Home The Disney Compendium il Fumettazzo

[Chris Carter] The X-Files (Fox)

L'America non vive di soli hamburger ma anche di una grassissima infornata annuale di serie tv di tutti i generi, dal tentacolare procedural a piccole grandi epiche.

[Chris Carter] The X-Files (Fox)

Messaggioda Lightning » sabato 01 maggio 2010, 14:21

Immagine Immagine


L'agente Fox Mulder (David Duchovny) e l'agente Dana Scully (Gillian Anderson) lavorano insieme in una sezione quasi sconosciuta dell'FBI chiamata X-Files. Questa sezione si occupa di tutti quei casi catalogati come irrisolti che spesso hanno a che fare con eventi paranormali o apparentemente inspiegabili, almeno seguendo un criterio investigativo tradizionale. L'agente Mulder è stato assegnato a questa sezione, oltre che per le sue ottime capacità investigative e per la sua passione per il paranormale, anche per la sua ostinazione nel voler risolvere un caso che lo riguarda personalmente. All'età di dodici anni sua sorella Samantha è stata rapita in circostanze misteriose e dai confusi ricordi di quell'evento Muder si è convito che essa sia stata vittima di un rapimento alieno. Questo episodio traumatico ha profondamente segnato la sua vita ed è stato anche uno dei motivi che lo hanno spinto ad intraprendere con così tanta ostinazione la carriera nell'FBI. Per le sue convinzioni riguardanti gli alieni, considerate da molti bizzarre, Mulder viene spesso deriso dai suoi colleghi, tanto da guadagnarsi tra loro il nomignolo di “Spookie” ovvero “Lo spettrale”. La giovane agente Dana Scully invece è laureata in medicina e ha un approccio alle indagini molto diverso rispetto a quello del suo collega, molto più scientifico e razionale. Ufficialmente è stata affiancata a Mulder proprio per dare un punto di vista più scientifico agli X-Files, anche se il vero motivo è quello di spiarlo in segreto, visto che le sue indagini danno fastidio ad alcuni inquilini dei piani alti dell'FBI. In nove anni i due affronteranno casi di tutti i generi, rischiando spesso la vita e arrivando a scoperchiare verità che in molti avrebbero preferito rimanessero nascoste.

10 settembre 1993. Sul canale americano Fox viene trasmesso l'episodio pilota di The X-Files, o più semplicemente X-Files, una serie durata nove anni che ha riscosso un ottimo successo di pubblico e di critica, tanto da diventare uno dei telefilm più seguiti dell'epoca ed arrivando a vincere parecchi premi tra cui tre Golden Globe come miglior serie drammatica. Ispirato da serie cult degli anni 60'-70' come The Twilight Zone e Kolchak: The Night Stalker e a sua volta fonte di futura ispirazione per telefilm come Fringe e Supernatural, X-Files è diventato nel corso delle sue nove stagioni una fedele fotografia delle paure e delle paranoie della società americana di fine secolo, entrando cosi' a pieno titolo nella storia della sua cultura popolare, tanto da meritarsi addirittura un posto nel museo di storia americana a Washington, lo Smithsonian American History Museum.

Il telefilm ha una struttura narrativa ben precisa, divisa tra episodi cosidetti “mitologici” e “autoconclusivi”. Gli episodi mitologici portano avanti la trama principale ovvero quella delle indagini riguardanti una presunta cospirazione governativa che negherebbe al mondo intero l'esistenza degli extraterrestri, oppure le vicende personali dei protagonisti, come ad esempio quella del rapimento della sorella di Mulder. Quelli autoconclusivi invece, chiamati anche “monster of the week”, affrontano casi ogni volta diversi ma sempre riguardanti il sovrannaturale e l'inspiegabile. Il bello di questa struttura è che il telefilm ha davvero moltissimo da offrire in termini di varietà spaziando in diversi ambiti, tanto da arrivare alcune volte a formulare delle riflessioni su temi più seri, come ad esempio su questioni etiche o morali, sul progresso, la religione o il destino. Dalla seconda stagione si aggiungeranno al filone degli episodi autoconclusivi quelli cosidetti "comici", episodi con una componente ironica (o in alcuni casi auto-ironica) più o meno marcata, nati per alleggerire la visione del telefilm che ogni tanto a causa dei suoi temi piuttosto forti poteva essere un po' difficile da digerire. Questi episodi sono entrati a pieno titolo nella storia della serie, diventando alcuni degli episodi più riusciti e di maggior successo.

