Pagina 1 di 1

[Bad Robot/J.J.Abrams] Into Darkness: Star Trek

MessaggioInviato: giovedì 06 giugno 2013, 18:33
da max brody
Immagine

pre scriptum: come il precedente, anche questo film è accompagnato da una mini a fumetti di 4 numeri, Countdown to darkness. Stavolta è un prologo alla vicenda (col senno di poi inutile), che alla fine si ricollega vagamente ad un paio di scene del film.

Immagine
Immagine
Non rimanevo così affascinato da un attore dai tempi di Terry O'Quinn.

In uscita fra una settimana, me lo sono visto in... ehm... anteprima.

E' una FI-GA-TA.

Nessuno mi aveva detto che era un team-up. Così la prima mezz'ora sono rimasto a bocca aperta nel vedere lo stile telefilmico USA alternarsi a quello UK seguendo il perfetto copione da team-up (vedasi il primo Superman vs Amazing Spiderman e il primo Dylan Dog & Martin Mystère) che vuole prima un'alternanza dei due mondi, con una prima fase in cui viene mostrato lo status quo delle due fazioni e una seconda in cui qualcosa cambia in entrambi, e poi la convergenza vera e propria. Perché è veramente un team-up fra l'approccio americano al serial epico, più corale e action-drama (rappresentato dai protagonisti e già ampiamente sviscerato nel primo film), e l'approccio britannico al medesimo, più "pulp" (ma anche più intimista) e più legato ad un protagonista carismatico, con - guarda caso - un SOLENNE Benedict Cumberbatch a rappresentare ( da Londra!) la new wave della serialità d'oltremanica.
Amando io entrambi gli approcci, ho provato un'esaltazione incredibile per una buona mezz'ora circa, o comunque fino all'incontro vero e proprio, ma mi sono bello che goduto anche tutto il prosieguo, in cui logicamente assurge a coprotagonista Simon Pegg, il britannico trapiantato (ma c'è anche il rapporto con i Klingon a simboleggiare l'incontro fra due culture appartenenti allo stesso universo e impegnate a farsi guerra). Poi il film si fa più lineare e trekkiano, ma non per molto, e comunque non si perde mai in momenti morti, finché non arriva il lungo e frenetico doppio finale, che mi sono goduto tantissimo, citazioni al secondo film classico comprese (viene proseguita la correlazione già vista nel primo film, che richiamava, nel fumetto correlato, il primo film classico). Un finale tipicamente abramsiano e procedente per accumuli che ad un certo punto diventa forse troppo frenetico, dato che a tre minuti dalla fine l'azione è ancora in pieno svolgimento! Eppure l'ho apprezzato lo stesso, come ho apprezzato la nota finale, anche se non è stata affidata al redivivo Nimoy (apprezzato pure lui). A proposito di Nimoy e alla domanda sul "vecchio" Khan, ho ovviamente gradito molto il non dimenticare che il reboot è in continuity.
Insomma, come il precedente anche questo film è narrativo, è meta, è rispettoso della tradizione ed è nuovo. Esalto.

E ora esigo questo:
Immagine

Re: Bad Robot: Star Trek - Into Darkness

MessaggioInviato: martedì 18 giugno 2013, 00:15
da Eddy
Ho dormito per buona parte tranne quando c'era un certo fregno inglese, guardato l'orologio più volte di quante sia apparso Spock, e riso come un fesso durante la morte di Kirk perché avevo già visto il secondo.
Mi sono piaciuti di più i 40 min. di pubblicità antecedenti al film.

Re: Bad Robot: Star Trek - Into Darkness

MessaggioInviato: martedì 18 giugno 2013, 01:58
da Valerio
Snob del cavolo.
Io gradito invece. Abrams fa ancora il suo sporco lavoro e riesce a infilarmi nel culo l'azione spaziale che normalmente mi appalla, riuscendo a tenere desta la mia attenzione. E lo fa con taaaanta classe figherrima. Certo, la storia ad un certo punto diventa un po' poco chiara, ma poi si ripiglia alla grande. C'era il meglio del team Bad Robot cmq, Abrams, Lindelof, Kurtzman, Orci, Giacchino, per cui è normale che qualcuno ci abbia visto del Lost, dell'Alias e nel mio caso, nelle sequenze iniziali a Londra pure del Fringe.

