Home The Disney Compendium il Fumettazzo

[Toei Animation] I film di Dragon Ball

Rin Taro, Otomo, Satoshi Kon e tutto ciò che faticosamente fuoriesce dal Giappone. Film dei Pokémon compresi.

[Toei Animation] I film di Dragon Ball

Messaggioda DeborohWalker » giovedì 05 marzo 2009, 22:03

Immagine

L'enorme successo del manga di Dragon Ball portò a breve alla realizzazione di una serie animata, che cominciò ad essere trasmessa in Giappone nel 1986, a poco più di un anno dall'inizio della serie a fumetti. Questa partenza rapida, come nella maggior parte degli anime tratti da shonen, causò l'accavallarsi con la produzione di Toriyama e, per guadagnare tempo mentre l'autore disegnava nuovi episodi a fumetti, vennero realizzate le cosiddette puntate filler, ovvero basate su storie inedite spesso molto inferiori come qualità a quelle ispirate dal manga. Inoltre, anche le saghe adattate del fumetto furono "annacquate" con nuove scene o inserti originali, così come i combattimenti vennero allungati; tutto ciò causò una perdita del ritmo, facendo della versione di Dragon Ball animata una saga eterna e decisamente più noiosa rispetto al fumetto, proprio per via di questo stiracchiamento degli eventi. L'intero fumetto di Toriyama è infatti stato trasposto in un anime di 444 episodi, che significa una media di 10 episodi per tankobon, una cifra esageratamente alta.
La serie è stata divisa in due parti: Dragon Ball , che racconta le avventure di Goku bambino, e Dragon Ball Z, ovvero la seconda parte nella quale Goku è adulto, e dove i combattimenti hanno un peso maggiore sul racconto. E' proprio questa seconda parte che ha decretato il successo planetario della saga, con fan di tutto il mondo esaltati per potenziamenti, super sayan, e mosse sempre più distruttive.
Proprio in questi giorni però è stata annunciata per il 20° anniversario dell'anime la trasmissione, tra pochi mesi, di Dragon Ball Kai, ovvero un remake di Dragon Ball Z, molto più fedele al manga, ovvero senza filler e privo di tutte quelle scene aggiunte che rallentano il ritmo; sicuramente il progetto è nato col fine di tornare a sfruttare la gallina dalle uova d'oro che è sempre stato DBZ, ma potrebbe essere l'occasione buona per tramandare ai posteri una serie animata degna del fumetto originale.
Il successo della serie televisiva ha poi dato vita a numerosi altri progetti animati, tra cui 17 lungometraggi cinematografici, 3 special, e una serie animata sequel che racconta eventi successivi alla conclusione del manga.

Personalmente, se ripenso alla serie animata di Dragon Ball, mi vengono in mente i pomeriggi delle medie passati a guardare un episodio al giorno su Junior TV, facendo merenda con qualche compagno di scuola (più la prima serie, che la Z); è proprio grazie a quei momenti che mi sono interessato al fumetto, interessandomi alla versione cartacea per procurarmi la quale, misi piede per la prima volta dentro una fumetteria. Ed era solo l'inizio di una lunga avventura...
Comunque, ancora oggi mi emoziono a rivedere le sigle, che venivano trasmesse in lingua originale su JTV, e comparivano anche nei film pubblicati in quelle buffe videocassette rosse della Dynamic. Basta riguardarle, e magicamente salto indietro di 10 anni...



Deboroh troppppppppo Web 2.0!
Nerdlandia - Facebook - Blog - Flickr - Youtube
Avatar utente
DeborohWalker
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 5736
Iscritto il: mercoledì 14 dicembre 2005, 13:43
Località: Bologna
Has thanked: 0 time
Been thanked: 15 times

Dragon Ball Movie 1: La Leggenda delle sette sfere

Messaggioda DeborohWalker » lunedì 09 marzo 2009, 14:10

Immagine
Un intero villaggio continua ad essere devastato dall'esercito di Re Gourmet, impegnato a scavare per impadronirsi di tutte le pietre preziose che si trovano nel terreno; la piccola Panjee scappa di nascosto per chiedere aiuto, così da cercare di impedire la distruzione della sua terra natale. La bambina incontra casualmente Goku, Bulma e Olong, un terzetto di compagni appena formatosi, con i quali si reca dal maestro Muten sperando di poter contare sulla sua collaborazione. Pur senza l'anziano eremita della tartaruga, il gruppetto si introduce nel palazzo di Gourmet...

