Home The Disney Compendium il Fumettazzo

[N./Hal Laboratory] Kirby's Fun Pak (aka Super Star Ultra)

16 bit e una grafica 2D ai massimi storici, la console testimone dell'epoca d'oro in cui Nintendo e Sega si dividevano il mercato a colpi di capolavori come Super Mario World.

[N./Hal Laboratory] Kirby's Fun Pak (aka Super Star Ultra)

Messaggioda Valerio » mercoledì 22 dicembre 2010, 15:09

Immagine Immagine
Era il 1995 e dopo aver vissuto ben tre avventure, due su Game Boy (Kirby's Dream Land 1 e 2) e una su Nes (Kirby's Adventure) la palletta rosa di Hal Laboratory si preparava a sbarcare su Super Nintendo con un gioco molto ma molto strano, perché si componeva di tante piccole avventure. Non era ancora il tempo dei mille spin-off, che avrebbero confuso non poco le idee ai fan di molti personaggi Nintendo, si trattava di un capitolo canonico delle avventure di Kirby, anche se sviluppato in una forma parecchio curiosa: sei brevi storie più un'arena finale in cui sconfiggere tutti i boss precedentemente incontrati. E le storie erano davvero come dei piccoli giochi di Kirby che avrebbero potuto benissimo con le dovute estensioni diventare giochi a sé, di certo non si trattava di piccoli minigiochi in stile party game come molti se ne vedono al giorno d'oggi, ma autentici platformini. In essi ritroviamo molti elementi delle passate avventure di Kirby, come la capacità di ingoiare le abilità dei nemici, e persino la capacità di espellerle in forma di aiutante per l'avventura, inoltre il gioco avrebbe fornito una bella eredità anche per il futuro, basti pensare allo scenario della Halberd di Meta Knight che avrebbe fatto sfaceli in Super Smash Bros Brawl. Uno dopo l'altro i giochini finiti sbloccano i nuovi capitoli, a catena arricchendo sempre più il menu del gioco.

Brezza Leggera

Immagine
Perfetto per iniziare, questo brezza leggera altro non è che una versione riveduta e corretta del primissimo e brevissimo Kirby's Dream Land. La storia è infatti rimasta invariata, con King Dedede che minaccia il regno di Dreamland fregandosi tutto il cibo e Kirby che parte alla riscossa. E' anche la modalità che fa ben capire quanto fresco e leggiadro sia il gameplay di questa serie: l'avventura è stata ripulita da alcuni elementi ostici, è stata aggiunta l'abilità di copia assente nel primo gioco della serie, e fusi insieme due dei cinque livelli dell'originale. Inoltre il castello di King Dedede porta direttamente a lui senza dover prima percorrere quei brevi sentieri celebrativi dei livelli appena passati. Insomma, si finisce in pochi minuti ma detta benissimo il tono dell'intero pacchetto.

Dyna Blade

Immagine
Il secondo gioco del pacchetto vede Kirby affrontare un uccellaccio che rovina i raccolti di Dream Land. Stavolta l'avventurina scimmiotta ancora meglio i platofrm veri, visto che c'è una piccola mappa dell'overworld composta da quattro livelli più il boss finale. Ma è possibile pure scoprire due aree segrete se si ha la cura di esplorare bene questi livellini. Insomma, un'altra leggera boccata d'aria fresca che garantisce un divertimento e una gioia grandissima.

Gara dei Buongustai

Immagine
Un po' la pecora nera del lotto visto che - questo sì - assomiglia più a un minigioco da party game, che a un platform. Bisogna battere King Dedede ad una corsa cercando di percorrere la distanza mangiando il più possibile. Niente di che, sono tre stage che si finiscono subito.

La Grande Offensiva Speleologica

Immagine
Si ritorna al consueto, con un altro platform validissimo che stavolta vede Kirby perdersi per quattro sezioni di un grosso mondo sotterraneo. E' il gioco più esplorativo visto che per completarlo al 100% bisognerà ingegnarsi per trovare ogni singolo tesoro nascosto. E ce ne sono di imbucatissimi, inoltre una volta portati alla luce ci si stupisce dell'innumerevole quantità di citazioni a giochi passati, visto che ci sono gadget improbabili come la Master Sword, la Triforza o lo Screw Attack. Primi semi di ciò che sarà la saga di Smash?

La Vendetta di Meta Knight

Immagine
Come si diceva, tutta la parte relativa a Meta Knight de L'Emissario del Subspazio in Super Smash Bros Brawl viene direttamente da qui. E' la modalità più strana, se si considera l'atmosfera tipica di Kirby: bisogna infatti percorrere corridoi metallici nel tentativo di sabotare l'astronave di Meta Knight, e c'è parecchia trama visto che mentre si gioca appaiono finestrelle in cui i sottoposti del cavaliere parlano tra loro delle strategie per metterci in difficoltà. C'è pure una fase più naturalistica quando Kirby viene lanciato giù e scende dai cieli nuovamente su Dream Land ma dura poco, poi si torna a devastare il colosso. Una particolarità è il timer che ci perseguita per tutta l'avventura, ma è un handicap assolutamente inconsistente e non capiterà mai di arrivare a zero.

Auguri dalla Via Lattea

Immagine
L'ultimo platform del lotto è molto particolare perché rappresenta una variazione non da poco nel gameplay di Kirby. Viene infatti privato Kirby della sua abilità di ingoiare e copiare i nemici: le abilità non spariscono però e diventano una sorta di collectible da ricercare nei vari livelli. Per impedire il bisticcio tra il sole e la luna Kirby dovrà infatti viaggiare per le galassie, e percorrere una decina di mondi cercando tutte le abilità nascoste. Una volta sbloccata un'abilità questa entra tra quelle che Kirby può evocare quando pare a lui. C'è persino un colpo di scena finale e un boss alquanto interessante: insomma siamo di fronte a una piacevolissima variazione sul tema, degna di concludere il set.

