Home The Disney Compendium il Fumettazzo

[Lucasfilm] Star Wars - Episodio V: L'Impero Colpisce Ancora

Amigos! Mi es tanto feliz di essere aqui por presentarve esta bombad cartella piena di big epopee e multo divertimiento per tutti! Yippiee!

[Lucasfilm] Star Wars - Episodio V: L'Impero Colpisce Ancora

Messaggioda Valerio » mercoledì 19 marzo 2008, 12:36

Immagine Immagine
Molto probabilmente l'episodio più bello della Saga, L'Impero Colpisce Ancora veniva definito dal suo autore anche come lo Star Wars più cupo. Questo, alla luce di Episodio III non dovrebbe essere più vero, ma d'altra parte la sua natura di episodio centrale della vecchie trilogia, lo rende quello meno risolutivo. Il grande successo avuto da Una Nuova Speranza aveva infatti spinto Lucas a portare avanti il progetto originario affiancandogli non uno ma due sequel strettamente collegati tra loro, un po' come accade di questi tempi con le più recenti saghe cinematografiche, come Matrix o Pirati dei Caraibi, dove il secondo e il terzo episodio formano una bilogia compatta e quasi indipendente dal primo. E esattamente come negli esempi sopracitati anche questo quinto/secondo episodio si chiude con l'eroe da andare a salvare (Han in questo senso è il capostitipite di Jack Sparrow e di Neo) e con forti dubbi per il protagonista per la natura della sua missione. Insomma, non uno Star Wars vittorioso, ma la storia di una fuga: i ribelli infatti a parte un inizio e una conclusione corale, rispettivamente nel pianeta ghiacciato di Hoth e in quello gassoso di Bespin, seguono per tutta la durata del film due percorsi distinti, che porteranno Leila, Han, Chewbacca e un C-3PO più odioso che mai in giro per la galassia per sfuggire ai caccia imperiali, mentre R2-D2 e Luke su Dagobah in cerca di Yoda. Ed è proprio lui la new entry più apprezzabile della saga: un pupazzo bellissimo, espressivo nella sua gommosità, tenero, bislacco ma anche carismatico e saggio e soprattutto incapace di dire una sola linea di testo che non sia passata alla storia e straripetuta a mo' di tormentone dai fan della Saga. E se non bastassero le sublimi scene su Dagobah con la sua sublime atmosfera nebbiosa e paludosa, e i sublimi motteggi di Yoda, il film offre anche una nuova carrettata di personaggi assai interessanti, come il misterioso Boba Fett, lo stesso Palpatine (anche se appare solo in ologramma), e soprattutto il sornione e inaffidabile Lando Calrissian, l'amministratore della Cloud City sull'orbita di Bespin, che dopo averli traditi si unirà ai ribelli. In tutto questo trova pure spazio una frase che è passata alla storia, quell'"Io sono tuo padre!" detto da Darth Vader a Luke, dopo la loro battaglia nell'hangar di Cloud City. Pure lo humor non scherza, e ce n'è a carrettate, fortunatamente quello irresistibile di Han Solo che tra una frecciatina sferzante a Leia (maltrattandola la farà innamorare...gh) e un insulto pesante a C-3PO si assume il ruolo di mattatore incontrastato.
Questa nuova struttra che va acquistando la Saga permette un buon numero di digressioni, rese possibili da Yoda, Palpatine e dallo spettro di Obi-Wan, che collegano questi fatti a quelli della nuova trilogia. La storia di Anakin Skywalker si va delineando, ed è la prima volta che salta fuori chiaramente il suo nome. Molti parallelismi tra le due trilogie inoltre scatteranno vedendo gli episodi nel giusto ordine: Luke sembrerebbe star ripercorrendo le orme paterne, fallendo nella prova alla grotta in cui conoscerà un lato di sé stesso che dovrà imparare a distanziare, rinunciando per la poca pazienza a completare il suo addestramento con Yoda e finendo dritto dritto nelle grinfie del lato oscuro che lo attirerà a sé insinuandogli nella testa la confusione e la paura. Inoltre le onnipresenti modifiche di Lucas, collocano egregiamente il film nella continuity migliorando gli effetti speciali nella battaglia di Hoth, aggiungendo il Wampa nelle scene iniziali in cui era solo fuori campo (con grande scorno dei fan che giudicavano il fuori campo maggiormente artistico) e rendendo maggiormente "arioso" l'aspetto di Cloud City, aprendone alcune finestre e realizzando in CGi le navicelle che sorvolano l'orbita di Bespin. Ma paradossalmente il cambiamento più intelligente non verrà fatto per la riedizione del '97 ma per quella in dvd del 2004, quando nella scena in cui appare un Palpatine olografico, Lucas deciderà di prolungarne il dialogo e di sostituire la vecchietta incappucciata che lo interpretava con Ian McDiarmid che lo interpreterà ne Il Ritorno dello Jedi e poi in tutti gli episodi della nuova trilogia.
Nella colonna sonora di John Williams a farla da padrone stavolta è il tema di Leia, a cui si affiancano un paio di temi nuovi, uno che si sente su Dagobah e che si potrebbe ricollegare a Yoda e la celeberrima Marcia Imperiale, qui al suo debutto. Insomma, non c'è un altro Episodio della saga ricco di tematiche ed elementi tanto cari ai fan quanto L'Impero Colpisce Ancora. La battaglia di Hoth, Yoda, Lando, Boba Fett, la paternità di Darth vader saranno tasselli con cui chiunque identificherà in futuro il marchio Star Wars, ed è strano pensare che siano elementi che nel quarto episodio non erano ancora stati introdotti. Ad ogni modo, è con questo ispiratissimo episodio di passaggio che la trama ingranerà alla grande mostrandosi in tutta la sua profondità, assumendo un significato differente alla luce degli episodi I-II-III e intrattenendo lo spettatore con bellissime scene d'azione e dialoghi altrettanto esaltanti.
Immagine
Avatar utente
Valerio
Walter Elias Disney
Walter Elias Disney
 