Il film (il cui titolo originale suona come Dragon Ball: La Leggenda di Shenron) è da guardare come una riscrittura della prima saga di Dragon Ball, ovvero la ricerca delle sfere del drago che si conclude nel palazzo di Pilaf; Pilaf però è stato sostituito da Re Gourmet, cattivo evidentemente ritenuto più minaccioso del buffo nanetto presente nella versione cartacea, ma che non possiede un briciolo del suo carisma. Anche gli scagnozzi di Gourmet sono più "seriosi" rispetto a Mei e Shu: Bongo è un massiccio soldato che darà del filo a torcere a Goku soprattutto nel corso di un combattimento volante armati di bastoni, mentre Pasta, abile con le armi, metterà in difficoltà Yamcha per il suo essere una donna.
Oltre ai nemici, cambiano anche alcuni contesti in cui i protagonisti si incontrano, sia per offrire qualcosa di diverso a chi ha già letto il manga o visto la serie animata, ma anche per velocizzare alcuni passaggi e far rientrare la storia nei 50 minuti del film: questa durata rende il tutto un po' frettoloso, una sorta di bignami che non rende accattivante la storia per i neofiti, e scontenta chi già conosce la vicenda. Anche le animazioni sono abbastanza scadenti, non troppo differenti dagli standard della serie animata, con qualche dettaglio in più, e una colorazione un po' più cupa. I toni più dark stonano abbastanza con quelle che dovrebbero essere le atmosfere di Dragon Ball, fin dalla sequenza iniziale che mostra il villaggio oppresso dai soldati di Re Gourmet, un'introduzione ce potrebbe benissimo appartenere a un episodio di Ken il Guerriero. Il momento più ispirato del film, anch'esso più tenebroso dell'originale ma in quel caso l'effetto funziona, è l'entrata in scena di Yamcha, tra ululati di lupi e un inquietante cielo notturno, che riesce a infondere un briciolo di personalità in più al personaggio, forse l'unico che è stato trasposto degnamente in questo film.
La storia, oltre ad essere raccontata in modo fin troppo frettoloso, è resa ancor più confusionaria dalla presenza di alcuni buchi di sceneggiatura e atteggiamenti inspiegabili: ad esempio, non è ben chiaro perchè il maestro Muten se ne rimanga nella sua isoletta senza voler aiutare Panjee, enunciando una morale che dovrebbe essere un saggio consiglio, ma che suona come un "siete voi i protagonisti, quindi andate solo voi ad affrontare la battaglia finale".
Non è ben chiaro neanche perchè Re Gourmet si trasformi in quella creatura deforme, in grado di diventare gigantesca per affrontare Goku & co.; tra l'altro, quando le sfere del drago si riuniscono nella sua pancia, la venuta di Shenron dovrebbe squarciare la sua pancia, ma nell'epilogo lo vediamo tornare, in forma umana, per interpretare il ruolo del cattivo redento, che fino a poco tempo fa era assetato di ricchezze e pietre preziose, e all'improvviso si commuove davanti ai bei fiorellini.

In sintesi, un primo tentativo cinematografico per Dragon Ball da considerarsi fallito, per il suo voler presentare unicamente i personaggi in una vicenda affrettata che però snatura le atmosfere e i toni dell'opera originale, forse nell'intenzione di accattivarsi un pubblico più adulto.
Deboroh troppppppppo Web 2.0!
Nerdlandia - Facebook - Blog - Flickr - Youtube
Avatar utente
DeborohWalker
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 5736
Iscritto il: mercoledì 14 dicembre 2005, 13:43
Località: Bologna
Has thanked: 0 time
Been thanked: 15 times

Dragon Ball Movie 2: La Bella Addormentata a Castel Demonio

Messaggioda DeborohWalker » martedì 10 marzo 2009, 15:28

Immagine
Narra la leggenda che a Castel Demonio sia rinchiusa una bellissima principessa dormiente: il Maestro Muten non vuole lasciarsi sfuggire l'occasione di avere una splendida ragazza tra le mani, e così ordina a Goku e Crilin di andare a salvarla, perchè solo così gli permetterà di usufruire dei suoi allenamenti. I ragazzi, inizialmente rivali nella missione, raggiungeranno il luogo tenebroso, che scopriranno essere abitato da creature mostruose

Dopo soli 7 mesi dall'uscita del primo film di Dragon Ball nelle sale giapponesi, nel 1987 esce La Bella Addormentata a Castel Demonio, altro lungometraggio (insomma, 45 minuti...) che cerca di sviluppare in modo alternativo gli eventi raccontati nel fumetto e nella serie animata. Fortunatamente, a differenza del primo film, non si è deciso di comprimere un intero ciclo della storia, ma è stata creata una trama nuova nella quale sono poi stati inseriti eventi presenti anche nel fumetto (scelta non imputabile a una correzione in corsa della qualità del primo film, vista i tempi stretti intercorsi tra le due opere): ad esempio, l'inizio della storia riprende l'arrivo di Goku e Crilin alla Kame House, la trasformazione di Goku in scimmione ricorda quella avvenuta al castello di Pilaf, mentre il finale del film porta Lunch sull'isoletta di Muten, ristabilendo uno status quo identico a quello del manga.
La storia principale ambientata a Castel Demonio, pur se banale e con poche cose veramente interessanti, almeno riesce a essere più compatta e chiara di quella del primo film; riusciamo così a vedere un po' d'azione, e combattimenti contro mostri e demoni vari. In particolare, il più avvincente (anche se è un parolone...) è l'inseguimento tra il demone rosso che fluttua su due sfere che gli consentono di volare, così da mostrarci uno scontro volante contro Goku a bordo della nuvola d'oro. Piacevole la presenza di Bulma, Yamcha, Olong e Pual, con lo stesso look del primo film (a parte Yamcha che si è già tagliato i capelli), evidentemente inseriti per rendere la storia più vicina alle atmosfere della serie grazie al cast già noto, senza arrischiarsi a caricare la vicenda solo sulle spalle di Goku e Crilin. Bulma diventa così la fanciulla in pericolo da salvare, una volta scoperto che la Bella Addormentata è in realtà solo un diamante. Bisogna però riconoscere che un paio di scene divertenti ci sono, come l'incontro tra Bulma e Lucifero, o il tentativo da parte di Yamcha, Olong e Pual di mescolarsi agli altri mostri grazie alle trasformazioni. Pur se meno forzata del primo film, la trama presenta alcuni punti poco chiari: la coincidenza della luna nera per permettere ai demoni di mettere in pratica il loro piano può starci (tra l'altro gli si ritorce contro per il risveglio di Goku scimmione), ma perchè non l'hanno attuato un mese prima?
E poi, a inizio film, quando Muten manda Goku e Crilin a Castel Demonio, non è ben chiaro perchè Muten voglia proprio la Bella Addormentata, sapendo che il posto è molto pericoloso...

