Pagina 1 di 1

[Tito Faraci] Nato Sette Volte

MessaggioInviato: lunedì 01 dicembre 2014, 23:23
da Bramo
Immagine

Scheda del libro dal sito della casa editrice

Da un paio di settimane è uscito in libreria il nuovo libro di Tito Faraci.
Si intitola Nato sette volte, è un romanzo breve di 120 pagine circa ed esce per la collana "Tracce" della casa editrice Indiana Editore.
Il tema trattato è... la ricerca di un'utopia, il sogno adolescenziale coltivato da un uomo di quasi 50 anni. Un sogno a base di musica, certo, l'obiettivo è rimettere assieme i Litania, il gruppo per il quale il protagonista, Luca, era tastierista da giovane. Ma la musica è anche solo colonna sonora di qualcosa di più, e quando la narrazione del presente si intreccia con alcuni studiati flashback ecco che la trama si complica e, da semplice racconto sulla volontà di recuperare anche solo per un attimo quella folata di gioventù il testo si trasforma in qualcosa di più, che emerge con calma e lascia piacevolmente sorpreso il lettore.
C'è molto Tito, dentro questo libro, e basta leggere poche pagine per capirlo. Non è un libro autobiografico, l'autore ci tiene a sottolinearlo, ma resta il fatto che Faraci ci ha riversato molto delle sue esperienze, romanzandole e trasformandole in qualcosa di fittizio, in tessuto narrativo, ma partendo comunque da un cuore di realtà.
Un interessante esperimento di fusione tra reale e immaginario. Più avanti magari commenterò in modo più approfondito, questi sono solo rapidi pensieri in libertà atti a segnalare l'uscita del libro.

Re: [Tito Faraci] Nato Sette Volte

MessaggioInviato: mercoledì 07 gennaio 2015, 22:43
da Bramo
Bramo ha scritto:Più avanti magari commenterò in modo più approfondito, questi sono solo rapidi pensieri in libertà atti a segnalare l'uscita del libro.

Alla fine commentai sullo Spazio Bianco :)