Home The Disney Compendium il Fumettazzo

Protesta pubblica contro il mio ban

Butta via l'inutilità!

Protesta pubblica contro il mio ban

Messaggioda Goldensun » mercoledì 04 luglio 2018, 10:20

Ho deciso di protestare pubblicamente contro la decisione di Valerio Paccagnella di bannarmi dalle chat Telegram del "network" La Tana del Sollazzo.

Vi chiederete: perché non mi rivolgo direttamente a lui in privato? Ci arriveremo.

Inizio col dire che in questa community ho sempre avuto un comportamento rispettoso e collaborativo: non solo ho sempre seguito le regole ma ho anche lavorato per migliorare il Sollazzo, sia dal punto di vista del forum, che da quello delle iniziative (vedi IMS), che le chat di Telegram. Ovviamente questo non mi esonera dal ricevere richiami e punizioni, ma diventa rilevante quando passiamo a considerare il prossimo punto.

Togliamoci subito questo dente: non ho fatto assolutamente nulla di meritevole di ban.

Analizziamo ora i fatti, la ragione scatenante di questo forsennato provvedimento.

Era un placido mattino estivo. O forse era pomeriggio? Non ricordo, irrilevante. Manfredi Pumo, admin in seconda dell'onorato "network", decide di aprire un nuovo gruppo Telegram in lingua inglese, al solo fine di adescare una ragazza originaria delle Filippine che in quel momento era apparentemente l'unica persona al mondo con accesso alla serie TV dei tre Caballeros, in modo da poter carpire da lei più informazioni possibile. Ovviamente il risultato immediato è un clima cazzaro di gente italiana, una ventina tra i già iscritti al "Sollazzone", che si diverte a comunicare in un inglese maccheronico.

Il Pumo ovviamente non contempla la natura paradossale di ciò che si sta verificando e rimane serio e rigido nelle sue intenzioni, che si rivelano essere ben più ambiziose del previsto: il suo scopo ultimo è creare una chat "globale" in cui fan di tutto il mondo si incontrino per discutere di fumetti Disney. Ovviamente tale proposito non tiene conto del fatto che un clima adatto alla formazione di tale community esiste solo in Italia, ma egli è convinto del contrario e spamma il suo neonato gruppo nei luoghi più disparati del Web.

Ad un certo punto, forse sfiorato da un insidioso dubbio sulla fattibilità del suo progetto, Manfredi decide di cambiare in corsa il nome e il link della sua chat da "Disney Comics" a semplicemente "Disney Chat", evidentemente con l'idea di attirare più persone in questo modo.

È a questo punto che intervengo io, ricordando che lo scopo principale era attirare la ragazza dei Caballeros: creo un altro gruppo che rimane incentrato sui Comics, argomento che sembra stare molto a cuore alla suddetta ragazza.

Entrambi i gruppi raggiungono lo scopo: la tizia si iscrive ad uno e all'altro, e le due chat sono in egual misura popolate di italiani che la tempestano di domande. A questo punto la situazione è più paradossale del previsto, ma nulla di male è accaduto.

Manfredi preme per farmi chiudere la mia chat, ma non vi è nessuna ragione per fare ciò, in quanto rimangono distinte per argomento: una incentrata sui comics, l'altra su Disney nella sua interezza. Visto il mio rifiuto, comincia a darmi del troll ed invita, dall'alto della sua posizione di admin, tutti gli utenti italiani a lasciare la mia chat.

Egli asserisce che io abbia cercato di rovinargli i piani e che tale comportamento sia molto fastidioso. Io trovo che sia ridicolo prendersela tanto per qualcosa di così stupido, quindi glielo faccio notare. Dopotutto stiamo parlando di due chat create per attirare una persona, quindi finché lo scopo è stato raggiunto non si può dire che io abbia rovinato alcunché. Ovviamente il malsano progetto di avere una chat Disney globale rimane una farsa a prescindere dal mio intervento, e lo è a tutt'oggi, se andate a vedere il gruppo Telegram. Popolato da italiani più da una unica persona realmente anglofona, non ha assolutamente la rilevanza internazionale che esisteva nella folle ambizione del suo creatore. Rimane una buffonata simpatica, ma nulla di meritevole di tanta ostilità verso i supposti "attentatori" (me) che hanno partecipato a modo loro alla festa.

