Home The Disney Compendium il Fumettazzo

Cortometraggi Vari

Disney sovrana, ma anche la nuova concorrenza hollywoodiana, gli anime, i corti, i lunghi, gli stop motion... e tutto ciò che da fermo magicamente si muove!

Messaggioda Rebo » sabato 09 giugno 2007, 11:02

Elikrotupos ha scritto:
Rebo ha scritto:Un esercizio di tecnica forse un po' frivolo all'apparenza, ma con un interessante messaggio implicito: tutto il cinema, in fondo, è animazione...

volendo fare i filosofi pignoli, tutto il cinema, compresa l'animazione, sono solo tante immagini fisse :P


Eh, ma non stai contraddicendo il punto! :P
Perché non sono immagini a caso, ma pensate appositamente per venire "animate" dalla velocità. Per questo, in fondo, se si ha voglia si potrebbe dire che non c'è differenza, perché la materia prima è basilarmente la stessa.
Avatar utente
Rebo
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 1443
Iscritto il: sabato 03 dicembre 2005, 18:30
Has thanked: 1 time
Been thanked: 5 times

Messaggioda DeborohWalker » lunedì 11 giugno 2007, 13:37

Ho appena scoperto uno studio d'animazione con i controca**i.

Blur Studio.

Ecco due cortometraggi che hanno realizzato:

il primo è Gopher Broke, vede per protagonista un buffo animaletto intento a procacciarsi cibo. Notate la mimica fantastica della bestiola.
Gopher Broke

Il secondo è In the Rough, e segue una giornata tipo di un cavernicolo... Davvero ben realizzato, anche per la ricchezza di elementi ed effetti.
In the Rough


Bè, questi cortometraggi sono stati realizzati nel 2004, 3 anni fa.
La prima cosa che mi è baleata è stata: ma perchè non si mettono a fare un lungometraggio?

E infatti lungometraggio sarà, sono al lavoro su un film che ha attirato l'interesse della casa di produzione di Vin Diesel, il quale doppierà anche il protagonista: peccato che la storia sarà abbastanza truzza e "cool", temo che il risultato sarà qualcosa sulla falsariga del film di Final Fantasy, ma senza componente "filosofica"
Avatar utente
DeborohWalker
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 5736
Iscritto il: mercoledì 14 dicembre 2005, 13:43
Località: Bologna
Has thanked: 0 time
Been thanked: 15 times

Messaggioda Francesco F » giovedì 30 agosto 2007, 11:09

Cortometraggio che non so cos'è nè di che parla, ma ha la voce narrante di Orson Welles :)

Freedom river
DISCUSSIONE, NON RECENSIONE!

:solly:
Avatar utente
Francesco F
Amministratore Abusivo
Amministratore Abusivo
 
Messaggi: 5282
Iscritto il: martedì 29 novembre 2005, 00:43
Has thanked: 67 times
Been thanked: 8 times

Re:

Messaggioda Francesco F » mercoledì 24 ottobre 2007, 12:19

DeborohWalker ha scritto:Ho appena scoperto uno studio d'animazione con i controca**i.

Blur Studio.
[...]

E infatti lungometraggio sarà, sono al lavoro su un film che ha attirato l'interesse della casa di produzione di Vin Diesel, il quale doppierà anche il protagonista: peccato che la storia sarà abbastanza truzza e "cool", temo che il risultato sarà qualcosa sulla falsariga del film di Final Fantasy, ma senza componente "filosofica"

Lungometraggio tratto da un loro precedente cortometraggio, omonimo, secondo me non sarà una cosa alla Final Fantasy, ma magari una specie di cartoon come i Gopher Broke, per dire
DISCUSSIONE, NON RECENSIONE!

:solly:
Avatar utente
Francesco F
Amministratore Abusivo
Amministratore Abusivo
 
Messaggi: 5282
Iscritto il: martedì 29 novembre 2005, 00:43
Has thanked: 67 times
Been thanked: 8 times

Re: Cortometraggi Vari

Messaggioda Francesco F » domenica 11 novembre 2007, 19:41

sui succitati Blur Studios, devo esprimere il mio disappunto. Ho appena visto il loro ultimo cortometraggio, A gentlemen's duel, di cui abbiamo parlato qualche post fa e di cui adesso vi beccate il trailer (è legale, il trailer...)

