Pagina 4 di 5

Re: Re:

MessaggioInviato: lunedì 16 giugno 2008, 11:21
da Francesco F
DeborohWalker ha scritto:Evidentemente Spielberg non ha ancora esorcizzato il rapimento alieno di cui è stato vittima da bambino, se dopo Incontri Ravvicinati e E.T. li ha dovuti infilarli pure nel quarto Indy; questa scelta però ha reso scettici Lucas e Ford, che all'inizio rifiutarono di collaborare con una trama del genere. Alla fine devono avere ceduto,

Beh, considerando che imho il finale con gli alieni è la cosa migliore del film, mentre il figlio di Indy è l'idea peggiore, questo mi fa di molto riconsiderare la stima per George Lucas (anche alla luce di altre cose che qui sarebbero off-topic...).

Nel 2008 George Lucas ci offre una nuova fantastica storia. Tema principale? "Io sono tuo padre"! Wow, mai sentito! Chissà come tratterà questo misterioso argomento George Lucas?

Bah, insomma, capitolo inutile se non a riportarci alla mente gli elementi caratteristici dei vecchi Indiana Jones, nel caso ci mancassero. A me non è che non mancassero, però se fossero stati conditi con una storia e con dei momenti meno ridicoli e più appassionanti sarebbe stato meglio, ecco. In fondo sia Spielberg che Lucas hanno dimostrato di esserne capaci, quindi perché smettere? Beh, spero che si siano risparmiati su Indy4 per riversare tutte le loro capacità in progetti migliori ancora di là da venire. Su Spielberg ne sono certo. Su Lucas, boh...

Re: Re:

MessaggioInviato: lunedì 16 giugno 2008, 12:20
da DeborohWalker
Elikrotupos ha scritto:Nel 2008 George Lucas ci offre una nuova fantastica storia. Tema principale? "Io sono tuo padre"! Wow, mai sentito! Chissà come tratterà questo misterioso argomento George Lucas?


Bè, mi sembra tutto sommato grossolana come definizione :P
A dirla tutta, qui il colpo di scena è "lui è tuo figlio" e anche se detta così può sembrare la stessa minestrina riscaldata, in realtà c'è una sostanziale differenza, che lega il film all'Ultima Crociata.
Nell'Ultima Crociata Indy doveva farsi accettare come figlio, riuscendo a ricostruire col padre un rapporto che non c'è mai stato. Qui praticamente Indy vive la stessa cosa dall'altra parte della barricata, scoprendo di avere un figlio, e dovendo accettanre l'idea di essere padre; dovrà imparare anche ad accettare suo figlio come tale. E Mutt non è un 2° Indy che vuole cercare di ricostruire un rapporto (come voleva fare Indiana con Henry Jones), ma inizialmente ne prende chiaramente le distanze, una volta appreso il rapporto che li lega.

Re: Indiana Jones e il Regno del Teschio di Cristallo

MessaggioInviato: lunedì 16 giugno 2008, 12:30
da Francesco F
vabè, tu l'hai spiegato più a fondo. ciò non toglie che non sia una novità. Dovrebbe essere divertente solo perché Mutt è un burbero bulletto? Peggio allora, c'è pure lo stereotipo dei bulli&pupe (che a dirla tutta è molto meglio riuscito in Ritorno al futuro).

cmq sì, prima c'è "lui è tuo figlio" però dopo arriva l'immancabile "io sono tuo padre" :P

MessaggioInviato: lunedì 16 giugno 2008, 12:46
da DeborohWalker
Vabbè, ma il bulletto c'è anche in Grease se è per questo.
Dato che c'è stato Grease e Fonzie, non potevano girare Ritorno al Futuro?
Dato che ci sono tragedie greche con rivelazioni padre-figlio, non si poteva girare L'Impero Colpisce Ancora?

Orsù, come diceva il buon Propp le storie si assomigliano tutte e alla fine sono sempre gli stessi elementi che si ripetono, l'importante è come si raccontano.
Altrimenti dato che c'è Biancaneve, non ha avuto senso fare Cenerentola, la Sirenetta, la Bella e la Bestia, ecc.
Mi sembra un ragionamento un po' assurdo :P

Re: Indiana Jones e il Regno del Teschio di Cristallo

MessaggioInviato: lunedì 16 giugno 2008, 12:58
da Francesco F
non c'entra niente. non ho mica detto che non si può usare quell'elemento, solo che va fatto meglio. Come dici tu l'importante è come si raccontano.
E poi questo è solo uno dei punti deboli del film, e non mi metto nemmeno a elencarli perché non mi va di discuterne, sennò mi si accusa che non mi so godere le saghe...