È a questo punto che interviene Valerio Paccagnella, che mi banna per il fastidio arrecato a Pumo.

Precisiamo che Pumo, pur avendo poteri analoghi a quelli di Paccagnella, non aveva minimamente mostrato intenzione di bannarmi, pur essendo la "parte lesa" in questo caso. Perché? Perché non ve n'era oggettivamente motivo, ecco perché. Certo potrà affermare di essere infastidito da ciò che ho fatto, ma persino lui è consapevole che fuori dalla sua finzione era tutto una grande puttanata, mi si passi il termine.

Ovviamente tale prospettiva e inquadramento non ce li si può aspettare da Valerio, che notoriamente travisa la minima situazione come questione di Stato. Per questo lo scellerato ban: egli ha registrato me come nemico effettivo di Pumo e della sua causa, e quindi dello Stato, e non ha minimamente intravisto la natura cazzara dell'accaduto. Da qui scaturisce un'evidente esagerazione nel provvedimento.

Tutto qui.

Tutto qui? Non proprio, perché vi sono ben altri interessi in gioco.

L'azione di Paccagnella acquisisce tutt'altro significato se introduciamo un ulteriore elemento nell'equazione. Tale elemento porta il nome di Francesco F.

Francesco F. è un tizio con cui mi sono scontrato ripetutamente nei mesi passati. Si distingue per la totale assenza di logica in ogni discorso di cui si rende protagonista, per la sua arrogante supponenza e per la sua scarsa o inesistente inclinazione ad accettare critiche.

La maggior parte degli utenti del Sollazzo compie la scelta più saggia limitandosi ad ignorarlo nelle sue uscite demenziali. Ogni discorso con lui è infatti noto per durare ore ed andare totalmente fuori dai binari, sempre per colpa sua. È estenuante cercare di tappare tutte le falle logiche, e chiunque abbia mai provato ad intavolarci una discussione sa di cosa parlo.

Tuttavia, malgrado questi evidenti ed incontestabili difetti, molti lo definiscono come "un'ottima persona". E qui non so proprio di cosa parlino, visti i fatti che mi appresto a riferire.

Alla fine del nostro ultimo diverbio, in cui Francesco F. ha detto, al solito, delle assurdità inaccettabili, ho sentenziato chiaro e tondo di non avere più intenzione di rispondere alle sue elucubrazioni basate sul nulla, in quanto sono totalmente prive di valore e rilevanza. Il soggetto si è mostrato particolarmente offeso, tanto che ha richiesto il mio ban.

In pratica il giorno dopo si è azzuffato con Pumo su una questione inesistente riguardante me, e poi è uscito dalle chat del Sollazzo, chiedendo in cambio del suo rientro che io venissi bannato. Un ricatto morale fatto e finito, che puntava molto sull'amicizia tra lui e Paccagnella, cosa che infine gli ha dato ragione, tempo di trovare uno sciocco pretesto per allontanarmi.

In tutti i modi avevo cercato di disinnescare tale ricatto. Avevo promesso di accettare il suo rientro non opponendomi e non scontrandomici mai più, e andando totalmente contro il mio interesse ho accettato di soprassedere sulle mie ragioni e di non contestarlo più, ma non ne ha voluto sapere. Ritengo in questo frangente di essere stato la persona più accomodante del mondo, al solo fine di riportare la tranquillità e non perché temessi un mio effettivo ban, che ritenevo e ritengo impensabile per totale assenza di ragioni oggettive.

Ero conscio della sua posizione privilegiata nella community, ma a prescindere da questo sono sempre stato assolutamente attento a trattare questo individuo nel modo più idoneo e misurato. Non l'ho mai preso ad insulti gratuiti o altre cose che avrebbe sicuramente meritato, ma lo smontavo con assoluta fermezza e attenendomi ai fatti. Non si può pretendere di discuterci seriamente senza prenderlo a "batoste", vista la concentrazione di fesserie che spara una dietro l'altra, quindi ho agito nel giusto riprendendolo ove errava, quando l'alternativa era di ignorarlo completamente. Proprio come accade con i troll, discutendoci invece che ignorandoli si cade nella loro trappola, ed è questo che mi ha portato ad essere escluso dal Sollazzo.

