Home The Disney Compendium il Fumettazzo

[Tim Kring] Heroes (NBC)

L'America non vive di soli hamburger ma anche di una grassissima infornata annuale di serie tv di tutti i generi, dal tentacolare procedural a piccole grandi epiche.

Re: Heroes

Messaggioda MinnieMouse » sabato 28 giugno 2008, 22:55

Questa serie mi è piaciuta davvero un sacco...E' così al di fuori della realtà eppure allo stesso tempo sembra così reale...
Si parla di eroi, ma non di quelli che si mettono in mostra, bensì di quelli che sono costretti a nascondersi e spesso non accettano la loro natura...Decisamente ben fatta, anche se un po' confusionaria (bisogna seguirla dal primo all'ultimo episodio per non perdersi nulla). Il ritmo è decisamente sostenuto e fa si che non si riesca più a staccare gli occhi dallo schermo...Beh, aspettiamo la seconda stagione, al momento trasmessa su premium, sperando che riesca a eguagliare la prima. :)
Avatar utente
MinnieMouse
da Pk²
da Pk²
 
Messaggi: 202
Iscritto il: sabato 28 giugno 2008, 22:04
Località: Gallarate
Has thanked: 0 time
Been thanked: 0 time

Re: Heroes

Messaggioda Melus » martedì 01 luglio 2008, 18:40

Ottima serie tv, aspetto anch'io la seconda stagione e nel frattempo cerco di piegare un po' lo spazio-tempo...mica difficile però! :elio:
Avatar utente
Melus
da PkFrittole
da PkFrittole
 
Messaggi: 42
Iscritto il: martedì 01 luglio 2008, 14:19
Località: Reggio Calabria
Has thanked: 0 time
Been thanked: 0 time

Re: Heroes

Messaggioda Bramo » venerdì 22 agosto 2008, 20:47

Continua il fruttifero scambio reciproco di letture/visioni nerd tra fidanzati!!!!

Ieri la mia Minnie, dopo che io le ho passato e fatto amare Lost, mi ha iniziato a Heroes. Tra ieri e oggi ho visto i primi 4 episodi, e devo dire che mi sta prendendo non poco. Non ai livelli di Lost per adesso, con cui ci sono alcuni punti in comune nell'atmosfera ma che continua a essere il mio preferito, ma potrebbe andarci molto vicino se continua così. Se infatti la prima puntata mi aveva dato un gran senso di confusione e mi convinceva poco, ecco che già la seconda si risolleva e giustifica la prima...da lì in poi fino ad ora è un crescendo, e mi piace.
Lungi da me commentare tutti gli episodi, penso che posterò un mio commento globale sulla prima stagione quando avrò finito di vederla tutta.
Andrea "Bramo" L'Odore della Pioggia
Osservate l'orrendo baratro su cui è affacciato l'universo! ... senza spingere...

LoSpazioBianco.it: nel cuore del fumetto!

SEGUI LOSPAZIOBIANCO SU:
Twitter | Facebook
Avatar utente
Bramo
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 4687
Iscritto il: mercoledì 09 gennaio 2008, 12:51
Has thanked: 18 times
Been thanked: 62 times

Re: Heroes

Messaggioda Bramo » mercoledì 03 settembre 2008, 22:55

Ho finito oggi di vedere tutta la prima stagione di questo telefilm. Posso quindi dire due parole al riguardo. Ovviamente contiene fior fior di SPOILER per chi non avesse finito di vedere la prima stagione.

Premetto che partivo prevenuto in negativo verso questa serie, perchè nel settembre dell'anno scorso un mio amico continuava a farmi una testa così per convincermi che era una figata mentre io pensavo fosse una commercialata pura, così non provai nemmeno a guardarla per ripicca. Quindi quando Minnie, dopo aver fatto una full immersion estiva con Lost che le ha fatto conoscere e apprezzare il mio telefilm prefrito, ha ben pensato di farmi vedere il suo favourite telefilm, è stato con molto scetticiscmo che mi ci sono accostato. Scetticismo che è durato giusto l'arco delle prime puntate, quelle più presentative. E non del tutto, perchè alcuni elementi mi attiravano come l'inizio e fine di ogni episodio con la "voce narrante" che elabora dei concetti simil-filosofici in relazione agli eventi della puntata e ai temi della serie.
La vera folgorazione è iniziata ad arrivare attorno al quarto/quinto episodio, quando gli eventi hanno iniziat a farsi interessanti, più o meno da quando Hiro arriva nel futuro e vede l'esplosione di New York, che diventerà l'evento catalizzatore e l'osessione per tutto il resto delle puntate. Infatti mi ha molto intrigato che il resto della stagione si sarebbe svolta nelle 5 settimane precedenti al momento in cui ci sarà quel disastro visto da Hiro, per cercare di cambiare le cose.
I personaggi sono tanti e tutti spesso di pari importanza, ma devo dire che nell'arco delle 23 puntate si riesce a delineare per bene le loro caratterisitche e i loro poteri, nonchè il loro ruolo nella trama. Hiro è ovviamente il catalizzatore di umorismo, un po' come Hurley ma con un'importanza più attiva: è colui che fin da subito crede ai suoi poteri e alla necessità di usarli come gli eroi dei fumetti e dei telefilm che ama. Un nerd idealista, insomma. Peter Petrelli è quello che nella calca di eroi che popolano il telefilm si ritaglia, alcune volte più sulla carta che nell'effettiva realtà, il ruolo di protagonista, dovuto al fatto che può asorbire i poteri degli altri e dal fatto che sarà l'uomo che esplode che dà il titolo all'ultimo episodio. Nathan Petrelli è un personaggio molto più ambiguo di quello che si possa pensare: all'inizio fa lo gnorri sui suoi poteri, poi decide di fare l'indifferente, sembra poi crederci e credere alla loro importanza, sembra quindi un buono ma poi sembra corrompersi. Mah. Claire, la cheerleader da salvare per salvere il mondo secondo lo slogan della serie, è interessante per l'importanza che le viene attribuita all'interno degli eventi, per il suo straordinario potere e per la sua famiglia adottiva. Parkman è un po' anonimo, s riscatta verso la fine. Isaac è molto affascinante, per il carattere, le sue traversie e il suo potere, che ha molta attrattiva. Peccato che esaurita la sua funzione muoia. Niki/Jessica è inquietante, all'inizio mi confodeva del tutto , poi ha avuto sempre di più un suo perchè, insieme al marito DL e al figlio Maika. E poi ci sarebbero una caterva di altri eroi, più o meno inutili (tranne la madre dei Petrelli).
Nota di merito al cattivo, che si annovera tra i più cattivi che io possa ricordare: il buon Sylas è genialmente malvagio, la sua voglia di essere speciale e il più speciale, in parte ereditata dalla madre, si riflette nelle sue azioni e nei suoi intenti...vale a dire nei suoi assassinii. Spettacolare il suo modus operandi, se così si può definire.
La cosa da osservare è che sono inseriti milioni di elementi e temi e tematiche in questi 23 episodi. Il tema portante è quello supereroistico, ovviamente, trattato a sorpresa in modo non troppo banale ma come graduale scoperta dei propri poteri (che nei fumetti magari dura per poche storie all'inizio, mentre qui è il tema portante) e anche la loro non facile accettazione, non volendo essere eroi ma essendo dotati di questo dono. Inoltre, il fatto che questi poteri derivino dall'evoluzione rende il tutto molto pseudo-scientifico, che se allineato alla componente filosofica/metafisica che permea il tutto rende il progetto molto ambizioso.
Ma il tutto non si ferma qui: c'è il tema della famiglia analizzato coi Petrelli e con la famiglia adottiva di Claire, c'è quello dello scandalo alla Beautiful (noj ditemi che non avete pensato alla soap opera quando aveter scoperto che Claire è figlia di Nathan :D ), c'è quello della voglia appunto di essere il migliore (retaggio da Rat-Man), anche a costo di uccidere la concorrenza.
C'è la tematica dei viaggi nel tempo, che in progetti di questo tipo è 1) stra-abusato e 2) rischioso nell'incasinare troppo i fili della narrazione tanto da non far capire più niente agli spettatori e forse non capirci più niente nemmeno loro che creano certi paradossi. In questo caso il primo caso decade, qui i viaggi nel tempo hanno ispirazioni da Ritorno al futuro (che ha meritato la citazione "Grande Giove") e altre cose del genere, ma lo sviluppa in modo utile e naturale ai fini della trama. Peccato che in un paio di punti ho perso seriamente il filo del continuum temporale e mi sembrava che i paradossi inspiegabili fioccassero pesantemente invalidando alcune scene. Poi mi sono fuso il cervello e non ci ho più pensato, ma all'inizio era straniante. Però ottime e bellissime le scene in cui Hiro vede l'esplosione di New York, o quando è nella puntata "Cinque anni dopo" o quando si incontra cone se stesso del futuro.
Infine quella che sembra più importante, e che ha un punto in comune cn Lost: quella che mi piace chiamare, in onore di PK, l'Organizzazione. Quella cioè che io pensavo all'inizio fosse comandata da Bennet, padre adottivo di Claire, in coppia col suo braccio destro che era l'Haitiano, ma che poi si scopre che è sempre qualcosa di più grosso. Ovviamente che c'entrassero gli eroi si capiva subito, ma che fossero immischiati anche il padre di Hiro, la madre dei Petrelli e il fantomatico signor Linderman (due note: dato che il suo nome c'entrava con Nathan, con i quadri di Isaac, con Niki e DL e praticamente con tutti gli eroi fin dall'inizio solo come ricco criminale doveva farmi capire che c'entrasse con qualcosa di più grosso, ma nn l'avevo capito; secondo, quando l'ho visto l'ho riconosciuto subito, è il signor Balocco in realtà!!! :D ). Comunque, nonostante i molto fumettistici flashback in bianco e nero in cui si vedono le origini di Bennet come affiliato all'agenzia, di questa Organizzazione si sa ancora ben poco, e quel poco è incasinato. Perchè è nata? Da quando? Chi altri c'è di importante al suo interno? Il suo scopo è sempre la ristrutturazione del mondo a discapito di vite umane, grazie a Petrelli ma anche ad altre possibilità (molto alla Fairfax di PK)? Suresh padre la conosceva? Mah...
Geniale anche il suddividere il tutto in volumi (stagioni) e in capitoli (episodi), molto fumettistico, e l'idea di far vedere alla fine della stagione i primi minuti del secondo volume.

