Home The Disney Compendium il Fumettazzo

La dura vita di chi segue Lost sulla ABC

Dove tutte le colpe vengono espiate. Dove tutti i peccati vengono palesati. Dove tutti i nodi vengono al pettine. Dove tutte le doppie punte vengono squarciate. Dove è giudice il popolo sovrano, e imputati gli utenti puzzolenti.

Re: ABC/Bad Robot: Lost

Messaggioda Francesco F » venerdì 05 marzo 2010, 17:06

Amici, concittadini, Romani! Il giorno tanto atteso è giunto. Nulla sarà più come prima:
Lost andrà in onda a sole 24 ore di distanza dalla prima tv statunitense in lingua originale e sottotitolato in italiano sul canale Fox di Sky Italia. Stesso trattamento riceverà Flash Forward, serie che riprende dopo il lungo stop invernale. Una scelta coraggiosa e innovativa che punta a “bruciare” sul tempo i tanti appassionati che pur di non attendere i 7 giorni necessari per i tempi tecnici del doppiaggio scaricano le puntate di queste serie tv e approfittano dei sottotitoli forniti gratuitamente da siti come Itasa o Subsfactory.

La svolta, che riduce drasticamente i tempi di attesa delle nuove puntate da parte dei fan italiani, è stata comunicata oggi da Sky che a partire dal 17 marzo manderà in onda la puntata doppiata in italiano seguita, alle 22.00 dal nuovissimo episodio nella formula della lingua originale con sottotitoli. Flash Forward, con la stessa formula, sarà in onda su Fox venerdì 19 marzo con gli episodi 11 e 12 non doppiati e venerdì 26 con gli stessi due episodi in italiano seguiti dal 13° in lingua originale.
DISCUSSIONE, NON RECENSIONE!

:solly:
Avatar utente
Francesco F
Amministratore Abusivo
Amministratore Abusivo
 
Messaggi: 5282
Iscritto il: martedì 29 novembre 2005, 00:43
Has thanked: 67 times
Been thanked: 7 times

Messaggioda DeborohWalker » venerdì 05 marzo 2010, 17:11

Bello!
Io però continuo a seguirlo in italiano.

Mi spaventa un po' questo passo in avanti: in un'epoca in cui si cerca di risparmiare in ogni processo produttivo, non correi che gradualmente si potesse arrivare alla soprressione del doppiaggio nel nostro Paese, come avviene in molti altri Paesi dove tutte le opere non autoctone arrivano sottotitolate.

Conosco persone che ne sarebbero entusiaste, ma io continuo a supportare la qualità dei doppiatori nel nostro Paese.
Deboroh troppppppppo Web 2.0!
Nerdlandia - Facebook - Blog - Flickr - Youtube
Avatar utente
DeborohWalker
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 5736
Iscritto il: mercoledì 14 dicembre 2005, 13:43
Località: Bologna
Has thanked: 0 time
Been thanked: 15 times

Re: ABC/Bad Robot: Lost

Messaggioda Francesco F » venerdì 05 marzo 2010, 17:30

Secondo me se la smettono di fargli fare tutte 'ste serie tv, sono contenti pure i doppiatori italiani :P L'importante è che non smettano di doppiare i film con i grandi attori (sembra un paradosso, ma noi per grandi attori abbiamo grandi doppiatori, e a ciò non rinuncerei mai).
Però chissà, un futuro senza doppiaggio, magari un futuro dove tutto il mondo parla inglese madrelingua... non mi fa così schifo... certo all'italiano ci sono affezionato...

Comunque, calendario delle prossime settimane:

Mercoledì 10 marzo:
ABC, 3.00: episodio 6x07 in inglese
FOX, 21.10: episodio 6x06 in italiano

Mercoledì 17 marzo:
ABC, 3.00: episodio 6x08 in inglese
FOX, 21.10: episodio 6x07 in italiano
FOX, 22.00: episodio 6x08 in inglese sottotitolato italiano

and so on...
DISCUSSIONE, NON RECENSIONE!

:solly:
Avatar utente
Francesco F
Amministratore Abusivo
Amministratore Abusivo
 
Messaggi: 5282
Iscritto il: martedì 29 novembre 2005, 00:43
Has thanked: 67 times
Been thanked: 7 times

Re: ABC/Bad Robot: Lost

Messaggioda Valerio » venerdì 05 marzo 2010, 17:32

Madonna che delirio. E quindi? Si zompa per forza? Chi non zompa spegne il televisore a metà serata? Che senso ha adesso lo spettacolo delle nove? Ma soprattutto che senso ha che la tv rincorra chi la tv non la vede e non è interessato a vederla? Mah.
Devo ancora decidere le mie future modalità di visione cmq, ma questo mischiotto non mi garba molto.
Immagine
Avatar utente
Valerio
Walter Elias Disney
Walter Elias Disney
 
Messaggi: 10356
Iscritto il: lunedì 28 novembre 2005, 15:26
Località: Padova
Has thanked: 65 times
Been thanked: 127 times

Re: ABC/Bad Robot: Lost

Messaggioda Francesco F » venerdì 05 marzo 2010, 17:45

In sostanza non è così male... ogni serata ha la replica dell'episodio della settimana precedente, e poi il nuovo (solo che sarà in lingua, e subbato), che è quello che io per esempio facevo sempre (anzi, io riguardo sempre i TRE episodi precedenti). Anche in America è così, un'ora prima però: alle 8pm la replica dell'episodio precedente (in versione "enhanced", con i fatterelli pop-up) e alle 9pm l'inedito.

Io, da scaricatore di porto quale sono, qualora mi ritrovassi ad avere i mercoledì sera libero di poter usare la tv e Sky, non vedrei più alcun vantaggio nello scaricare. Certo, quando scarico certe volte riesco a vedermi l'episodio nuovo persino la mattina prima di andare all'università :P Ma di solito invece mi capita di doverlo rimandare anche di un paio di giorni, quindi in questo caso Fox arriverebbe addirittura prima di me! Inoltre, nella versione Foxara, sarebbe in HD e sul televisorone in sala, e non in HD sullo schermino del portatile :P
DISCUSSIONE, NON RECENSIONE!

