Pagina 2 di 2

MessaggioInviato: lunedì 26 febbraio 2007, 11:35
da Rebo
Sono molto contento per Scorsese.

Sono vagamente disgustato dal resto.

Lasciando perdere gli ovvi commenti nel settore animazione: ancora un Oscar a Gustavo Santaolalla, per la musica? Qualcuno mi può spiegare perché? :omg:

MessaggioInviato: lunedì 26 febbraio 2007, 12:23
da Valerio
Non mi esprimo su The Danish Poet perchè devo ancora vederlo, ma c'ho un lutto dentro me veramente grande. Poteva essere l'anno della rivincita e non lo è stato. E ormai il nome Disney non solo non significa più nulla, ma è addiritttura nocivo per le sue stesse opere.

MessaggioInviato: lunedì 26 febbraio 2007, 14:38
da Francesco F
riguardo a Danish Poet... secondo me meritava molto di più la Fiammiferaia, è quasi senza paragone... tecnicamente c'è tutta la perfezione Disney, unita a una splendida musica, contro un cortometraggio bello, poetico, dove non serve che l'animazione sia perfetta, perchè compensano la voce narrante e le espressioni dei visi, e una sceneggiatura ovviamente più complessa di quella della Fiammiferaia, con una storia di più ampio respiro, con più personaggi, più locations. Ma la straordinarietà della Fiammiferaia sta nel suo essere una breve perla, non una storia da raccontare (fralaltro ben conosciuta). Quindi senza offesa, ma il non aver dato il premio alla fiammiferaia rientra nelle bizze che l'Academy e tutto il mondo dei premi hanno preso nei confronti della Disney... magari hanno pure ragione, in generale, ma l'unico ottimo prodotto ne è stato molto penalizzato. La cosa mi rattrista, poichè anche il premio a Scorsese è stato dato per inerzia, perchè DOVEVANO darglielo, quando magari lo meritava per altri film, non vedo perchè proprio per questo... anche lui, all'annuncio del suo nome, ha alzato le mani sconsolato come per dire "vabè, si sapeva, mi tocca...".

Poi l'apoteosi arriva con il premio a Happy Feet piuttosto che a Cars... cioè, io i pinguini ancora non li ho visti, però... ho già decantato le lodi di Cars, quindi lasciamo perdere.

MessaggioInviato: lunedì 26 febbraio 2007, 15:20
da Valerio
Rotfl Happy Feet ha vinto in quanto musical. Dopo che il genere è stato negrato a lungo nonchè ghettizzato e dimenticato. Dopo che l'hanno ostracizzato perchè "che noia quando i personaggi cantano", dopo che l'hanno praticamente costretto a battere in ritirata, adesso si sono accorti che esiste. E ancor più lol è merito di robe tipo questa e High School Musical. Vabbè, non ho ancora visto nè Happy Feet nè The Danish Poet. Ma nel caso del secondo è ben difficile che torni sui miei passi, c'era l'occasione di premiare un po' di autentica animazione old school, curata, fluida, ricca di appeal, e straordinariamente poetica, cosa mai accaduta in questi ultimi tempi. E invece si è scelta la strada dell'alternativo a tutti i costi.

Ma in fondo è giusto così, è tipico di lei, della povera fiammiferaia, vivere una notte di sogni e speranze per essere trovata morta al mattino. Uff, io però un premio glielo voglio dare, la eleggo seduta stante vincitrice morale del concorso Migliori del Sollazzo. Di più non posso proprio fare.

MessaggioInviato: lunedì 26 febbraio 2007, 15:29
da Pacuvio
Elikrotupos ha scritto:Quindi senza offesa, ma il non aver dato il premio alla fiammiferaia rientra nelle bizze che l'Academy e tutto il mondo dei premi hanno preso nei confronti della Disney... magari hanno pure ragione, in generale, ma l'unico ottimo prodotto ne è stato molto penalizzato.

Sto iniziando seriamente a pensare che la commissione di esperti degli Oscar sia omai paragonabile alla giuria di San Remo, capitanata quest'anno da Magalli, Parietti e via dicendo... :omg:

Elikrotupos ha scritto:La cosa mi rattrista, poichè anche il premio a Scorsese è stato dato per inerzia, perchè DOVEVANO darglielo, quando magari lo meritava per altri film, non vedo perchè proprio per questo... anche lui, all'annuncio del suo nome, ha alzato le mani sconsolato come per dire "vabè, si sapeva, mi tocca...".

Stessa identica cosa per Morricone. Un riconoscimento che, per quanto meritato, sa tanto di "contentino", e un premio di questo calibro, in un occasione che per alcuni avviene una sola volta nella vita, non può e non deve esserlo mai.

MessaggioInviato: martedì 27 febbraio 2007, 10:14
da Rebo
Che il premio a Morricone sappia tanto di "contentino" è innegabile.

Per quello a Scorsese: è vero che avrebbe dovuto vincerlo già molti anni fa. Ma The Departed è un film che quel premio lo merita. Nonostante la fastidiosa sensazione di "onoreficenza riparatrice", la valutazione dell'Academy non è stata del tutto gratuita.

Come invece lo è stata per quanto riguarda la Fiammiferaia.

MessaggioInviato: mercoledì 28 febbraio 2007, 01:27
da RoM
Cioè... ma voi prendete sul serio gli Oscar? :oO:

MessaggioInviato: mercoledì 28 febbraio 2007, 02:16
da Valerio
Tendenzialmente schifo i premi e i relativi thread elikrotupei, però quando ho saputo della fiammiferaia un po' male ci sono stato.