Home The Disney Compendium il Fumettazzo

[Kyoto Animation] La Malinconia di Haruhi Suzumiya

Nota al pubblico occidentale perlopiù per poche opere iconiche, l'animazione orientale si rivolge al più vasto dei target possibili e prende in esame le infinite sfaccettature dell'essere umano.

[Kyoto Animation] La Malinconia di Haruhi Suzumiya

Messaggioda DeborohWalker » sabato 23 ottobre 2010, 19:58

Immagine
Haruhi Suzumiya è sicuramente uno dei più grossi fenomeni di questo decennio, in patria.
Il personaggio è la protagonista di una serie di light novel (romanzi illustrati) incredibilmente popolari in Giappone, ma il vero punto di svolta è stato l'adattamento animato realizzato nel 2006: surreale, demenziale, con la presenza di tante ragazze moe (carucce e stra-dolci) e una trama che riesce a toccare vette epiche inaspettate. La protagonista è una studentessa delle superiori che si interessa unicamente di fenomeni paranormali, alieni, esper, creature sovrannaturali e viaggi nel tempo, che di episodio in episodio sarà coinvolta in situazioni che riguardano appunto queste realtà.
Ma a rendere ancor più particolare l'anime è stata la modalità di trasmissione originale, dato che gli spettatori di settimana in settimana sintonizzandosi sull'emittente vedevano gli episodi della serie in un vero e proprio "disordine cronologico": infatti, una volta stabilito un ordine preciso nella sequenza delle puntate, queste sono poi state trasmesse in una sequenza differente, disorientando i fan che vedevano iniziare la puntata con un riassunto di eventi che ancora dovevano vedere, oppure con le anticipazioni della puntata successiva che non corrispondevano a quanto effettivamente si sarebbe poi visto, con annesso incasinamento nella comprensione della trama. E fu subito cult.
Una volta conclusa la prima stagione di quattordici episodi, gli appassionati hanno finalmente potuto "ricostruire" la vicenda guardandola nell'ordine corretto, così com'è poi stata pubblicata nella versione home video. Ma le cose non potevano rimanere così semplici: nel 2009 infatti l'anime viene replicato in Giappone secondo l'ordine lineare degli eventi, ma al posto dell'ottavo episodio, ne viene trasmesso uni inedito. Comincia infatti così, quasi a sorpresa, la seconda stagione di haruhi Suzumiya, con 11 episodi inediti che si svolgono in mezzo a quanto già visto nella prima stagione, che così viene ulteriormente arricchita.
Dall'anime poi hanno preso vita diversi manga (la prossima settimana JPOP comincerà a pubblicarne uno anche da noi), uno spin-off parodia e un lungometraggio in uscita la prossima primavera in Giappone. Ma il fenomeno Haruhi Suzumiya a mio parere, per quanto inspiegabile ma allo stesso tempo radicato nella cultura otaku, ha ancora molto da dire, credo che vedremo ancora molte opere nei prossimi anni.

Domattina alle 10.00 Haruhi Suzumiya sbarca sulla tv italiana, ogni sabato su Rai 4.
Programmazione per veri appassionati tra l'altro, filologica e rischiosa: la prima messa in onda infatti sarà la stessa giapponese che tanto ha disorientato e stuzzicato gli spettatori, per poi replicarlo in futuro a serie conclusa con gli episodi nell'ordine cronologico.
Entrate nella follia.
Deboroh troppppppppo Web 2.0!
Nerdlandia - Facebook - Blog - Flickr - Youtube
Avatar utente
DeborohWalker
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 5736
Iscritto il: mercoledì 14 dicembre 2005, 13:43
Località: Bologna
Has thanked: 0 time
Been thanked: 14 times

Le Avventure di Mikuru Asahina - Episodio 00

Messaggioda DeborohWalker » giovedì 28 ottobre 2010, 20:36

Un gruppetto di studenti (appartenente al club scolastico Brigata SOS) gira uno sgangherato film amatoriale nel quale la cameriera Mikuru proveniente dal futuro deve sconfiggere un malvagio mago alieno; la trama dell'opera è tutt'altro che avvincente, ma rimane comunque piacevole assistere alla realizzazione di questo "mockumentary" dozzinale, con tutti gli errori, gli stratagemmi da principianti e i tentativi di rimediare in corsa.
Anche se la storia dell'episodio non si svolge direttamente nel contesto in cui si svolgeranno gli episodi successivi, né mostra i veri protagonisti, ma si possono già intuire alcune tematiche o alcuni caratteri del cast quando gli attori lasciano "crollare le loro maschere". Il fatto che poi compaia, come se nulla fosse, un gatto parlante lascia intendere che non siamo in un mondo reale al 100%.
La cosa più bizzarra di questa prima puntata è il fatto che la protagonista dell'anime, Haruhi Suzumiya, non compaia se non negli ultimi secondi: questi sono però sufficienti per farne comprendere l'entusiasmo delirante, che trapelava già dal filmetto di cui è regista.