Messaggi: 10359
Iscritto il: lunedì 28 novembre 2005, 15:26
Località: Padova
Has thanked: 65 times
Been thanked: 127 times

Re: Star Wars - Episodio V: L'Impero Colpisce Ancora

Messaggioda Tyrrel » mercoledì 19 marzo 2008, 13:02

Grrodon ha scritto:[...]La storia di Anakin Skywalker si va delineando, ed è la prima volta che salta fuori chiaramente il suo nome.


Con la nuova riedizione DVD si (è l'Imperatore che lo nomina), ma nella versione "primordiale" non ci si riferiva mai a lui chiamandolo per nome ("Mio padre" o "Padre?! Un potente jedi era padre! Un potente jedi!").
La prima volta in assoluto nella quale è stato noiminato è nel dialogo tra Luke e lo spirito di Obi-Wan ne "Il Ritorno dello Jedi".

Ne approfitto per complimentarmi per le analisi, dettagliate, complete ed esaustive come si addice ad un'opera come Star Wars, davvero ottime.
-- Imagine the impossibilities.
Avatar utente
Tyrrel
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 2872
Iscritto il: sabato 10 dicembre 2005, 12:24
Località: Cagliari e dintorni
Has thanked: 16 times
Been thanked: 8 times

Re: Star Wars - Episodio V: L'Impero Colpisce Ancora

Messaggioda Valerio » mercoledì 19 marzo 2008, 13:11

Tyrrel ha scritto:
Grrodon ha scritto:[...]La storia di Anakin Skywalker si va delineando, ed è la prima volta che salta fuori chiaramente il suo nome.


Con la nuova riedizione DVD si (è l'Imperatore che lo nomina), ma nella versione "primordiale" non ci si riferiva mai a lui chiamandolo per nome ("Mio padre" o "Padre?! Un potente jedi era padre! Un potente jedi!").


E allora qual'era il contenuto del dialogo tra Vader e il Palpatine ologramma?
Immagine
Avatar utente
Valerio
Walter Elias Disney
Walter Elias Disney
 
Messaggi: 10359
Iscritto il: lunedì 28 novembre 2005, 15:26
Località: Padova
Has thanked: 65 times
Been thanked: 127 times

Re: Star Wars - Episodio V: L'Impero Colpisce Ancora

Messaggioda Tyrrel » mercoledì 19 marzo 2008, 16:03

Andando a memoria, ricordavo questo:

Palpatine:"Abbiamo un nuovo nemico, Luke Skywalker!"

Ho fatto poi una rapida ricerca e ho trovato quest'articolo dello SW Athenaeum che riporta l'intero dialogo:

Vader: "Quali sono i tuoi comandi, mio padrone?"
Imperatore: "C'è una grossa interferenza nella Forza"
Vader: "L'ho avvertita"
Imperatore: "Abbiamo un nuovo nemico, Luke Skywalker"
Vader: "Sì, mio padrone"
Imperatore: "Egli può distruggerci"
Vader: "È solo un ragazzo. Obi-Wan non può più aiutarlo"
Imperatore: "La Forza è vigorosa in lui. Il figlio di Skywalker non dovrà mai diventare un Jedi"
Vader: "Se potesse essere portato a noi diventerebbe un potente alleato"
Imperatore: "Sì... sì. Sarebbe una grande risorsa. Può essere fatto?"
Vader: "Verrà con noi o morirà, mio padrone".