Re: Indiana Jones e il Regno del Teschio di Cristallo

MessaggioInviato: lunedì 16 giugno 2008, 13:11
da Valerio
Tu non ti sai godere la vita, credo che sia una cosa un filino più generale. E nella vita ci sono anche le saghe, ecco.

Re: Indiana Jones e il Regno del Teschio di Cristallo

MessaggioInviato: lunedì 16 giugno 2008, 14:01
da Francesco F
Io non mi accontento, ma non necessariamente resto a bocca asciutta. Invece chi s'accontenta gode così così (cit.) e in più si perde quanto altro c'è di migliore, se solo cercasse un po' in giro invece di star dietro al gargarozzo umano, lì, Lucas :P

MessaggioInviato: lunedì 16 giugno 2008, 14:54
da DeborohWalker
Ho letto male una vocale nel post di Grrodon. Me ne sono accorto solo alla terza rilettura. Stop.

Re: Indiana Jones e il Regno del Teschio di Cristallo

MessaggioInviato: lunedì 16 giugno 2008, 15:02
da Tyrrel
Ok, a te il film non è piaciuto. E ci sta. Ma se il motivo è l'introduzione del figlio di Indy o il fatto che il film riproponga "gli elementi caratteristici dei vecchi Indiana Jones, nel caso ci mancassero", non mi sembra abbia molto senso. E a proposito di questo secondo punto, tutti i capitoli successivi a I Predatori non hanno fatto altro che riproporre le atmosfere di quest'ultimo, ma questo non è male.
Personalmente, l'introduzione di Mutt non l'ho vista come un fattore di scarsa personalità, ma anzi ci speravo che potesse saltare fuori un figlio od una figlia. E comunque sempre meglio di un fratello interpretato da Kevin Costner. ;)

DeborohWalker ha scritto:Ho letto male una vocale nel post di Grrodon. Me ne sono accorto solo alla terza rilettura. Stop.


C'era da scommetterci... :asd:

Re: Indiana Jones e il Regno del Teschio di Cristallo

MessaggioInviato: martedì 12 agosto 2008, 09:17
da conker
non so... questo film mi propongo di rivederlo... a pelle non m'è piaciuto granchè, troppo "eccessivo" e dall'aspetto troppo "plasticoso", quasi da attrazione da parco giochi

Indy parte logoro (i segni del tempo), ma nel corso del film pare ringiovanire e tornare a fare evoluzioni che l'età non dovrebbe consentirgli così agevolmente

trama abbastanza scontata... il figlio è insopportabile :D

Re: Indiana Jones e il Regno del Teschio di Cristallo

MessaggioInviato: giovedì 09 ottobre 2008, 11:01
da Francesco F
:vm18:
[youtubehd]1a-XavndbQ4[/youtubehd]
EDIT: Video più esteso, e più rotfl. Ma vietato ai minori (dovrò fare un'iconcina per il VM18 :P).

Re: Indiana Jones e il Regno del Teschio di Cristallo

MessaggioInviato: giovedì 09 ottobre 2008, 15:06
da gil grissom
:stronk: Ecco, hanno completamente dissacrato Indy... :muori:
Elik, capisco la tua guerra contro George Lucas, ma lo sai che dopo questo video Grrodon ti fulminerà???

Re: Indiana Jones e il Regno del Teschio di Cristallo

MessaggioInviato: giovedì 09 ottobre 2008, 16:33
da Francesco F
uuh, quante volte avrebbe dovuto fulminarmi...
ma il nostro è un admin clemente con gli empii...
e ancora di più con gli ampii, come il sottoscritto.

Re: Indiana Jones e il Regno del Teschio di Cristallo

MessaggioInviato: lunedì 13 ottobre 2008, 06:59
da Tyrrel
Pare che la trovata non sia particolarmente piaciuta negli Usa:

http://www.corriere.it/spettacoli/08_ot ... aabc.shtml

Re: Indiana Jones e il Regno del Teschio di Cristallo

MessaggioInviato: lunedì 13 ottobre 2008, 08:33
da Francesco F
perché quando l'hanno stuprato sul serio non hanno detto niente?

la Dreamworks: «Non li citiamo in tribunale, ma roba così non può essere trasmessa»

la stessa cosa che ho detto io uscendo dal cinema!

and so on...