Ritenendo assurdo il mio ban per i motivi sopra elencati, sono andato a protestare in privato da Paccagnella. Egli mi ha dato dell'immaturo per la stronzata della chat inglese, e ha detto che per poter tornare, guarda un po', avrei dovuto farmi perdonare da Francesco F., che intanto era rientrato in pompa magna a cantar vittoria sul Sollazzo, sempre con le sue uscite tossiche.

Deciso a mettere da parte ogni ostilità al fine di essere riammesso, mi tappo il naso e contatto in privato Francesco F., mandandogli una bandierina bianca e chiedendo di chiarire. Inutile dire che "l'ottima persona" mi blocca in un secondo senza nemmeno leggere i miei messaggi.

Riferendo ciò a Paccagnella e poi a Pumo, tutto ciò che ottengo è di venire bloccato anche da loro, manco fossi un appestato. Così facendo entrambi si abbassano definitivamente al livello infantile di Francesco F..
Ero ancora ancora disposto a comprendere il comportamento di quest'ultimo, dato che dopo l'ultimo screzio mi era stato descritto come una persona "fragile e bisognosa di attenzioni particolari" per via della sua sindrome di Asperger, ma da parte dei due admin della community credevo di poter contare su un minimo di maturità in più.
Invece ho ricevuto un trattamento bestiale che non merito in alcun modo e che mi offende mortalmente. Mai li avrei creduti capaci di scendere così in basso, ma evidentemente mi sbagliavo. Solo per questo schifo che hanno fatto dovrei voltare i tacchi e non parlarci mai più, ma era necessario rendere tutta la community consapevole dell'accaduto.

Prima che mi si contesti di aver "assoldato" Merdaccia2000 e la sua cricca per compiere vendetta spammando nei gruppi, preciso che ciò è successivo a tale inaccettabile comportamento degli admin e quindi pienamente giustificato. Oltretutto era una "vendetta" inesistente, visto che consisteva semplicemente in qualche persona che entrava e si faceva bannare in un lampo, assolutamente nulla di rilevante.

In virtù di tutto ciò, chiedo che il mio ban sia immediatamente revocato. Sono disposto a perdonare per il blocco, a tener fede alla mia promessa a non rivolgermi più a Francesco F. e a non fare più scherzi innocenti e innocui come quello della chat inglese. Se ciò non dovesse accadere il Sollazzo perderà definitivamente tutta la mia stima come community, e mi appellerò agli utenti per far sì che questa ingiustizia non passi inosservata.
Goldensun
da Pk²
da Pk²
 
Messaggi: 150
Iscritto il: lunedì 19 agosto 2013, 09:34
Località: Pescara
Has thanked: 0 time
Been thanked: 4 times

Re: Protesta pubblica contro il mio ban

Messaggioda Valerio » mercoledì 04 luglio 2018, 11:39

Hai scritto una tale mole di righe di testo e hai clamorosamente missato il punto.

La tua scarsa comprensione di ciò che è avvenuto è abissale e il tempo che ci vorrebbe per provare a spiegarti perché (probabilmente invano), preferisco spenderlo in altro.
Immagine
Avatar utente
Valerio
Walter Elias Disney
Walter Elias Disney
 
Messaggi: 10320
Iscritto il: lunedì 28 novembre 2005, 15:26
Località: Padova
Has thanked: 65 times
Been thanked: 127 times

Re: Protesta pubblica contro il mio ban

Messaggioda Goldensun » mercoledì 04 luglio 2018, 11:54

Facile così. "Hai missato il punto".

E quale sarebbe il punto?

Froze si è infastidito perché prendeva sul serio la sua stessa pagliacciata.

Tu mi hai bannato per la situazione con Elik.

Non ci sono altri punti. Prove me wrong.
Goldensun
da Pk²
da Pk²
 
Messaggi: 150
Iscritto il: lunedì 19 agosto 2013, 09:34
Località: Pescara
Has thanked: 0 time
Been thanked: 4 times

Re: Protesta pubblica contro il mio ban

Messaggioda Valerio » mercoledì 04 luglio 2018, 12:35

Il punto é l'immaturità e l'ossessivitá di ogni tua interazione. Ho cercato di fartelo capire a lungo che così non poteva funzionare, che così non potevi essere, che era il tono, il registro generale ad essere sbagliato, fastidioso ed estenuante. Ho anche provato a difenderti facendo leva sulle tue innegabili genialità e abilità, ma devo alzare le mani di fronte a questa tua assoluta mancanza di maturità, empatia ed equilibrio. Spero che capirai prima o poi, che ora hai solo finto di farlo.
Immagine
Avatar utente
Valerio
Walter Elias Disney
Walter Elias Disney
 
Messaggi: 10320
Iscritto il: lunedì 28 novembre 2005, 15:26
Località: Padova
Has thanked: 65 times
Been thanked: 127 times

Re: Protesta pubblica contro il mio ban

Messaggioda Goldensun » mercoledì 04 luglio 2018, 12:43

Ah, io sono fastidioso ed estenuante e tenete dentro Elik. Non accetto.