Un perfetto inizio che dimostra l'originalità della serie e il suo voler essere fuori dagli schemi. È difficile essere incuriositi da un anime al primo episodio in questo modo, sicuramente la partenza è riuscita a fare qualcosa di diverso che accalappiasse gli spettatori.
Deboroh troppppppppo Web 2.0!
Nerdlandia - Facebook - Blog - Flickr - Youtube
Avatar utente
DeborohWalker
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 5736
Iscritto il: mercoledì 14 dicembre 2005, 13:43
Località: Bologna
Has thanked: 0 time
Been thanked: 14 times

La malinconia di Haruhi Suzumiya I

Messaggioda DeborohWalker » lunedì 08 novembre 2010, 00:54

Dopo una bizzarra presentazione, ecco l'introduzione "standard" per i canoni di una serie animata giapponese di ambientazione scolastica. Kyon è il personaggio nel quale si immedesima lo spettatore: col suo atteggiamento distaccato viviamo i primi giorni in una nuova scuola, dove fa la conoscenza della stravagante Haruhi Suzumiya. La ragazza dalla bizzarra passione per esper, alieni e altri organismi sovrannaturali si palesa in tutto il suo entusiasmo, che prende forma nel club scolastico della Brigata SOS.
In realtà in questa puntata avviene ben poco al di là della fondazione della Brigata SOS, ma senza rendercene conto siamo già iper-familiari con i due personaggi di Kyon e Haruhi di cui per tre quarti dell'episodio ci viene mostrato il graduale avvicinamento; la parte finale aggiunge al cast anche la silenziosa Yuki Nagato e l'affascinante ma timida Mikuru Asahina, due stereotipi degli anime che però in quanto tali sono rapidamente inquadrabili in una categoria di personaggio, oltre ad attirare sicuramente l'interesse degli otaku più attenti all'aspetto femminile.
Deboroh troppppppppo Web 2.0!
Nerdlandia - Facebook - Blog - Flickr - Youtube
Avatar utente
DeborohWalker
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 5736
Iscritto il: mercoledì 14 dicembre 2005, 13:43
Località: Bologna
Has thanked: 0 time
Been thanked: 14 times

La Malinconia di Haruhi Suzumiya II

Messaggioda DeborohWalker » lunedì 15 novembre 2010, 01:24

Prosegue il filone dall'atmosfera più quotidiana, ma ho il sospetto che sarà l'ultimo episodio così.
Se il primo episodio era dedicato al rapporto tra Haruhi e Kyon, stavolta vediamo i due impegnarsi per dare il via alle attività della Brigata SOS. In realtà è Haruhi a fare tutto, disposta a fare qualunque cosa per trovare nuovi iscritti e per procacciarsi un computer: è esilarante il modo in cui con completa naturalezza sfrutta il corpo della sensuale Mikuru per attirare l'attenzione degli studenti durante il volantinaggio o per ricattare i membri del club di informatica.
Ovviamente tutto ciò si presta per regalare un bel po' di fanservice sulla povera Mikuru, ma è anche l'ideale ai fini della storia per presentare quanto sia sprovveduta e quanto sarà la vittima della spietata Haruhi, a suo agio nel manipolare gli altri per raggiungere i suoi scopi.
È rimasta sulla sfondo per tutta la puntata la silenziosa Nagato, ma di sicuro la sua rivelazione nel finale la metterà al centro del prossimo episodio.
Deboroh troppppppppo Web 2.0!
Nerdlandia - Facebook - Blog - Flickr - Youtube
Avatar utente
DeborohWalker
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 5736
Iscritto il: mercoledì 14 dicembre 2005, 13:43
Località: Bologna
Has thanked: 0 time
Been thanked: 14 times