In conclusione, una serie che non manca di pecche e che resta, secondo il mio gusto, inferiore a Lost, ma non di tanto. Penso possa dire che è il mio secondo telefilm preferito. Le pecche sono i troppi elementi inseriti, alcuni casini coi viaggi del tempo, troppi personaggi con importanza da protagonisti da gestire. Però ha anche i suoi pregi, tra cui l'originalità dell'idea e di come viene portata avanti, l'inserimento di introspezione psicologica, e i viaggi nel tempo che sono molto utili, interessanti e importanti per dare un occhio a quello che potrebbe essere uno scenario futuro. Senza dimenticare una buona dose di ironia.

Ora si aspetta la seconda stagione. O meglio, che ha il digitale terrestre di Mediaset Premium se l'è già potuta vedere in italiano, per i comuni telespettatori Italia 1 la trasmetterà da domenica prossima, 7 settembre, anche se in seconda serata (23.35), e sembra un episodio solo alla volta. Ricordo che anche la seconda stagione di questo telefilm, come infiniti altri, è stata colpita dallo sciopero degli sceneggiatori e di conseguenza ha solo 11 episodi.
Andrea "Bramo" L'Odore della Pioggia
Osservate l'orrendo baratro su cui è affacciato l'universo! ... senza spingere...

LoSpazioBianco.it: nel cuore del fumetto!

SEGUI LOSPAZIOBIANCO SU:
Twitter | Facebook
Avatar utente
Bramo
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 4687
Iscritto il: mercoledì 09 gennaio 2008, 12:51
Has thanked: 18 times
Been thanked: 62 times

Re: Heroes

Messaggioda Ilaria » giovedì 04 settembre 2008, 10:08

La prima stagione di Heroes non la vidi alla sua prima messa in onda. Sebbene sentissi parlarne bene (e sebbene mi piaccia molto Milo Ventimiglia), pensavo che non fosse una serie nelle mie corde. Poi, tanto, avevo perso le prime puntate, e non mi sarei MAI messa a guardarla da iniziata [tra l'altro con Heroes in particolare è praticamente impossibile farlo... troppo complicato!].
Così, una sera, la cugina del mio moroso mi mise in mano due dvd contententi l'intera serie e ci disse di guardarlo, che ne valeva la pena.
Io e il mio moroso iniziammo. Per le prime 3 puntate fu una sorta di "ma sì, andiamo avanti, non possiamo ridarle il dvd dopo aver visto solo 3 puntate..." Dopo ha iniziato a prenderci seriamente, dopo eravamo più su "aspetta aspetta...guardiamo anche la prossima!" Quando arrivai alla fine (che tuttavia mi ero spoilerata...) ero estasiata! Era il periodo in cui il digitale terrestre stava trasmettendo la seconda serie, e ... beh, che ve lo dico a fare? Scaricata e vista anche quella!
Adoro la struttura di Heroes, mi piacciono molto le sfaccettature, i diversi punti di vista. Adoro Sylar e mi è piaciuto moltissimo l'episodio con la madre. I personaggi che mi piacciono meno sono Niki e Matt Parkman. Lei, non so, forse è una cosa a pelle, forse perchè si piange troppo addosso come "Niki" ed è troppo esagerata come "Jessica", non so. Lui, invece, perchè mi pare il più ottuso, il meno mosso da nobili intenti.

Io non chiamerei "difetto" il fatto che ci sia tanta carne al fuoco. Secondo me è proprio quello che ti spinge a rivederne puntate, a cercare di capire di più questo o quel personaggio. E' vero, guardando la seconda serie mi è capitato più di una volta di dire "ma questi due non si conoscevano già??", perchè a causa dei vari futuri alternativi che abbiamo visto nella prima, e per il finale quasi corale, diamo per scontato che ormai si conoscano tutti, invece non è così. Però tutto è trattato molto bene!