:solly:
Avatar utente
Francesco F
Amministratore Abusivo
Amministratore Abusivo
 
Messaggi: 5282
Iscritto il: martedì 29 novembre 2005, 00:43
Has thanked: 67 times
Been thanked: 7 times

Re: ABC/Bad Robot: Lost

Messaggioda Valerio » lunedì 08 marzo 2010, 18:18

No, stocazzo, io non zompo. Ho iniziato in italiano e finirò in italiano. E direi che questa cosa è solo un in più per permettere di mostrare l'episodio agli zompati direttamente su schermo tv. Non cambia le cose.
Immagine
Avatar utente
Valerio
Walter Elias Disney
Walter Elias Disney
 
Messaggi: 10356
Iscritto il: lunedì 28 novembre 2005, 15:26
Località: Padova
Has thanked: 65 times
Been thanked: 127 times

Re: ABC/Bad Robot: Lost

Messaggioda Francesco F » lunedì 08 marzo 2010, 21:08

Cambia nell'ottica di vedere il Finale tutti insieme. Dovrai decidere un episodio prima del Finale da cui cominciare a seguirlo nella versione sottotitolata. e Imho prima cominci meglio è. E comunque c'è sempre la bella opzione che la settimana successiva ti rivedi l'episodio precedente e in italiano. Dico a te come a chiunque altro abbia deciso di non zompare. Ognuno fa quello che gli pare, ovvio, però non mi sembra che abbiate addotto motivi seri per continuare a seguire la serie in italiano... cioè, lol, vi si è venuti incontro in tutti i modi, vi si è fornito ogni possibile alternativa a tutti i "difetti" che ha la visione della serie in italiano, eppure continuate a non voler zompare... fate come vi pare, ma a me non sembrate altro che testardi.
Non è che uno vi vuole convincere per forza, ma è un peccato, uno spreco che a me sembra intollerabile. Siamo nel 2010, ci viene offerto un modo di fruire contenuti televisivi innovativo, mai tentato prima, e per di più con Lost, uno dei pochissimi telefilm di livello cinematografico, un'esperienza che tutti non facciamo fatica a definire unica e irripetibile, roba che racconteremo ai nostri figli, la stiamo pure pagando! (Fox non è gratis) e voi la sprecate così per pura testardaggine (dato che ormai è caduto ogni motivo di convenienza razionale nel seguire l'adattamento italiano e non la versione originale). Questa cosa è tutto quello che abbiamo sempre chiesto. Se la snobbate così siete dei conservatori che poi non hanno più il diritto di lamentarsi in tema di telefilm, e perdere il diritto di lamentarsi equivale a non essere più nerd. Potrete sopportare la vergogna? :$!@:
DISCUSSIONE, NON RECENSIONE!

:solly:
Avatar utente
Francesco F
Amministratore Abusivo
Amministratore Abusivo
 
Messaggi: 5282
Iscritto il: martedì 29 novembre 2005, 00:43
Has thanked: 67 times
Been thanked: 7 times

Re: ABC/Bad Robot: Lost

Messaggioda Tyrrel » lunedì 08 marzo 2010, 23:36

Elikrotupos ha scritto:Dico a te come a chiunque altro abbia deciso di non zompare. Ognuno fa quello che gli pare, ovvio, però non mi sembra che abbiate addotto motivi seri per continuare a seguire la serie in italiano... cioè, lol, vi si è venuti incontro in tutti i modi, vi si è fornito ogni possibile alternativa a tutti i "difetti" che ha la visione della serie in italiano, eppure continuate a non voler zompare... fate come vi pare, ma a me non sembrate altro che testardi.


Non ho ben capito la questione del venire incontro... chi è venuto incontro a chi? La Fox? Gli abciari? I difetti della serie italiana sono principalmente di traduzione, nel doppiaggio non vedo grossi problemi, anzi io ad alcune voci ci sono pure affezionato, benché riconosca che in originale sia, ovviamente, meglio.
Non è una questione di testardaggine, almeno non nel mio caso, ma una questione di preferenze, altrimenti quando decisi di mollare la visione su RaiDue sarei potuto zompare subito a quella ABC.

Siamo nel 2010, ci viene offerto un modo di fruire contenuti televisivi innovativo, mai tentato prima, e per di più con Lost, uno dei pochissimi telefilm di livello cinematografico, un'esperienza che tutti non facciamo fatica a definire unica e irripetibile, roba che racconteremo ai nostri figli, la stiamo pure pagando! (Fox non è gratis) e voi la sprecate così per pura testardaggine (dato che ormai è caduto ogni motivo di convenienza razionale nel seguire l'adattamento italiano e non la versione originale).


Tu dai per scontato che nel 2010 tutti abbiano a disposizione tecnologie hd e satellitari, ma non è così. Ad ogni modo che vuol dire? Solo perché un'emittente mi mette a disposizione la visione originale, non vuol dire che io sia automaticamente obbligato a seguire quella se voglio vedermela con il parlato in italiano.
Poi se vogliamo, è anche una presa di posizione: questa cosa degli episodi in lingua originali subbati in italiano potevano proporla almeno da 2 anni? Perché solo ora, e per giunta a stagione iniziata?
Riguardo alla convenienza razionale, quali sarebbero stati i motivi validi se non vedersi la serie in lingua italiana?

Questa cosa è tutto quello che abbiamo sempre chiesto. Se la snobbate così siete dei conservatori che poi non hanno più il diritto di lamentarsi in tema di telefilm, e perdere il diritto di lamentarsi equivale a non essere più nerd. Potrete sopportare la vergogna? :$!@:


A parte che bisogna vedere il grado di nerdaggine di ognuno, ad ogni modo, lol, adesso questo grado si basa solo sul fatto di guardarsi i film in lingua originale con i sottotitoli?