La noia di Haruhi Suzumiya

Messaggioda DeborohWalker » lunedì 15 novembre 2010, 23:17

Un episodio che in sè è piuttosto povero, con la Brigata SOS impegnata in una partita di baseball non particolarmente avvincente; un'idea già sfruttata in numerosi manga e anime anche non sportivi, qui smossa un po' dalla (già vista nell'episodio precedente) Haruhi che sfrutta i suoi compagni, in primis una Mikuru infilata in una divisa da cheerleader per far valere le sue forme.
Quello che però stona (e di certo deve aver spiazzato gli spettatori giapponesi durante la prima trasmissione) è il fatto che questo non sia l'episodio successivo al precedente secondo l'ordine cronologico. Come se tutto fosse normale, rispetto alla settimana scorsa, la Brigata SOS ha un nuovo membro, si parla di bizzarre azioni compiute da Nagato e Miruku che non comprendiamo bene, viene citato un viaggio interdimensionale mai visto, Nagato usa una misteriosa formula magica mai presentata prima allo spettatore. Insomma, è chiaro che ci manca un bel pezzo di puzzle, ovvero la vicenda svoltasi prima di questa partita di baseball.
Il fatto più strano è però il timore che hanno tutti di scontentare Haruhi, con l'incombente possibilità di Apocalisse se questo dovesse avvenire... Anche se non è ben chiaro il come e il perché, è già divertente pensare alla Brigata SOS costretta ad obbedire a tutti i capricci della ragazza per salvare la Terra e l'intera umanità.

Vabbè, settimana prossima si torna indietro e si riprendono le fila da dove le avevamo lasciate settimana scorsa.
Deboroh troppppppppo Web 2.0!
Nerdlandia - Facebook - Blog - Flickr - Youtube
Avatar utente
DeborohWalker
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 5736
Iscritto il: mercoledì 14 dicembre 2005, 13:43
Località: Bologna
Has thanked: 0 time
Been thanked: 14 times

La Malinconia di Haruhi Suzumiya III

Messaggioda DeborohWalker » lunedì 22 novembre 2010, 02:44

Ed ecco che si torna indietro, alla rivelazione dell'identità di Nagano che ha introdotto esplicitamente il sovrannaturale nell'anime: è un alieno giunto sulla Terra per controllare Haruhi Suzumiya, dato che ha poteri particolari che sembrano porteranno a conseguenze bizzarre per via del suo incontro con Kyon.
Poi c'è Itsuki, neo-iscritto della Brigata SOS, che si dichiara esper (pur senza poter mostrare i suoi poteri, uhm) inviato per evitare che Haruhi vada in furia berserker e perda il controllo dei suoi poteri scatenando la fine del mondo; il tutto a causa di un evento avvenuto 3 anni prima che avrebbe scatenato una sequenza di eventi...
Abbiamo quindi gli eventi di 3 anni fa e l'incontro con Itsuki come snodi cruciali nella vita di Haruhi, chissà perché e chissà per cosa... Pur essendo ancora nell'ignoranza di cosa possa accadere, è divertente vedere come Haruhi sia alla ricerca di soggetti paranormali e gli unici visti finora sono proprio iscritti al suo club scolastico, a sua insaputa.
Per il resto si sono visti alcuni battibecchi, altre missioni nel tentativo di trovare qualcosa di straordinario, e sempre più fanservice su Mikuru (che male non fa). Sembra anche essersi creato un triangolo amoroso, ancora abbastanza sopito, con Kyon palesemente interessato a Mikuru, mentre questa ha dato avvisaglie di essere affascinata da Itsuki.
Deboroh troppppppppo Web 2.0!
Nerdlandia - Facebook - Blog - Flickr - Youtube
Avatar utente
DeborohWalker
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 5736
Iscritto il: mercoledì 14 dicembre 2005, 13:43
Località: Bologna
Has thanked: 0 time
Been thanked: 14 times

Sindrome dell'isola perduta I

Messaggioda DeborohWalker » martedì 07 dicembre 2010, 01:40

Uhm, episodio che dalle premesse non mi attirava granché ed effettivamente si è rivelato il più debole visto finora.
Si tratta del classico episodio estivo visto in molti anime in cui il cast al gran completo si fa una bella vacanza sulla spiaggia per una storiellina all'insegna della leggerezza e delle fanciulle in bikini.
Elementi che non mancano e, oserei dire, sono l'unico spunto della puntata con il leit-motiv del "non far annoiare Haruhi" di sottofondo.
Ma alla fine avviene un omicidio, l'evento che sembra darà un senso a questa gita. Ci troviamo quindi al cospetto di un giallo con risvolti sovrannaturali? Se è così, perché diavolo gli autori ci hanno messo 20 minuti per introdurre un situazione che in Detective Conan riescono a concentrare in 5 minuti?
Deboroh troppppppppo Web 2.0!
Nerdlandia - Facebook - Blog - Flickr - Youtube
Avatar utente
DeborohWalker
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 5736
Iscritto il: mercoledì 14 dicembre 2005, 13:43
Località: Bologna
Has thanked: 0 time
Been thanked: 14 times