Comunque, il secondo film presenta un lieve miglioramento a livello strutturale, ma purtroppo non si può ancora considerare del tutto sufficiente, complici anche le animazioni abbastanza scadenti per un prodotto cinematografico, che non mostrano alcuna differenza qualitativa rispetto al primo film animato.
Deboroh troppppppppo Web 2.0!
Nerdlandia - Facebook - Blog - Flickr - Youtube
Avatar utente
DeborohWalker
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 5736
Iscritto il: mercoledì 14 dicembre 2005, 13:43
Località: Bologna
Has thanked: 0 time
Been thanked: 15 times

Dragon Ball Movie 3: Il torneo di Miifan

Messaggioda DeborohWalker » domenica 29 marzo 2009, 22:58

Immagine
Si conclude l'allenamento col Maestro Muten per Goku e Crilin, e l'eremita decide di iscrivere i suoi allievi al torneo di arti marziali che si terrà nel regno di Miifan; il giovane imperatore del regno è disperato e il suo primo ministro si offre di aiutarlo, però col fine ultimo di conquistare il mondo grazie alle sfere del drago. Il killer Tao Bai Bai uccide durante il torneo Bora sotto gli occhi del figlio, così Goku decide di utilizzare le sfere del drago per resuscitarlo, anche se prima di farlo dovrà riuscire a sconfiggere lo spietato assassino...

Dopo due film in cui i personaggi vivevano una vicenda differente rispetto a quella del fumetto, ora il cast è immerso in una realtà alternativa in cui comprimari e villain ricoprono un diverso ruolo, finalizzato alla nuova storia che ricombina elementi prelevanti da molteplici saghe della serie.
L'eremita della Gru è a capo di un esercito che sostituisce il Red Ribbon, e infatti tra le sue fila figurano Blue, Metallic e Tao Bai Bai, i cui caratteri e le abilità in battaglia rimangono invariati; l'eremita può contare anche sul suo fido Tenshinhan, qui ancor più spietato che nel fumetto, dimostrando un legame d'amicizia con Jiaozi, ma poi è disposto addirittura ad ucciderlo su ordine del suo Maestro. Jiaozi non è un allievo di arti marziali, bensì l'imperatore del regno di Miifan, che ha perso la sua LanLan; tutto lascia supporre che si tratti della sua amata, ma alla fine si scopre che è solo una bambola; scelta che forse voleva essere una sorta di battuta, ma personalmente rende ridicola tutta la trama, e non in senso positivo.
La trama, pur se va apprezzato lo sforzo di fare qualcosa di nuovo rielaborando ciò che c'è già, ma ci sono molti passaggi che fanno storcere il naso, o comportamenti non del tutto sensati: il primo è la reazione di Bulma all'attacco delle truppe alate, fin troppo aggressiva rispetto al personaggio di Toriyama, più propensa allo spavento.
Non è neanche ben chiaro perché, durante il torneo, il Maestro Muten distragga Yamcha per farlo perdere; forse vuole far vincere Bora perchè è rimasto colpito dalla sua storia, ma anche se così fosse, non è ben spiegato...
Inoltre, quando Tao Bai Bai colpisce Goku con l'onda Dodonpa, questa manda il ragazzo esattamente sul santuario di Karin, una coincidenza fin troppo grande per essere credibile; inoltre così facendo Goku non ha scalato la colonna, e con Karin fa ben poco, quindi è un mistero cosa abbia fatto per potenziarsi, come vedremo nella rivincita contro Tao Bai Bai. La trovata più riuscita del film è il cross-over con Arale che si era già visto nel manga; qui però il nemico che capita al Villaggio Pinguino è Tao Bai Bai, e la sua austerità potenzia notevolmente l'effetto comico che si crea per contrasto con la solarità e l'ingenuità della bambina robot. Peccato che la scena sia decisamente breve, e non trovi spazio il resto del cast di Dr.Slump & Arale, ma è una conseguenza della durata iper-ridotta del film, che anche in questo caso si aggira sui 50 minuti.
Risente di questa compressione il finale della storia, che addirittura viene chiusa durante i titoli di coda, con scene mute che si svolgono mentre si sente l'ending theme; tra l'altro altra forzatura nel finale, con la sfera del drago gettata da Goku nel lago che riesce a infilarsi con precisione proprio nella spaccatura dove poco prima erano cadute le altre sei...
Il film, come tutti gli altri di Dragon Ball è disponibile in Italia in 2 edizioni: la prima, in VHS, offre un doppiaggio piuttosto piatto come recitazioni e voci ma che mantiene i nomi di personaggi e mosse fedeli all'originale, mentre la seconda è in DVD ed è coerente con l'edizione televisiva, ma il doppiaggio è leggermente migliore.
Deboroh troppppppppo Web 2.0!
Nerdlandia - Facebook - Blog - Flickr - Youtube
Avatar utente
DeborohWalker
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 5736
Iscritto il: mercoledì 14 dicembre 2005, 13:43
Località: Bologna
Has thanked: 0 time
Been thanked: 15 times