Poi non accetto che chi mi ha BLOCCATO come all'asilo mi parli di maturità. (sì, usavo telegram all'asilo...)

Non accetto inoltre che mi si parli di maturità in relazione a una chat farlocca fatta solo per attirare una tizia. Non è una cosa degna di rispetto e di comportamento maturo, è una cosa degna solo di prese per il culo! Accettalo, Manfroze!

Seriamente, gradirei un po' più di coerenza e di prospettiva.
Goldensun
da Pk²
da Pk²
 
Messaggi: 150
Iscritto il: lunedì 19 agosto 2013, 09:34
Località: Pescara
Has thanked: 0 time
Been thanked: 4 times

Re: Protesta pubblica contro il mio ban

Messaggioda Franz » mercoledì 04 luglio 2018, 17:14

Paradossalmente Grrodon è stato, e continua a essere, fin troppo tollerante. Sta cercando di concentrarsi su quanto dal tuo comportamento si possa salvare, perché in qualche modo ti stima (non so quanto si possa permettere di farti la paternale ma tant'è, affari vostri).

Al di fuori degli affari privati tuoi, suoi, miei, manfri e di chiunque altro, del fastidio, dei sentimenti, delle fragilità e delle lingue, molto semplicemente tu hai commesso tre reati, sia spontaneamente sia dopo specifica preghiera di smettere: spam, flood e eversione: hai spammato community esterne (per concorrenza? per scherzo? non importa), hai organizzato l'ingresso di facinorosi che hanno invaso i canali del Sollazzo (e, per ritorsione personale, anche quelli gestiti da me indipendentemente) con sticker consecutivi e bestemmie, e hai appena scritto "mi appellerò agli utenti" nello stesso post in cui hai scritto le parole "bandiera bianca".

E ci vuole una bella faccia di bronzo a dire "aspettavate solo una scusa per cacciarmi, in realtà ci sono interessi personali!!!", perché "la scusa" sono quei tre reati che, in dodici anni di questa community, non aveva mai commesso nessuno né singolarmente né contemporaneamente. Nulla ti immunizza. Nulla ti giustifica. Nessuna circostanza attenuante.

Grrodon dice che c'è margine per perdonarti. Ogni tuo intervento lo smentisce. I fatti dicono che non sei il benvenuto. Si può vivere senza Sollazzo, credimi. Sarai presto inibito anche dall'accesso al forum.
DISCUSSIONE, NON RECENSIONE!

:solly:
Avatar utente
Franz
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 5268
Iscritto il: martedì 29 novembre 2005, 00:43
Has thanked: 65 times
Been thanked: 7 times

Re: Protesta pubblica contro il mio ban

Messaggioda Goldensun » mercoledì 04 luglio 2018, 20:26

Ma di che stai parlando? Non ho fatto nulla di quello che dici. Non rispondo punto per punto perché non lo meriti e perché come ho appurato nel mio post, ignorarti è la cosa migliore.

Sarebbe meglio se pensassi un po' a inibire te stesso prima che gli altri. Grazie.
Goldensun
da Pk²
da Pk²
 
Messaggi: 150
Iscritto il: lunedì 19 agosto 2013, 09:34
Località: Pescara
Has thanked: 0 time
Been thanked: 4 times

Re: Protesta pubblica contro il mio ban

Messaggioda Franz » mercoledì 04 luglio 2018, 22:22

Non solo l'hai fatto, ma ci sono i testimoni. E non solo ci sono i testimoni, ma l'hai pure ribadito tu stesso in questo thread.

Dici bene, invece, che ignorare il Sollazzo è la cosa migliore. È precisamente quello che sei stato invitato a fare, avendo perduto con disonore la facoltà di frequentarlo.
DISCUSSIONE, NON RECENSIONE!

