Provviste per l'Inverno

I Preferiti

Fra i numerosi comprimari animali su cui la serie di Paperino si sta concentrando in questa fase produttiva spiccano sicuramente Cip e Ciop. I due chipmunk stanno diventando gli avversari preferenziali del papero alla marinara, mettendo in secondo piano Buzz-Buzz e Bootle Beetle. Se si guarda alla produzione del 1949, Cip e Ciop appaiono in ben tre degli otto corti intitolati a Donald, ingaggiando con lui alcune dispute memorabili. Il motivo è chiaro: i chipmunk non sono semplici animaletti dispettosi, ma personaggi a tutto tondo, con una personalità ben definita. Inoltre sono due, e le loro differenze caratteriali aggiungono varietà al menu e offrono agli sceneggiatori un maggior numero di possibilità. Winter Storage è il primo dei tre short in cui li ritroviamo, ed è ambientato fra le querce di un parco naturale americano. Paperino questa volta veste i panni di un ranger, impegnato a piantar ghiande per far crescere nuovi alberi, mentre i chipmunk cercano di vanificare il suo lavoro. I due sono infatti a corto di provviste per l'inverno, e cercano di recuperare quante più ghiande possibili.

Dalla Parte dei Chipmunk

Da questi piccoli particolari si vede tutta la differenza che passa tra i due chipmunk e gli avversari che Paperino combatteva all'inizio del decennio: lo spettatore viene portato ad assumere il punto di vista di Cip e Ciop, interessandosi al loro problema sin dalla prima sequenza. Inoltre, come sempre, Ciop offre numerosi spunti umoristici dovuti alla sua immaturità: lo vediamo irritare di continuo il fratello con le sue spiritosaggini, creando problemi e non prendendo sul serio la precarietà della loro situazione. Ancora una volta la banalità di questi canovacci viene ampiamente riscattata dall'esecuzione: le gag sono infatti assai ben ritmate e l'atmosfera naturalistica fa il resto, appagando sotto il profilo visivo. Fra le sequenze più interessanti vediamo il bisticcio fra i due chipmunk, fomentato di nascosto proprio da Paperino, e il divertente climax finale in cui Donald e gli scoiattoli si contendono le noci giocando a hockey. Infine, è impossibile non notare come la qualità dell'animazione di Cip e Ciop sia ancora molto oscillante: in alcune sequenze i due sono perfettamente a modello ed espressivi, ma in altre appaiono invece troppo alti e un po' sgraziati. Col passare del tempo queste sbavature si ridurranno, puntando verso uno stile raffinato ed espressivo.

di Valerio Paccagnella - Laureato in lettere moderne, è da sempre un grande appassionato di arti mediatiche, con un occhio di riguardo per il fumetto e l'animazione disneyana. Per hobby scrive recensioni, disegna e sceneggia. Nel 2005 fonda “La Tana del Sollazzo”, piattaforma web per la quale darà vita a diverse iniziative, fra cui l'enciclopedico The Disney Compendium e Il Fumettazzo, curioso esperimento di critica a fumetti. Dal 2011 collabora inoltre anche con Disney: scrive articoli per Topolino e Paperinik, e realizza progetti come la Topopedia e I Love Paperopoli.

Scheda tecnica

  • Titolo originale: Winter Storage
  • Anno: 1949
  • Durata:
  • Produzione: Walt Disney
  • Regia: Jack Hannah
  • Storia:
  • Musica: Oliver Wallace
  • Animazione: Jack Boyd, Bob Carlson, Volus Jones, Bill Justice

Credits

Nome Ruolo
Bill Berg Storia
Jack Boyd Animazione
Bob Carlson Animazione
Walt Disney Produttore
Yale Gracey Layout
Jack Hannah Regista
Volus Jones Animazione
Bill Justice Animazione
Oliver Wallace Musica
Thelma Witmer Fondali