Dragon Ball Movie 4: Il cammino dell'eroe

Messaggioda DeborohWalker » lunedì 30 marzo 2009, 21:53

Immagine
8 anni dopo la realizzazione de Il torneo di Miifan, nel 1996 esce nelle sale cinematografiche giapponesi il quarto film dedicato alle avventure del piccolo Goku; realizzato dopo un anno dall'ultimo film di Dragon Ball Z, e offerto al pubblico nello stesso periodo della messa in onda dei primi episodi di Dragon Ball GT, Il cammino dell'eroe è tuttora l'ultimo prodotto cinematografico animato ispirato al manga di Toriyama, e si può considerare tranquillamente il migliore che sia mai stato fatto. Il progetto nasce per celebrare il 10° anniversario di Dragon Ball e riesce a farlo nel modo migliore mescolando in maniera ottimale quanto più ci fosse di buono nella prima parte della saga, ovvero le trame leggere dai toni scanzonati e i personaggi ben caratterizzati.
La vicenda fonde le prime due ricerche delle sfere del drago, introducendo volta per volta i componenti del cast principale (anche se in una sequenza differente, lasciando Muten per ultimo) inserendo il Red Ribbon come minaccia nel corso di tutto il film: ecco quindi comparire la Muscle Tower (purtroppo priva di Murasaki e Sproing), il generale Blue al comando delle sue navi pronte a sferrare un attacco marino, e infine l'assalto alla base del Red Ribbon, dove si ripete il "passaggio di consegne" tra Red e Black e il conseguente combattimento finale col robottone.
Molte sono le scene già lette nel manga, ma in questa versione funzionano più che nelle precedenti versioni animate, soprattutto dal rinnovato stile estetico che richiama la serie animata GT, essendo questo lungometraggio realizzato dal medesimo staff; la colorazione e le animazioni sono superiori a quanto visto in precedenza, ed è un piacere che una trama così ben fatta nella sua semplicità possa contare finalmente di una degna realizzazione tecnica. Il nuovo character design propone una versione rinnovata dei personaggi senza snaturare il tratto originario di Toriyama; gli unici che ne escono un po' male sono gli ufficiali del Red Ribbon, in particolare White (completamente modificato, chissà perchè), Red e Black, tutti con nasoni e mascelloni. La trama procede spedita ma riesce a sviluppare tutte le sequenze in successione senza far sembrare il processo particolarmente affrettato, ogni evento ha lo spazio necessario a raccontarlo; unico squilibrio nella vicenda è la lotta finale contro l'esoscheletro di Black, l'unico passaggio lento e forse un po' troppo diluito.
La trovata più intelligente del film è invece l'operazione volta a nobilitare Ottone, al quale viene dedicato un bel po' di tempo al termine della sequenza alla Muscle Tower, per rinsaldare la sua amicizia con Goku, l'androide interverrà poi nel combattimento conclusivo sacrificando la sua vita, ma Goku lo resusciterà con le sfere (al posto di Bora, assente nel film) rendendo la scena finale molto più emozionante.
Le musiche si discostano dai brani già conosciuti, preferendo utilizzare melodie originali o prese in prestito da Dragon Ball GT, come la canzone che si sente durante i titoli di coda, nata come opening per la nuova serie animata.
Insomma, un ottimo riassunto che riesce a sintetizzare in un'ora e venti quanto di meglio ci fosse in Dragon Ball prima dell'arrivo di Z, Sayan, alieni vari e trasformazioni biondeggianti.
Deboroh troppppppppo Web 2.0!
Nerdlandia - Facebook - Blog - Flickr - Youtube
Avatar utente
DeborohWalker
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 5736
Iscritto il: mercoledì 14 dicembre 2005, 13:43
Località: Bologna
Has thanked: 0 time
Been thanked: 15 times

Dragon Ball Z Movie 1: La Vendetta Divina

Messaggioda DeborohWalker » venerdì 17 luglio 2009, 17:56

Immagine Immagine
Primo film di Dragon Ball Z, La Vendetta Divina continua vagamente la tendenza dei film di Dragon Ball, che fornivano una versione alternativa della storia del fumetto, con eventi simili ma sostanzialmente differenti così da soddisfare sia i neofiti che i lettori del fumetto che già conoscevano la vicenda "ufficiale".
In questo caso si fornisce una versione alternativa al combattimento contro Radish; anche se il nemico non è un Sayan e la trama è sostanzialmente differente, possiamo ritrovare alcuni degli eventi principali di quel ciclo di storie, come la prima collaborazione tra Goku e Piccolo, il rapimento del piccolo Gohan, e l'improvvisa forza sprigionata proprio dal bambino.