@PdP93: sulla parte in spoiler, il dubbio ce l'ho anchio. Quanto a Claire e Miles cancellati, la prima potrebbe essere perché morta e poi risorta come infetta, il secondo boh, però la cosa conferma che si venga cancellati dalla lista a prescindere che si muoia o meno; il motivo dell'attaccamento al denaro è valido, ma è anche vero che nel corso della serie Miles è diventato un personaggio più altruista.

EDIT: toh, siamo a pagina 48...
-- Imagine the impossibilities.
Avatar utente
Tyrrel
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 2872
Iscritto il: sabato 10 dicembre 2005, 12:24
Località: Cagliari e dintorni
Has thanked: 16 times
Been thanked: 8 times

Re: ABC/Bad Robot: Lost

Messaggioda Vito » martedì 09 marzo 2010, 01:19

Il doppiaggio italiano è storia, cultura e tradizione.

E io mi sento di onorarlo facendo in modo di ringraziare chi ci lavora tanto e con passione, invece di snobbare seguendo i sottotitoli (che per me è - chiamatemi impedito - sempre più scomodo che guardare in faccia gli attori).

E poi è comunque nerd riconoscere i doppiatori quando sono in scena, cosa che non si può fare coi sottotitoli dove al massimo becchi il fastidioso errore ortografico. :LOL:
Immagine Immagine Immagine
Avatar utente
Vito
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 1356
Iscritto il: martedì 28 aprile 2009, 17:42
Has thanked: 12 times
Been thanked: 25 times

Re: ABC/Bad Robot: Lost

Messaggioda Valerio » martedì 09 marzo 2010, 02:16

Venire incontro. Lo zompo viene incontro a noi retrogradi balzando in tv? Ti potrei rovesciare il discorso, ma completamente. Dal mio punto di vista prima con l'arrivo a distanza di poco più di un mese avvenuto con la stagione quattro e cinque e poi con il nuovissimo processo produttivo dei dieci giorni dopo, poi mutati in otto si è tentato di venire incontro a chi zompava con motivazioni boicottatorie (ma in realtà solo per non voler aspettare). Ma pur essendo venute meno le ragioni, si è continuato a farlo. E quindi la Fox disperata ricorre a questo, che è un po' una contraddizione in termini che rende inutile il lavoro dei doppiatori. Tanto chi zompa lo fa su pc in ogni caso, mandare in tv la versione sottotitolata fa solo perdere importanza alla versione italiana, televisivamente parlando. Quindi chiediti chi sta venendo incontro a chi.
Quanto al mondo anglofono del domani, ai testardi, alla tv del 2000 e altre menate di questo genere inizierei anche a stufarmi di questo zompismo imposto. Vuoi zompare? Bene, fallo ma finiscila di scassare la fava con questi deliri di onnipotenza anglofoni, che inizi ad essere fastidioso. Non mi sembra che questa sia la cosa che tutti avevamo sempre chiesto, magari la cosa dei dieci giorni sì, tanto per eliminare un bel po' la disparità con gli zompati, ma se anche quando le cose si mettono bene la disparità resta, e anzi fa adeguare la televisione diventando la regola, ecco allora annullati di colpo i vantaggi di un adattamento italiano lepre. A che è servito se poi tanto tu sei lì che emani proclami fascisti? A me pare che più le due programmazioni si avvicinino più si accentui la voragine, quindi a questo punto non c'è proprio modo di sanare questo conflitto ridicolo.
E abbi almeno il buon gusto di non parlare di finale tutti insieme specie nell'ottica dell'obbligarmi a zompare, visto che Lost lo si vedeva già tutti insieme e poi per chissà quale ragione così più non è stato. E non ho certo cambiato le cose io. Né a suo tempo ne facevi il manifesto del ben fruire (e non accetto certo lezioni da chi si guarda Up in francese con video e audio da cinema), ma ammettevi che lo facevi per pura smania.

In definitiva spendo una mezza parola su questa nuova era telefilmico-fruitiva. Sia come sia questa civil war delle programmazioni che impazza sul web, dal vivo e in ognidove quando si tratta di Lost mi ha proprio stufato. Ed è l'unica cosa dell'esperienza Lost che proprio mi ha disturbato e mi ha rovinato la fruizione. Il futuro non so come lo affronterò, ma dico già da ora che Fringe a parte (e penso di recuperarmi anche Battlestar Galactica) non vedo granché in giro a cui appassionarmi e penso che Lost rimarrà un po' un unicum nella mia vita telefilmica. Già vedo che i tentativi di rimpiazzo sono patetici, penso che a meno di forti scossoni alla fine di Lost darò un parziale arrivederci al medium fino a nuovo ordine.

Un Grrodon esausto
Immagine
Avatar utente
Valerio
Walter Elias Disney
Walter Elias Disney
 
Messaggi: 10356
Iscritto il: lunedì 28 novembre 2005, 15:26
Località: Padova
Has thanked: 65 times
Been thanked: 127 times

Re: ABC/Bad Robot: Lost

Messaggioda Francesco F » martedì 09 marzo 2010, 09:34

Adattamento italiano - PRO:
- Familiarità con la lingua e con le voci dei doppiatori
- Trasmissione accessibile in salotto e non chini sullo schermino del computer
- Coerenza nella modalità di fruizione ("ho iniziato in italiano, finisco in italiano")

Adattamento italiano - CONTRO:
- Ritardo rispetto agli Stati Uniti
- Inadeguatezze nella traduzione
- Possibilità di perdere alcune scene in certi rimontaggi (tipo negli episodi spezzati in due parti)
- Interruzioni pubblicitarie