Re: Bad Robot: Star Trek - Into Darkness

MessaggioInviato: martedì 18 giugno 2013, 08:01
da Tyrrel
Poi un giorno vorrei capire perché aprendo la discussione sono andato dritto sullo spoiler cancellettato di Eddy...

Ad ogni modo, se può interessarvi ecco la recensione di Roberto Recchioni, con tanto di auspici per Star wars 7: http://prontoallaresa.blogspot.it/2013/ ... sione.html

Re: Bad Robot: Star Trek - Into Darkness

MessaggioInviato: martedì 18 giugno 2013, 09:14
da Bramo
Tyrrel ha scritto:Poi un giorno vorrei capire perché aprendo la discussione sono andato dritto sullo spoiler cancellettato di Eddy...

Idem, lol, ho fatto la stessa cazzata -_-

Re: Bad Robot: Star Trek - Into Darkness

MessaggioInviato: martedì 18 giugno 2013, 14:05
da Iry Pixar
Piaciuto anche a me!
Io sono in quella cerchia che può sedersi davanti a un film di tre ore con solo navicelle spaziali, raggi laser e combattimenti e niente trama e uscire dal cinema chiedendo altre tre ore, quindi magari sono di parte... :P No scherzo, gradito davvero. Adoro il ritmo e la regia di questi due film, non c'è mai un punto morto. E adoro Spock! E Cumberbatch buca lo schermo.

Re: Bad Robot: Star Trek - Into Darkness

MessaggioInviato: mercoledì 19 giugno 2013, 00:49
da Eddy
Valerio ha scritto:Snob del cavolo.

E il bello è che a me piace Crank

Re: Bad Robot: Star Trek - Into Darkness

MessaggioInviato: lunedì 01 luglio 2013, 14:02
da Bramo
Visto ieri pomeriggio.
Il primo Star Trek firmato Abrams mi era piaciuto molto, e gli avevo trovato molti pregi che ho poi riconfermato nella re-visione di settimana scorsa.
Into Darkness possiede gli stessi pregi del primo film, ma in più ha Benedict Cumberbatch, che è un pregio grosso così. La conseguenza è che abbiamo per le mani un sequel migliore della precedente pellicola, cosa notoriamente difficile da ottenere. Certo, la storia non è il massimo dell'originalità (considerando anche il fatto che, Wikipedia alla mano, il plot è sostanzialmente ripreso dal secondo film della serie classica con alcune varianti), forse forse Lindelof, Kurtzman e Orci potevano anche produrre uno script migliore sotto alcuni punti di vista, ma Abrams fa dimenticare le piccole sbavature e cliché grazie ad un'ottima regia, a degli attori che sanno fare perfettamente quel che devono e in definitiva all'Abrams touch che è impresso a fuoco nella pellicola e si rileva in più occasioni, che ci fa capire ancora di più quanto il geniale JJ senta suo questo progetto trekkiano, al netto di non essere mai stato un grande fan della saga.

Per 2 ore abbondanti vediamo battaglie tra astronavi, viaggi nello spazio a velocità di curvatura, personaggi grandiosi interpretati benone (e non intendo solo i due protagonisti e l'antagonista, che pure giganteggiano, ma anche i vari comprimari come l'equipaggio e il gota della Flotta Stellare sono ben resi) e un'estetica accattivante.
Perché uno può anche storcere il naso sulla presenza della tipa bionda, così sottoutilizzata da far pensare che la sua utilità fosse quella di vederla in reggiseno e mutandine (e non è un'utilità da poco), oppure sulla comparsata puro fan-service del buon Nimoy, ma poi c'è tipo *ogni singola scena* con Cumberbatch che ha delle espressioni intensissime e c'è la scazzottata tra Zachary Quinto e Benedict Cumberbatch che vale da sola il biglietto.