EDIT: perfetto, hanno pure tolto il video da youtube -_-
SPIELBERG!!!! ZIO STE'!!!!! IL MALVAGIO LORD LUCAS TI STA TRASCINANDO AL LATO OSCURO!!!

RIEDIT: ho aggiornato il video, versione estesa. Sbrigatevi! :P (ma solo se avete più di 18 anni)

Re: Indiana Jones e il Regno del Teschio di Cristallo

MessaggioInviato: lunedì 13 ottobre 2008, 09:22
da Tyrrel
Elikrotupos ha scritto:perché quando l'hanno stuprato sul serio non hanno detto niente?


In tutta questa storia c'é qualcosa che mi sfugge... stuprato?! Ma quando?

Elikrotupos ha scritto:SPIELBERG!!!! ZIO STE'!!!!! IL MALVAGIO LORD LUCAS TI STA TRASCINANDO AL LATO OSCURO!!!


"Always two there are, a master and an apprentice." (cit.)

Elikrotupos ha scritto:RIEDIT: ho aggiornato il video, versione estesa. Sbrigatevi! :P (ma solo se avete più di 18 anni)


Non avevo visto il precedente... bah, scene inutilmente forti ed eccessiva cattiveria.
Il film ha deluso le tue aspettative? Va bene, libero di palesarlo in una tua opera, ma da qui a dire che il personaggio sia stato stuprato (metaforicamente) dai suoi creatori ed esprimere ciò con la rappresentazione di uno stupro vero ce ne passa...

Re: Indiana Jones e il Regno del Teschio di Cristallo

MessaggioInviato: lunedì 13 ottobre 2008, 09:37
da Francesco F
Tyrrel ha scritto:
Elikrotupos ha scritto:perché quando l'hanno stuprato sul serio non hanno detto niente?

In tutta questa storia c'é qualcosa che mi sfugge... stuprato?! Ma quando?

Il 23 maggio 2008.

Ognuno fa le metafore a suo modo e nel suo stile. Si sa che quello di South Park è esplicito, e sono d'accordo che molto spesso lo sia gratuitamente.
Ma stavolta non posso proprio criticarli... mi hanno tolto la metafora di bocca! Cioè, ovviamente a me Indy4 non ha fatto schifo, anzi. Però è il principio che è malato, esteso pure a quello che Lucas fa con Star Wars, perciò se c'è un fronte critico con questo principio, io mi metto in prima linea.

Poi, per me, la cosa disturbante non è vedere Indiana Jones stuprato, ma la rappresentazione così volgare di Spielberg. Però insomma... per questa volta se lo merita :P

Re: Indiana Jones e il Regno del Teschio di Cristallo

MessaggioInviato: lunedì 13 ottobre 2008, 10:01
da Tyrrel
Elikrotupos ha scritto:Ognuno fa le metafore a suo modo e nel suo stile. Si sa che quello di South Park è esplicito, e sono d'accordo che molto spesso lo sia gratuitamente.
Ma stavolta non posso proprio criticarli... mi hanno tolto la metafora di bocca! Cioè, ovviamente a me Indy4 non ha fatto schifo, anzi. Però è il principio che è malato, esteso pure a quello che Lucas fa con Star Wars, perciò se c'è un fronte critico con questo principio, io mi metto in prima linea.


Io non ciritico lo stile eccessivo di South Park (cioè, un po' si), dico proprio che Indy4 e quei 3 omoni di Ford, Spielberg e Lucas non meritassero questo.
E io non ci vedo nessun principio in comune con il lucrare dall'E.U. di Star Wars; Indy4 non è E.U. di Indiana Jones, è un film che doveva uscire parecchi anni fa, e che in quasi vent'anni ha creato aspettative enormi nei fan.

Elikrotupos ha scritto:Poi, per me, la cosa disturbante non è vedere Indiana Jones stuprato, ma la rappresentazione così volgare di Spielberg.


Effettivamente, non saprei cosa scegliere il meno peggio...

