Home The Disney Compendium il Fumettazzo

I Sogni di Grrodon

Il popolo del pianeta Sollazzo e la sua orbita: siti satellite, ricorrenze, fiere ed eventi felici (e non)... Insomma tutto ciò che riguarda non solo il topic ma NOI, le meravigliose persone umane!

I Sogni di Grrodon

Messaggioda Valerio » venerdì 13 ottobre 2006, 00:12

Eh già, sono tornati. Ve la ricordate questa mitica rubrica? Bè è tempo di riesumarla con questo sogno In Topic.

E' uscito Speed Loop. Io sono soddisfatto, molto soddisfatto. Vado a casa mia e mi sdraio per iniziare a leggerlo decantando le lodi di PKNA, sbandierando a me stesso l'agognato ritorno del Disney-che-ci-piace, con tanto di colonna sonora trionfalmente tronfia nel sottofondo del mio cervello. E a quel punto inizio a leggere desideroso di incontrare i miei nuovi beniamini. Beniamini che mi sorridono dalla prima delle 60 tavole. Eccoli lì in azione: Tanner, Raiden, Cole...no aspetta.

Speed Loop è Kylion. Anzi, no. I protagonisti fingono soltanto, sono tutti magicamente cammuffati. Infatti dopo poco li sento dire cose come "Mi sta bene quest'espressione stereotipata e banalotta?", "Mi aiuti a regolarmi lo sguardo grintoso?". Sollievo, è esattamente come si ipotizzava in chat, un fumetto sul mondo dei videogiochi con nerds che entrano in vari mondi assumendo aspetti differenti. E ci sono un mucchio di citazioni che tirano in ballo mille cose disney e non.

Poi entra in azione il dispositivo antispoiler del mio cervello ed ecco che non mi ricordo più nulla. Più nulla fino all'ultima tavola dove, in orbita geostazionaria vicino al pianeta Terra, si scorge la navicella di Gorthan-frittole, il quale digrigna i denti e mugugna "Bè per stavolta se la sono cavata ma, come dice il sommo Zartas, non si può pensare di costruire un mondo in questo modo. Ha ha ha!"
E con questo inquietante presagio e con il lacerante dubbio su quale sia la vera continuity di Speed Loop, mi sveglio di soprassalto.

Interpretate.
Immagine
Avatar utente
Valerio
Walter Elias Disney
Walter Elias Disney
 
Messaggi: 10364
Iscritto il: lunedì 28 novembre 2005, 15:26
Località: Padova
Has thanked: 65 times
Been thanked: 128 times

Re: I Sogni di Grrodon

Messaggioda PORTAMANTELLO » venerdì 13 ottobre 2006, 20:20

Grrodon ha scritto: Ve la ricordate questa mitica rubrica?


Quella dalla quale è scomparso misteriosamente un messaggio? :omg:
Immagine
Avatar utente
PORTAMANTELLO
Amministratore Abusivo
Amministratore Abusivo
 
Messaggi: 1351
Iscritto il: mercoledì 05 luglio 2006, 21:37
Località: Cosmopolita
Has thanked: 0 time
Been thanked: 23 times

Messaggioda Valerio » venerdì 13 ottobre 2006, 21:15

shhhhh.
Immagine
Avatar utente
Valerio
Walter Elias Disney
Walter Elias Disney
 
Messaggi: 10364
Iscritto il: lunedì 28 novembre 2005, 15:26
Località: Padova
Has thanked: 65 times
Been thanked: 128 times

Messaggioda Valerio » venerdì 13 ottobre 2006, 22:24

<rensel> e` che non era un vero sogno di grrodon
<rensel> e` stato un po' deludente
<rensel> di solito tu ci metti dentro la tua RL che si interseca con il mondo delle tue passioni
<rensel> invece di sogni buffi su "primo numero di $testata" se ne sono gia` sentiti
<rensel> addirittura due diversi da parte di Dapiz

Accontentiamolo:

Sono in ghingheri davanti a un edicola, che però poi non è più un'edicola ma un gruppo di miei amici, in ghingheri anche loro. Stanno per iniziare i festeggiamenti del matrimonio di un'amica dell'Amica.