Soddisfattissimo. :)

MessaggioInviato: sabato 20 luglio 2013, 23:44
da DeborohWalker
Sequel che si pone sulla scia dell'azzeccatissimo primo capitolo.
Ho gradito molto il modo in cui non è stato solo "citato" il secondo film della serie classica, ma in pratica è stato un vero e proprio "remake": il reboot sta rivivendo gli stessi eventi, ma con gli sviluppi differenti di un universo parallelo.
Ottime le scene di tensione nei momenti di "guerra fredda" tra le astronavi, o con Khan in prigione (mi ha ricordato un po' Loki in The Avengers); stavo un po' storcendo il naso insofferente per la minore componente di azione nel corso della pellicola, ma direi che la lunga sequenza di inseguimento/scazzottata finale ha ripagato l'attesa.

Comunque, se Abrams riesce a tirare fuori gioielli simili da Star Trek (con tutto il rispetto, ma è sempre stato un polpettone dai ritmi più... ehm, rarefatti, diciamo) figuriamoci cosa può fare dandogli una lightsaber in mano e con tutta la mitologia jedi a disposizione.

Re: [Bad Robot/J.J.Abrams] Into Darkness: Star Trek

MessaggioInviato: lunedì 14 ottobre 2013, 12:02
da Valerio
E intanto pare che il grande successo di questo reboot abbia fatto balenare l'ipotesi di riportare Star Trek sul piccolo schermo. E infatti pare che si sia svolto un meeting con Roberto Orci e la CBS per discutere dell'idea.

MessaggioInviato: lunedì 14 ottobre 2013, 12:38
da DeborohWalker
Sembra che la cosa nasca anche dal boom iniziale impressionante di Agents of S.H.I.E.L.D., spingendo avanti l'idea di un universo cinematografico che prosegue di pari passo con quello televisivo, strada che tra l'altro in passato la saga di Star Trek ha già percorso, senza però troppe contaminazioni come invece la continuity sdoganata ai nostri giorni richiederebbe.

Re: [Bad Robot/J.J.Abrams] Into Darkness: Star Trek

MessaggioInviato: sabato 28 giugno 2014, 12:10
da Dapiz
Novità sul terzo capitolo della saga cinematografica.

Dalle parole di Orci:
In [Into Darkness] ci si incammina verso il punto di inizio della serie televisiva. Il primo film, che mostrava la formazione dell'equipaggio, era una storia delle origini, quindi i personaggi non erano come li abbiamo sempre conosciuti nella serie televisiva. Stavano diventato come loro, e il loro sviluppo è proseguito con il secondo film. Nel terzo saranno più vicini che mai a quelli della serie originale. Sono partiti per una missione di cinque anni, quindi assisteremo a un'avventura nello spazio profondo.

Re: [Bad Robot/J.J.Abrams] Into Darkness: Star Trek

MessaggioInviato: venerdì 27 febbraio 2015, 23:43
da Roger Rabbit
Ecco, questo è un po' OT, ma..

Il grande attore, regista, musicista e poeta Leonard Nimoy è scivolato nell'iperspazio dopo una lunga malattia
Ci fece sognare da bambini con le eroiche gesta del suo Spock.
Non se ne va solo un'icona di infanzia, ma una grande persona e un grande artista
Lunga vita e prosperità, Leonard
Grazie, Signor Spock.
Grazie per averci esaltato davanti ai nostri vecchi schermi.
Grazie per le tue stupende opere.
Grazie per aver reso questo mondo un po' migliore.
Buon Viaggio.
D'altronde, purtroppo, questa è la logica.


Re: [Bad Robot/J.J.Abrams] Into Darkness: Star Trek

MessaggioInviato: sabato 28 febbraio 2015, 19:47
da Pangur Ban
Mi dispiace molto. Un'icona del piccolo schermo, da Star Trek a Fringe.

Eccolo in uno spot con Zachary Quinto (il "successore" che però ne ha strada da fare...):

https://www.youtube.com/watch?v=UengULt6t7Q

Attenzione al finale!

Questa è la canzone che canticchia in macchina :D

https://www.youtube.com/watch?v=ZQ_duzQzS1I

Addio Leonard Nimoy :(