Versione originale - PRO:
- Niente errori e/o omissioni dovute alla traduzione
- Ritardo praticamente azzerato con gli Stati Uniti
- Familiarità con le voci originali
- Sottotitoli disponibili per chi non comprende la lingua

Versione originale - CONTRO:
- Difficoltà nella comprensione della lingua o nel seguire i sottotitoli [svantaggio non generalizzato]
- Difficoltà nella visione sacrificata sullo schermino di un computer [solo nella vers. orig. scaricata da internet]
- Possibilità di perdere alcune scene in certi rimontaggi (tipo negli episodi spezzati in due parti) [solo nella vers. orig. trasmessa da Fox]
- Interruzioni pubblicitarie [solo nella vers. orig. trasmessa da Fox]

Versione in DVD - PRO:
- Accesso ai vantaggi di entrambe le versioni precedentemente descritte, e neutralizzazione degli svantaggi, sia se in precedenza si sia scelto di seguire esclusivamente la versione originale sia esclusivamente l'adattamento italiano.
- Niente interruzioni pubblicitarie e attesa fra un episodio e l'altro.

Versione in DVD - CONTRO:
- Ritardo considerevole rispetto alla trasmissione televisiva americana e/o italiana

Se ho dimenticato qualcosa in qualunque delle categorie vi prego di segnalarlo. Poi ognuno soppesa vantaggi e svantaggi e decide da che parte conviene stare. E' evidente che chi sceglie di continuare a snobbare la versione originale lo fa perché dà un peso maggiore al primo e al terzo pro dell'adattamento italiano, e dargli tanto peso significa essere testardi e ciechi di fronte alle opportunità disponibili nella versione originale, fermorestando che fare così non significa snobbare il lavoro e il valore del doppiaggio italiano, che viene comunque trasmesso e viene comunque inserito nei DVD e BD. Io personalmente non solo ho sempre ri-seguito le stagioni di Lost in italiano in tv, ma quando faccio le maratone coi dvd le faccio esclusivamente in italiano, che è il metodo di fruizione per me definitivo (e questo fatto non esclude che invece la prima volta il metodo di fruizione da scegliere sia quello in originale).

Ora, è ovvio che la motivazione principale di questa mossa di Fox di trasmettere la versione originale è arginare il fenomeno degli scaricatori, che sarebbero diventati sempre di più in vista del Finale, data l'importanza di non arrivare in ritardo e dell'altissimo rischio spoiler nel caso di eventi mediatici come questo. E' ovvio che Fox lo fa perché gli conviene. Ma il fatto che gli convenga significa che si è arresa alla NOSTRA volontà, alla volontà dei nerd, cioè si è adattata all'epoca nuova in cui viviamo, rinunciando ai legami con gli schemi del passato. Ed è solo l'inizio, perché la cosa non si fermerà a Lost (che è ormai finito), e infatti la stanno facendo anche con Flashforward (che è appena iniziato). Non è retorico constatare come la fruizione di contenuti video stia cambiando. E' retorico stare a difendere il prestigio della lingua italiana, l'aver iniziato in italiano e finire in italiano, eccetera, che sono dei non-valori rispetto alla portata rivoluzionaria del momento storico che stiamo vivendo, e che, in ogni caso, non si perdono definitivamente, come ho detto prima.

Tyrrel ha scritto:Tu dai per scontato che nel 2010 tutti abbiano a disposizione tecnologie hd e satellitari, ma non è così. Ad ogni modo che vuol dire? Solo perché un'emittente mi mette a disposizione la visione originale, non vuol dire che io sia automaticamente obbligato a seguire quella se voglio vedermela con il parlato in italiano.
[...]
A parte che bisogna vedere il grado di nerdaggine di ognuno, ad ogni modo, lol, adesso questo grado si basa solo sul fatto di guardarsi i film in lingua originale con i sottotitoli?

No, si basa sullo stare al passo coi tempi. Che i tempi stiano cambiando è innegabile. La fortuna enorme è che stanno cambiando in nostro favore! Non siamo noi che ci dobbiamo adattare, ma sono i tempi che miracolosamente si sono adattati a noi. E nemmeno di fronte a questo abbandonate i conservatorismi? Ma vi rendete conto della fortuna che abbiamo? Comportarsi come avete deciso voi secondo me è un grosso peccato, uno spreco che un nerd non dovrebbe tollerare. Poi se uno non è nerd è ovvio che non gli frega niente del ritardo, degli adattamenti inadatti, eccetera.

Grrodon ha scritto:(ma in realtà solo per non voler aspettare)

Una volta che il prodotto è finito ed è pubblicato, aspettare non è un valore, punto. Renderlo un valore significa essersi rassegnati all'idea retrograda (e soprattutto sbagliata) che chiunque non è americano deve comunque aspettare un tot di tempo prima di poter fruire un'opera. E' un fare di necessità (cioè il ritardo) virtù, che in questo caso è inutile perché stiamo vivendo sulla nostra pelle il fatto che il mondo sta cambiando, visto che ormai abbiamo vinto, i Giganti dell'industria si stanno ingegnando per darci tutto e subito, come volevamo noi. E voi ci rinunciate?

Grrodon ha scritto:Vuoi zompare? Bene, fallo ma finiscila di scassare la fava con questi deliri di onnipotenza anglofoni, che inizi ad essere fastidioso.

Consigliare cose migliori agli amici è fastidio? Dimostrare le proprie ragioni è delirio di onnipotenza? E' fascismo? Io pensavo che le community servissero proprio a questo invece...

Grrodon ha scritto:E abbi almeno il buon gusto di non parlare di finale tutti insieme specie nell'ottica dell'obbligarmi a zompare, visto che Lost lo si vedeva già tutti insieme e poi per chissà quale ragione così più non è stato. E non ho certo cambiato le cose io.

ah no di certo, se fosse stato per te...
le cose sono cambiate, e in meglio (come dimostra la tabellina dei pro&contro). Non solo tu non l'hai voluto, ma lo stai anche osteggiando.