Poi arriva la Sposa ma non è esattamente felice. Per essere sicuro di tirarle su il morale le corro incontro facendole i complimentoni per il grande passo e augurandole tante care cose. Però lei mi guarda malissimo e scoppia in lacrime dicendo di essere appena stata piantata. Al colmo dell'imbarazzo mi prodigo in banalità sul genere "massì di garzoncelli (tipo me) è pieno il mondo", ma lei non sembra darmi retta e scappa dentro un edificio che è la sede di una setta mistica.

Rimaniamo da soli e scatta di nuovo l'antispoiler del cervello, che con un ellissi mi fa balzare alla scena successiva in cui siamo tutti tristemente seduti ad un bar, rimuginando sulla festa andata a monte. Allora il leader del gruppo ha un idea per sistemare le cose e tronfio decide di scriversela sottoforma di partitura musicale.
Ma mentre comincia a scarabocchiare il pentagramma, viene brutalmente apostrofato da $amico_grosso che gli lancia accuse imprecisate. Io concordo a prescindere, poi decido di non prendere parte alla bega e mi sveglio sdegnato.
Ultima modifica di Valerio il venerdì 13 ottobre 2006, 23:05, modificato 1 volta in totale.
Immagine
Avatar utente
Valerio
Walter Elias Disney
Walter Elias Disney
 
Messaggi: 10364
Iscritto il: lunedì 28 novembre 2005, 15:26
Località: Padova
Has thanked: 65 times
Been thanked: 128 times

Messaggioda rensel » venerdì 13 ottobre 2006, 22:55

Il primo sogno in sè è carino, anche se ha il problema di essere poco originale (di sogni relativi a "primi numeri di una nuova testata" se ne sono già visti molti; Dapiz ne aveva postati un paio su Sbonk, e io ne ho fatti almeno tre diversi).
Il secondo boh... è meglio, certamente, lo spunto dell'"ideona sotto forma di pentagramma" è indubbiamente affascinante. Non mi convincono alcuni particolari che mi danno quasi l'impressione di essere stati inseriti forzatamente. Perchè la novella sposa entra in un edificio che è la sede di una setta mistica, e poi questo filone non si sviluppa? Non credo che il tuo subconscio avrebbe buttato giù questo dettaglio per dimenticarsene subito dopo.
Ne attendo altri, comunque.
Oannes, the Fish-Man!
The one who taught mankind wisdom.
Avatar utente
rensel
da Pk²
da Pk²
 
Messaggi: 118
Iscritto il: sabato 03 dicembre 2005, 20:37
Has thanked: 0 time
Been thanked: 0 time

Messaggioda Valerio » venerdì 13 ottobre 2006, 23:01

Come ho spiegato in chat, il fatto che quell'edificio fosse di una setta non è sviluppato perchè quasi dato per scontato. Il fatto è che quel posto a Padova esiste davvero, sta davanti a quell'edicola (poco distante da dove Dapiz e io fummo beccati senza biglietto dai controllori dell'autobus), ed è una specie di chiesa scentology o roba del genere. Magari nel sogno non lo era nemmeno, ma lo è in senso assoluto, non so se mi spiego.

Ora vado a sognare qualcosa di meglio.
Immagine
Avatar utente
Valerio
Walter Elias Disney
Walter Elias Disney
 
Messaggi: 10364
Iscritto il: lunedì 28 novembre 2005, 15:26
Località: Padova
Has thanked: 65 times
Been thanked: 128 times

Messaggioda Valerio » sabato 14 ottobre 2006, 23:32

Non era qualcosa di meglio, anzi. Era una robaccia promozionale che pubblicizzava nella mia testa l'uscita dei futuri sequel Disney -_-
Ricordo che era imminente l'uscita di Koda 2, e non usciva, e io me lo dovevo comprare in continuazione. E poi lo riannunciavano e non usciva. E malgrado nella realtà lo avessi già visto, nel sogno continuava a tormentarmi. Sicchè mi sono svegliato e mi sono deciso a recensirlo una buona volta visto che è da un mese che giace sulla mia scrivania.
Immagine
Avatar utente
Valerio
Walter Elias Disney
Walter Elias Disney
 