:solly:
Avatar utente
Franz
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 5268
Iscritto il: martedì 29 novembre 2005, 00:43
Has thanked: 65 times
Been thanked: 7 times

Re: Protesta pubblica contro il mio ban

Messaggioda Goldensun » mercoledì 04 luglio 2018, 22:43

Ecco, è esattamente a questo tuo modo di fare che mi riferisco nel mio post, quando dico che è inutile cercare di avere una conversazione sensata con te. Ti attacchi a giochetti linguistici, svii il discorso, travisi tutto e sentenzi sciocchezze senza ammettere repliche.

Ti ringrazio perché hai portato un esempio della tua dialettica fallata, così che chi legge questo thread non deve credermi sulla parola o andarseli a cercare da sé. Molto pratico :D
Ultima modifica di Goldensun il mercoledì 04 luglio 2018, 22:49, modificato 1 volta in totale.
Goldensun
da Pk²
da Pk²
 
Messaggi: 150
Iscritto il: lunedì 19 agosto 2013, 09:34
Località: Pescara
Has thanked: 0 time
Been thanked: 4 times

Re: Protesta pubblica contro il mio ban

Messaggioda Franz » mercoledì 04 luglio 2018, 22:48

Se c'è una cosa di cui sono orgoglioso è la mia dialettica. Grazie della visibilità! (voglio dire, visibilità ulteriore dopo quella di dodici anni e 5247 messaggi evidentemente invisibili prima d'oggi).

Ma non sarebbe meglio se ti allontanassi per qualche anno, senza peggiorare la tua situazione azzannando alla giugulare gente che non conosci? Dai, che poi ci rideremo su.
DISCUSSIONE, NON RECENSIONE!

:solly:
Avatar utente
Franz
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 5268
Iscritto il: martedì 29 novembre 2005, 00:43
Has thanked: 65 times
Been thanked: 7 times

Re: Protesta pubblica contro il mio ban

Messaggioda Goldensun » mercoledì 04 luglio 2018, 22:56

È proprio questo il problema, non dovresti affatto esserne orgoglioso.

E soprattutto è demenziale sventagliare post count e anni di postaggio come se dimostrassero alcunché. Dimostrano solo che hai tempo da perdere e da far perdere agli altri. Dovresti piuttosto iniziare a mettere dei *contenuti* in quello che scrivi, sarebbe anche ora dopo 5000 messaggi...
Goldensun
da Pk²
da Pk²
 
Messaggi: 150
Iscritto il: lunedì 19 agosto 2013, 09:34
Località: Pescara
Has thanked: 0 time
Been thanked: 4 times

Re: Protesta pubblica contro il mio ban

Messaggioda Franz » mercoledì 04 luglio 2018, 23:03

Nhmd. Parlavamo di visibilità, non di contenuti.
Niente, visto che non accenni a smettere pongo fine io a questo spettacolo pietoso di invidia e acrimonia. Thread chiuso (ma visibile) e Goldensun bandito.

Edit: si aggiunge l'imputazione di vandalismo, per aver abusato dell'accesso privilegiato dall'account amministratore, riaprendo questo thread per postare una sua ulteriore risposta.
DISCUSSIONE, NON RECENSIONE!

:solly:
Avatar utente
Franz
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 5268
Iscritto il: martedì 29 novembre 2005, 00:43
Has thanked: 65 times
Been thanked: 7 times

Re: Protesta pubblica contro il mio ban

Messaggioda Goldensun » mercoledì 04 luglio 2018, 23:15

Ecco a voi l'uomo che non potendo aver ragione, zittisce l'avversario con la forza. Senza motivo chiude la discussione volendo avere l'ultima parola. Parola priva di qualsivoglia valore, come suo solito. Che triste spettacolo.

Taci tu piuttosto, e riconsidera la tua dignità. Tanto sicuramente tempo qualche giorno e rifarai una delle tue scenate ridicole andandotene, stavolta si spera per sempre.

Sei pieno di nulla e sono lieto che tu lo voglia dimostrare in modo così evidente, dandomi ragione su tutto ciò che di male ho mai detto di te :beer:
Goldensun
da Pk²
da Pk²
 
Messaggi: 150
Iscritto il: lunedì 19 agosto 2013, 09:34
Località: Pescara
Has thanked: 0 time
Been thanked: 4 times


Torna a Pattumiera

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron

Cookie Policy