La prima serie è nettamente migliore della seconda, ma c'è da dire che la seconda è stata martoriata dallo sciopero degli sceneggiatori, quindi ha un'attenuante (in ogni caso è parecchio interessante!). Per la terza serie, in procinto di uscire in America a fine mese, mi sa che non saprò aspettare e la guarderò con sottotitoli italiani.

Senza fare spoiler su seconda o terza stagione, io vi chiedo: visto che i poteri sono derivanti da mutazioni del DNA (comunque nella stessa regione del DNA, Mohinder scopre che si tratta di soli 4 geni) e che i poteri dei figli non hanno niente a che vedere con quelli dei genitori [invulnerabilità viene dai poteri del volo e dalla generazione del fuoco; la comunicazione con ogni sistema elettronico/informatico viene da superforza e intangibilità...], non è possibile che, piuttosto che casuali, queste mutazioni provengano da un singolo progenitore ancestrale?
E per chi ha visto la seconda stagione, penso sia chiaro che io mi stia riferendo ad Adam, visto che ha vissuto per 400 anni... ne ha avuto di tempo!!! Poi il suo nome, secondo me, non è casuale

La seconda cosa che mi chiedo è se ENTRAMBI i genitori debbano essere dotati di potere, per avere figli con poteri. Me lo chiedo perchè, per gli heroes di cui conosciamo entrambi i genitori, le cose sono così [Sylar è un caso a parte], mentre i figli di Nathan non sembrano aver alcun tipo di potere (ma è anche possibile che semplicemente non li abbiano manifestati ancora). Io sarei portata a considerare i "geni dei poteri" come recessivi, quindi sarebbero necessari entrambi i genitori con poteri (omozigoti per il potere -quindi lo manifestano- oppure eterozigoti, non lo manifestano, ma sono "portatori sani" :P). Questa teoria non va a cozzare col progenitore ancestrale, perchè lui avrebbe dato origine, alla prima generazione, a portatori sani, che, casualmente o non, avrebbero poi generato una nuova generazione di heroes, e via così.

Anche perchè le mutazioni sono un processo casuale, e mi sembra eccessivo che la mutazione che dà poteri si verifichi così frequentemente. Che ne dite?

[scusate, deformazione professionale, dato che studio biotecnologie]
Avatar utente
Ilaria
da PkFrittole
da PkFrittole
 
Messaggi: 49
Iscritto il: sabato 20 ottobre 2007, 09:07
Località: Casalecchio di Reno (BO)
Has thanked: 0 time
Been thanked: 0 time

2x1 Quattro mesi dopo...

Messaggioda DeborohWalker » martedì 09 settembre 2008, 15:59

Tra la prima e seconda stagione di Heroes, i fumetti online hanno continuato ad essere pubblicati.
Quindi, prima di analizzare il primo episodio della seconda stagione, vediamo cosa ci mostrano i fumetti antecedenti ad esso.

Fumetto #35-#36-#37-#38: Ci vuole un villaggio
Un bel flashback sull'Haitiano, nato e cresciuto in un villaggio tribale; suo padre è un potente santone venerato da tutti gli abitanti del villaggio, e dotato di poteri in grado di tenere un gruppo di violenti soppressori alla larga. Sfortunatamente durante uno scontro tra la banda e il santone, i poteri di suo figlio si manifestano per la prima volta, privandolo così delle energie con le quali finora aveva sempre protetto il villaggio. Il santone non sopporta di vedere le persone che ha sempre cercato di difendere in preda alle angherie dei crudeli vandali, e sfoga la propria rabbia sul figlio, portandolo su una rupe intenzionato a ucciderlo; il ragazzo è pronto ad accettare il suo destino, ma prima di morire tocca il padre, vedendo così la sua vita e le sue sensazioni con un semplice tocco. Dopo questo gesto, il santone da' al figlio un medaglione con un simbolo (quello onnipresente in Heroes) e poi decide di gettarsi dalla rupe; il ragazzo, ormai solo, viene prelevato da Mr.Thompson, che pare avere dei piani ben precisi per lui.

Fumetto #39-#40-#41-#42: Betty
Betty è una ragazza che frequenta un liceo come tanti, ma è esclusa da qualsiasi gruppo per via del suo aspetto riprovevole, presa in giro da tutta la scuola. Betty ha il potere di modificare la percezione della realtà facendo credere agli altri di vedere cose che in realtà non esistono. Il suo sfogo definitivo avverrà durante una cerimonia scolastica a cui sono presenti tutti gli studenti, scatenando il panico tra i ragazzi e l'intervento delle forze dell'ordine; per non essere rintracciata deciderà di mettersi in viaggio, e cambiare il suo aspetto riprovevole, trovandosi anche un nuovo nome. Candice.

Fumetto #43-#44-#45-#46: Liquidazione d'oro
Claude, l'uomo invisibile, è al lavoro per l'Organizzazione assieme al suo socio Haram; insieme i due sono sulle tracce di una misteriosa killer dotata del potere di assorbire l'acqua da tutti gli esseri viventi. Una volta raggiunta, Haram rischia di essere ucciso dall'assassina, ma Claude interviene riuscendo a salvare l'amico; Haram però si ritira dall'Impresa, e Claude si ritrova un nuovo compagno, un certo Mr.Bennet...

Fumetto #47-#48: L'eroismo è nel cuore
Ando è stato rispedito in Giappone da Hiro, e qui torna al suo vecchio posto di lavoro, occupando l'impiego che un tempo di Hiro. In ufficio reincontra Kimiko e cerca di farsi notare da lei, con scarsi risultati; decide di attenderla fino alla fine del suo turno per offrirsi di accompagnarla a casa, non senza dover insistere. Durante il tragitto verso casa di Kimiko, i due si imbattono in una banda di motociclisti armati, il cui boss è l'ex-fidanzato di Kimiko. Ando e Kimiko si mettono in fuga, ma Ando (accidentalmente, e simulando una sicurezza che in realtà non ha) riesce a far ritirare gli inseguitori.
Il padre di Hiro e Kimiko ha assistito alla scena, e pare essersi interessato ad Ando e al valore dimostrato...

Fumetto #49-#50: Blackout
Mohinder prosegue le ricerche iniziate da suo padre, e si reca in un ospedale nel quale recentemente si sono verificati numerosi blackout. Qui trova un uomo dotato di superpoteri che sta per morire, così Mohinder fa una trasfusione di sangue, così da curare l'uomo; a trasfusione ultimata si presenta un altro blackout, dato che l'uomo ha il potere di assorbire e sprigionare corrente elettrica. Un agente dell'Impresa viene a prelevare l'uomo dotato di superpoteri, per utilizzarli come arma; una scarica di elettricità però parte e blocca l'agente dell'Impresa.
Mohinder preleva velocemente "l'uomo elettrico" (che desiderebbe morire per non causare più del male a nessuno) e lo porta in una baita isolata dove, a lume di candela, si metterà a leggere in attesa di un modo per privarsi dei poteri senza che questo attacchi il suo organismo.

Fumetto #51: Maya e Alejandro
Siamo in America Latina, dove molte persone stanno morendo con una particolarità: dalle vittime fuoriesce sangue nero. Secondo l'identikit basato sulla testimonianza di un ragazzino che ha assistito alla scena, i responsabili sono un ragazzo e una ragazza. I due sono in viaggio in autostop verso Ney York, dove il ragazzo afferma esserci un medico in grado di curare la sorella; la ragazza, sul retro di un furgone, sta leggendo il libro di Chandra Suresh, riflettendo sul fatto che anche poteri all'apparenza negativi possono portare benefici all'umanità.