Messaggi: 10364
Iscritto il: lunedì 28 novembre 2005, 15:26
Località: Padova
Has thanked: 65 times
Been thanked: 128 times

Messaggioda rensel » domenica 15 ottobre 2006, 16:48

Vabbè, mi chiedono di raccontare i miei...
Partirò, prima di passare a quelli attuali, da uno dei miei sogni più belli di sempre, fatto a 6 anni; un sogno che ha esercitato una fortissima influenza sul mio immaginario, per i suoi elementi surreali, le figure silenziose e inquietanti, l'atmosfera di angosciante tranquillità.
Ed è un sogno che ancora adesso mi sembra appassionante, oltre che un'eccezione fra i sogni della mia infanzia, di cui mi ricordo quasi solo quelli brutti - fatti di medici, streghe, buio, lupi, e un gorillone ferocissimo.

Ci sono io, sono piccolo, naturalmente. Siamo su una terrazza, ed è notte; c'è mia madre, una sua amica, il figlio di lei. Forse aspettiamo qualcosa.
La Luna - la Luna si sta avvicinando. Ad un certo punto è enorme, nel cielo. Un'enorme sfera bianca, non perfettamente rotonda, in effetti; sapevo, credo, che non fosse la vera Luna, ma qualcosa che le assomigliava. Sulla sua superficie sono incastonate, asimmetricamente, enormi pietre colorate e brillanti, di forma irregolare.
Noi tutti sulla terrazza la osserviamo meravigliati. Il figlio dell'amica di mia madre sale sulle spalle di lei, e poi su un muretto, per vederla meglio; la punta con il braccio.
A questo punto, zoomata sulla superficie lunare. Da qualche parte c'è una piccola cabina tutta d'oro. S'apre la porta della cabina; da questa esce un uomo interamente dorato, seduto su uno scranno. Ha in mano un bicchiere (d'oro) pieno d'acqua, che tiene appoggiato alle ginocchia. Beve l'acqua. Lo scranno si gira di centottanta gradi, e l'uomo rientra nella cabina. La porta si chiude. Il tutto nel silenzio più totale.
So che è un evento straordinario e quell'uomo non ne uscirà più per millenni.
Oannes, the Fish-Man!
The one who taught mankind wisdom.
Avatar utente
rensel
da Pk²
da Pk²
 
Messaggi: 118
Iscritto il: sabato 03 dicembre 2005, 20:37
Has thanked: 0 time
Been thanked: 0 time

Messaggioda Bender l'Esoterico » lunedì 16 ottobre 2006, 09:51

Il mio mondo onirico è pazzo quasi quanto me.
Alterno sogni con tante belle figliuole a ricordi legati alle scuole medie e superiori ad alcuni esoterici.

Spesso e volentiri sono un indagatore dell'occulto che deve aiutare il fantasma di una qualche bambina morta violentemente, o risolvere un generico mistero o sono chiamato per compiere esorcismi.
Uno dei più angioscianti era ambientato in un ospedale, vecchio e lugubre.
C'era qualche malato di mente ed insieme a me c'è gente che non conoscevo.
Tutti che hanno paura ma io devo procedere.
C'è tipo una battaglia tra me e delle forze dell'occulto: ombre nere mi si avvicinano, oggetti si muovono, neonati stile freak mi si avvicinano con l'intento di mordermi e strapparmi la linfa vitale.
Dopo tutto questo trambusto esco vincitore.
Mi sono svegliato con il letto completamente disfato, tutte le coperte a terra, io sul materasso, la finestra aperta, le luci accese (ed avevo chiuso tutto, ne sono certo). Ero stravolto ma con un gran senso do soddisfazione.

