Pagina 3 di 3

ESSERE DONNOLE CON LE MAGESTUOSE ASSASSINE GONNOLE SOTTERRAN

MessaggioInviato: giovedì 12 maggio 2016, 23:53
da Francesco F
venerdì 12 maggio 2016
ESSERE DONNOLE CON LE MAGESTUOSE ASSASSINE GONNOLE SOTTERRANEE
Claudio Ranieri infame sturacessi

di Mason, Pacuvio, Portamantello e Franz

Lo spiraglio piramidale troneggia, al che s'inchinano le tue caritatevoli massaie. "Chi lo cresca intransitivamente non lo pavoneggi immeritevolmente!", esclamò strabuzzandosi l'ano, ma oggi, giovedí undici, Mila-chan col senpai V'Boh pullula strano, però bofonchia scrutando abissi di vacche grilline carine, caine e epilettiche.
"Santi Bredi Incoroneti Maremmeni! Avverto parecchie valentine divertenti profilarsi improvvisamente all'---AAAAAAAAAAAAAHHHHHHHHHHHHHHHH!!!!!", soffrendo strepiti pacchiani Nella Duck geme prepotente, sotto l'ottocentottantottesimo utente indegno che era incaponito sul magestuoso davanzale di Mister Giacinta 「Jolyne」, vecchiaccia stringata. Ora ET s'incalora, ma tu t'intestardisci suonando pensieri zozzi rumorosi; io, nauseabondo rotondo, sentenzio: *"Non è che all'ultima cena con Gesù han pagato alla romana, eh, ragazzi."*


*...* conclusione di @BersaniBot

POLPETTE, GNAM BURP

MessaggioInviato: venerdì 20 maggio 2016, 18:23
da Francesco F
mercoledí 18 maggio 2016
POLPETTE, GNAM BURP
di Goldensun, Franz e Remo

C'era chi diceva che, mentre le prime polpette acidule erano amare, Piergiorgio preferiva filosofare sulla sua amaca blu e, incurante dei vicini alberelli verdeggianti che Nonna Papera gli aveva bruciato per non permettergli di fumarseli, egli gustava un'immensa e africaneggiante fragola dal mefitico olezzo e si sollazzava con gloria, e Francesca disapprovava. Ella era furiosa poiché Piergiorgio fissò un punto dell'enorme pene di cartone di lei, che era nota far parlare i serpenti cani.

Re: Fraaaasa!

MessaggioInviato: sabato 21 maggio 2016, 13:09
da Mason
sabato 21 maggio 2016
DEGENERATI SOLCATORI
di Remo, Franz e Mason

Un testone giallo banana disse: *"Lostmerda!", e, furioso, dormí. Intanto Gianmarco cambiò il proprio nome in Asdrubaldo Meningitis, da cui scaturí una pantera di feltro, corbezzoli.
Ma accadde ieri che la sera** presto un gitano solcava il terreno delimitato tramite *cadaveri abbandonati da Salvini in cerchio; frattanto Gianmarco e il suo testone dormiente osservavano maniacalmente il gitano mentre, intento a solcare, veniva massacrato da Salvini, arrivato a mezzogiorno per sorvegliare i sepolcri paleocristiani.
"Orrore!", sbraitò Gianmarco, che svegliò il testone giallo, che se ne andò.


* qui intervenne quel cazzar-- quell'esempio di utente di PORTAMANTELLO
** qui se ne andò Franz