Tutta questa versatilità è uno dei punti di forza di X-Files, che gli permette di cambiare facilmente tematiche e registro narrativo tra un episodio e l'altro, passando con molta disinvoltura da momenti di riflessione a momenti di tensione, da momenti comici a momenti commoventi. Un altro aspetto positivo del telefilm è la caratterizzazione dei personaggi che sono veramente ben riusciti e carismatici, a partire dai due protagonisti Mulder e Scully, ma grazie anche ad altri altrettanto interessanti e che sono rimasti impressi nella mente di molti fan della serie, come ad esempio il misterioso "Uomo che fuma" (William B. Davis), il rude Vice-direttore Skinner (Mitch Pileggi) o i “Lone Gunman” (Tom Braidwood, Bruce Harwood, Dean Haglund), un trio di bizzari hacker che spesso aiutavano Mulder nelle sue indagini e che si sono guadagnati anche una serie spin-off tutta per loro.
Un altro aspetto degno di nota sono le bellissime atmosfere, talmente particolari che credo pochi telefilm dell'epoca o anche odierni riescano ad eguagliare. Questo è merito principalmente di due aspetti. Il primo è la fotografia molto curata e sopra le righe, che a volte portava a girare le scene con pochissima luce ma che grazie a ciò riusciva a creare delle atmosfere davvero cupe e inquietanti e che ben si adattavano con i temi trattati dal telefilm. Il secondo sono le bellissime ambientazioni che spaziano dal rurale dei paesini sperduti alla frenesia delle grandi metropoli americane, dai boschi ancora incontaminati agli aridi deserti. In realtà, pur essendo il telefilm ambientato in USA, le riprese sono state tutte effettuate fino alla quinta stagione in Canada e questo, complice il freddo e nebbioso clima canadese, ha sicuramente aiutato a dare un tocco di mistero e di fascino in più ad alcuni tipi di riprese. Dalla sesta stagione lo show si è spostato nella calda e soleggiata California e alcune atmosfere ne hanno risentito un po', anche se sono rimaste sempre ad alti livelli. Un altro aspetto che ha reso inconfondibile il telefilm è il tema musicale della sigla, creato da Mark Snow, diventato famosissimo e che molti conosceranno visto che ancora oggi viene spesso usato quando si parla di misteri o paranormale.

Ed ora passiamo alle note dolenti. Un aspetto che ha fatto ricevere al telefilm parecchie critiche è la qualità delle ultime stagioni. In effetti a partire dalla settima stagione è indubbio il calo qualitativo della serie, che in passato si era sempre mantenuta su altissimi livelli. I motivi di questo calo sono vari. Il primo è che a quei tempi non si usava pianificare la storia e la durata della serie in anticipo come si fa oggi in alcuni (purtroppo ancora pochi) casi, vedi Lost, ma esse si portavano avanti finchè avevano successo, per la felicità dei portafogli dei produttori e con tanti saluti alle velleità artistiche e alla qualità. Questo ha portato gli autori nelle ultime stagioni a dover improvvisare, senza mai sapere se quella su cui stavano lavorando sarebbe stata l'ultima stagione oppure no, con ovvi effetti negativi sulla qualità della storia. Va detto che con queste premesse gli autori non potevano fare di meglio, anzi, alcune volte mi sono stupito come siano riusciti a gestire tutto sommato bene una così difficile situazione. Il risultato è che le ultime stagioni, pur essendo di qualità inferiore, non sono cosi' male come spesso viene detto, ma si lasciano guardare e riescono a dare una più o meno degna risposta a tutti i quesiti lasciati in sospeso in precedenza.
Un altro motivo del calo è stata la partecipazione di David Duchovny a solo metà dell'ottava stagione e nella nona solo al doppio episodio finale. Il motivo ufficiale di questo abbandono fu che l'attore si era stancato dei ritmi serrati portati dalle riprese di una serie televisiva, anche se più probabilmente il vero motivo fu che Duchovny era ormai stufo di essere conosciuto da tutti soltanto come l'agente Fox Mulder ed era ormai deciso a cercare fortuna nel mondo del cinema. Fortuna che non arrivò mai, passando da timidi successi a veri e propri flop e che ritrovò invece grazie al media telefilmico con il successo di Californication, che gli ha fatto guadagnare tre nomination, di cui una vinta, ai Golden Globe come miglior attore in una serie comica.
Per sostituire Mulder ma anche per dare nuova linfa al telefilm, che dopo sette anni iniziava a mostrare i segni della vecchiaia e della mancanza di idee, arrivò l'agente John Doggett (Robert Patrick) e dalla nona l'agente Monica Reyes (Annabeth Gish) che affiancarono nelle indagini l'ormai sola agente Scully. I due, pur essendo personaggi interessanti e avendo introdotto elementi di freschezza nella storia, non riuscirono a non far sentire la mancanza di un personaggio cosi' importante come Mulder, che ormai rappresentava l'anima stessa di X-Files, nè tantomento riuscirono a riportare il telefilm ai fasti delle stagioni precedenti.

