chiude la fase di “addestramento” di Donald Duck, proiettandolo verso la sua prima missione in solitaria, che vedremo l'anno prossimo in Commando Duck.

di Valerio Paccagnella - Laureato in lettere moderne, è da sempre un grande appassionato di arti mediatiche, con un occhio di riguardo per il fumetto e l'animazione disneyana. Per hobby scrive recensioni, disegna e sceneggia. Nel 2005 fonda “La Tana del Sollazzo”, piattaforma web per la quale darà vita a diverse iniziative, fra cui l'enciclopedico The Disney Compendium e Il Fumettazzo, curioso esperimento di critica a fumetti. Dal 2011 collabora inoltre anche con Disney: scrive articoli per Topolino e Paperinik, e realizza progetti come la Topopedia e I Love Paperopoli.

Scheda tecnica

  • Titolo originale: The Old Army Game
  • Anno: 1943
  • Durata:
  • Produzione: Walt Disney
  • Regia: Jack King
  • Storia: ,

Credits

Nome Ruolo
Carl Barks Storia
Walt Disney Produttore
Jack Hannah Storia
Jack King Regista