La revisione del dialogo operata per l'edizione in DVD del 2004 è stata una delle modifiche più azzeccate che Lucas potesse apportare.
Non solo rende più omogenea la saga, anche per via del fatto che l'Imperatore compare nelle sembianze di McDiarmid (altra scelta azzeccata, peccato che l'ologramma risulti un po' troppo limpido, imho), ma permette di capire ancora meglio il conflitto interiore di Anakin, che fino a quel momento nasconde al suo signore di aver scoperto che suo figlio è vivo e di essere alla sua ricerca (infatti, quando l'Imperatore afferma di ritenere che il loro nemico sia il figlio di Anakin Skywalker, Vader domanda:"Com'è possibile?", pur sapendo benissimo la verità visto che è ossessionato dalla ricerca del figlio).
Peccato solo che nell'edizione italiana il nuovo doppiaggio di Massimo Foschi risulti sottotono rispetto al doppiaggio precedente (e rispetto anche a quello di Episodio III).
-- Imagine the impossibilities.
Avatar utente
Tyrrel
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 2872
Iscritto il: sabato 10 dicembre 2005, 12:24
Località: Cagliari e dintorni
Has thanked: 16 times
Been thanked: 8 times

Re: Star Wars - Episodio V: L'Impero Colpisce Ancora

Messaggioda Donald Duck » giovedì 27 agosto 2009, 18:06

Una domenica pomeriggio di cinque - sei anni fa. Lo ricordo perfettamente.
Il tempo passava lento, anche a causa di una giornata uggiosa. Io davanti al computer.
Ad un certo punto sento il classico tema di apertura di Star Wars. Poi la battaglia su Hoth, l'inseguimento nello spazio del Millennium Falcon e buona parte dell'addestramento di Luke. Finchè, mezzo morto di curiosità, non vado in sala a vedere di che si tratta. Mio padre aveva messo il cofanetto VHS della prima trilogia, quello da cui provengono le immagini in apertura delle recensione di Grrodon, che non possono non farmi venire un groppo in gola.
Decido di mettermi lì con lui a guardare quel che manca del film. A visione finita rimasi incantato.
E' così che è nata la mia passione per Star Wars.
E forse anche per questo "L'impero colpisce ancora" è il mio episodio preferito. E' vero che in pratica è un episodio in cui non succede "nulla" (notare virgolette), ma ragazzi, mai stato nulla migliore! Vogliamo parlare dei nuovi personaggi presentati qui? Il grande maestro Yoda, penso che a parte E.T. sia stato l'unico a cui il pubblico abbia dato una fama del genere, ed un primo abbozzo dell'Imperatore (abbozzo nella versione originale).
C'è di tutto: grandi rivelazioni, inseguimenti rocamboleschi, e perfino una storia d'amore, naturalmente molto accennata. Il tutto condito con humor proposto spesso, ma che non disturba le azioni dei nostri eroi, che nasce dal rapporto di quella "ferraglia dorata" di D3BO con quell'"uomo impossibile" che è Ian Solo (o Han che dir si voglia, così come C3PO).
Impossibile non ridere alle varie battute: "Signore, le probabilità di uscire vivi da un campo di asteroidi sono una su 1320!"
"Signore, ho l'impressione che questo asteroide non sia del tutto stabile!" e di risposta "Che non sia del tutto stabile? Meno male che ci sei tu a dirci queste cose! Ciube, porta il professore a poppa e portalo all'iperguida!", o "Ma questo è un suicidio!"
All'epoca della sua uscita non fu ben considerato quanto il primo, mentre invece oggi è quasi sempre indicato come il preferito. Segno che il tempo faccia riflettere e che fra una ventina d'anni considereremo la nuova trilogia al pari della vecchia.
Impossibile non fare un elogio al doppiaggio italiano, guidato da Mario Maldesi, che avrà sì avuto il viziaccio di cambiare i nomi (lo stesso de "Gli aristogatti", giusto per dire che con i nomi era fissato), ma che ci ha regalato grandi interpretazioni: un grandissimo Massimo Foschi per Dart Fener, un comicissimo Rodolfo Traversa nel ruolo di D3BO e un bravissimo Claudio Capone (pace all'anima sua) nel ruolo di Luke.
Inoltre, a chi si lamenta del cambio di nomi, vorrei far notare come abbia creato dei nomi incredibilmenti poetici e musicali: Sabbipodi, al posto del ben più banale "predoni Tusken" (poi ripreso comunque nella nuova trilogia), "Morte nera" al posto di "Death Star" (che mano è una stella, piuttosto un planetoide artificiale), giusto per citarne due.
Una cosa, dato che stiamo in argomento doppiaggio: spero proprio che alla prossima uscita in DVD si cambi quella orribile voce di Fener quando parte da Bespin: e sì che avevano a diposizione Foschi! Sentirlo parlare come Lupen è davvero inascoltabile.
Insomma, un film che adoro, che tutti, penso, dovrebbero vedersi almeno una volta.
Timido postatore e finto nerd.