Ad ogni modo, pur con i suoi difetti, X-Files è stato senza dubbio, assieme a Twin Peaks, il telefilm di maggiore successo degli anni '90. Un successo improvviso e dilagante che ricorda un po' quello attuale di Lost. Ricordo ad esempio alcuni speciali in televisione sui due agenti o degli articoli di alcune riviste generaliste sulla serie. Nei Simpson gli venne dedicato il bellissimo episodio Springfield Files, ma anche altrove le parodie e le citazioni abbondavano. Grazie alla contemporanea nascita di internet, X-Files fu il primo telefilm a creare una vera e propria base di appassionati online, che si riunivano per discutere e scambiarsi opinioni dopo ogni messa in onda. Questo permise ai creatori della serie di ricevere i consigli e le critiche dei fan in tempo reale, cosa che ormai oggi è diventata consuetudine per molti telefim. Una volta raggiunto il successo anche alcuni scrittori famosi parteciparono alla stesura degli episodi, come ad esempio Steven King che ha scritto e diretto la puntata Chinga della quinta stagione o William Gibson, padre della letteratura cyberpunk, che scrisse due episodi, l'ottimo Kill Switch della quinta e il forse meno riuscito First Person Shooter della settima stagione.
Eppure pochi anni prima tutto questo successo sembrava improbabile, tanto che i dirigenti della Fox all'inizio erano fermamente contrari ad investire nel progetto e solo in un secondo momento, grazie all'insistenza del creatore della serie Chris Carter, accettarono di produrlo. La Fox ebbe da ridire anche sulla scelta del personaggio di Scully preferendo per il suo ruolo un attrice più attraente rispetto a Gillian Anderson. Carter invece pensava che Gillian andasse benissimo e la confermò nel ruolo nonostante il parere contrario della produzione, ed il tempo gli diede sicuramente ragione.
Il successo portò anche alla nascita di alcune serie spin-off ambientate nello stesso universo di X-Files e create sempre da Cris Carter, come Millennium, telefilm dalle tematiche ancora più cupe e come già detto in precedenza The Lone Gunman, mai arrivato in italia se non grazie a internet. Questi spin-off non ebbero però lo stesso successo delle serie madre tanto che il primo durò tre stagioni, anche se in passato si era vociferato di un film, mentre The Lone Gunman venne chiuso a metà dela prima stagione. Entrambe le serie, essendo state interrotte abbastanza bruscamente, si concludono con un episodio a testa all'interno della serie principale. X-Files fu anche uno dei pochi telefilm ad uscire dai suoi confini televisivi approdando anche ad altri media. Vennero prodotti numerosi fumetti (tralaltro in ristampa proprio in questo periodo in Italia), due videogiochi (il primo era un interessante film interattivo, il secondo un survival horror in stile Resident Evil) e sopratutto due film usciti al cinema.
Il primo XF: Fight The Future del 1998, tra i due sicuramente il più riuscito, è ambientato tra la quinta e la sesta stagione e prosegue la narrazione dell'arco mitologico mentre il secondo XF: I Want To Believe, uscito nel 2008 a ben sei anni di distanza dalla fine della serie, riprende lo stile degli episodi autoconclusivi. I risultati al botteghino non molto buoni di quest'ultimo, uscito al cinema in un periodo davvero poco favorevole (in contemporanea con il campione di incassi Il Cavaliere Oscuro) hanno messo in discussione un possibile futuro della serie, ma gli attori Duchovny e Anderson si sono già detti entusiasti di poter tornare nel ruolo dei due agenti e un grande numero di appassionati in tutto il mondo continua a supportare l'idea di un ritorno al cinema o in TV, sperando che X-Files non venga abbandonato.