Troppi film horror e saggi sul paranormale?
Può esserlo.
Ma Lovecraft docet.......
Questa notte non andare via
cadono le stelle giù, cadono le stelle
e va bene resterò un po’ qui
ti racconterò della neve blu
che cade sulle case in estate
ma ogni mille anni è solo in un posto
e non si sa quale, non si sa dove
è sempre diversa, è una magia dell’universo
e quando cade i sogni sono veri
se i sogni, se i sogni, i sogni sono veri

(Neve Blu, Francesco Tricarico)
Avatar utente
Bender l'Esoterico
da Pk²
da Pk²
 
Messaggi: 168
Iscritto il: sabato 03 dicembre 2005, 01:01
Località: Genova (ciao ciao Varese)
Has thanked: 0 time
Been thanked: 0 time

Messaggioda Valerio » martedì 17 ottobre 2006, 17:29

Oddio l'incubo! Fino a due secondi prima era un normalissimo sogno nerd in cui giocavo a Zelda e guidavo Link che era Mario che ero io etc etc. Poi non riuscirei a ricostruire esattamente l'accaduto, probabilmente nel mondo reale la matrigna deve aver spalancato la porta di colpo per svegliare mio fratello (saranno state le sette) fattostà che ho sentito come un forte rumore di esplosione, e il mio personaggio si era impiccato. Nel vederlo penzolare silenziosamente realizzo che si tratta di un'allucinazione in stile Eternal Darkness e urlo "This can't be happening!!" . Mi sveglio sudatissimo.
Immagine
Avatar utente
Valerio
Walter Elias Disney
Walter Elias Disney
 
Messaggi: 10364
Iscritto il: lunedì 28 novembre 2005, 15:26
Località: Padova
Has thanked: 65 times
Been thanked: 128 times

Messaggioda Valerio » mercoledì 18 ottobre 2006, 22:02

Ho sognato di fare shopping -_-

Ovviamente si comincia con le solite nerdaggini, tipo entrare in un negozio e trovarci dentro i nuovi Treasures, Musica Maestro etc. Ma anche alcuni articoli assolutamente inutili e insensati come i cd vergini targati Fantasia 2000 o una confezione che contiene Lo Scrigno delle Sette Perle e Ichabod & Mr. Toad in un solo dvd. Preso da una smania incontrollabile dilapido parte delle mie sostanze e me ne esco dal negozio coi borsoni stracarichi. Prendo la macchina e faccio per dirigermi in un luogo dove ho motivo di credere incontrerò la mia famiglia.
Ma inaspettatamente al posto della città si apre innanzi a me un panorama marittimo. E' il tramonto e la spiaggia acquisisce un'atipica colorazione marroncina. Mi stupisco della cosa e noto in lontananza mio padre, la matrigna e i miei fratelli. Ma mi dimentico di frenare e finisco dritto dritto in mare. Mentre affondo con la macchina mi accorgo di trovarmi in un oceano di sabbie mobili, ma non è un problema perchè mi basta usicre dall'auto e nuotare a riva per salvarmi. E per salvare anche l'auto che una volta immersa nella fanghiglia diventa leggerissima e facilmente afferrabile.
Coi familiari al seguito mi dirigo in un secondo centro commerciale. Mentre loro camminano sul bagnasciuga io continuo ad annaspare nel fango portandomi dietro l'auto. Arriviamo al centro commerciale che è ormai sera e io mi fiondo dentro, sempre più avido e desideroso di fare acquisti. Nel frattempo il mare, il fango e la macchina sono spariti ma in compenso non sono spariti i borsoni stracarichi di merce. E sfiga vuole che proprio mentre mi aggiro in una libreria, arrivi una commessa arcigna. Col suo fare da professoressa severa, la tipa mi squadra e mi chiede cosa nascondo in quei borsoni. Io faccio per aprirli e dimostrare che si tratta di roba acquistata altrove, quando mi rendo conto con orrore che sono letteralmente stracarichi di roba che non ho mai comprato. E che guarda caso manca dagli scaffali. Non faccio in tempo a dimostrare la mia innocenza che la commessa, che nel frattempo si è trasformata in una professoressa, mi sequestra le borse e mi accompagna in presidenza. Il problema è che il centro è grandissimo e il tragitto è infinito. Durante questo lungo viaggio ho modo di fare amicizia con la commessa, ma una volta giunto in sala d'attesa sparisce. E mentre sono lì che m'interrogo su quale sia il modo migliore per dimostrare la mia innocenza ecco che mi sveglio. Non scoprirò mai chi mi voleva incastrare.
Immagine
Avatar utente
Valerio
Walter Elias Disney
Walter Elias Disney
 