Mysterique Sign

Messaggioda DeborohWalker » domenica 19 dicembre 2010, 22:00

Dopo un'iniziale entusiasmo, Haruhi Suzumiya mi sta cominciando ad annoiare.
Questo episodio è proprio fiacco, con una studentessa che si rivolge alla brigata SOS per ritrovare il suo ragazzo, il presidente del club d'informatica visto qualche puntata addietro.
C'è poco di veramente originale, si continua a vedere i protagonisti cercare di stare dietro ai desideri di Haruhi, con nuovi elementi misteriosi introdotti spiegati/non spiegati che risultano però ridondani con quanto visto finora.
Questo "fenomeno Suzumiya" si rivela quindi essere una bolla di sapone? Se non avviene qualche sviluppo interessante credo proprio di sì; gli dò ancora qualche episodio di possibilità, prima di decretarne il completo fallimento...
Deboroh troppppppppo Web 2.0!
Nerdlandia - Facebook - Blog - Flickr - Youtube
Avatar utente
DeborohWalker
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 5736
Iscritto il: mercoledì 14 dicembre 2005, 13:43
Località: Bologna
Has thanked: 0 time
Been thanked: 14 times

Sindrome dell'isola perduta II

Messaggioda DeborohWalker » venerdì 07 gennaio 2011, 00:31

Uhm, l'episodio si è concluso seguendo le mie aspettative "detectiveconanesche", ma offrendo ben poco di innovativo: c'è la risoluzione del caso con un classico detective show, c'è la sorpresona della messa in scena che ricorda quella del film "Invito a cena con delitto", ma poco altro degno di nota.
Soprattutto non si capisce il motivo di una trama simile all'interno di una serie come Haruhi Suzumiya, per lo più occupando due episodi... In realtà ci sono due elementi che hanno attirato la mia attenzione:
- in apparenza sembra che Haruhi abbia quasi la capacità di far avvenire quel che si desidera, anche senza che gli altri si impegnino per realizzare le sue fantasie. Però non è ben chiaro, forse è solo un'impressione, di cui non sono neanche troppo convinto.
- C'è stato un bel primo piano del neo con pelo di Kyon. Ora, dubito che sia stato solo un elemento demenzial-surreale, gli è stata data un'importanza che potrebbe fare di lui l'eletto, "colui che ha un neo con un pelo in mezzo", o qualcosa di simile.
Vedremo, intanto per quanto mi riguarda gli autori potevano benissimo risparmiarsi la gita sull'isola.
Deboroh troppppppppo Web 2.0!
Nerdlandia - Facebook - Blog - Flickr - Youtube
Avatar utente
DeborohWalker
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 5736
Iscritto il: mercoledì 14 dicembre 2005, 13:43
Località: Bologna
Has thanked: 0 time
Been thanked: 14 times

Someday in the Rain

Messaggioda DeborohWalker » sabato 13 agosto 2011, 17:41

Questo dovrebbe essere l'ultimo episodio in ordine cronologico della serie, quindi un bel flashforward che ci svela cosa succede dopo la fine del grande festival studentesco che stiamo tutti aspettando con trepidazione (?).
In realtà, dopo aver detto in principio che il festival è passato (per inquadrare la puntata sulla linea temporale), non ci viene detto granché a riguardo. L'eisodio sembra quasi voler mostrare che cos'è il Club SOS senza Haruhi, ovvero una noia mortale: le lunghe sequenze nella sede del club sono il nulla assoluto, una forzatura che occupa quasi tutto l'episodio, una scelta decisamente stramba che rende la visione di questo episodio quasi inutile.
Però è evidentemente una scelta ponderata e voluta dagli autori, nel tentativo di aggiungere un altro fattore di bizzaria in questo anime. Mah.
Le uniche eccezioni sono un paio di cambi d'abito di Asahina per inserire una scena pruriginosa, oppure la scena conclusiva che fa subodorare una scintilla romantica; sarebbe anche carina, ma è l'inizio di qualcosa, come chiusura dell'anime è davvero nulla. Vabbè, speriamo che tornando a vedere cosa è successo "prima" ci sia qualcosa di interessante.
Deboroh troppppppppo Web 2.0!
Nerdlandia - Facebook - Blog - Flickr - Youtube
Avatar utente
DeborohWalker
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 5736
Iscritto il: mercoledì 14 dicembre 2005, 13:43
Località: Bologna
Has thanked: 0 time
Been thanked: 14 times

