Home The Disney Compendium il Fumettazzo

[Marta Barone] Miriam delle Cose Perdute

Qui è dove si parla di storie, di storie che parlano di cose che magari non sono successe davvero ma che potrebbero anche o che sono successe tanto tempo fa. Quel che è certo è che spesso ci toccano più di quanto non facciano le storie vere di cui siamo testimoni tutti i giorni.

[Marta Barone] Miriam delle Cose Perdute

Messaggioda DeborohWalker » martedì 15 aprile 2008, 15:07

Miriam, conosciuta in tutto il mondo come Maria, è una bambina destinata a diventare un giorno la madre di Gesù, il Messia; ignara di ciò, la piccola racconta in prima persona la sua storia fin dalla prima infanzia, passando per gli anni vissuti al Tempio in mezzo alle Vergini, arrivando fino alla sua vita a Betlemme a casa di Giuseppe. Una ragazzina ben più matura delle sue coetanee, Maria sembra destinata ad essere speciale fin dalla nascita; le compare infatti regolarmente Alexiel, un angelo vanesio e sarcastico, che le porta da mangiare cibo preparato appositamente in cielo. Crescendo Miriam comincerà a provare interesse per gli altri ragazzi come tutte le sue amiche, ma pare che il destino le abbia risrvato una sorpresa, che lei per prima non riesce ad accettare...

A metà strada tra mito, favola e racconto per ragazzi, Miriam delle Cose Perdute è un libro piacevolissimo da leggere, si divora in fretta e furia, incantati dalla visione "differente" di un personaggio che tutti conoscono, spogliato di quell'aura di santità irraggiungibile, e trasformato in una ragazzina come tante, che attraversa una fase particolare della sua crescita alla quale si aggiunge il peso di responsabilità di certo non richieste.
Una civiltà e un'epoca differenti, legami con persone e scelte di vita imposti dall'alto (in tutti i sensi) e un'atmosfera a metà tra il testo religioso e la fantasia sono gli ingredienti di questo gran bel romanzo.
L'autrice (al suo esordio, quindi doppi complimenti) inserisce elementi della cultura ebraica e riferimenti ai testi sacri con dovizia di particolari, non rimanendo però troppo ancorata a una scrittura filologica, ma "disturbando" il tutto con elementi e fatti più "fantastici" che magari cozzano con quanto scritto nella Bibbia, ma che vanno sicuramente a favore dell'incanto della storia.
E la narrazione è arricchita da continui cambi di rotta e di stile: ecco quindi comparire quando meno ce li si aspetta, elementi che all'apparenza stonano con quanto narrato in precedenza, ma che alla fine contribuiscono a rendere molto eterogeneo il racconto. E l'idea di una "side-story" di un personaggio importante come la Madonna è sfruttata a dovere, con l'inserimento di colpi di scena, riferimenti a ciò che sappiamo avverrà, e ribaltamenti dei caratteri dei personaggi noti, che danno un'identità tutta particolare a questo libro.

Probabilmente il migliore romanzo italiano che abbia letto negli ultimi anni.
Deboroh troppppppppo Web 2.0!
Nerdlandia - Facebook - Blog - Flickr - Youtube
Avatar utente
DeborohWalker
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 5736
Iscritto il: mercoledì 14 dicembre 2005, 13:43
Località: Bologna
Has thanked: 0 time
Been thanked: 14 times

Re: Marta Barone: Miriam delle Cose Perdute

Messaggioda LBreda » lunedì 11 agosto 2008, 17:50

...e lo ho letto anche io. L'idea era di farlo in viaggio, ma come spesso mi accade non ho saputo resistere e lo ho finito ben prima [riservando il viaggio ad Ende].

Evito di recensire lungamente, che il rischio di linciaggio è alto* :P

Bè, notevole. Interessante il modo in cui tratta il personaggio di Miriam, cosa non facile essendo un personaggio piuttosto radicato e caratterizzato nell'immaginario collettivo, nonostante il fatto che la documentazione su di Lei sia decisamente poca (in ogni caso, l'autrice, in un passaggio, è in quasi-polemica con le Scritture). Sarebbe da capire quanto (come l'autrice afferma) sia ripreso dagli apocrifi e quanto sia direttamente fatto dall'autrice, mi dovrò documentare. Bravissima comunque.



*[tutte scuse]
Lorenzo Breda
Website | Google+ | DisneyStats | deviantART

If you couldn't find any weirdness, maybe we'll just have to make some!
Hobbes, Calvin&Hobbes

[No bit was mistreated or killed to send this message]
Avatar utente
LBreda
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 3296
Iscritto il: martedì 27 dicembre 2005, 19:46
Località: Roma
Has thanked: 15 times
Been thanked: 49 times


Torna a Narrativa a 360°

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron

Cookie Policy