Né a suo tempo ne facevi il manifesto del ben fruire (e non accetto certo lezioni da chi si guarda Up in francese con video e audio da cinema), ma ammettevi che lo facevi per pura smania.

Erano i fascisti quelli che non accettavano lezioni e delegittimavano qualunque opinione contraria senza permettere la discussione. Tu invece hai dato del fascista a me che non sto facendo altro che condividere la mia esperienza (cosa che si fa sui forum, al di là del mio caso particolare che sono onnipotente e arrivista).

Sì che lo era il manifesto del ben fruire. Non mi sono mica scaricato Enchanted o la ranocchia, che uscivano a meno di un mese di distanza, in italia. Mi scaricavo i Pixar che in America uscivano a giugno (Up a maggio!) e in Italia a ottobre per motivi non tecnici ma puramente commerciali (che poi erano pure infondati, visto che Ratatouille e Up hanno avuto successo, ma WALL-E no, nonostante siano usciti tutti e tre nello stesso weekend di ottobre, con concorrenza più o meno equivalente... quindi è CASO, non strategia di marketing). E anche in questo caso abbiamo vinto: Toy Story 3 esce a luglio, a tre settimane dall'America. Seguendo i vostri ragionamenti su Lost dovrei aspettare ottobre in ogni caso, per tradizione, perché aspettare è un valore, perché ce lo si gusta di più, perché così facendo la Disney è venuta incontro alla nostra smania -_-
E avevo la smania non per le cose nuove (quella ce l'hai tu col 2D) ma per l'ansia da prestazione dei Pixar, perché in America uscivano centinaia di recensioni che urlavano al capolavoro e io avrei dovuto aspettare cinque mesi per sapere se avevano ragione o se era sudditanza psicologica (per poi scoprire che infatti era sudditanza psicologica... pensa se avessi pure aspettato cinque mesi per scoprirlo, mi sarei dovuto sparare...).
[ovviamente tutto ciò è OT, ma è un esempio analogo a Lost. Continuiamo a parlare di Lost, non di Pixar]

Quello che state cercando di fare nel giustificare la vostra necessità di guardare Lost in italiano è una cosa che nella storia hanno fatto in molti. Conservatori che tentano di spiegare perché sono conservatori. Fate con comodo, ma sappiate che non c'è mai riuscito nessuno. Il mondo è sempre andato avanti, e per il meglio. Certo è il tempo a dimostrare quale strada sia stata la migliore, non tutte le novità sono buone. Io da parte mia non posso che dare tutti gli argomenti possibili a dimostrare la bontà di questa strada. Voi da parte vostra potete dare i vostri. Poi ognuno fa quel che vuole (tipica frase fascista).

Comunque... Lost E' un unicum, per quanto interessanti potranno essere Fringe o Flashforward o Heroes o Battlestar Galactica o qualunque altra nuova serie nerd. Lost è stato un evento per la sua qualità cinematografica e, soprattutto, perché è una creatura di J.J. Abrams, per la sua concezione del "mistero" che si rifà più alla letteratura che non alle tecniche commerciali specifiche della televisione (tipo i cliffhanger, che hanno un senso quando gli episodi vanno in onda in tv, ma ovviamente perdono tutto il loro valore commerciale quando si guarda l'opera compiuta nella sua interezza).
DISCUSSIONE, NON RECENSIONE!

:solly:
Avatar utente
Francesco F
Amministratore Abusivo
Amministratore Abusivo
 
Messaggi: 5282
Iscritto il: martedì 29 novembre 2005, 00:43
Has thanked: 67 times
Been thanked: 7 times

Re: La dura vita di chi segue Lost sulla ABC

Messaggioda Valerio » martedì 09 marzo 2010, 12:09

E se tutto questo non fosse il problema che dici?
E se "la guerra che abbiamo vinto" non l'avessimo neanche combattuta?
Per quel che MI riguarda nel mio piccolo l'ho considerata vinta quando hanno adeguato le due programmazioni grazie al nuovo metodo produttivo brevettato dei dieci (poi otto) giorni. Ciò che accade ora mi sembra un infierire.

Ad ogni modo non consideri nel tuo pippone la volontà di vedersi un prodotto per la prima volta al 100% della sua resa. Che per noi inferiori è in lingua italiana e senza dover leggere sotto. Guardando in faccia gli attori senza scrittine. Per quel che mi riguarda sono un fermo sostenitore dell'impatto iniziale che dev'essere curato a mo' di evento e nel migliore dei modi possibili. E in Lost per me dev'essere così. Niente upgrade successivi, la mia visione dev'essere già quella definitiva. Non ti dico con i Pixar, Up in francese scaricato non lo considero una porcata tanto per l'attesa quanto per l'impatto, che in quello stato dev'esser stato pietoso. Certo cose la prima volta vanno viste al cinema, poi se è il caso lo si riguarda anche in vhs, ma prima al cinema.
Immagine
Avatar utente
Valerio
Walter Elias Disney
Walter Elias Disney
 
Messaggi: 10356
Iscritto il: lunedì 28 novembre 2005, 15:26
Località: Padova
Has thanked: 65 times
Been thanked: 127 times

Re: La dura vita di chi segue Lost sulla ABC

Messaggioda Francesco F » martedì 09 marzo 2010, 12:34

Grrodon ha scritto:E se "la guerra che abbiamo vinto" non l'avessimo neanche combattuta?

Sicuramente TU non l'hai combattuta :P Il che non significa che non puoi godertene i risultati.