Comunque, serio il disclaimer VM 18. :clap:

Re: Indiana Jones e il Regno del Teschio di Cristallo

MessaggioInviato: lunedì 15 agosto 2011, 23:31
da Bramo
Per chiudere la cavalcata di Indy, visto anche questo.
Bello, mi è piaciuto molto. Meno dei Predatori e molto meno dell'Ultima Crociata, ma più del Tempio Maledetto.
Dico subito che vedere Harrison Ford così invecchiato quando solo 24 ore prima lo vedevo nel terzo film della saga col volto tutto giovanile è stato abbastanza straniante. :P Ma di contro trovo che l'idea di cavalcare il passaggio degli anni come leit motiv della pellicola sia stato giusto e ben condotta come operazione: questo tanto nella differente ambientazione temporale, quanto nel mostrare (più all'inizio che in seguito) i segni del tempo - cosa che mi ha ricordato il Batman del Ritorno del Cavaliere Oscuro - , quanto nella maggior maturità che il personaggio dimostra rispetto alle precedenti avventure, cosa che faceva notare Tyrrel.
Mi è piaciuto più del previsto il personaggio di Mutt: il duro figone è più fuori dagli stereotipi rispetto alle mie previsioni, e Shia se la cava bene nel ruolo, lo interpreta in modo credibile sia nella fase iniziale che nel proseguimento del film fino al finale. Mi ha piacevolmente sorpreso. Brava anche Cate Blanchett, e in generale tutti gli attori.
Mi è piaciuto l'intro citazionoso (nel vederlo ho pensato subito la cosa che ha rilevato Tyrrel: questa corsa di auto con giovani esaltati è American Graffiti dall'inizio alla fine), mi è piaciuta la strizzatona d'occhio al magazzino dell'Arca dell'Alleanza, mi sono piaciuti tutti i rimandi alle precedenti avventure ma, signori, mi è piaciuta anche la storia.
Intendo proprio la missione archeologica, la ricerca in cui Indy è coinvolto: anche se non più di reliquie cristiane stiamo parlando, al contrario che nel Tempio Maledetto siamo comunque di fronte a misteri stuzzicanti per l'immaginazione come i segreti delle civiltà precolombiane. L'ipotetico grande progresso scientifico e tecnologico di popolazioni come i Maya e gli Aztechi è leggendario e da sempre stimola le menti dei narratori: qui la cosa funziona particolarmente bene inserendo un elemento che può essere sì considerato una fissa di Spielberg, e che può essere sì inquadrato negli anni '50 in cui era in voga, ma al di là di tutto questo che una civiltà aliena fosse venuta in contatto con queste genti per aprir loro la mente e aiutarli nei loro progressi non è certo un'idea nata in questo film, ma di molti decenni antecedente. In questo senso non è quindi così fuoriluogo l'elemento alieno all'interno dell'intrigo, e anche se l'idea dei teschi di cristallo forse suona un po' strana c'è da dire che comunque non disturba.
Disturba di più il disco volante alla fine, dato che più che una civiltà aliena si tratterebbe di esseri intradimensionali non ha molto senso. Però approvo che l'identità di quegli esseri, almeno nelle intenzioni, sia un po' più originale.
Molto bella la scena della battaglia sulle jeep, secondo me condotta in modo davvero brillante... molto bello il ritorno di Marion, molto bello il rapporto padre-figlio dove il padre è Indiana.

Insomma, un film che non mi ha per niente deluso ma mi ha regalato due ore aggiuntive di grande avventura con un gran bel personaggio come protagonista.

Re: [Lucasfilm] Indiana Jones e il Regno del Teschio di Cris

MessaggioInviato: domenica 27 ottobre 2013, 12:16
da Valerio
Da BadTaste:

A margine di una proiezione dei Predatori dell'Arca Perduta tenutasi al Cinerama Dome di Los Angeles, Steven Spielberg, intervenuto a sorpresa all'evento, è tornato a scusarsi per la poco plausibile scena del "nuke the fridge" d'Indiana Jones e Il regno del Teschio di Cristallo.

Lo so, in Indy 4 non avete gradito la scena del frigo e della bomba atomica. Lo so, lo so! Ma c'abbiamo provato. Comunque mi assumo la PIENA reponsabiità della cosa. Era un'idea COMPLETAMENTE mia. Anche Harrison mi disse "A nessuno piacerà questa cosa".

In realtà, in un vecchio articolo del New York Times apparso nel 2012, George Lucas aveva rivelato che il suo compare e collega si era assunto la colpa della scena per preservarlo dal ricevere ulteriori insulti che si sarebbero aggiunti a quelli che Lucas deve normalmente sorbirsi per "aver rovinato la saga di Star Wars!".


IO l'ho gradita un sacco. Era proprio la sboronata buffa alla Indy che aspettavo, ed è triste che questi due poveretti siano stai messi in croce per anni al punto di doversi scusare di una scelta legittima.