E infine una curiosità. All'interno della serie si possono trovare dei visi per alcuni familiari. Infatti tra quelli che nei nove anni di messa in onda hanno lavorato almeno in uno o due episodi di X-Files possiamo trovare degli attori che successivamente ha avuto un buon successo nel mondo del cinema, come un giovanissimo Shia LaBeouf (il figlio di Indy in Indiana Jones e il Tempio di Cristallo, presente in 1 episodio), o un altrettanto giovane Jack Black (School of Rock, King Kong, Be Kind Rewind, 1 episodio) oppure che hanno partecipato ad altri telefilm di successo come ad esempio Lost. Tra questi Terry O'Queen ovvero John Locke (presente in 2 episodi e nel primo film), Alan Dale (Charles Widmore, 3 episodi), Mark Pellegrino (Jacob, 1 episodio), Doug Hutchison (Horace, 2 episodi nei quali interpreta uno dei serial killer più inquietanti e ben caratterizzati di tutta la serie), Zuleikha Robinson (Ilana, 1 episodio e uno dei personaggi principali dello spin-off The Lone Gunman), Michael Bowen (Pickett, 1 episodio), M. C. Gainey (Tom, 1 episodio)... almeno questi sono quelli che sono riuscito a scovare. Vi lascio immaginare lo stupore nel vedere l'agente John Locke che collabora alle indagini o Horace nei panni di uno spietato serial killer...


In futuro, se troverò il tempo, recensirò brevemente tutte le nove le stagioni di The X-FIles.
Ultima modifica di Lightning il mercoledì 27 gennaio 2016, 10:03, modificato 2 volte in totale.
"L'umanità deve porre fine allo spoiler, o lo spoiler porrà fine all'umanità."

Facebook
Avatar utente
Lightning
da Pk²
da Pk²
 
Messaggi: 139
Iscritto il: sabato 09 giugno 2007, 22:33
Località: Padova, Ministero dell'Antispoiler, terzo piano, ufficio 12.
Has thanked: 0 time
Been thanked: 0 time

Re: The X-Files

Messaggioda NuttyIsa » domenica 10 luglio 2011, 12:55

Immagine

Finalmente ho deciso di recuperare e rivedermi la prima stagione (comincerò presto la seconda) di questa stupenda serie che ha fatto storia.
Ci sono tantissime cose che apprezzo di questa prima stagione, prima di tutto gli argomenti trattati...cioè occultazioni governative sull'esistenza di alieni, vecchie leggende che prendono vita, individui inquietanti che fanno cose tanto brutte in modi inspiegabili eccetera.

Lightning ha fatto già un'approfondita descrizione d'insieme del telefilm, quindi eviterò di ripeterle. Dirò solo che chiunque dovrebbe vedersi almeno questa prima stagione nella sua completezza perchè merita veramente troppo per non essere considerata, una cosa che adoro ad esempio è che l'ultimo episodio si concluda esattamente com'è finito il primo, chiudendo praticamente il cerchio.

C'è da dire che il pilot forse è un po' debole, ma dal secondo episodio parte x-files nel pieno della sua bellezza...mi sento quindi di citare come episodi ottimoni: Il prototipo (il secondo, appunto), Omicidi del terzo tipo col suo seguito Creatura Diabolica (gli episodi di Tooms, personaggione inquietantissimo ma proprio ben fatto), Morte tra i ghiacci (ansiogeno), Esperimenti Genetici , Passione Omicida, Morte Apparente, Reincarnazione e Nuove Creature.