Dopo questa valanga di episodi a fumetti, finalmente il pilota della seconda serie.
Mohinder tiene una lezione su un virus in grado di privare una persona speciale dei suoi poteri; al termine, un uomo in grado di trasformare i metalli in oro prende in disparte Suresh, proponendogli di entrare a far parte dell'Impresa. Mohinder accetta, contattando poi Bennett per informarlo del risultato raggiunto.
Intanto Maya e Alejandro (i due ragazzi visti per la prima volta nel fumetto #51) sono in fuga, ricercati dalla polizia, diretti a New York. Un gruppo di uomini si offre di trasportarli, ma poi rapisce la ragazza; Alejandro riesce a ritrovare Maja, circondata però dai suoi rapitori privi di vita, da lei uccisi involontariamente con il suo potere.
Nel Giappone del 1671, Hiro incontra il suo eroe Kensei; con suo disappunto scopre che non è un grande condottiero, ma un disadattato giunto in Giappone dall'Inghilterra, incapace di prendersi le sue responsabilità e di difendere i villaggi bisognosi d'aiuto.
Claire e Noah si sono trasferiti a Costa Verde: il signor Bennet raccomanda a Claire di attirare l'attenzione il meno possibile, ma un suo nuovo compagno di scuola, West, sembra averla notata.
Intanto la Polizia ha riconsegnato a Matt il suo distintivo; l'uomo però è preoccupato per la figlia Molly, i cui sonni sono disturbati da incubi a seguito dei quali fa inquietanti disegni, contenenti IL simbolo.
Il Signor Nakamura e la Signora Petrelli trovano una loro foto con sopra disegnato IL simbolo, segnale che entro 24 ore saranno morti. Il padre di Hiro viene spinto giù da un terrazzo, sotto gli occhi di un attonito Ando che non riesce a trovare l'assassino, anch'esso lanciatosi dal terrazzo.
In Irlanda un gruppo di ladri si introduce nel container di una nave, all'interno del quale giace, ammanettato e privo di memoria, Peter Petrelli.

Un pilot piuttosto piatto, senza nessun vero punto di partenza; vediamo semplicemente il nuovo status quo dei personaggi già conosciuti, e sono introdotti (appena) Maja e Alejandro. Certo, c'è la questione dell'assassino che vuole uccidere i fondatori dell'Impresa, maalla fine non ci si discosta molto dagli omicidi di Sylar della passata stagione.
In effetti, la dicitura "Volume 2" si adatta alla struttura della serie: a differenza di molti altri telefilm i cui pilot presentano da subito il fulcro della stagione, qui ci si limita a riprendere le fila lasciate in sospeso al termine della stagione passata, vedendo cosa è cambiato nella vita dei personaggi, in modo più simile a quanto avviene in una serie a fumetti.
Peccato per un refuso d'adattamento, dato che "La Compagnia" si è magicamente trasformata ne "L'Impresa"

E anche dopo il pilot della seconda stagione, online è apparso un fumetto che fa una rivelazione non da poco.

Fumetto #52
Claire si gode la sua vita nella nuova scuola, ignorando che nel cielo sopra di lei un ragazzo vola liberamente; è West, che guarda dall'alto in basso tutti gli studentiche si comportano come robot. Ma Claire ha un qualcosa di speciale, qualche atteggiamento he possono fare di un'aliena, e questo fa sì che la ragazza interessi a West...

Diario Misteri
- Come ha fatto nel futuro Jessica ad "andarsene" da Nikki?
- Qual è lo scopo della Primatech?
- Perchè l'ideogramma compare ovunque, ad esempio tatuato sulla schiena di Nikki o sulla spada di Hiro, e qual è il suo significato?
- chi è l'uomo "cento volte più cattivo di Sylar" che riesce a vedere Molly, quando lei si concentra su di lui?
- chi ha ucciso il signor Nakamura e perchè?
- chi ha dato il ciondolo con l'ideogramma a Peter Petrelli, e cosa gli è successo per privarlo della memoria?
Deboroh troppppppppo Web 2.0!
Nerdlandia - Facebook - Blog - Flickr - Youtube
Avatar utente
DeborohWalker
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 5736
Iscritto il: mercoledì 14 dicembre 2005, 13:43
Località: Bologna
Has thanked: 0 time
Been thanked: 14 times

2x2 Lucertole - 2x3 Affini

Messaggioda DeborohWalker » martedì 16 settembre 2008, 00:45

Due episodi sono una quantità decisamente più soddisfacente. Sarà per questo, sarà perchè come nella prima stagione Heroes ci mette un po' a ingranare, sarà che questo "ingranare" avviene nella seconda metà del terzo episodio, ma la visione di ieri sera consente di avere una visione un po' più chiara di cosa ci aspetta nei prossimi episodi.

Peter subisce diversi interrogatori, più o meno violenti, dalla banda di malviventi di cui è prigioniero; il giovane Petrelli, privo di memoria, dovrà accettare di collaborare con loro in una rapina, per guadagnare il loro rispetto e ottenere una scatola contenente i ricordi della sua vita passata.
Nel passato, Hiro contribuisce a far sì che Takezo Kensei si comporti da vero eroe, spesso sostituendosi a lui nell'armatura e usando il potere di fermare il tempo per vincere svariati duelli; nel frattempo però si innamora di Yaeko, la donna destinata a stare per tutta la vita a fianco dell'eroe Kensei. Takezo cambia repentinamente il suo atteggiamento e diventa un vero eroe, anche grazie al suo potere auto-rigenerante; Hiro è soddisfatto nell'aver portato a compimento la sua missione ed è pronto per tornare nel suo tempo, ma non ci riesce per il desiderio di rimanere al fianco di Yaeko.
Mr.Bennett legge sul giornale la notizia della morte del Signor Nakamura, evento che non giunge del tutto inaspettato: l'omicidio era infatti stato previsto da Isaac e rappresentato in un quadro, di una serie di 8 andata dispersa. Intanto Claire dimostra un particolare interesse per una lezione sugli insetti igeneranti, e questo porta West a scoprire il suo potere; anche il ragazzo però è speciale, dotato dell'abilità del volo. West e Claire diventano sempre più intimi, fino a quando si baciano; Claire nota così due segni sul collo del ragazzo, che lui racconta essere stati fatti da un uomo la cui descrizione collima con l'immagine del Signor Bennett. Intanto il padre di Claire riesce a rintracciare l'ottavo quadro realizzato da Isaac, ma l'immagine che vi trova sopra non lo soddisfa: il signor Bennett è riverso a terra, assassinato, mentre Claire è tra le braccia di un uomo alle sue spalle.
il fatto è infatti raffigurato in uno degli ultimi 8 quadri dipinti da Isaac, dei quali però non sa nulla degli altri sette. Suresh riesce a trovare l'ultimo, che ritrae il Signor Bennet assassinato, con alle spalle Claire abbracciata ad un uomo.
Matt interroga la signora Petrelli, la quale sembra in grado di respingere la telepatia del poliziotto; al termine dell'interrogatorio la donna viene attaccata e ritrovata col volto pieno di graffi, ma il suo aggressore riesce a fuggire.
Suresh parte per indagare su un nuovo caso del virus, che ha attaccato l'Haitiano; dopo averlo trovato, Suresh lo cura iniettandogli il suo sangue, ma l'Haitiano gli cancella la memoria, per poi ricomparire e collaborare con Mr.Bennett.
Maja e Alejandro sono ancora in fuga, con Maja che causa avvelenamento a diverse persone lungo il tragitto.
Nikki e Micah salutano per l'ultima volta la tomba di D.A., prima di tornare in viaggio per New Orleans; Nikki lascia Micah a una parente, contattando l'Impresa per farsi somministrare il virus e rimanere così priva di poteri.
Sylar si risveglia su una spiaggia di Maui, a fianco di un'avvenente ragazza; si tratta di Candice, che sta in realtà creando un'illusione mentre Sylar è in una catapecchia, ferito da numerose operazioni chirurgiche. Ora non ha più alcun potere, e non riesce nemmeno ad assorbire quello di Candice, dopo averla uccisa.