Messaggi: 10364
Iscritto il: lunedì 28 novembre 2005, 15:26
Località: Padova
Has thanked: 65 times
Been thanked: 128 times

Messaggioda Valerio » sabato 21 ottobre 2006, 22:32

<rensel> invece di sogni buffi su "primo numero di $testata" se ne sono gia` sentiti
<rensel> addirittura due diversi da parte di Dapiz


Ehm, come dirtelo.
Ero andato a comprare pk-frittole, che era pk-reloaded, che però era frittole. Insomma era un non-pk :P
Vado a casa e vedo la copertina che era un mischiotto tra quella di Tyrannic e quella de Lo Spirito della Città. Sulle prime non me ne accorgo o meglio, ci bado poco. Percepisco che ha del nuovo ma penso sia solo un ornamento per vendere al meglio Stella Cadente.
Poi però sfoglio e comincio a rendermi conto di star leggendo una storia nuova, in cui Paperino si lamenta perchè alcuni ricordi fasulli gli si sono sovrapposti nella testa (un po' come in Seconda Stesura) ed è come se si risvegliasse ora da un lungo sogno. E allora me ne rendo conto: sta iniziando in sordina davanti ai miei occhi la quarta serie di pk.
Ed è bellissima, anche se mentre la leggo penso a Elik e tremo al pensiero di cosa gli farei se osasse schifare pure questa. Poi non ricordo molto altro, ho solo dei flash in cui c'è Pk che indaga in un castello con delle didascalie di pensiero. E poi la storia si trasforma in Wizards_of_Mickey_come_dovrebbe_essere, che non è la fetecchia di Ambrogio ma quel che le pubblicità effettivamente promettevano e cioè la figata totale. Poi il numero finisce e iniziano le rubriche, che però son scritte così in piccolo che non riesco a leggerle. E mentre mi sforzo finisce il sogno lasciandomi senza Pk4.
E ora giuro a me stesso che la pianto coi sogni nerd.
Immagine
Avatar utente
Valerio
Walter Elias Disney
Walter Elias Disney
 
Messaggi: 10364
Iscritto il: lunedì 28 novembre 2005, 15:26
Località: Padova
Has thanked: 65 times
Been thanked: 128 times

Messaggioda Rebo » domenica 22 ottobre 2006, 09:06

Grrodon ha scritto:E ora giuro a me stesso che la pianto coi sogni nerd.


Tu pensa che io non facevo sogni di questo tipo da tempo immemorabile e ora, sarà stata questa discussione, sarà stato il fatto che ieri ho letto per la prima volta dopo secoli un nuovo numero di Topolino, fatto sta che ieri notte mi sono sognato un orrido cross-over tra Wizards of Mickey e Gedo Senki.
Avatar utente
Rebo
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 1443
Iscritto il: sabato 03 dicembre 2005, 18:30
Has thanked: 1 time
Been thanked: 5 times

Messaggioda Valerio » giovedì 26 ottobre 2006, 02:31

Ok, questa è una cosa MOLTO inquietante. Un sogno così vago e confuso da cui emerge solo questa frase:

<Mio_Padre> Corri, Valerio, corri! Stanno facendo in TV quel film che adoravi da piccolo! Quello in cui due bambini vengono presi in disparte da un pedofilo che li tortura, e la sorellina alla fine viene assassinata! Ti ricordi, lo davano sempre a Natale!! ^___^

...
Immagine
Avatar utente
Valerio
Walter Elias Disney
Walter Elias Disney
 
Messaggi: 10364
Iscritto il: lunedì 28 novembre 2005, 15:26
Località: Padova
Has thanked: 65 times
Been thanked: 128 times