C'è anche qualche episodio deboluccio ma nel completo tutta la stagione nell'insieme è ottima. Quindi se ancora non si è vista va recuperata :)
NuttyIsa
da Pk²
da Pk²
 
Messaggi: 159
Iscritto il: martedì 05 febbraio 2008, 23:18
Has thanked: 0 time
Been thanked: 7 times

Re: The X-Files

Messaggioda Bramo » domenica 10 luglio 2011, 13:52

NuttyIsa ha scritto:Quindi se ancora non si è vista va recuperata :)

Nooo, ma sei pazza? Ci sono

Vito ha scritto:Gli alienoni cattivoni


quindi

Vito ha scritto:Che sbocco.


:asd: :P

[Vito mi perdonerà la battuta, ma era troppo servita su un piatto d'argento :P ]

Comunque, X-Files non l'ho mai seguito, l'unico mio contatto con la serie consiste nel "Mercoledì di Pippo" Ex-Files di Salvagnini/Perina :D
E ora come ora ho una lista di telefilm da recuperare piuttosto lunga per dar spazio anche a questo... forse, fra qualche mese (anno... decennio...)
Comunque...

Lightning ha scritto:Grazie alla contemporanea nascita di internet, X-Files fu il primo telefilm a creare una vera e propria base di appassionati online, che si riunivano per discutere e scambiarsi opinioni dopo ogni messa in onda. Questo permise ai creatori della serie di ricevere i consigli e le critiche dei fan in tempo reale, cosa che ormai oggi è diventata consuetudine per molti telefim.

penso che tale primato lo detenga Twin Peaks, citato dallo stesso Lightning, che pchi anni prima di X-Files aveva portato su internet molti appassionati che discutevano su chi poteva essere l'assassino di Laura Palmer e sugli altri misteri della serie. Poi magari mi sbaglio, o perlomeno sono contemporanei come fenomeni, ma mi pareva di aver letto così...
Andrea "Bramo" L'Odore della Pioggia
Osservate l'orrendo baratro su cui è affacciato l'universo! ... senza spingere...

LoSpazioBianco.it: nel cuore del fumetto!

SEGUI LOSPAZIOBIANCO SU:
Twitter | Facebook
Avatar utente
Bramo
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 4687
Iscritto il: mercoledì 09 gennaio 2008, 12:51
Has thanked: 18 times
Been thanked: 62 times

Re: The X-Files

Messaggioda Lightning » domenica 10 luglio 2011, 15:31

Finalmente ho deciso di recuperare e rivedermi la prima stagione (comincerò presto la seconda) di questa stupenda serie che ha fatto storia.
Ci sono tantissime cose che apprezzo di questa prima stagione, prima di tutto gli argomenti trattati...


Oh finalmente qualcuno che apprezza questo bellissimo telefilm...vedrai che se la prima stagione ti è piaciuta le altre ti piaceranno ancora di più, perchè il telefilm qualitativamente migliora moltissimo nelle stagioni successive, nella prima è ancora in rodaggio...
Certo ci sono comunque dei bellissimi episodi anche nella prima stagione, oltre a quelli citati da te aggiungerei anche Beyond The Sea (Contatti) e Darkness Falls (Morte nell'oscurità)... e poi concordo moltissimo con quello che hai detto sul finale della stagione.

penso che tale primato lo detenga Twin Peaks, citato dallo stesso Lightning, che pchi anni prima di X-Files aveva portato su internet molti appassionati che discutevano su chi poteva essere l'assassino di Laura Palmer e sugli altri misteri della serie. Poi magari mi sbaglio, o perlomeno sono contemporanei come fenomeni, ma mi pareva di aver letto così...


Invece credo lo detenga proprio X-Files, visto che Twin Peaks è del 90-91 mentre internet è nato ufficialmente per le masse solo nel 93, mentre prima di allora era qualcosa a disposizione solo delle università e di pochissimi appassionati di tecnologia. Almeno questo è quello che ho capito leggendo su Wikipedia, se c'è qualcuno più ferrato di me sull'argomento che ci illumini. Ricordo però che il mistero di "Chi ha ucciso Laura Palmer" ebbe molto risalto sui media tradizionali... e questo a sua volta mi ricorda che devo recuperare al più presto Twin Peaks!! :cazz:
"L'umanità deve porre fine allo spoiler, o lo spoiler porrà fine all'umanità."