Fumetto #53: L'incrocio
Suresh invita l'Haitiano a unirsi nuovamente al Signor Bennett; prima di accettare l'incarico, l'Haitiano decide di ritornare alla sua terra natale, dove attraverso un rituale evoca gli spiriti degli abitanti del villaggio e di suo padre, che li perdoneranno i peccati commessi, così da poter continuare ad agire con speranza.

Fumetto #54: Fulmine pietrificato
Peter e Caitlin fanno una passeggiata durante la quale la ragazza racconta la storia di un antico eroe irlandese: Cùchulainn voleva diventare re, ma incontrando una sirena decide di passare con lei tutta la vita. La sirena gli spiega che se farà così, non potrà realizzare il suo sogno, e gli consiglia di combattere pensando a lei per acquisire potere; Cuchulainn farà così, diventando un valoroso guerriero.
Peter decide di provare a usare i suoi poteri pensando a Caitlin, e riesce a produrre dei potenti fulmini dalle mani.

La seconda serie prosegue, con i suoi punti di forza, anche se un po' a rilento.
La coppia Maja e Alejandro, con il fratello che funge da "anticorpo" per la sorella è probabilmente la novità più promettente della nuova stagione, se venisse sfruttata a dovere.
Il problema principale è che nei vari episodi finora è successo ben poco; il paragone con LOST è inevitabile, e in ogni puntata la carne al fuoco è decisamente meno. In LOST ogni puntata si concentra su un personaggio, mentre in heroes ogni episodio frammenta le storie di tutto il cast; questo significa che (a grandi linee) si potrebbero riunire le singole storie di Heroes per fare un episodio "alla LOST" per ogni personaggio... Riflettendo su questo, ci sono diversi anelli deboli: il primo è proprio la coppia Maja/Alejandro, che non sta facendo altro che scappare/compiere involontariamente omicidi per via del veleno, più e più volte... A lungo andare potrebbe scantare.
Anche alcuni personaggi sembrano inseriti solo perchè c'erano nella prima storia e non volevano essere abbandonati, piuttosto che perchè c'è un piano per ognuno di loro (vedi Ando, Matt...)
Ho qualche perplessità sulla comparsa degli otto quadri dipinti da Isaac; non è ben chiaro quando li ha disegnati, ma soprattutto l'idea sembra voler ricalcare la struttura della prima stagione, secondo il principio del "squadra che vince non si cambia".

Diario Misteri
- Come ha fatto nel futuro Jessica ad "andarsene" da Nikki?
- Qual è lo scopo della Primatech?
- Perchè l'ideogramma compare ovunque, ad esempio tatuato sulla schiena di Nikki o sulla spada di Hiro, e qual è il suo significato?
- chi è l'uomo "cento volte più cattivo di Sylar" che riesce a vedere Molly, quando lei si concentra su di lui?
- chi ha ucciso il signor Nakamura e perchè?
- chi ha dato il ciondolo con l'ideogramma a Peter Petrelli, e cosa gli è successo per privarlo della memoria?
Deboroh troppppppppo Web 2.0!
Nerdlandia - Facebook - Blog - Flickr - Youtube
Avatar utente
DeborohWalker
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 5736
Iscritto il: mercoledì 14 dicembre 2005, 13:43
Località: Bologna
Has thanked: 0 time
Been thanked: 14 times

Re: Heroes

Messaggioda Ilaria » martedì 16 settembre 2008, 10:31

Ti rispondo solo alla prima domanda, perchè è una considerazione personale, non c'entra niente con la seconda serie e non spoilererò.

Io non penso che significhi precisamente che Jessica se ne è andata. Io penso che significhi che Nikki abbia imparato a controllare quella sua doppia personalità. Credo che significhi che non accadrà più che Jessica prenda il sopravvento su Nikki, perchè lei ormai (dalla sera nell'ufficio di Linderman) ha preso consapevolezza di sè e si è accorta di essere la più forte.

Non erano persone diverse. Nikki ha il potere della superforza, ma non lo sapeva gestire (fino a Kirby plaza) e si era creata questa scissione nella sua testa, originando una nuova personalità. L'unica cosa che non ho capito è se la doppia personalità è dovuta al potere o piuttosto all'infanzia difficile di Nikki, nella quale ha dovuto affrontare le violenze del padre e la morte della sorella Jessica, appunto. Il suo doppio Jessica racchiude tutta la rabbia e la frustrazione per non aver saputo reagire in quei tempi.

Non vedo l'ora di poter parlare liberamente con voi di tutta la seconda stagione :D
Avatar utente
Ilaria
da PkFrittole
da PkFrittole
 
Messaggi: 49
Iscritto il: sabato 20 ottobre 2007, 09:07
Località: Casalecchio di Reno (BO)
Has thanked: 0 time
Been thanked: 0 time

Re: 2x1 Quattro mesi dopo...

Messaggioda Francesco F » martedì 16 settembre 2008, 10:57

DeborohWalker ha scritto:- chi è l'uomo "cento volte più cattivo di Sylar" che riesce a vedere Molly, quando lei si concentra su di lui?

George Lucas
DISCUSSIONE, NON RECENSIONE!

:solly:
Avatar utente
Francesco F
Amministratore Abusivo
Amministratore Abusivo
 
Messaggi: 5281
Iscritto il: martedì 29 novembre 2005, 00:43
Has thanked: 67 times
Been thanked: 7 times

Re: Heroes

Messaggioda Ilaria » martedì 16 settembre 2008, 11:28

:LOL: :LOL: :LOL:
Avatar utente
Ilaria
da PkFrittole
da PkFrittole
 
Messaggi: 49
Iscritto il: sabato 20 ottobre 2007, 09:07
Località: Casalecchio di Reno (BO)
Has thanked: 0 time
Been thanked: 0 time

2x4 La cortesia degli estranei

Messaggioda DeborohWalker » martedì 23 settembre 2008, 14:22

Dopo una settimana in cui Italia 1 ci manda in onda due episodi alla volta, stavolta un solo episodio.
Cosa accadrà la prossima settimana? Tre episodi? Nessuno? Otto tutti assieme così finiamo la stagione? Mah.
Secondo la guida tv continuerà ad essercene uno solo, ma a 'sto punto non capisco la doppia razione di settimana scorsa.