L'Arena

Immagine
Poteva mancare come completamento dell'esperienza la classica sfida di tutti i boss in sequenza? E' una fissa che Hal Laboratory ha sin dal tempo che fu, con un numero limitato di pomodori energetici da gestirsi nel modo più ottimale. Ovviamente la sfida è ardua anche se non infattibile, e ricorda parecchio le modalità analoghe di Super Smash Browl, per cui se si ha un minimo di esperienza in tal senso si potrà concludere l'esperienza senza troppi smadonnamenti, anche se...

Immagine Immagine Immagine
Non finisce certo qui. Perché il gioco oltre a questo offre anche alcuni minigiochini - questi sì assolutamente di contorno e opzionali - che si sbloccano col progredire dell'avventura come bonus, e si basano sui riflessi. E non è certo l'unica cosa aggiuntiva che chi voglia prendere in mano il gioco al giorno d'oggi potrebbe trovare, dal momento che dopo molti anni questo quarto capitolo di Kirby è stato remakeato e presentato in una lussuosa versione Ds con fior fior di contenuti aggiuntivi, mantenendo da noi il titolo americano Kirby Super Star ma aggiungendoci un Ultra. La grafica è stata ripulita, resa ancora più attraente e in linea con gli standard moderni, e sono stati fatti qua e là dei ritocchi aggiungendo alcuni minigiochi bonus basati sul touch screen, rendendo giocabile anche per due la Gara dei Buongustai, e creando da zero le cutscene con una computer grafica davvero ben fatta, che rende cinematograficamente validissima l'animazione. Oltre a questo non potevano mancare alcune modalità aggiuntive, che ludicamente aggiungono poco ma che come sfida non scherzano per niente, e che si sbloccano non appena si portano a termine i giochi della versione classica:

Vendetta Reale

Immagine
La versione dark di Brezza Leggera, con nemici e boss più ostici e una cromatura differente: le cutscene indicano che è una sorta di piccolo sequel della prima modalità del gioco. Niente di impossibile, anzi è interessante notare che dopo il canonico scontro con Kind Dedede è stato aggiunto Kabula, il boss che nella versione facile era stato tagliato nella fusione dei due livelli originali in uno.

Cavaliere Nero Ultra

Immagine
Meta Knight giocabile che ripercorre tutti i livelli di tutti gli episodi del gioco uno dopo l'altro, e senza soluzione di continuità. Sembra terribilmente lungo ma in realtà ci si mette pochissimo perché il sistema di gioco è basato sull'"esperienza" che Meta Knight di volta in volta accumula combattendo, permettendogli di fare quattro mosse potenti non appena la relativa barra si ricarica. Non c'è quindi bisogno di trovare tesori in La Grande Disfida Speleologica o di collezionare abilità in Saluti dalla Via Lattea, tutto è molto veloce e fluido. Proprio un bell'extra!

Da Aiutante a Eroe

Immagine
Finite le idee iniziano i guai. In pratica si tratta di una riproposizione dell'Arena, da affrontarsi stavolta nei panni di uno degli aiutanti che Kirby può far materializzare. Molto arduo, ma divertente lo sperimentare tanto personaggi differenti con mosse diverse. Molto meno divertente è poi scoprire che ogni modalità completata permette di sbloccare filmatini animati, e che per sbloccare l'ultimo bisogna ripetere questa modalità con ogni aiutante possibile. Roba da hardcore piuttosto soletti.

L'Arena Finale

Immagine
E una volta finito con almeno un aiutante l'Arena precedente ecco che il gioco presenta la sua bestia nera, una sorta di Arena apparentemente più breve, ma in realtà molto più ostica, in cui affrontare uno dopo l'altro tutti i boss "nuovi" aggiunti in queste modalità nate per la versione Ds. Se la pazienza del giocatore nelle Arene precedenti era stata messa a dura prova, in queste due ultime modalità si esagera decisamente, finendo per spostare gli equilibri del gioco verso una mentalità hardcore un po' fine a sé stessa.

Insomma, una versione preziosa quella Ds, che però avrebbe potuto essere più apprezzabile se avesse voluto offrire qualcosa di più che remake di cose già affrontate e semplicemente più difficili. Ancora una volta Hal Laboratory ci dimostra che concluso un gioco di Kirby apparentemente facilissimo è possibile trovarsi davanti ad una versione alternativa di Super Smash Bros con modalità e bonus che si sbloccano una dopo l'altra premiando sforzi sempre più sovrumani in un sistema tanto cesellato quanto rivolto a giocatori "consumati". Il mio consiglio è comunque di prendere questo capitolo stravagante quanto fondamentale della storia di Kirby per Ds piuttosto che nella versione fedele per Virtual Console, stando ben attenti a definire dentro di sé cosa si voglia ottenere, per non andare incontro a esperienze snervanti, tutte collocate verso la fine del percorso. Per il resto, in versione continua o spezzettata Kirby rimane un piacere ludico di quelli che non si trovano in giro molto spesso.
Immagine
Immagine
Avatar utente
Valerio
Walter Elias Disney
Walter Elias Disney
 
Messaggi: 10349
Iscritto il: lunedì 28 novembre 2005, 15:26
Località: Padova
Has thanked: 65 times
Been thanked: 127 times

Torna a Super Nintendo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Cookie Policy