Messaggioda DeborohWalker » giovedì 26 ottobre 2006, 12:11

Scusa ma, per la salute mentale tua e di questo topic, potresti smettere di dormire?
Avatar utente
DeborohWalker
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 5736
Iscritto il: mercoledì 14 dicembre 2005, 13:43
Località: Bologna
Has thanked: 0 time
Been thanked: 15 times

Messaggioda PORTAMANTELLO » sabato 28 ottobre 2006, 20:34

Di solito non faccio sogni fumettosi o, se li faccio, non li ricordo. Quindi il seguente sogno mi ha alquanto allarmato...

Oggi la lezione è alquanto insolita: si parla di nerd. La professoressa si prodiga molto nelle spiegazioni e fornisce un'accurata desrizione; ma una compagna alza la mano: non ha capito. "Ecco, come spiegarlo... lui è un nerd!" fa la professoressa puntando il dito contro di me e provocando occhiate disgustate/spaventate. Io cerco di discolparmi ma, guarda un po', dalla cartella rotola fuori un' impressionante quantità di fumetti che nella realtà non ho mai letto o visto, fatta eccezione per uno ZP (il 70) e un numero della nuova serie di WoM: in partica è uguale a PKNA. Al posto del logo di PKNA c'è il suo plagio con la scritta WoM-Wizards of Mickey e il numero s'intitola "Antico Futuro". Penso: "Però, AMbrosio, 'sta volta ti sei proprio impegnato, eh?", ma si attiva l'antispoiler analogo a quello di Grrodon e mi ritrovo inseguito dall'intera scuola che vuole linciarmi o mettermi al rogo, non ricordo. -_-

...perchè dopo anni di pacifico distacco il mio cervello ha voluto comunicarmi qualcosa? :P
Immagine
Avatar utente
PORTAMANTELLO
Amministratore Abusivo
Amministratore Abusivo
 
Messaggi: 1351
Iscritto il: mercoledì 05 luglio 2006, 21:37
Località: Cosmopolita
Has thanked: 0 time
Been thanked: 23 times

Messaggioda Donocchio » sabato 04 novembre 2006, 16:05

Grrodon ha scritto:Ok, questa è una cosa MOLTO inquietante. Un sogno così vago e confuso da cui emerge solo questa frase:

<Mio_Padre> Corri, Valerio, corri! Stanno facendo in TV quel film che adoravi da piccolo! Quello in cui due bambini vengono presi in disparte da un pedofilo che li tortura, e la sorellina alla fine viene assassinata! Ti ricordi, lo davano sempre a Natale!! ^___^

...


'cozìo! :oO:

...non è che era Lessie?:elio:

ah no lì c' era il cane :omg:

mi torna in mente una storia del topo di anni fa, dove Babbo natale era stato sostituito da un mostruoso essere rossofuoco che invece di dare i regali li rubava...non ricordo il titolo... :
if I were a swan, I'd be Gone...
Immagine
Avatar utente
Donocchio
da X-Mickey
da X-Mickey
 
Messaggi: 82
Iscritto il: sabato 03 dicembre 2005, 14:31
Località: Parma
Has thanked: 0 time
Been thanked: 0 time

Messaggioda Fergus DePaperoni » sabato 04 novembre 2006, 17:15

Per una volta uso il topic di Grrodon per raccontare il mio sogno della scorsa notte.

Il giorno prima di avere questo sogno avevo visto "Elephant" un film che racconta di due ragazzi che arrivano a scuola e ammazzano un sacco di gente. Dovete sapere che io ODIAVO i miei compagni in 3a media. Ora per fortuna solo al liceo. Inizia il sogno.