Re: Mysterique Sign

Messaggioda Rebo » giovedì 18 agosto 2011, 11:30

DeborohWalker ha scritto:Dopo un'iniziale entusiasmo, Haruhi Suzumiya mi sta cominciando ad annoiare.


Per forza. Haruhi Suzumiya È una noia mortale.

Lo so perché lo ho dovuto "scorrere" rapidamente tutto per poter guardare il film La scomparsa di Haruhi Suzumiya, di cui leggevo da tempo recensioni ottime. Nella seconda serie, poi, il ciclo di episodi intitolato Endless Eight è una tortura... Lo stesso episodio ripetuto con minime variazioni per otto volte. Inguardabile, se non in fast forward.

Il film invece è notevole. Ha un'atmosfera ed uno spirito esattamente opposto a quella buffonata che è la serie. Peccato che sia totalmente incomprensibile a chi non abbia seguito la buffonata in questione. E questo è il suo più grande difetto.

Avatar utente
Rebo
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 1443
Iscritto il: sabato 03 dicembre 2005, 18:30
Has thanked: 1 time
Been thanked: 5 times

Re: La Malinconia di Haruhi Suzumiya

Messaggioda DeborohWalker » giovedì 18 agosto 2011, 11:44

Uhm, terrò duro allora, stavo pensando di disinteressarmi anche alla Endless Eight.
Ma come mai tutta questa follia per Haruhi in Giappone allora? Solo per le divise scolastiche e gli occhioni moe?
Deboroh troppppppppo Web 2.0!
Nerdlandia - Facebook - Blog - Flickr - Youtube
Avatar utente
DeborohWalker
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 5736
Iscritto il: mercoledì 14 dicembre 2005, 13:43
Località: Bologna
Has thanked: 0 time
Been thanked: 14 times

Re: La Malinconia di Haruhi Suzumiya

Messaggioda Rebo » giovedì 18 agosto 2011, 11:58

DeborohWalker ha scritto:Ma come mai tutta questa follia per Haruhi in Giappone allora? Solo per le divise scolastiche e gli occhioni moe?


Anche io non capisco. Di divise e occhioni ce ne è a bizzeffe anche in altre serie (pure meglio di questa). Lo stesso design dei personaggi a me pare abbastanza generico. Mah.

Il film invece merita una visione. Tranne un episodio iniziale che è messo lì apposta per tenderti un tranello, tutta la "carineria" stucchevole della serie viene spazzata via a favore di una trama malinconica e approfondita. Anche l'animazione è interessante.
Avatar utente
Rebo
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 1443
Iscritto il: sabato 03 dicembre 2005, 18:30
Has thanked: 1 time
Been thanked: 5 times