A gentlemen's duel trailer


già dal trailer si capisce che, se questi Studios faranno un lungometraggio, pur essendo molto bravi ma faranno la fine della Dreamworks. Nel trailer non si vede, ma nel corto c'è un uccellino che fa una cacchetta e il cane (Fifì) che alza la zampa e fa la pipì in faccia a uno dei protagonisti.
Vabbè, se ci rassegnamo a quest'andazzo, possiamo cogliere gli aspetti positivi di questo corto, ossia che è divertente, ha personaggi umani credibili (poichè caricaturali, come quelli de Gli Incredibili, per dire) e delle ottime inquadrature nelle scene d'azione.

Fralaltro ho scoperto solo ora che i Blur Studios sono i creatori di tre dei segmenti del DTV Disney Topolino - Strepitoso Natale!: "Bellezze sul ghiaccio", "Il regalo di Paperino" e "Un natale senza Pluto", oltre che degli interstitials (ossia il libro pop-up che introduce i vari segmenti).

-------------------
Qualche post fa linkai anche un paio di spot in CGI realizzati per Coca-Cola, uno dei quali era Happiness Factory, realizzato dalla Psyop. Dopo il successo di questo spot, la Psyop ne ha fatte altre due versioni (non so se queste siano state però utilizzate come spot televisivo): una è un finto backstage (una sorta di quadrature alternative dello spot principale e di sequel, cioè quello che accade dopo che la bottiglia è arrivata), un altro è "il film" (anche se dura 3 minuti). Sono bellissimi.

Inside the Happiness Factory


Happiness Factory: The Movie


-------------------
Per la Dreamworks invece volevo ricordare che il 28 novembre sulla ABC andrà in onda lo speciale di 30 MINUTI Shrek the Halls. Non perdetelo! Non ditemi che non prendete la ABC?!

-------------------
Non so se la cosa era nota, ma ad Agosto è uscito il nuovo cortometraggio della Sony Pictures Animation, che altri non è che il sequel natalizio di I ChubbChubbs: The ChubbChubbs Save Xmas, uscito al cinema (almeno in America) con Il campeggio dei papà (che in Italia è uscito il 1 novembre... non lo chiedo nemmeno se qualcuno è andato a vederlo, ma dubito che il corto sia uscito anche in Italia).
Ad ogni modo, i due cortometraggi ChubbChubbs sono contenuti nel DVD di Surf's up. Chissà se lo saranno anche nel dvd italiano, che uscirà verso febbraio-marzo, circa...)
DISCUSSIONE, NON RECENSIONE!

:solly:
Avatar utente
Francesco F
Amministratore Abusivo
Amministratore Abusivo
 
Messaggi: 5282
Iscritto il: martedì 29 novembre 2005, 00:43
Has thanked: 67 times
Been thanked: 8 times

Re: Cortometraggi Vari

Messaggioda Francesco F » martedì 20 novembre 2007, 10:39

Ecco un corto divertente e fatto con molta coscienza delle tecniche di montaggio

A quoi ça sert l'amour? (alta definizione)
DISCUSSIONE, NON RECENSIONE!

:solly:
Avatar utente
Francesco F
Amministratore Abusivo
Amministratore Abusivo
 
Messaggi: 5282
Iscritto il: martedì 29 novembre 2005, 00:43
Has thanked: 67 times
Been thanked: 8 times

Annie & Academy Awards 2008

Messaggioda Francesco F » domenica 27 gennaio 2008, 12:43

Pochi giorni fa sono state annunciate le nomination agli Oscar, quindi possiamo passare in rassegna i corti che quest'anno sono stati nominati agli Oscar e agli Annie Awards (i cui vincitori saranno premiati l'8 febbraio).


Academy Awards
Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine
Annie Awards
Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine


Vediamoli nel dettaglio...
Annie Awards
  • Everything will be OK
    di Don Hertzfield (Bitter Films), animazione tradizionale, 17'
    Immagine Immagine Trailer
    Cortometraggio autoprodotto da Don Hertzfield e tratto da una striscia a fumetti che lui disegnò nel 2000 per il suo sito. E' il primo di una trilogia di corti che usciranno nei prossimi anni, ed ha vinto il gran premio della giuria per i cortometraggi al Sundance Film Festival (raramente hanno premiato un corto d'animazione) ed è stato inserito dal critico americano Robert Koehler fra i migliori film dell'anno. Il corto presenta una serie di sfortunati eventi del protagonista Bill verso la scoperta del senso della vita, o della mancanza di esso. E' in animazione tradizionale ma con semplici disegni stilizzati e vari effetti visivi e di split screen con immagini dal vivo.
  • How to hook up your home theater
    di Kevin Deters e Stevie Wermers (Walt Disney Feature Animation), animazione tradizionale, 7'
    Immagine Immagine Clip
    Beh, su questo noi del sollazzo siamo espertissimi, abbiamo addirittura la traduzione italiana del buon Hector di una lunga e interessante intervista a due degli animatori che hanno lavorato a questo nuovo corto Disney, Andreas Deja e Mark Henn. Il corto si inserisce nella vecchia e per decenni abbandonata serie degli "How to" di Pippo, ed ha l'interessante caratteristica di essere il primo film Disney, anche se corto, ad essere diretto da una donna, Stevie Wermers. Non si sa se e quando e come il film uscirà in Italia. Al cinema? In un qualche DVD? Su Disney Channel? Boh...
  • Shorty McShorts' Shorts "Mascot Prep"
    (Walt Disney Television Animation), animazione tradizionale, 5'
    Immagine Immagine Episodio completo
    Serie tv americana prodotta da Disney Channel durata un paio di stagioni contenenti una decina di cortometraggi. Questo episodio in particolare, Mascot Prep, è la storia di una mascotte che non ha più un prodotto da pubblicizzare e allora deve andare a "scuola di mascotte" per imparare.
  • The chestnut tree
    di Hyun Min Lee (Picnic Pictures), animazione tradizionale, 4'
    Immagine Immagine
    Cortometraggio della americana Picnic Pictures (di cui fa parte anche un certo Don Hahn, che i disneyomani conoscono bene) ma diretto da una coreana che è stata allieva di animatori come Eric Goldberg. Questo corto è la storia di una bambina e di sua madre che ricordano i loro momenti felici all'ombra di un albero di castagne, sulle musiche di Chopin. Ecco un'intervista alla regista condita di tante immagini dal film e dello storyboard.
  • Your friend the Rat
    di Jim Capobianco (Pixar Animation Studios), animazione tradizionale e altre tecniche, 11'
    Immagine Immagine La canzone "Plan B"
    Anche di questo corto abbiamo spulciato ogni possibile declinazione, noi che abbiamo avuto l'ardire di vederlo prima che uscisse in Italia. Chi l'ardire non lo ha avuto, potrà vederlo presto, dato che uscirà con il dvd di Ratatouille il 13 febbraio p.v.. In questo corto i due protagonisti del lungometraggio Remy e Emile raccontano a noi spettatori l'epopea della specie dei ratti nel corso della storia dell'umanità. Una delle tante tecniche di animazione usate in questo corto è stata quella dell'animazione su lavagna, cioè invece di disegnare con matita e carta hanno disegnato (e poi cancellato) ogni fotogramma con il gesso sulla lavagna. Altre informazioni sulla lavorazione di questo particolarissimo corto sono sul blog di Jim Capobianco, il regista. Il corto presenta anche una canzone originale cantata dai due protagonisti (in originale l'animatore Peter Sohn e il comico Patton Oswalt, in italiano non vedo l'ora di sentire Nanni Baldini).