L'avversario in questione è Garlic Jr., figlio di un demone che ambiva al ruolo di Dio e che fu imprigionato dopo aver tentato di impossessarsene con la forza; Garlic Jr. è in cerca di vendetta e per ottenerla si è messo sulle tracce delle Sfere del Drago, così da poter diventare immortale e sconfiggere Dio.
Lo spunto di partenza di tutto il film risulta abbastanza forzato: gli sgherri di Garlic Jr. si recano infatti nella casetta in montagna di Chichi e Goku per prendere la sfera del drago sul cappello di Gohan, ma invece che prendere solo quella rapiscono direttamente il bambino. Una volta portato al palazzo Gohan dimostra una forza inaspettata, così solo in un secondo momento Garlic Jr. decide di tenerlo perché potrebbe tornare utile (a cosa, poi...?); insomma, gli autori ce la mettono tutta a far sì che Goku ce l'abbia con Garlic Jr., ma potevano strutturare la cosa in modo molto più scorrevole.
Il soggiorno di Gohan alla reggia di Garlic Jr. è in realtà un divertissement nel quale si alternano gag in cui Gohan crea casini ai suoi carcerieri come un novello Macauly Culkin, per poi ubriacarsi mangiando un particolare frutto, che lo trasformano in un impasticcato che vede arcobaleni e animali sorridenti che cantano e ballano con lui, durante il brano Tenkaichi Gohan.
I combattimenti non sono nulla di speciale; a parte vedere un Goku che saltella un po' più fluidamente rispetto alla serie televisiva, non ci sono mosse o scene d'azione memorabili e l'accoppiata Goku/Piccolo non viene mai sfruttata a dovere, perdendo qualche scambio di battuta interessante che invece c'era durante il combattimento contro Radish. Il film rimane però un unicum per il fatto di mostrare Dio che combatte nella sua forma originaria, mentre nel manga e nell'anime si vedeva solamente al Tenkaichi lottare nei panni di Divino.
Il personaggio che da tutto ciò ne esce meglio è Crilin, protagonista di alcuni siparietti comici che stemperano i toni in modo efficace, senza mai risultare eccessivi come quelli di Gohan.

Il film è l'unico di Dragon Ball (e uno dei rari casi nella storia dell'animazione giapponese) ad aver avuto un vero e proprio sequel nella serie animata: un paio d'anni dopo, terminata la versione televisiva della saga di Freezer, Garlic Jr. tornerà in una decina di episodi filler, nei quali affronterà Piccolo, Crilin e Gohan, venendo ancora sconfitto dal figlio di Goku.
Deboroh troppppppppo Web 2.0!
Nerdlandia - Facebook - Blog - Flickr - Youtube
Avatar utente
DeborohWalker
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 5736
Iscritto il: mercoledì 14 dicembre 2005, 13:43
Località: Bologna
Has thanked: 0 time
Been thanked: 15 times

Re: Dragon Ball

Messaggioda Valerio » venerdì 17 luglio 2009, 18:24

Scusa e questa cosa come si spiega?
Lol ricordo che mi spiazzò a suo tempo quando saltò fuori questo Garlic Jr. col suo background mai visto prima nella serie. Che fossero cose viste in un qualche lungometraggio l'avevo intuito, ma come è possibile che una trama iniziata in una continuity alternativa venga proseguita nella nostra?
Immagine
Avatar utente
Valerio
Walter Elias Disney
Walter Elias Disney
 
Messaggi: 10356
Iscritto il: lunedì 28 novembre 2005, 15:26
Località: Padova
Has thanked: 65 times
Been thanked: 127 times

Re: Dragon Ball

Messaggioda DeborohWalker » venerdì 17 luglio 2009, 18:56

Bè, in Giappone i film sono considerati una cosa a parte rispetto alle serie animate, ma sono seguite praticamente dallo stesso numero di persone; chi segue la serie difficilmente non si vede il film (se non lo fa al cinema, lo fa in home video o nei passaggi televisivi) e viceversa.
Un po' come i Pokèmon, mi pare che anche nella serie animata nelle stagioni avanzate si veda Mew o Mewtwo e per i personaggi non è una novità, quindi gli eventi del primo film sono dati per assodati.