Se proprio vuoi essere purista il 100% della resa è in inglese e senza sottotitoli. I sottotitoli sono un aggiunta, e non tolgono qualcosa all'impatto (men che meno in Lost, che non è così denso di dialoghi e in ogni caso non è così grave perdersi una jackface o un Ben che strabuzza gli occhi... e comunque in ogni caso non te le perdi mica). Il doppiaggio invece è una evidente sostituzione che riduce di un buon 40% la resa, a dirla tutta. Ma non è nemmeno così grave, sono il primo io a difendere il valore del doppiaggio. Checché tu erroneamente ne pensi, io non usufruisco delle versioni originali perché sono purista, ma per completezza e curiosità. E nel caso di Lost perché mi arrivano prima.
Il "rivedere" non è una necessità fastidiosa. Rivedere un film non può essere solo un omaggio alla prima visione, non è un atto nostalgico. Rivedere fa parte della fruizione. Il fatto che la prima visione dev'essere definitiva è una cosa priva di ogni senso, soprattutto quando parliamo di cose riproducibili (di cui cioè sono possibili rivisioni, con repliche e dvd). Dare a un telefilm il valore dell'hic et nunc teatrale è profondamente ottuso, un atteggiamento limitato per definizione, altro che 100%.
E' assurdo pensare che se non hai ottenuto il 100% di un'opera alla prima volta che ne fruisci, sei condannato per sempre a non comprenderla appieno, dai... è il contrario dell'arte, della cultura, della ricerca, della conoscienza, del sapere, è una cosa fuori da ogni logica... non solo, è anche una stupida illusione il fatto che il più alto godimento di un'opera d'arte lo si può trarre solo dal primo approccio.
Ma tanto lo so che non lo pensi davvero, stai solo agendo come il pallino rosso della seguente diapositiva => :arramp: , e non ce n'è ragione visto che siamo sulla stessa barca e la soddisfazione di una parte non implica mai l'umiliazione dell'altra (e, almeno per quanto mi riguarda, anche il viceversa).
DISCUSSIONE, NON RECENSIONE!

:solly:
Avatar utente
Francesco F
Amministratore Abusivo
Amministratore Abusivo
 
Messaggi: 5282
Iscritto il: martedì 29 novembre 2005, 00:43
Has thanked: 67 times
Been thanked: 7 times

Re: La dura vita di chi segue Lost sulla ABC

Messaggioda Valerio » martedì 09 marzo 2010, 13:11

Elikrotupos ha scritto:Se proprio vuoi essere purista il 100% della resa è in inglese e senza sottotitoli.


Parlo di resa personale. E la MIA resa personale la ottengo con la lingua italiana. La prima volta.

Checché tu erroneamente ne pensi, io non usufruisco delle versioni originali perché sono purista, ma per completezza e curiosità. E nel caso di Lost perché mi arrivano prima. Il "rivedere" non è una necessità fastidiosa. Rivedere un film non può essere solo un omaggio alla prima visione, non è un atto nostalgico. Rivedere fa parte della fruizione. Il fatto che la prima visione dev'essere definitiva è una cosa priva di ogni senso, soprattutto quando parliamo di cose riproducibili (di cui cioè sono possibili rivisioni, con repliche e dvd). Dare a un telefilm il valore dell'hic et nunc teatrale è profondamente ottuso, un atteggiamento limitato per definizione, altro che 100%.


Prima che tu partissi per la tangente con queste ultime sparate ti ricordo che non ho mai pensato che tu zompassi per purismo, sennò poi non considereresti definitiva la versione italiana. Ma proprio perché lo fai posso ben rinfacciarti il fatto che pure tu, per il tuo orecchio la consideri la versione migliore, quella da consegnare alla posterità della tua vita. Quanto al 100% sono fermamente convinto che di una cosa si possa fruire e rifruire. A me lo dici che vedo le cose anche mille volte? Ma la prima volta sarà sempre la prima volta, e cognitivamente vergini non lo si tornerà mai più. Ed è per questo che dovendo scegliere la MIA prima volta preferisco attribuirle le caratteristiche che preferisco (lingua italiana nel caso di Lost, lingua italiana, esperienza cinematografica e qualità audio/video alta nel caso dei Pixar) per godermelo al 100%.
Puoi accettare questa realtà? O è ancora troppo limitata e umiliante per te?
Immagine
Avatar utente
Valerio
Walter Elias Disney
Walter Elias Disney
 
Messaggi: 10356
Iscritto il: lunedì 28 novembre 2005, 15:26
Località: Padova
Has thanked: 65 times
Been thanked: 127 times

Messaggioda DeborohWalker » martedì 09 marzo 2010, 13:14

Elikrotupos ha scritto:Dare a un telefilm il valore dell'hic et nunc teatrale è profondamente ottuso, un atteggiamento limitato per definizione, altro che 100%.

Elik, questo si può dire allora anche del pro della visione americana per cui diminuisce il ritardo con cui si vede l'episodio nuovo.

Elikrotupos ha scritto:E' assurdo pensare che se non hai ottenuto il 100% di un'opera alla prima volta che ne fruisci, sei condannato per sempre a non comprenderla appieno, dai... è il contrario dell'arte, della cultura, della ricerca, della conoscienza, del sapere, è una cosa fuori da ogni logica...