Maja e Alejandro durante la loro odissea incappano in Sylar moribondo e decidono di aiutarlo; Sylar si offre di accompagnarli a New York e da Suresh, scoprendo durante una sosta che i due sono dotati di poteri.
La Signora Petrelli confessa nel corso di un interrogatorio di aver ucciso Kaito Nakamura, nonostante Matt abbia capito che non è lei la responsabile, e che è dotata di poteri simili ai suoi. Guardando la foto dei fondatori dell'Organizzazione, Matt riconosce suo padre, e chiederà a Molly di aiutarlo a rintracciarlo; inizialmente Molly urlerà spaventata alla vista dell'uomo, l'individuo che compare nei suoi sogni, ma poi accetterà di localizzarlo per Matt. Lo troverà, ma cadrà poi in stato di shock, chiedendo telepaticamente aiuto a Matt.
Micah vive ormai stabilmente con i suoi cugini, il bulletto Damon e Monica, una ragazza che vorrebbe tanto poter realizzare i suoi sogni, ma è costretta nella sua posizione di commessa di un fast food. Monica sembraavere il potere di emulare le abilità viste: dopo aver visto in tv tagliare un pomodoro a forma di rosa riuscirà a fare lo stesso, e durante una rapina al fast food utilizzerà contro il bandito una mossa di wrestling vista poco prima in tv.
Claire intanto continua ad uscire con West, contro la volontà del padre; per giustificare tutto il tempo trascorso fuori casa, racconterà di essere entrata a far parte delle cheerleader, ma suo padre glielo consentirà solo a patto di non frequentare alcun ragazzo.
L'Haitiano informa Mr.Bennett di avere una traccia per recuperare i quadri dipinti da Isaac, ma per seguirla i due dovranno andarsene a Odessa.

La struttura della seconda stagione continua a lasciarmi qualche dubbio: se nella prima serie si riuscivano a seguire di pari passo le vicende di tutti i protagonisti, mentre ora in ogni episodio c'è sempre qualcuno di fondamentale lasciato in disparte. Ad esempio, nell'ultimo episodio non abbiamo visto nulla di Nikki, di Peter e Hiro.
Questo rende il tutto meno uniforme, con l'impressione che sia tutto assemblato superficialmente.

Fumetto #55: La prova dell'orso bruno
Takezo kensei deve recuperare una pergameno, un'impresa che secondo la leggenda rafforzerà la sua reputazione di eroe; la troverà custodita da un cucciolo di orso che ci sta giocando. Convinto di dover affrontare una prova piuttosto semplice Takezo si fionda contro il cucciolo, ma dietro di lui trova un orso bruno adulto, che comincia a inseguirlo ferocemente. Hiro riesce a prendere la pergamena all'orsacchiotto, ma Takezo è ormai lontano, scappando a gambe levate dalla belva.
Forse il fumetto che mi è piaciuto di più finora, complice anche una divertente caratterizzazione di Hiro, trasformato in un gattone kawaii con gli occhiali, simile alla spalla del protagonista in molti manga.

Diario Misteri
- Come ha fatto nel futuro Jessica ad "andarsene" da Nikki?
- Qual è lo scopo della Primatech?
- Perchè l'ideogramma compare ovunque, ad esempio tatuato sulla schiena di Nikki o sulla spada di Hiro, e qual è il suo significato?
- chi ha ucciso il signor Nakamura e perchè?
- chi ha dato il ciondolo con l'ideogramma a Peter Petrelli, e cosa gli è successo per privarlo della memoria?
- Qual è il potere del padre di Matt? Può entrare nei sogni delle persone, o è qualcosa di più potente comunque legato alla telepatia che ha anche il figlio?
Deboroh troppppppppo Web 2.0!
Nerdlandia - Facebook - Blog - Flickr - Youtube
Avatar utente
DeborohWalker
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 5736
Iscritto il: mercoledì 14 dicembre 2005, 13:43
Località: Bologna
Has thanked: 0 time
Been thanked: 14 times

Re: Heroes

Messaggioda Akane.t » venerdì 26 settembre 2008, 16:03

La struttura della seconda stagione continua a lasciarmi qualche dubbio: se nella prima serie si riuscivano a seguire di pari passo le vicende di tutti i protagonisti, mentre ora in ogni episodio c'è sempre qualcuno di fondamentale lasciato in disparte. Ad esempio, nell'ultimo episodio non abbiamo visto nulla di Nikki, di Peter e Hiro.
Questo rende il tutto meno uniforme, con l'impressione che sia tutto assemblato superficialmente.


A meno di non fare episodi da due ore ciascuno con l'aumento dei personaggi e delle locazioni è difficile dare spazio a tutti in ogni episodio .. poi la seconda serie va vista nell'ottica di una serie monca. Di una serie che è di 11/12 episodi ma con i ritmi di una di 22. Per cui la presentazione dei nuovi, lo sviluppo della trama sarà molto lento, a tratti esasperante, per poi velocizzarsi di botto per arrivare alla pseudo conclusione del secondo capitolo.
Ma per fortuna la terza serie è partita con il piede giusto ritrovando gli elementi della prima. Se non ci fosse stato lo sciopero di mezzo la seconda serie comprensiva di capitolo due e tre sarebbe stata molto meglio .. così è piacevole, ma ci si accorge che è monca.
Immagine
Avatar utente
Akane.t
da X-Mickey
da X-Mickey
 
Messaggi: 82
Iscritto il: domenica 23 aprile 2006, 22:08
Has thanked: 0 time
Been thanked: 0 time

Messaggioda DeborohWalker » venerdì 26 settembre 2008, 18:04

Vabbè, ma per ora lo sciopero degli sceneggiatori non sta influendo, ancora non lo sapevano...

Comunque LOST c'è riuscito ad aumentare i personaggi; la mia "lamentela" è proprio un punto debole della struttura di Heroes, nella prima serie sono riusciti a gestirlo piuttosto bene, ma ora devono riconoscere che è un delirio di onnipotenza portare avanti tutte le trame, si finisce per lasciare da parte qualcuno, dopo aver cominciato con quella struttura.
Della moncaggine ancora devo accorgermene.

Comunque 7 post in due anni e mezzo, non ci siamo :martel:
Deboroh troppppppppo Web 2.0!
Nerdlandia - Facebook - Blog - Flickr - Youtube
Avatar utente
DeborohWalker
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 5736
Iscritto il: mercoledì 14 dicembre 2005, 13:43
Località: Bologna
Has thanked: 0 time
Been thanked: 14 times

Re:

Messaggioda Akane.t » lunedì 29 settembre 2008, 14:21

DeborohWalker ha scritto:Vabbè, ma per ora lo sciopero degli sceneggiatori non sta influendo, ancora non lo sapevano...