Il problema deriva in Dragon Ball dal fatto che appunto questo primo film non è in continuity, ma nelle intenzioni degli autori/produttori lo è; secondo loro si piazzerebbe prima dell'inizio di Dragon Ball Z, prima che Goku vada alla Kame House dove poi incontra Radish.
Peccato che nel film Crilin incontri Gohan e sembra lo conosca già ed è nella serie animata che si stupisce quando lo vede per la prima volta; allo stesso modo, è nella serie tv che Goku e Piccolo si spalleggiano per la prima volta e scoprono che Gohan cela un potere sopito, ma le due cose avvengono anche qui.

Nella serie animata però Garlic Jr. è presente nei cosiddetti "filler" ovvero episodi del cartone assenti nel manga, realizzati per dare un po' di tempo all'autore del fumetto di disegnare nuovi episodi; di Dragon Ball infatti usciva un episodio alla settimana sia del fumetto che del cartone animato, ma una puntata del cartone conteneva più di un episodio del manga e va da sè che ogni tanto bisogna rallentare il ritmo o creare questi "prenditempo" per avere altro fumetto pubblicato da adattare.
Questi filler sono strambi perchè sono considerati ambiguamente dal pubblico giapponese; è un po' come il discorso della canonizzazione (anche se in Giappone non esiste nettamente questo concetto), dove ovviamente ciò che scrive Toriyama è la Bibbia, e il resto è un gradino sotto per "ufficialità".
Garlic Jr. appare nei film e in episodi filler, due contesti che "valgono meno" ragionando in termini di canonizzazione; di sicuro altri universi più ampi (Marvel, SW...) hanno fatto pastrocchi simili, ma questo di Garlic Jr. rimane un gran casino comunque :D
Deboroh troppppppppo Web 2.0!
Nerdlandia - Facebook - Blog - Flickr - Youtube
Avatar utente
DeborohWalker
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 5736
Iscritto il: mercoledì 14 dicembre 2005, 13:43
Località: Bologna
Has thanked: 0 time
Been thanked: 15 times

Re: Dragon Ball

Messaggioda Valerio » venerdì 17 luglio 2009, 19:19

Più che un gran casino a me sembra che sia una contraddizione irrisolta. L'opera cartone animato comprende anche i filler (a parte Dragonball Kai, che è il remake di tutto lo Z depurato dalla merda) e se c'è un filler che inserisce coscientemente nella storia la ripresa di un racconto incollocabile secondo me allora l'opera dovrebbe ESPLODERE. E' un discorso diverso da quello dei gradi di canonicità, secondo me, che è pur sempre una questione di precedenze per far collimare le varie opere tra loro, qui è l'opera stessa a non collimare con sé stessa, visto che presume cose che anche a volerle inserire come parte della serie non ci stanno comunque.
Immagine
Avatar utente
Valerio
Walter Elias Disney
Walter Elias Disney
 
Messaggi: 10356
Iscritto il: lunedì 28 novembre 2005, 15:26
Località: Padova
Has thanked: 65 times
Been thanked: 127 times

Re: Dragon Ball

Messaggioda DeborohWalker » venerdì 17 luglio 2009, 19:28

Ma più che esplodere l'opera stessa, sono esplosi i fan che hanno decretato la serie animata di Dragon Ball come la merda assoluta rispetto al manga, proprio a causa di questi filler realizzati coi piedi con trovate come il resuscitare Garlic Jr. (fosse poi un villain con chissà quale carisma...)

Kai (oltre a nuovo strumento per mungere la vacca sacra ) è un tentativo di creare una serie aniata di Dragon Ball degna di tale nome, così da bruciare tutte le videocassette e i DVD della serie Z, e tramandare ai posteri qualcosa di vagamente tollerabile.
Deboroh troppppppppo Web 2.0!
Nerdlandia - Facebook - Blog - Flickr - Youtube
Avatar utente
DeborohWalker
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 5736
Iscritto il: mercoledì 14 dicembre 2005, 13:43
Località: Bologna
Has thanked: 0 time
Been thanked: 15 times

Re: Dragon Ball

Messaggioda LPSO » martedì 22 marzo 2011, 15:28

I film di Dragon Ball mi rimandano a uno dei ricordi nerd più dolci, risalenti alla mia infanzia e adolescenza: il tentativo di collocare tutti i film nel ceppo della storia originale della serie animata, formando così un'opera compatta e che non tralasciasse nulla. Dopo i primi tentativi, che pretendevano di coinvolgere anche i palesemente fuori continuity film della prima serie (sopra recensiti da Deboroh), cercai di stilare una credibile collocazione dei film nella serie, ovviamente prendendo alcuni elementi come licenze poetiche.
Stando a ricordi la divisione dovrebbe essere così:

Le origini del mito

Dragon Ball (prima serie)