E allora si può fare lo stesso discorso per chi preferisce vederselo in italiano, tanto poi noi in DVD ce lo riguardiamo anche nell'altra lingua che non abbiamo visto la prima volta (per fare l'approfondimento culturale di cui sopra)


Sinceramente credo che le due fruizioni siano solamente due facce della stessa medaglia, c'è chi preferisce la prima volta concentrarsi sulla qualità audio/video e sui faccioni senza distrarsi coi sottotitoli, mentre chi preferisce concentrarsi sui dialoghi originali, recuperando successivamente l'elemento che ha "sacrificato" alla prima visione; qui però si sta dimenticando il sacrosanto diritto di fare CCCP (Come Cazzo Ci Pare), cercando di portare l'altro nella propria trincea tirando fuori parole come "visione corretta", "migliore", "fascismo"...
Take It Easy, tanto stiamo tutti guardando la stessa cosa, ma invertendo l'ordine degli addendi.
Deboroh troppppppppo Web 2.0!
Nerdlandia - Facebook - Blog - Flickr - Youtube
Avatar utente
DeborohWalker
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 5736
Iscritto il: mercoledì 14 dicembre 2005, 13:43
Località: Bologna
Has thanked: 0 time
Been thanked: 15 times

Re: La dura vita di chi segue Lost sulla ABC

Messaggioda Valerio » martedì 09 marzo 2010, 13:22

Se ho parlato di fascismo mi riferivo solo ed unicamente alla voglia che ha Elik di uniformare chiunque qui sul forum alla sua visione, proclamando futuri migliori in pompa magna. Poi al di là della perplessità iniziale (e di un minimo di rinfaccio quando ho visto che lo faceva malgrado la novità dei dieci giorni) io Elik lo lascio stare, sono questi pipponi che non digerisco proprio. Anche perché ormai sanno di già visto.
Immagine
Avatar utente
Valerio
Walter Elias Disney
Walter Elias Disney
 
Messaggi: 10356
Iscritto il: lunedì 28 novembre 2005, 15:26
Località: Padova
Has thanked: 65 times
Been thanked: 127 times

Re: La dura vita di chi segue Lost sulla ABC

Messaggioda Francesco F » martedì 09 marzo 2010, 14:21

DeborohWalker ha scritto:qui però si sta dimenticando il sacrosanto diritto di fare CCCP (Come Cazzo Ci Pare)

Non è vero, l'ho ricordato più di una volta. Sto solo invitando tutti a fare i conti non con come vedo IO Lost, ma con quella tabellina dei pro e contro.
Per il resto quello che hai detto è tutto perfettamente giusto, se il mio punto fosse che la lingua originale è migliore di quella italiana. In quel caso è ovvio che l'ordine degli addendi è irrilevante. Il mio punto però è un altro, ed è la dimensione di evento che ha Lost, e l'urgenza che ogni nerd dovrebbe sentire nei confronti di questa cosa irripetibile e nei confronti della quale abbiamo la fortuna di arrivare vergini. Il mio punto è esattamente il ritardo. La particolarità di Lost sta nell'essere un evento mondiale, sennò è un telefilm mystery come un altro. Aspettare la visione italiana fa perdere questo, e tutti i propositi di 100%ismo, personali o generali che siano.

La riduzione del ritardo a soli 8 giorni è ottima, mi trova d'accordo ed è anche il mio metodo di visione ideale, tranne che in due soli casi:
- quando non ho Sky (e io faccio avanti e indietro da due posti che non hanno entrambi Sky... e il mercoledì di solito sono in quello che non ha Sky)
- per UN particolare episodio: il Finale di Serie, 6x17-18. E per abituarsi si dovrebbe iniziare qualche episodio prima a seguire la versione originale.
Quindi Grrodon non mi puoi rinfacciare di snobbare il Fox-a-8-giorni, perché il mio è un caso particolare. Puoi rinfacciarmi di essere debole e di cedere alla tentazione di scaricare l'episodio americano anche quando ho Sky, e quello ammetto che mi succede, ma per l'abitudine (volendo essere gentili mi si potrebbe dire che sono coerente :P)

Grrodon ha scritto:Puoi accettare questa realtà? O è ancora troppo limitata e umiliante per te?

E' limitata. E per un nerd umiliante, perché neghi la dimensione dell'Evento a favore del piccolo sacrificio di guardare gli episodi in lingua originale almeno la prima volta.

Grrodon ha scritto:sono questi pipponi che non digerisco proprio. Anche perché ormai sanno di già visto.

Quella che sa di già visto è l'ostinazione a non voler cambiare. E siccome tu la riproponi ogni volta, io ogni volta ripropongo gli innumerevoli motivi che dimostrano che è sbagliata. Ci sono due modi per fermare questa reazione:
1) gli ABCedari iniziano a parlare subito dei nuovi episodi senza curarsi degli spoiler, e i foxari si autosospendono finché non hanno visto l'episodio italiano (ovvero finché non è finita la serie, poiché quando i foxari guardano l'episodio gli abcedari ne hanno già visto un altro e ne parlano)
2) i foxari diventano abcedari. E stavolta sono pure agevolati dato che l'episodio originale e sottotitolato arriva comodamente in TV in italia
In entrambi i casi si tratta di ammettere che la visione americana/immediata è quella giusta, e che chi preferisce comunque quella italiana con ritardo deve ammettere che è per motivi suoi personali che non possono condizionare l'andamento del forum.
Oppure niente di tutto questo. Per il forum la visione ufficiale rimane quella italiana con ritardo, e gli abcedari si adeguano a tacere e a non spoilerare. E ogni tanto a scrivere lunghi pipponi.
DISCUSSIONE, NON RECENSIONE!

:solly:
Avatar utente
Francesco F
Amministratore Abusivo
Amministratore Abusivo
 
Messaggi: 5282
Iscritto il: martedì 29 novembre 2005, 00:43
Has thanked: 67 times
Been thanked: 7 times

Re: La dura vita di chi segue Lost sulla ABC

Messaggioda Valerio » martedì 09 marzo 2010, 14:41

Elikrotupos ha scritto:Oppure niente di tutto questo. Per il forum la visione ufficiale rimane quella italiana con ritardo, e gli abcedari si adeguano a tacere e a non spoilerare. E ogni tanto a scrivere lunghi pipponi.