La Malinconia di Haruhi Suzumiya IV

Messaggioda DeborohWalker » giovedì 18 agosto 2011, 21:16

Ecco che, subito dopo aver sparlato di Haruhi e della sua inutilità, salta fuori un episodio che mi fa parzialmente ricredere.
Sì perchè in questo episodio, più che in tutti gli altri, viene finalmente fatto vedere qualche sviluppo paranormale effettivo (non solo subodorato): prima col combattimento in cui Nagato cerca di salvare la vita a Kyon, poi con la visita della Mikuro del futuro/dimensione parallela.
Ed è qui che ho capito da cosa è nato il successo di Haruhi Suzumiya.
Questi accenni di mondi alternativi, viaggi temporali, poteri nascosti e personaggi con missioni segrete è una vera manna per nerd: si tratta di una serie che si presta a interpretazioni, lasciando volutamente molti spazi vuoti, così che i fan possano fantasticare sugli sviluppi futuri e sulle cose che gli autori non hanno voluto svelare, ma hanno gettato una frase che stuzzica la curiosità. E stiamo parlando del Giappone, terra di forum e fanfic, non oso immaginare cosa sia accaduto nel web ai tempi della prima trasmissione; tutto ciò con "l'aggravante" della trasmissione centrifugata, che farebbe andare in brodo di giuggiole Tarantino per i balzi cronologici sulla linea narrativa.
E devo dire che effettivamente un episodio come questo fa venire l'acquolina in bocca, però con tutti queli episodi di mera vita scolastica non si riesce a inquadrare bene questo anime così ibrido. Anche perché bisogna capire se gli ultimi episodi nell'ordine originale di trasmissione siano quelli che "svelano" di più (e allora sì che acquisterebbe senso il rimescolamento dell'ordine, per lasciare "il meglio" alla fine anche se si svolge prima) oppure se è solo una pia illusione che non si esaudirà.
Non mi aspetto minimamente che d'ora in poi Haruhi Suzumiya spieghi tutti i suoi misteri, ma vedere finalmente un po' di uragani paranormali, dopo che per tutta la serie se n'è parlato quasi come se fossero solo un parto della mente di Haruhi, sarebbe un contentino.
Tutto il non detto non si applica solo alla trama mistery, ma anche alle possibili relazioni amorose; solo in questo episodio vediamo Kyon prendere in considerazione Haruhi come ragazza, pensare che Nagato senza occhiali sta meglio, e scoprire che in futuro andrà a letto con Mikuru che però gli dice anche "non affezionarti troppo a me"... Insomma, gli autori si lasciano aperte tante strade, forse troppe, come per lasciare aperte tutte le possibilità per i creatori di fanfic. Diamine, è una fottuta operazione otakucommerciale geniale. Sulla qualità ho ancora diversi dubbi, mi sa che serve una seconda visione nell'ordine cronologico, però ho capito come quei maledetti autori siano a riusciti ad abbindolare migliaia di otaku.
Deboroh troppppppppo Web 2.0!
Nerdlandia - Facebook - Blog - Flickr - Youtube
Avatar utente
DeborohWalker
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 5736
Iscritto il: mercoledì 14 dicembre 2005, 13:43
Località: Bologna
Has thanked: 0 time
Been thanked: 14 times

Re: La Malinconia di Haruhi Suzumiya

Messaggioda Rebo » venerdì 19 agosto 2011, 09:49

DeborohWalker ha scritto:Ecco che, subito dopo aver sparlato di Haruhi e della sua inutilità, salta fuori un episodio che mi fa parzialmente ricredere.
Sì perchè in questo episodio, più che in tutti gli altri, viene finalmente fatto vedere qualche sviluppo paranormale effettivo (non solo subodorato): prima col combattimento in cui Nagato cerca di salvare la vita a Kyon, poi con la visita della Mikuro del futuro/dimensione parallela.


E questo è uno dei pochi episodi veramente indispensabili per poter vedere il film.
Ecco, se lo scopo è vedere il film, Endless Eight si può tranquillamente saltare.
Avatar utente
Rebo
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 1443
Iscritto il: sabato 03 dicembre 2005, 18:30
Has thanked: 1 time
Been thanked: 5 times

Il giorno del Sagittario

Messaggioda DeborohWalker » venerdì 26 agosto 2011, 16:01

Per qualche secondo c'ero cascato, pensavo che gli autori ci regalassero un qualche flashback/visione mutura/missione temporanea che ci mostrasse una vlta per tutte Haruhi Suzumiya alla guida di un'astronave per eseguire uno dei suoi piani paranormali. Invece no, è solo la rappresentazione suggestiva di un videogioco, ma tutto sommato non è male: una divertente disfida tra la brigata SOS e il club d'informatica, messa in scena con uno stratagemma che soddisfa non poco i fan nerd e finalmente esce un po' dal contesto scolastico.
Ci sono molte sequenze che strappano un sorriso, se in tutti gli episodi fosse stata adottata questa bizzarra coesione tra vita scolastica ed elementi paranormali avrei apprezzato decisamente di più l'anime. Molto carino anche il momento di "entusiasmo" di Nagato, che per la prima volta dimostra di tenere a qualcosa, suscitando giustamente lo stupore di Kyon.
È un po' tardi, ma la caratterizzazione dei personaggi si sta arricchendo...
Deboroh troppppppppo Web 2.0!
Nerdlandia - Facebook - Blog - Flickr - Youtube
Avatar utente
DeborohWalker
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 5736
Iscritto il: mercoledì 14 dicembre 2005, 13:43
Località: Bologna
Has thanked: 0 time
Been thanked: 14 times


Torna a Anime

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Cookie Policy