Pure su YouTube: https://www.youtube.com/channel/UCBsX4Y ... LjrjN8JvEQ.
Avatar utente
Donald Duck
Witcher
Witcher
 
Messaggi: 319
Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 19:55
Località: Baricella (Bo)
Has thanked: 0 time
Been thanked: 4 times

Re: Star Wars - Episodio V: L'Impero Colpisce Ancora

Messaggioda Tyrrel » sabato 29 agosto 2009, 11:31

Paper Yoda ha scritto:Una cosa, dato che stiamo in argomento doppiaggio: spero proprio che alla prossima uscita in DVD si cambi quella orribile voce di Fener quando parte da Bespin: e sì che avevano a diposizione Foschi! Sentirlo parlare come Lupen è davvero inascoltabile.


Ecco infatti, straquoto. Quella scena venne inserita nel 1997 con l'Edizione Speciale, e non si capisce perché non chiamarono Foschi per quella battuta. Ma la cosa più incomprensibile è che quando venne pubblicata l'edizione in DVD della Trilogia Originale e Foschi venne chiamato per doppiare la nuova versione del dialogo tra l'Imperatore e Vader non gli abbiano fatto doppiare anche quella stupidissima battuta! :mah: :$!@:
-- Imagine the impossibilities.
Avatar utente
Tyrrel
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 2872
Iscritto il: sabato 10 dicembre 2005, 12:24
Località: Cagliari e dintorni
Has thanked: 16 times
Been thanked: 8 times

Re: Star Wars - Episodio V: L'Impero Colpisce Ancora

Messaggioda Donald Duck » sabato 29 agosto 2009, 15:35

Tyrrel ha scritto:Ecco infatti, straquoto. Quella scena venne inserita nel 1997 con l'Edizione Speciale, e non si capisce perché non chiamarono Foschi per quella battuta. Ma la cosa più incomprensibile è che quando venne pubblicata l'edizione in DVD della Trilogia Originale e Foschi venne chiamato per doppiare la nuova versione del dialogo tra l'Imperatore e Vader non gli abbiano fatto doppiare anche quella stupidissima battuta! :mah: :$!@:

Quattro parole in croce, se non sbaglio tradotte pure male... certo che l'edizione del '97 fu una vera e propria sciagura, che dimostra quanta importanza ha per la Fox Italia questa saga. Comunque, se proprio all'epoca non volevate Foschi, potevate prendere una voce un pochino più bassa e tenebrosa... qui sembra di quando è interpretato da Jake Lloyd!
Timido postatore e finto nerd.

Pure su YouTube: https://www.youtube.com/channel/UCBsX4Y ... LjrjN8JvEQ.
Avatar utente
Donald Duck
Witcher
Witcher
 
Messaggi: 319
Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 19:55
Località: Baricella (Bo)
Has thanked: 0 time
Been thanked: 4 times

Re: Star Wars - Episodio V: L'Impero Colpisce Ancora

Messaggioda Kizkan Lax » domenica 06 settembre 2009, 08:34

che dire, io pure idolatro guerre stellari, cominciai a vederlo che avevo circa 10 anni o forse meno, fu mia madre a farmelo conoscere e ci passavo i pomeriggi nella cantina davanti alla tivi, quale sia il migliore dei due (star wars o empire strikes back) ammetto che non saprei. vi riporto le recensioni fatte dal signor morelli, quindi vi redirigo ad esse subscrivendo bovinamente quanto da lui detto :adore: :adore: :adore:


recensione guerre stellari
http://www.morellismovieguide.com/php/m ... e-413.html

recensione l'impreo colpisce ancora
http://www.morellismovieguide.com/php/m ... e-415.html
Dio:"il creato non può fare domande al creatore"
JC:"allora il creatore non dovrebbe pis**are sul creato!!"
Avatar utente
Kizkan Lax
Misero Kylioniano
Misero Kylioniano
 
Messaggi: 19
Iscritto il: domenica 19 luglio 2009, 19:46
Località: bologna//piacenza
Has thanked: 0 time
Been thanked: 0 time