Sto andando a scuola, sono ancora in 3a media, e per una volta vado a piedi, perchè siccome sono uno sfaticato mi faccio sempre portare in macchina. Entro a scuola e mi dirigo verso la mia classe con gli occhi di uno che ha voglia di uccidere gente. Detto fatto. Entro in classe e pianto un ascia in fronte a una che odio con tutto il cuore. Tutti rimango ammutoliti perchè di solito sono molto tranquillo, e io mi dirigo verso la tipa quasi morta, e le tolgo l'ascia dalla fronte, solo che dalla forza con la quale la tolgo la uccido. Sono inc***ato nero perchè con lei mi volevo sfogare un po', allora per ripicca le stacco la testa con l'ascia. mi riprendo l'arma e mi dirigo verso la cattedra, mi siedo e mi metto a guardare i miei compagni in silenzio. Con la forza del pensiero ( ? ) chiudo la porta della classe a chiave. Loro continuano a guardarmi e una cerca di scappare dalla finestra e io per fermarla le sparo un chiodo nella gamba con lo sparachiodi. Lei è a terra che urla dal dolore e io abbozzo un mezzo sorriso che poi si ritrasforma in serietà. A un certo punto qualcuno dice qualcosa (ora non mi ricordo cosa) e io lo fermo con la sparachiodi puntata ai suoi genitali... :asd: lui tace subito. A questo punto mi dirigo verso la tipa col chiodo nella gamba e le pianto una fiocina in pancia. A un certo punto entra il ragazzo della tipa che ho ucciso con l'ascia (Non so neanche come abbia fatto) , un rompiscatole. Fa per venirme a pestarmi a sangue e io prima che potesse iniziare gli pianto un destro. Uno della classe arriva e io lo prendo a mazzate con un bastone che tiro fuori da non so dove. Però non lo ammazzo. A questo punto con la coscenza pulita mi dirigo in bidellaria e mi siedo. Sento gente che piange e che urla. Sono felice. Ora penso "Il mio lavoro è finito" e mi metto a passeggiare per la scuola. La migliore amica di una che avevo ucciso mi raggiunge e siccome so che sarà venuta a dirmi cosa la zittisco prendendola a sberle sulle scale, dopodichè la lascio cadere. Me ne ritorno in classe a prendere la mia roba e andarmene quando mi viene in mente che devo andare in bagno... -.-' Il bagno si trasforma in uno scantinato, che si trasforma nella bidelleria che si trasforma nella mia classe. Prendo le mie cose ed esco dalla finestra ( ? ). Nel tragitto incontro gente che mi vende del succo d'arancia, e faccio per prenderla per far valere la mia vittoria, solo che siccome siamo in pieno giardino, pieno di alberi mi cade una pigna in testa. Mi sveglio. Il sogno migliore della mia vita... :rotfl:

Spero di non essere sembrato troppo pazzo, e vi assicuro che mai ho pensato di ammazzare qualcuno e/o di bere succo d'arancia in giardino...
Ultima modifica di Fergus DePaperoni il lunedì 06 novembre 2006, 19:32, modificato 2 volte in totale.
"... In fondo basta poco per fare felice qualcuno...come la simpatica Nocciola, che crede di volare su una scopa!" - Luciano Bottaro
Avatar utente
Fergus DePaperoni
da Pk²
da Pk²
 
Messaggi: 151
Iscritto il: giovedì 24 agosto 2006, 19:15
Has thanked: 0 time
Been thanked: 0 time

Messaggioda Donocchio » domenica 05 novembre 2006, 15:42

Kill Bill volume 3
if I were a swan, I'd be Gone...
Immagine
Avatar utente
Donocchio
da X-Mickey
da X-Mickey
 
Messaggi: 82
Iscritto il: sabato 03 dicembre 2005, 14:31
Località: Parma
Has thanked: 0 time
Been thanked: 0 time

Messaggioda Tyrrel » domenica 05 novembre 2006, 21:28

Fergus DePaperoni ha scritto:Per una volta uso il topic di Grrodon per raccontare il mio sogno della scorsa notte.

Bellissimo, un sogno splatter!
Avatar utente
Tyrrel
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 2872
Iscritto il: sabato 10 dicembre 2005, 12:24
Località: Cagliari e dintorni
Has thanked: 16 times
Been thanked: 8 times

Prossimo

Torna a Sollazz World

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Cookie Policy