Il punto è proprio questo XD Proprio perchè non lo sapevano parte come una serie di 22 episodi XD Con i suoi tempi e le sue dinamiche. M finisce come una serie di 13 XD

DeborohWalker ha scritto:Comunque LOST c'è riuscito ad aumentare i personaggi; la mia "lamentela" è proprio un punto debole della struttura di Heroes, nella prima serie sono riusciti a gestirlo piuttosto bene, ma ora devono riconoscere che è un delirio di onnipotenza portare avanti tutte le trame, si finisce per lasciare da parte qualcuno, dopo aver cominciato con quella struttura.


In Lost stanno tutti assieme, grazie al ciufolo che ci sono riusciti XD In Heroes si spostano da un posto all'altro .. E comunque sostanzialmente sono d'accordo con te XD

DeborohWalker ha scritto:Comunque 7 post in due anni e mezzo, non ci siamo :martel:


Non è vero XD Sono ben 9 ora XD
Immagine
Avatar utente
Akane.t
da X-Mickey
da X-Mickey
 
Messaggi: 82
Iscritto il: domenica 23 aprile 2006, 22:08
Has thanked: 0 time
Been thanked: 0 time

2x5 Battersi o battersela

Messaggioda DeborohWalker » lunedì 29 settembre 2008, 15:26

Peter si affeziona sempre più a Caitlin e comincia a pensare di rimanere a vivere con lei, nonostante ora conosca la sua identità passata. Intanto Elle, una giovane ragazza con il potere di emettere scariche elettriche, si mette sulle tracce di Peter, ma quando il gestore del pub continua a mentire ad Elle, lei lo uccide fulminandolo.
Intanto Matt si introduce nell'appartamento di suo padre, scoprendo che anche lui è in grado di leggere nella mente; la telepatia non è però l'unico potere di Maury Parker, che per scappare trasporta i suoi due assalitori all'interno dei propri incubi, Matt in una cella, Nathan Petrelli nella New York devastata dall'esplosione.
Micah mostra il suo potere di comunicare con gli apparecchi elettronici a Monica, così da farle comprendere che non deve spaventarsi di ciò che le sta avvenendo; la cugina infatti sta sviluppando il potere di apprendere un'abilità solo osservandolo, e una volta compreso, comincerà a gustarsi questa novità.
Mohinder porta Molly all'Impresa per farla curare, e qui incontra Nikki, ancora in preda a crisi di rabbia.
Nel passato, Hiro, Takezo Kensei e Yaeko si apprestano ad affrontare un intero esercito...

Fumetto #56: Il sogno di Molly
Molly è priva di sensi, dopo il tentativo di localizzare Maury Parkman. Nel suo incubo vede Matt e Mohinder brutalmente sfregiati, poi uno scarafaggio, e infine Sylar che dopo averle parlato si trasforma in una miriade di insetti.

Fumetto BONUS - Il furfantello
Una confraternita sottopone un ragazzo a una prova d'ammissione, per la quale deve affrontare una serie di tappe, tra cui rubare un auto fuori dal liceo; la macchina prescelta è quella di Claire, e il ragazzo usa il veicolo per raggiungere il Messico, dove assieme ad altri iniziati scopre che la missione in realtà continua...


Episodio che si contraddistingue innanzitutto per l'ingresso nel cast di Veronica Mars; sì, perchè gli autori non si impegnano più di tanto per differenziare il ruolo di Kirsten Bell dal suo personaggio più celebre, dato che in questa puntata indaga per rintracciare una persona, con sarcasmo e faccine furbette...
Il fatto che la telepatia della famiglia Parkman abbia un "livello successivo" che permette di portare le persone nei propri incubi, assomiglia molto al potere di Candice; non vorrei che per "alzare il tiro" della serie, gli autori comincino a potenziare tutte le abilità dei protagonisti, fino a far diventare tutti i personaggi praticamente onnipotenti e con poteri che fanno quasi le medesime cose, come avviene in molti fumetti supereroistici.

Diario Misteri
- Qual è lo scopo della Primatech?
- Perchè l'ideogramma compare ovunque, ad esempio tatuato sulla schiena di Nikki o sulla spada di Hiro, e qual è il suo significato?
- chi ha ucciso il signor Nakamura e perchè?
- chi ha dato il ciondolo con l'ideogramma a Peter Petrelli, e cosa gli è successo per privarlo della memoria?
- Peter ha acquisito il potere dell'elettricità da un precedente incontro con Elle? In che circostanze?
- chi è il padre di Elle e perchè vuole rintracciare Peter Petrelli?
Deboroh troppppppppo Web 2.0!
Nerdlandia - Facebook - Blog - Flickr - Youtube
Avatar utente
DeborohWalker
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 5736
Iscritto il: mercoledì 14 dicembre 2005, 13:43
Località: Bologna
Has thanked: 0 time
Been thanked: 14 times

2x06 La linea

Messaggioda DeborohWalker » mercoledì 08 ottobre 2008, 13:50

Claire non viene accettata nelle cheerleader perchè non è straordinaria; assieme a West inscenerà un finto attacco per far sembrare la spocchiosa capo-cheerleader una pazza, così Claire la sostituisce.
Mohinder addestra Monica nello sviluppare le proprie abilità, ma quando l'Impresa lo obbliga a usare su di lei il virus che annulla i poteri, per testarlo, Suresh non accetta di farlo. Bob accetta questa sua insubordinazione, ma preferisce affiancargli Nikki come partner, per controllarlo.
Mr. Bennett si reca a casa di Ivan, il mentore che l'ha addestrato, minacciandolo per conoscere l'ubicazione degli altri dipinti di Isaac; una volta ottenuta l'informazione, Bennett uccide l'uomo e rintraccia i quadri.
Hiro, Takezo e Yaeko si introducono nel campo per salvare il padre di Yaeko; mentre Takezo combatte, Hiro si teletrasporta con la ragazza per salvarla, e allora lei capisce che l'eroe di cui si era innamorata in realtà è lui. Quando Takezo Kensei li vede baciarsi, tradisce Hiro consegnando Yaeko e il padre al nemico.
Maja, Alejandro e Sylar hanno raggiunto finalmente gli USA, ma vengono bloccati appena superata la dogana.
Intanto Peter si reca a Montreal assieme a Caitlin, e qui riescono ad avere una visione della New York del futuro in cui tutta la città è stata evacuata...

Fumetto #57: Esercizio di costruzione di una squadra
18 anni fa, Noah Bennett assieme al suo capo Ivan e a un uomo in grado di emettere fuoco, è all'inseguimento di un uomo in grado di liquefarsi. Non riescono a ucciderlo, ma Noah riesce a catturarlo, intrappolandolo all'interno di un vagone in un vecchio binario abbandonato.

Fumtto BONUS: L'Ultima Shangri-La
Traveller è un avventuriero, per lui i viaggi sono una vera e propria ragione di vita, e in questo è aiutato dal suo potere, che gli consente di parlare tutte le lingue esistenti, pur non conoscendole.
Hana Gitelman invia una e-mail a Trav (questo il suo diminutivo) per chiedergli di recapitare un suo messaggio a un uomo di nome Drucker; Trav si mette sulle sue tracce in Buthan ma accidentalmente cade in un dirupo.
Al suo risveglio, si ritrova in un monastero, con Drucker davati a sè...