Dragon Ball Z/Kai

La vendetta divina (Crilin e co. già conoscevano Gohan prima dell'arrivo di Raditz)
Saga dei Saiyan
Saga di Freezer (fino all'arrivo di Trunks)
Il più forte del mondo
La grande battaglia per il destino del mondo
La sfida dei guerrieri invincibili (unico modo per mostrare il resto della squadra Z altrimenti morta, per chi obietta che Goku usa solo il Kaiohken, che dire? Si scocciava di farsi vedere biondo! :P)
Il destino dei Saiyan
Saga degli Androidi (fino a che Goku non si riprende dalla malattia cardiaca)
L'invasione di Neo Namecc (anche se si dice che Dende è il nuovo Dio, ma vabbè)
I tre super saiyan
Saga di Cell Imperfetto (fino a che Cell non stabilisce che ci sono i 10 giorni prima del Cell Game)
Riunione! Il mondo di Goku (di questo ho appena scoperto l'esistenza, per informazioni rimando qui)
Il super Saiyan della leggenda
Piano per lo sterminio dei Super Saiyan (questo in realtà è un OAV che traspone un videogioco per NES e l'anno scorso è stato oggetto di un remake in allegato al videogioco Dragon Ball: Raging Blast 2)
La storia di Trunks (questo si svolge in realtà nel futuro alternativo di Trunks, ma lo metto qui perchè in Giappone andò in onda giusto prima del Cell Game)
Saga del Cell Game
Saga del Torneo dell'Aldilà (solo anime)
La minaccia del demone malvagio (questo è l'unico, assieme all'ultimo film e all'ultimo special che è davvero collocabile, non conttradicendo la storia originale)
Saga di Gohan al liceo (finchè Goku non annuncia il suo ritorno al 25° Torneo Tenkaichi)
Sfida alla leggenda
Torneo Tenkaichi (finchè Trunks e Gohan non vengono battuti in finale dall'Androide 18)
L'irriducibile Biocombattente
Saga di Majin Bu Grasso (finchè Goku non torna nell'Aldilà)
Il diabolico guerrierio degli inferi (questa è tiratissima per i capelli, visto che nonostante Goku citi Majin Bu come l'unico che l'ha spinto al Super Saiyan 3 prima di Janemba, e che Vegeta sia morto, c'è Gohan sulla Terra e inoltre la nostra sospensione d'incredulità deve fare un bello sforzo per credere che nel bel mezzo di una minaccia incombente su tutto l'Universo, i 4 Re Kaioh più il loro Gran Maestro si mettano a fare un Torneo)
Saga di Bu magro e originale (fino ai festeggiamenti che ci sono nel filler post saga)
L'eroe del pianeta Conuts (anche questo non dà problemi, e oltre ad esserci l'esordio di una delle tecniche più belle e celebri Only anime, il Pugno del Drago, c'è anche la presenza di Tapion che, secondo me, è una citazione al Link di "Ocarina of Time")
Ehilà! Son Goku e i suoi amici sono tornati (nemmeno questo dà problemi di collocazione)
28° Torneo Tenkaichi

Dragon Ball GT

Dall'episodio 1 alla prima parte dell'episodio 64
L'ultima battaglia
Seconda parte dell'episodio 64

E ci metto anche il MMORPG Dragon Ball Online, anche se quest'ultimo ignora volutamente il GT e i film.
Avatar utente
LPSO
da Pk²
da Pk²
 
Messaggi: 156
Iscritto il: mercoledì 12 dicembre 2007, 15:23
Località: Giuncavilla
Has thanked: 0 time
Been thanked: 0 time

Re: Dragon Ball

Messaggioda Andrea87 » mercoledì 15 giugno 2011, 15:01

wow LPSO, davvero molto ben fatto.

ma solo io da giovane mi ponevo il problema della Spada Z di Tapion regalata a Trunks nel nostro tempo, mentre era l'arma di Future Trunks?
Immagine
Avatar utente
Andrea87
Mickey Mouse Mystery Addicted
Mickey Mouse Mystery Addicted
 
Messaggi: 729
Iscritto il: lunedì 06 luglio 2009, 15:13
Località: Milazzo (ME)
Has thanked: 23 times
Been thanked: 5 times

Re: Dragon Ball

Messaggioda DeborohWalker » mercoledì 15 giugno 2011, 15:22

Andrea87 ha scritto:ma solo io da giovane mi ponevo il problema della Spada Z di Tapion regalata a Trunks nel nostro tempo, mentre era l'arma di Future Trunks?

Sì, ma Future Trunks se l'è anche riportata con sè nel futuro, una volta finito il Cell Game. Quindi c'era bisogno che da qualche parte Trunks la ricevesse, così da poterla portare nel passato per combattere gli androidi e Cell.
Grande Giove!
Deboroh troppppppppo Web 2.0!
Nerdlandia - Facebook - Blog - Flickr - Youtube
Avatar utente
DeborohWalker
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 5736
Iscritto il: mercoledì 14 dicembre 2005, 13:43
Località: Bologna
Has thanked: 0 time
Been thanked: 15 times

Re: Dragon Ball

Messaggioda Andrea87 » mercoledì 15 giugno 2011, 16:44

DeborohWalker ha scritto:
Andrea87 ha scritto:ma solo io da giovane mi ponevo il problema della Spada Z di Tapion regalata a Trunks nel nostro tempo, mentre era l'arma di Future Trunks?