Quanto ai pipponi se noti sei l'UNICO che li scrive, e L'UNICO che di tutto questo fa un problema. Come se avessi in mano la verità rivelata. Ovvero hai deciso COSA è umiliante per un nerd, COSA è un nerd, COSA è Lost, COME va fruito, COME andrà visto il finale, CHE bisognerà abituarsi a passettini in vista di una zompata finale ormai canonizzata da te solo. Tutto questo non lo accetto, stai oggettivizzando la tua esperienza. Vuoi un posto dove sfogarti e parlare con gli abcari? Dove sparlare di chi Lost lo vede nella sua lingua, in quanto fan di serie b? Di aprire il subforum a meno di una stagione dalla fine e con uno scarto tanto minimo non ne ho alcuna voglia, quindi usa questo thread se proprio vuoi.
Ma piantala di imporre il tuo manuale del bravo nerd.
Immagine
Avatar utente
Valerio
Walter Elias Disney
Walter Elias Disney
 
Messaggi: 10356
Iscritto il: lunedì 28 novembre 2005, 15:26
Località: Padova
Has thanked: 65 times
Been thanked: 127 times

Re: La dura vita di chi segue Lost sulla ABC

Messaggioda Francesco F » martedì 09 marzo 2010, 15:11

Grrodon ha scritto:Quanto ai pipponi se noti sei l'UNICO che li scrive, e L'UNICO che di tutto questo fa un problema.

Sono l'UNICO che ha una coscienza, evidentemente. O l'UNICO che pensi che vale la pena discutere con te. O l'UNICO che in questo forum sa che esiste questo "problema", cioè che al giorno d'oggi le serie tv si scaricano da internet gratis in HD a meno di un paio ore dalla trasmissione americana e non c'è bisogno di aspettare le tv a pagamento o addirittura quelle free (il che la direbbe lunga su quanto sia informata l'utenza di questo forum... ma sappiamo benissimo che tutti i lostari di questo forum conoscono questo "problema", e che quindi non sono L'UNICO).

Poi ripeto che non impongo la mia visione, ho solo compilato una tabella dei pro e dei contro che è lì a portata di tutti, ed è anche aperta a aggiunte, modifiche e rimozioni. Non è la mia tabella. E se quella tabella è oggettiva, nessuno può più negare che la visione migliore di Lost sia quella con il minor ritardo possibile dalla trasmissione originale americana, che legalmente in questo momento per i residenti in Italia è quella in lingua originale e sottotitolata in italiano trasmessa a pagamento da Fox e dalla IPTV di Telecom Italia, ed è quella a cui un forum serio e aperto dovrebbe affidarsi. La decisione sta all'amministratore di tale forum, e a me mi va pure bene tacere e aspettare 8 giorni, è quello che ho fatto finora (anche quando si doveva aspettare molto più di 8 giorni), però i pipponi continuo a farli perché questo è un forum a cui tengo e quindi non posso prendere in considerazione l'opzione "se vedo qualcosa di sbagliato è meglio tacere e andarmene da un'altra parte dove sto meglio". Ma visto che tu non perdi occasione di ricordarmi che esiste una tale opzione ogni volta che non sai più come rispondermi, posso allora permettermi io di consigliarti di prendere in considerazione l'opzione "se questa cosa è sostenuta solo da motivazioni mie personali mentre invece (stando ai fatti e non al parere di Elik) è sbagliata, mi adeguo alla cosa giusta"?

stai oggettivizzando la tua esperienza.

Sto spiegando i motivi per cui io seguo Lost in questa maniera. E ho osato consigliarli a tutti, esponendo tutti i vantaggi e gli svantaggi, in modo da permettere a ciascuno di fare la scelta più conveniente. E poi aggiunto il mio parere (l'unico parere che ho espresso, e che non ho addotto come argomento) che chi sceglie come più convenienti i vantaggi dell'adattamento italiano spreca una grande occasione.

Grrodon ha scritto:in vista di una zompata finale ormai canonizzata da te solo.

Certo, sono io l'unico così fissato da pensare che il finale di Lost è l'evento più atteso da tutti quello che lo seguono e che è degno di considerazioni e attenzioni speciali a esso esclusivamente riservate. Certamente è una fissa, questa, esagerata anche per il nerd più esagerato del pianeta, ed è decisamente inopportuna. Il Finale di Lost non è poi niente di che, su, cos'è tutta questa attenzione...

Grrodon ha scritto:Ma piantala di imporre il tuo manuale del bravo nerd.

Ripeto ancora che non impongo. Ho solo fatto delle deduzioni logiche consequenziali a partire dal fatto che "Lost è un evento", non ho espresso alcun parere personale. Se poi vuoi negare l'asserzione "Lost è un evento" accomodati pure, hai trovato l'argomento che fa per te, che non sa di "già sentito" (ma ho il sospetto che sia un argomento così nuovo semplicemente perché è una boiata pazzesca che nessun essere umano dotato di senno si sognerebbe mai di sostenere in un dibattito pubblico).
DISCUSSIONE, NON RECENSIONE!

:solly:
Avatar utente
Francesco F
Amministratore Abusivo
Amministratore Abusivo
 
Messaggi: 5282
Iscritto il: martedì 29 novembre 2005, 00:43
Has thanked: 67 times
Been thanked: 7 times

Re: La dura vita di chi segue Lost sulla ABC

Messaggioda Tyxy » giovedì 11 marzo 2010, 02:32

scusate se mi intrometto, ma non ho saputo resistere (visto che questa è anche una mia vecchia disputa con altre persone), ma la cosa più grave mi sembra il fatto di abituarmi a sentir parlare i personaggi con una certa voce e poi sentirgliela cambiata, credo che sia una cosa a cui ci si affeziona con cui si prende familiarità, personalmente mi da fastidio, è una cosa che proprio non riesco a fare... oltretutto lost è movimento, dettagli, paesaggi.... anche leggere i sottotitoli pur se in minima parte toglie un pò di bellezza a tutto questo no?
Tyxy
Misero Kylioniano
Misero Kylioniano
 
Messaggi: 1
Iscritto il: giovedì 11 marzo 2010, 02:21
Has thanked: 0 time
Been thanked: 0 time

PrecedenteProssimo

Torna a La Gogna

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron

Cookie Policy