Academy Awards
  • Même les pigeons vont au paradis (Even pigeons goes to heaven)
    di Samuel Tourneux (BUF Compagnie, Francia), animazione in CGI, 9'
    Immagine Immagine Film completo
    Film francese di una società che realizza spot pubblicitari, video musicali e effetti speciali per importanti produzioni Hollywoodiane come ad esempio Spider-Man 3 e Mr. Magorium e la bottega delle meraviglie per citare film recenti. E' la storia di un signore anziano che desidera vedere il paradiso e un prete ne approfitta per truffarlo.
  • I met the Walrus
    di Josh Raskin (Kids & explosions, Canada), animazione tradizionale, 5'
    Immagine Immagine Trailer
    Come Ryan qualche anno fa, questo film è la versione animata di un'intervista. Nel caso di Ryan (che vinse l'Oscar) l'intervista era a Ryan Larkin, animatore indipendente e underground autore del famoso cortometraggio Walking e divorato un anno fa dal cancro. In questo caso l'intervista è ben più remota (1969) ed è una vecchia registrazione fatta da un ragazzino inglese Jerry Levitan (oggi produttore del film) addirittura a John Lennon.
  • Madame Tutli-Putli
    di Chris Lavis e Maciek Szczerbowski (National Film Board of Canada, Canada), stop-motion, 17'
    Immagine Immagine Trailer
    Cortometraggio della premiata ditta della National Film Board of Canada (questo il loro quinto cortometraggio di fila candidato agli Oscar), è la storia della distinta signora Tutli-Putli che viaggia da sola in treno carica di tutte le sue valigie e dei fantasmi del suo passato. Fa vari incontri (buoni e cattivi), e quando arriva la sera, comincia una delirante avventura metafisica dove affronterà i suoi demoni. Film che ha vinto vari premi, fra cui quello come miglior cortometraggio alla Settimana Internazionale della Critica a Cannes e il premio speciale della giuria ai Castelli Animati.
  • Moya lyubov (My love)
    Di Aleksandr Petrov (Dag Film Studio, Russia), animazione tradizionale con pittura su vetro, 26'
    Immagine Immagine Film completo (in russo) part 1 | part 2 | part 3 | Trailer
    Il premio Oscar Aleksandr Petrov si ripresenta quest'anno con il suo ultimo mediometraggio, presentato in anteprima nel 2006 dal Museo Ghibli in Giappone. E' la storia di un ragazzino liceale moscovita alle prese con il primo amore. Tratto da un libro di Ivan Shmelyov.
  • Prokofiev's Peter & the Wolf
    di Suzie Templeton (BreakThru Films, Regno Unito), stop motion, 29'
    Immagine Immagine Trailer
    Ennesima versione della favola musicale "Pierino e il lupo" di Sergei Prokofiev, realizzata magnificamente in stop motion da Suzie Templeton. E' la storia di Pierino che vive con lo scorbutico nonno, il quale non lo fa mai andare oltre la staccionata del loro giardino per evitare di incontrare il famelico lupo. Nella composizione di Prokofiev ogni personaggio è sottolineato da un tema musicale personale e addirittura un proprio strumento musicale. Questo cortometraggio ha finto il Grand Prix al Festival Internazionale dei Film d'Animazione di Annecy.

Da notare che tutti i film candidati agli Annie sono americani, mentre quelli candidati agli Oscar sono tutti stranieri... e non è una cosa prevista da regolamento :P Da notare poi che tutti i candidati agli Annie sono in animazione tradizionale, al contrario degli Oscar che presenta una varietà di tecniche.
DISCUSSIONE, NON RECENSIONE!

:solly:
Avatar utente
Francesco F
Amministratore Abusivo
Amministratore Abusivo
 
Messaggi: 5282
Iscritto il: martedì 29 novembre 2005, 00:43
Has thanked: 67 times
Been thanked: 8 times

Lavatory - Lovestory

Messaggioda DeborohWalker » sabato 16 febbraio 2008, 14:22

Deboroh troppppppppo Web 2.0!
Nerdlandia - Facebook - Blog - Flickr - Youtube
Avatar utente
DeborohWalker
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 5736
Iscritto il: mercoledì 14 dicembre 2005, 13:43
Località: Bologna
Has thanked: 0 time
Been thanked: 15 times

Re: Cortometraggi Vari

Messaggioda Francesco F » sabato 16 febbraio 2008, 14:42

oooooh *sospiro*
DISCUSSIONE, NON RECENSIONE!

:solly:
Avatar utente
Francesco F
Amministratore Abusivo
Amministratore Abusivo
 
Messaggi: 5282
Iscritto il: martedì 29 novembre 2005, 00:43
Has thanked: 67 times
Been thanked: 8 times

Re: Cortometraggi Vari

Messaggioda Pacuvio » sabato 16 febbraio 2008, 17:11

Carinissimo... :)
Immagine
Avatar utente
Pacuvio
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 1192
Iscritto il: lunedì 05 dicembre 2005, 09:37
Località: Palermo
Has thanked: 12 times
Been thanked: 4 times

Altri cortometraggi (quasi) da Oscar

Messaggioda Francesco F » sabato 16 febbraio 2008, 22:05

Prima dell'annuncio delle nomination, questo autorevole blog (il cui autore ha appena vinto un Annie onorario) elencava i probabili candidati al premio Oscar come miglior cortometraggio animato. Ne elencava 8, e i 5 nominati li ha beccati in pieno. Gli altri tre sono How to hook up your home theatre, il corto Disney su Pippo, Jeu di Georges Schwizgebel, e The Pearce sisters di Luis Cook.
Il primo lo conosciamo a menadito, pur non avendolo ancora visto, quindi passiamo agli altri due.