Buono episodio, soprattutto riflettendo sul titolo della seconda stagione di Heroes: "Villains"
Diversi personaggi finora schierati dalla parte dei buoni rischiano di passare dalla parte dei cattivi: il passaggio è già avvenuto per Takezo Kensei, e ci sono le prime avvisaglie anche per Claire, West, Maja o Alejandro e forse anche Peter...
Le singole trame si stanno sviluppando (a parte Mohinder e Bennett che continuano a reiterare un qualsivoglia sviluppo) ma la frammentarietà della serie si fa sentire sempre di più: recuperare Bennett dopo non averlo visto per un episodio non aiuta a seguire la sua già scarna trama, mentre pesa abbastanza l'assenza di un personaggio come Elle che era stato appena introdotto nella puntata precedente.

Diario Misteri
- Qual è lo scopo della Primatech?
- Perchè l'ideogramma compare ovunque, ad esempio tatuato sulla schiena di Nikki o sulla spada di Hiro, e qual è il suo significato?
- chi ha ucciso il signor Nakamura e perchè?
- chi ha dato il ciondolo con l'ideogramma a Peter Petrelli, e cosa gli è successo per privarlo della memoria?
- Peter ha acquisito il potere dell'elettricità da un precedente incontro con Elle? In che circostanze?
- chi è il padre di Elle e perchè vuole rintracciare Peter Petrelli?
Deboroh troppppppppo Web 2.0!
Nerdlandia - Facebook - Blog - Flickr - Youtube
Avatar utente
DeborohWalker
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 5736
Iscritto il: mercoledì 14 dicembre 2005, 13:43
Località: Bologna
Has thanked: 0 time
Been thanked: 14 times

Re: Heroes

Messaggioda Akane.t » mercoledì 08 ottobre 2008, 15:06

Villains è il titolo del terzo capitolo ^^
Questo secondo mi pare fosse Generation .. ma non vorrei sbagliare .. di sicuro Villains è la serie che sta andando ora in america ^^
Immagine
Avatar utente
Akane.t
da X-Mickey
da X-Mickey
 
Messaggi: 82
Iscritto il: domenica 23 aprile 2006, 22:08
Has thanked: 0 time
Been thanked: 0 time

Re: Heroes

Messaggioda DeborohWalker » mercoledì 08 ottobre 2008, 15:26

Ah.
Vabbè, allora sono tutte cose in preparazione della terza stagione U_U

Comunque le mie sono supposizioni, al massimo se ci sarà un processo per trasformare qualche buono in cattivo saranno tutti coito interruptus per colpa dello sciopero degli sceneggiatori.
Deboroh troppppppppo Web 2.0!
Nerdlandia - Facebook - Blog - Flickr - Youtube
Avatar utente
DeborohWalker
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 5736
Iscritto il: mercoledì 14 dicembre 2005, 13:43
Località: Bologna
Has thanked: 0 time
Been thanked: 14 times

Re: Heroes

Messaggioda Akane.t » mercoledì 08 ottobre 2008, 15:43

Allora ti lascio alle tue supposizioni dato che non vuoi essere spoilerato.
Ma la 3X04 è meravigliosa .. e parla proprio di ciò
Immagine
Avatar utente
Akane.t
da X-Mickey
da X-Mickey
 
Messaggi: 82
Iscritto il: domenica 23 aprile 2006, 22:08
Has thanked: 0 time
Been thanked: 0 time

2x07 Fuori Tempo

Messaggioda DeborohWalker » lunedì 13 ottobre 2008, 00:42

Takezo Kensei è alla guida dell'esercito nemico, e Hiro è costretto a combatterlo per salvare il Giappone; durante lo scontro scoppia un incendio, e si teleporta per salvarsi, convinto di aver ucciso il suo ex-compagno. Yaeko gli fa capire che così facendo è diventato lui l'eroe le cui avventure saranno narrate nelle leggende; Hiro però e costretto a tornare nel presente, dove riabbraccia Ando, scoprendo la notizia della morte di suo padre.
West continua a frequentare Claire, e rimane sconvolto nello scoprire che il padre della ragazza è l'uomo che l'aveva rapito anni addietro; intanto il Signor Bennet viene a conoscenza dell'esistenza di West e ordina alla famiglia di traslocare, ma Claire si ribella e gli dice che non lo seguirà.
Nella base dell'Impresa riesce ad introdursi Maury Parkman, convincendo Nikki a uccidere Bob, facendole apparire una visione di DL che glielo ordina.
Peter Petrelli, nella New York del futuro, viene prelevato da un veicolo corazzato, dal quale escono dei tizi con tute anticontaminazione che li prelevano: il 93% della popolazione è infatti stato ucciso dalla diffusione del virus. Nel futuro incontra sua madre, ancora viva che gli fa tornare alla mente elementi del suo passato; Peter vede Caitlin portata via da misteriosi uomini, ma mentre cerca di raggiungerla si teletrasporta acccidentalmente nel presente. Qui sarà raggiunto da un uomo con le stesse fattezze di Takezo Kensei: è Adam Monroe, vera anima dell'Impresa e mentore anche di Linderman. Insomma, si rilancia sempre di più, alzando il tiro con minacce che comandavano le minacce passate. Facile espediente.

Fumetto #58: Quarantena
Nella New York del futuro, una famiglia scappa da Manhattan per evitare di essere contagiati dal virus; giunti alla base, il padre fa entrare la moglie e la figlia, ma improvvisamente si accende l'allarme virus all'interno dell'edificio. L'uomo allora preferirà abbandonare lì moglie e figlia, continuando a stare nel mondo esterno dove ha più possibilità di sopravvivere.

Continua ad essere tutto troppo frammentario.
Sta iniziando a diventare irritante seguire Heroes.
Le vicende di Mohinder, Matt e Nathan ormai hanno perso qualunque tipo di interesse da parte mia, Claire e Hiro proseguono su una linea prevedibile, fortunatamente c'è lo scossone del cliffhanger finale a dare un senso a un altro episodio che sarebbe più sottotono. Interessante il fatto che Takezo Kensei, grazie al suo potere rigenerativo, sia sopravvissuto per secoli senza mai invecchiare, trasformandolo in una sorta di Wolverine.
Però, dai, su. Mancano quattro episodi al finale di serie, che sappiamo già essere rosicato, speriamo che ora cominci a capitare qualcosa, Adam può essere un buon fulcro sul quale incentrare le vicende.

Diario Misteri
- Qual è lo scopo della Primatech?
- Perchè l'ideogramma compare ovunque, ad esempio tatuato sulla schiena di Nikki o sulla spada di Hiro, e qual è il suo significato?
- chi ha ucciso il signor Nakamura e perchè?
- chi ha dato il ciondolo con l'ideogramma a Peter Petrelli, e cosa gli è successo per privarlo della memoria?
- Peter ha acquisito il potere dell'elettricità da un precedente incontro con Elle? In che circostanze?
- chi è il padre di Elle e perchè vuole rintracciare Peter Petrelli?
Deboroh troppppppppo Web 2.0!
Nerdlandia - Facebook - Blog - Flickr - Youtube
Avatar utente
DeborohWalker
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 5736
Iscritto il: mercoledì 14 dicembre 2005, 13:43
Località: Bologna
Has thanked: 0 time
Been thanked: 14 times

PrecedenteProssimo

Torna a Serie USA

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Cookie Policy