Re: Star Wars - Episodio V: L'Impero Colpisce Ancora

Messaggioda Bramo » domenica 18 luglio 2010, 23:08

Io mi metto nelle fila di quelli che l'hanno preferito al primo, pur riconoscendo a Una Nuova Speranza di essere un capolavoro coi controfiocchi.
Il tema di Darth Vader, l'inizio sul pianeta di ghiaccio, l'introduzione di Yoda. Personaggio magnifico, sia esteticamente che caratterialmente, è il maestro jedi che non ti aspetti, sulle prime, ma che poi impari a conoscere in tutta la sua saggezza. La sua parlata emblematica, il suo atteggiamento, i suoi insegamenti... uno dei simboli maggiori con cui si identifica tutta la saga, un personaggio che mi ha segnato da sempre.
Altre cose importanti sono l'addestramento da jedi che Luke compie, il fantasma di Obi-Wan e ovviamente la grande rivelazione sull'identità di Darth Vader. Quella battaglia è epica come poche, intensa e struggente sul finale... un pezzo di storia del cinema citato e stra-citato.
Quello che distingue questo film dal precedente è che stavolta i protagonisti non sono tutti uniti, ma si dividono in 2 missioni: Han Solo con Leila e D-3BO scappando dalla base ribelle (che è stata rintracciata dall'Impero) cercano rifugio in un vecchio amico di Han, mentre Luke segue il consiglio di Obi-Wan e si reca da Yoda per diventare jedi. Seguiamo quindi le due trame parallele che verso la fine si uniscono, sull'astronave dell'Impero. Inquietante quello che il destino ha riservato per il povero Solo, che riconduce necessariamente e mò di cliffhanger al prossimi episodio, con un Luke deluso dal suo mentore che gli ha mentito sulla morte di suo padre e incerto sul futuro.

Un film davvero più cupo del precedente, questo, dove l'ironia del mio droide preferito e di Han Solo resistono ma dove l'atmosfera è più pesante. La rivelazione su Darth Vader, le inquietudini di Luke, gli avvertimenti di Yoda sul Lato Oscuro della Forza costituiscono una cornice non allegra. E' da notare poi che qui si insiste un po' di più sulla "religione" della Forza, grazie a Yoda ne vediamo meglio la potenza e le potenzialità, la capiamo un po' meglio e soprattutto sappiamo che come ogni potere essa ha un suo risvolto malvagio, la via più facile da prendere, che ti corrompe dentro: il Lato Oscuro, appunto.
Andrea "Bramo" L'Odore della Pioggia
Osservate l'orrendo baratro su cui è affacciato l'universo! ... senza spingere...

LoSpazioBianco.it: nel cuore del fumetto!

SEGUI LOSPAZIOBIANCO SU:
Twitter | Facebook
Avatar utente
Bramo
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 4687
Iscritto il: mercoledì 09 gennaio 2008, 12:51
Has thanked: 18 times
Been thanked: 62 times

Re: Star Wars - Episodio V: L'Impero Colpisce Ancora

Messaggioda Andrea87 » venerdì 30 luglio 2010, 12:15

e la bellissima parodia dei griffin, la vogliamo proprio dimenticare? :D

Immagine
Avatar utente
Andrea87
Mickey Mouse Mystery Addicted
Mickey Mouse Mystery Addicted
 
Messaggi: 729
Iscritto il: lunedì 06 luglio 2009, 15:13
Località: Milazzo (ME)
Has thanked: 23 times
Been thanked: 5 times

Re: Star Wars - Episodio V: L'Impero Colpisce Ancora

Messaggioda Bramo » domenica 17 ottobre 2010, 10:18

Da FB Minnie mi segnala questa notizia per il trentennale del film! :D
Andrea "Bramo" L'Odore della Pioggia
Osservate l'orrendo baratro su cui è affacciato l'universo! ... senza spingere...

LoSpazioBianco.it: nel cuore del fumetto!

SEGUI LOSPAZIOBIANCO SU:
Twitter | Facebook
Avatar utente
Bramo
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 4687
Iscritto il: mercoledì 09 gennaio 2008, 12:51
Has thanked: 18 times
Been thanked: 62 times

Re: [Lucasfilm] Star Wars - Episodio V: L'Impero Colpisce An

Messaggioda Valerio » lunedì 28 dicembre 2015, 18:32

Immagine
Avatar utente
Valerio
Walter Elias Disney
Walter Elias Disney
 
Messaggi: 10359
Iscritto il: lunedì 28 novembre 2005, 15:26
Località: Padova
Has thanked: 65 times
Been thanked: 127 times


Torna a Lucasfilm

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Cookie Policy