Jeu
di Georges Schwizgebel (National Film Board of Canada), pittura animata, 3' 5''
Immagine Immagine Trailer
Cortometraggio sperimentale caratterizzato da una struttura ciclica quasi alla Escher, con forme geometriche che in continua trasformazione diventano persone, luoghi e cose, metafora dell'inarrestabile frenesia della vita di oggi che però è anche un gioco ("jeu" in francese), sulle musiche del "Secondo concerto per piano" di Prokofiev. Un altro cortometraggio con lo stesso stile, sempre di Schwizgebel, è il più premiato e apprezzato L'homme sans ombre (link al video completo).

The Pearce sisters
di Luis Cook (Aardman Animation), animazione tradizionale con supporto in CGI, 10'
Immagine Immagine Film completo
Questa è una produzione sui generis per la Aardman soprattutto per il tema trattato. La storia infatti sarebbe buona per un Tim Burton, parliamo cioè di bruttezza, di cadaveri, di gusto del macabro. La storia è tratta da un racconto omonimo di Mick Jackson, contenuto in una raccolta di racconti altrettanto macabri, cari al giovane regista di questo corto, Luis Cook, che ci ha anche regalato un backstage del suo corto in cambio della sua assenza alla serata. Backstage in cui abbiamo capito in che tecnica fosse realizzato il film. SEMBRAVA animazione tradizionale, ma in realtà è stato una sorta di rotoscoping su scene realizzate in CGI. Sul sito ufficiale (ho messo il link nel titolo, cliccate lì) c'è anche una clip con il making of commentato dal regista Luis Cook.
Vincitore del Cartoon d'or (il premio all'animazione europea) e il BAFTA (l'Oscar britannico) come miglior cortometraggio animato, e purtroppo non candidato agli Oscar né agli Annie...
DISCUSSIONE, NON RECENSIONE!

:solly:
Avatar utente
Francesco F
Amministratore Abusivo
Amministratore Abusivo
 
Messaggi: 5282
Iscritto il: martedì 29 novembre 2005, 00:43
Has thanked: 67 times
Been thanked: 8 times

Messaggioda DeborohWalker » domenica 17 febbraio 2008, 01:46

Oh, ma allora The Pearce Sister l'ho visto al FFF.
E non mi ha proprio fatto impazzire.
Deboroh troppppppppo Web 2.0!
Nerdlandia - Facebook - Blog - Flickr - Youtube
Avatar utente
DeborohWalker
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 5736
Iscritto il: mercoledì 14 dicembre 2005, 13:43
Località: Bologna
Has thanked: 0 time
Been thanked: 15 times

Re: Cortometraggi Vari

Messaggioda Alle » domenica 17 febbraio 2008, 21:27

Su Joy, uno dei tre nuovi canali dell'offerta Mediaset sul digitale terrestre, ogni sabato e domenica tra le 20,30 e le 21,00 vengono trasmessi corti dal vivo (sabato) e di animazione (domenica). Questi ultimi, almeno finora, sembrano essere per la maggior parte prove di fine corso di studenti di scuole di animazione, soprattutto francesi, quasi esclusivamente in CG. Alcuni non sono neanche male, e poco fa ne è andato in onda uno che, a mio parere, è il migliore tra quelli trasmessi fino ad oggi. Si chiama Le musicien, e non vi dico altro perchè ha un suo sito internet, dal quale è possibile scaricarlo (cosa che sto facendo mentre sto scrivendo; è un file di quasi 63 Mb, ed anche con Download Accelerator ed una connessione veloce sembra che ci vorrà ancora un po').
Un altro trasmesso stasera che mi è piaciuto per la sua satira del mondo della moda è Plastik, ossia questo:



Gli altri trasmessi stasera sono stati: Le marchand de sable, Lionel (trasmesso doppiato in italiano, con Teo Bellia nel ruolo dell'intervistatore) e Metro (che non riesco a trovare, sorry).
"Something not in the Guidebook? IMPOSSIBLE!"
"I never thought it would be happen in OUR lifetime!"
"... I feel faint ..."
HDL in D 2003-081

"Sei un mito, altro che misero kylioniano!" (Elikrotupos)
Avatar utente
Alle
Witcher
Witcher
 