Sì, ma Future Trunks se l'è anche riportata con sè nel futuro, una volta finito il Cell Game. Quindi c'era bisogno che da qualche parte Trunks la ricevesse, così da poterla portare nel passato per combattere gli androidi e Cell.
Grande Giove!


non torna, perchè l'ha ricevuta un altro trunks non quello della linea alternativa che tornò indietro nel tempo per salvare Goku dalla malattia al cuore.
tra l'altro i viaggi nel tempo di DB sono totalmente sballati logicamente parlando,perchè i personaggi viaggiano anche attraverso le realtà parallele, altrimenti perchè Future Trunks torna tranquillamente nel suo futuro e non in quello che ha modificato intervenendo per curare Goku?

Inoltre nel manga era presente una seconda spada Z, quella in cui era imprigionato Kaioshin il sommo


edit: tra l'altro ho appreso che i jappi sono così pacchi da aver interrotto DB Kai con la sconfitta di Cell, tagliando tutta la parte di Majin Bu... mah! :stronk:
Immagine
Avatar utente
Andrea87
Mickey Mouse Mystery Addicted
Mickey Mouse Mystery Addicted
 
Messaggi: 729
Iscritto il: lunedì 06 luglio 2009, 15:13
Località: Milazzo (ME)
Has thanked: 23 times
Been thanked: 5 times

Re: [Toei Animation] I film di Dragon Ball

Messaggioda Valerio » venerdì 06 dicembre 2013, 13:35



Sta per uscire questo. Direzione artistica di Toriyama. E c'è anche Goku Super Sayan Dio.

Si può collocare da qualche parte della continuity di Dragonball o è una cialtronata?

Se sì, dove sta?

Se no, ha ancora senso produrne di queste cialtronate?
Immagine
Avatar utente
Valerio
Walter Elias Disney
Walter Elias Disney
 
Messaggi: 10356
Iscritto il: lunedì 28 novembre 2005, 15:26
Località: Padova
Has thanked: 65 times
Been thanked: 127 times

Messaggioda DeborohWalker » venerdì 06 dicembre 2013, 18:20

E' ambientato pochi anni dopo la saga di Majin Bu.

La cosa interessante è che per 2 giorni esce in Italia al cinema, la cosa triste è che è "solo" una celebrazione alla saga, tutto il film è un omaggio ai singoli personaggi, ognuno con la sua scena introduttiva/siparietto, quando poi di combattimento vero e proprio ci sono sì e no 15 minuti.
Però quei 15 minuti, tanta roba.

Ora bisogna vedere come Lucky Red deciderà di adattarlo, se prendendo tutto il cast di doppiatori TV (tranne quello di Goku, che è morto) o se pescare le voci del doppiaggio home video. E i nomi? Piccolo & Kame-Hame-Ha, o Junior & Onda Energetica?

Vedremo.
Deboroh troppppppppo Web 2.0!
Nerdlandia - Facebook - Blog - Flickr - Youtube
Avatar utente
DeborohWalker
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 5736
Iscritto il: mercoledì 14 dicembre 2005, 13:43
Località: Bologna
Has thanked: 0 time
Been thanked: 15 times

Re: [Toei Animation] I film di Dragon Ball

Messaggioda Zenox » venerdì 06 dicembre 2013, 18:23

Spero almeno che lasciano i nomi originali, ma vedendo com'è diventato famoso dragon ball qui, penso che si adatteranno sulle traduzioni dell'anime venuto su italia 1
Avatar utente
Zenox
Witcher
Witcher
 
Messaggi: 440
Iscritto il: domenica 16 dicembre 2012, 12:02
Località: Roma
Has thanked: 2 times
Been thanked: 11 times

Re: [Toei Animation] I film di Dragon Ball

Messaggioda Valerio » venerdì 06 dicembre 2013, 18:36

Perché questo dovrebbe rispettare la continuity e tutti gli altri lunghi no?
Immagine
Avatar utente
Valerio
Walter Elias Disney
Walter Elias Disney
 
Messaggi: 10356
Iscritto il: lunedì 28 novembre 2005, 15:26
Località: Padova
Has thanked: 65 times
Been thanked: 127 times

Re: [Toei Animation] I film di Dragon Ball

Messaggioda Zangief » venerdì 06 dicembre 2013, 19:13

Ma soprattutto, perché per questa cagata due giorni e per Madoka e Wolf Children uno solo?
Immagine
Avatar utente
Zangief
Monster Allergico
Monster Allergico
 
Messaggi: 595
Iscritto il: lunedì 05 dicembre 2005, 18:47
Has thanked: 23 times
Been thanked: 18 times

Re: [Toei Animation] I film di Dragon Ball

Messaggioda Zenox » venerdì 06 dicembre 2013, 19:19

Valerio ha scritto:Perché questo dovrebbe rispettare la continuity e tutti gli altri lunghi no?


Penso di si, anche per questo tipo di pensiero abbiamo ancora "Topolino" e no "Mickey Mouse"
Avatar utente
Zenox
Witcher
Witcher
 
Messaggi: 440
Iscritto il: domenica 16 dicembre 2012, 12:02
Località: Roma
Has thanked: 2 times
Been thanked: 11 times

Prossimo

Torna a Animazione Orientale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron

Cookie Policy