Messaggi: 302
Iscritto il: venerdì 16 dicembre 2005, 11:42
Località: Roma
Has thanked: 0 time
Been thanked: 0 time

Messaggioda DeborohWalker » martedì 19 febbraio 2008, 00:28

Deboroh troppppppppo Web 2.0!
Nerdlandia - Facebook - Blog - Flickr - Youtube
Avatar utente
DeborohWalker
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 5736
Iscritto il: mercoledì 14 dicembre 2005, 13:43
Località: Bologna
Has thanked: 0 time
Been thanked: 15 times

Re: Cortometraggi Vari

Messaggioda Alle » lunedì 25 febbraio 2008, 00:12

Serata di cortometraggi dedicati all'amore, quella di stasera su Joi. In ordine di trasmissione:

My date from hell, ossia cosa succede se un diavolo decide di trovare moglie. Produzione tedesca, trasmesso doppiato in italiano. Uno dei migliori della serata.

EDIT: sul sito ufficiale c'è solo il trailer; non trovo il corto intero da nessuna parte, ma qui potete scaricarne i primi cinque minuti (non l'ho fatto, dunque non so se in tedesco o in inglese).
RIEDIT: trovato completo, nella versione originale tedesca, qui.

Wanted, ovvero: le apparenze ingannano. Ancora dalla Germania, con il titolo italiano Nel selvaggio west. Simpatico anche questo.

Sex apple: nuova versione della storia di Adamo ed Eva. Francese, non mi ha fatto impazzire. Su Youtube:



Six floors under (spiacente, questo non lo trovo, ed è un peccato), o "In ascensore con la morte". Di nuovo francese, molto corto e molto divertente.

Pin Pin le pingouin: quando una donna ti chiede la luna... Francese, divertente e romantico

Edna: Charlot vs. Spielberg. Francia, non eccezionale IMHO
Ultima modifica di Alle il lunedì 25 febbraio 2008, 00:24, modificato 2 volte in totale.
"Something not in the Guidebook? IMPOSSIBLE!"
"I never thought it would be happen in OUR lifetime!"
"... I feel faint ..."
HDL in D 2003-081

"Sei un mito, altro che misero kylioniano!" (Elikrotupos)
Avatar utente
Alle
Witcher
Witcher
 
Messaggi: 302
Iscritto il: venerdì 16 dicembre 2005, 11:42
Località: Roma
Has thanked: 0 time
Been thanked: 0 time

Re: Cortometraggi Vari

Messaggioda Alle » lunedì 25 febbraio 2008, 00:12

Cercando i corti di cui al precedente messaggio, mi sono imbattuto in questo. Sto ancora ridendo di gusto.
"Something not in the Guidebook? IMPOSSIBLE!"
"I never thought it would be happen in OUR lifetime!"
"... I feel faint ..."
HDL in D 2003-081

"Sei un mito, altro che misero kylioniano!" (Elikrotupos)
Avatar utente
Alle
Witcher
Witcher
 
Messaggi: 302
Iscritto il: venerdì 16 dicembre 2005, 11:42
Località: Roma
Has thanked: 0 time
Been thanked: 0 time

Re: Cortometraggi Vari

Messaggioda Alle » domenica 02 marzo 2008, 21:25

Non vi lamentate se vi beccate tre post consecutivi del sottoscritto, eh?

Serata (moscetta, a dire il vero) intitolata Viaggiare/Sognare, con un intruso che mi fa pensare che qualcuno abbia letto questi posts...

Rotor - Palesemente ispirato ad un piccolo aeroplano postale disneyano, passaggio sulla Cordigliera delle Ande compreso (E come al solito, c'è n'è almeno uno che non trovo sulla rete in ogni serata... Indovinate qual'è quello di stasera?)

EDIT: Chi la dura la vince... mms://stream.arte-tv.com/permanent/c3/c ... 50x280.wmv

Moutons (In fondo al mar!) - Lo sapevate che, oltre ai pesci-cane ed ai pesci-gatto, esistono anche i pesci-pecora? Su Youtube



Meme les pigeons vont au paradis (L'inferno può attendere) - Chi la fa, o ci prova a farla, la aspetti. Sempre Youtube, sono buono e vi propino la versione sottotitolata in inglese



Pin-Up - Forse il peggiore della serata, ma è anche vecchiotto (2004)

Qual'e l'intruso? Ovviamente Born to be alive, trasmesso tra le pecore ed i piccioni (link nel mio messaggio precedente).
Ho scoperto inoltre che queste raccolte di corti vanno in onda anche in altri giorni ed altri orari (ieri mattina, ad esempio; non ne ho preso nota perchè pensavo che fossero le stesse di stasera, ma così non è stato).
"Something not in the Guidebook? IMPOSSIBLE!"
"I never thought it would be happen in OUR lifetime!"
"... I feel faint ..."
HDL in D 2003-081

"Sei un mito, altro che misero kylioniano!" (Elikrotupos)
Avatar utente
Alle
Witcher
Witcher
 
Messaggi: 302
Iscritto il: venerdì 16 dicembre 2005, 11:42
Località: Roma
Has thanked: 0 time
Been thanked: 0 time

Re: Cortometraggi Vari

Messaggioda Francesco F » venerdì 07 marzo 2008, 19:53

Ma i titoli italiani sono apparsi solo come sottotitoli o come grafica?

Cmq viva arte tv, che se ci sono sul mul... ehm, online dei cortometraggi in buona qualità video è grazie a essa.

purtroppo non credo che ci leggano, perché mi pare di aver visto Born to be alive su Italia1 già prima che sul Sollazzo si parlasse di cortometraggi animati se non sbaglio, quindi è un corto che hanno già da tempo... sigh, voglio vederli anch'io, ma non posso spendere 8 euro al mese solo per i cortometraggi... e per Heroes Unmasked -_-
DISCUSSIONE, NON RECENSIONE!

:solly:
Avatar utente
Francesco F
Amministratore Abusivo
Amministratore Abusivo
 
Messaggi: 5282
Iscritto il: martedì 29 novembre 2005, 00:43
Has thanked: 67 times
Been thanked: 8 times

Re: Cortometraggi Vari

Messaggioda Alle » venerdì 07 marzo 2008, 23:14

Elikrotupos ha scritto:Ma i titoli italiani sono apparsi solo come sottotitoli o come grafica?


A volte gli uni, a volte gli altri.

Elikrotupos ha scritto:purtroppo non credo che ci leggano, perché mi pare di aver visto Born to be alive su Italia1 già prima che sul Sollazzo si parlasse di cortometraggi animati se non sbaglio, quindi è un corto che hanno già da tempo... sigh, voglio vederli anch'io, ma non posso spendere 8 euro al mese solo per i cortometraggi... e per Heroes Unmasked -_-


E la nuova stagione di House, che su Canale 5 è appena iniziata ma qui è già da quasi due mesi che è in onda; o le nuove serie inedite, tra le quali segnalo Men in Trees e Psych; e le nuove stagioni di Smallville ed Heroes, già annunciate in anteprima; ed i films in prima visione (o comunque diverso tempo prima della loro trasmissione in chiaro)... No, per me, almeno finora, sono soldi ben spesi ed ammortizzati. Fine OT.
"Something not in the Guidebook? IMPOSSIBLE!"
"I never thought it would be happen in OUR lifetime!"
"... I feel faint ..."
HDL in D 2003-081

"Sei un mito, altro che misero kylioniano!" (Elikrotupos)
Avatar utente
Alle
Witcher
Witcher
 
Messaggi: 302
Iscritto il: venerdì 16 dicembre 2005, 11:42
Località: Roma
Has thanked: 0 time
Been thanked: 0 time

Re: Cortometraggi Vari

Messaggioda Francesco F » venerdì 07 marzo 2008, 23:22

Alle ha scritto:
Elikrotupos ha scritto:Ma i titoli italiani sono apparsi solo come sottotitoli o come grafica?


A volte gli uni, a volte gli altri.

oh, bene. e nello specifico Meme le pigeons vont au paradis come l'aveva?


su Premium Gallery: non sono (ancora) patito per le serie tv, quindi per me sarebbe cmq uno spreco... e cmq la mia frecciatina ironica non era per il digitale terrestre, ma per Heroes proprio :P Ri-fine OT.
DISCUSSIONE, NON RECENSIONE!

:solly:
Avatar utente
Francesco F
Amministratore Abusivo
Amministratore Abusivo
 
Messaggi: 5282
Iscritto il: martedì 29 novembre 2005, 00:43
Has thanked: 67 times
Been thanked: 8 times

PrecedenteProssimo

Torna a Cinema D'Animazione

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Cookie Policy