Facebook
Avatar utente
Lightning
da Pk²
da Pk²
 
Messaggi: 139
Iscritto il: sabato 09 giugno 2007, 22:33
Località: Padova, Ministero dell'Antispoiler, terzo piano, ufficio 12.
Has thanked: 0 time
Been thanked: 0 time

Re: The X-Files

Messaggioda Bramo » domenica 10 luglio 2011, 17:16

Lightning ha scritto:Invece credo lo detenga proprio X-Files, visto che Twin Peaks è del 90-91 mentre internet è nato ufficialmente per le masse solo nel 93, mentre prima di allora era qualcosa a disposizione solo delle università e di pochissimi appassionati di tecnologia. Almeno questo è quello che ho capito leggendo su Wikipedia, se c'è qualcuno più ferrato di me sull'argomento che ci illumini. Ricordo però che il mistero di "Chi ha ucciso Laura Palmer" ebbe molto risalto sui media tradizionali... e questo a sua volta mi ricorda che devo recuperare al più presto Twin Peaks!! :cazz:

Se avrò tempo e voglia proverò a indagare anch'io... può benissimo essere che abbia ragione tu ;)
E sì, Twin Peaks va visto, dal Sollazzo e dall'umanità tutta, perchè merita troppo. E dai, io mi impegno per cercare di recuperare X-Files il prima possibile...
Andrea "Bramo" L'Odore della Pioggia
Osservate l'orrendo baratro su cui è affacciato l'universo! ... senza spingere...

LoSpazioBianco.it: nel cuore del fumetto!

SEGUI LOSPAZIOBIANCO SU:
Twitter | Facebook
Avatar utente
Bramo
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 4687
Iscritto il: mercoledì 09 gennaio 2008, 12:51
Has thanked: 18 times
Been thanked: 62 times

Re: The X-Files

Messaggioda NuttyIsa » lunedì 11 luglio 2011, 18:49

Lightning ha scritto:
Finalmente ho deciso di recuperare e rivedermi la prima stagione (comincerò presto la seconda) di questa stupenda serie che ha fatto storia.
Ci sono tantissime cose che apprezzo di questa prima stagione, prima di tutto gli argomenti trattati...


Oh finalmente qualcuno che apprezza questo bellissimo telefilm...vedrai che se la prima stagione ti è piaciuta le altre ti piaceranno ancora di più, perchè il telefilm qualitativamente migliora moltissimo nelle stagioni successive, nella prima è ancora in rodaggio...
Certo ci sono comunque dei bellissimi episodi anche nella prima stagione, oltre a quelli citati da te aggiungerei anche Beyond The Sea (Contatti) e Darkness Falls (Morte nell'oscurità)... e poi concordo moltissimo con quello che hai detto sul finale della stagione.


Ecco anche Beyond the sea è stato veramente inquietante e magnifico (e minkia in qualsiasi parte lo metti quell'attore è Vermilinguo :P )... Non vedo l'ora di vedermi la seconda stagione (di nuovo) :D
NuttyIsa
da Pk²
da Pk²
 
Messaggi: 159
Iscritto il: martedì 05 febbraio 2008, 23:18
Has thanked: 0 time
Been thanked: 7 times

Re: The X-Files

Messaggioda Colo » lunedì 18 luglio 2011, 17:50

Ecco anche Beyond the sea è stato veramente inquietante e magnifico (e minkia in qualsiasi parte lo metti quell'attore è Vermilinguo :P )... Non vedo l'ora di vedermi la seconda stagione (di nuovo) :D]


La seconda stagione è fantastica, e se proprio vogliamo trovarle un difetto è il ruolo di Scully, che è troppo spesso una damigella in pericolo...ma anche Mulder non scherza :asd:
"Mi apri sempre, petalo dopo petalo, come apre la primavera- con il suo un tocco abile, misterioso- la sua prima rosa. Nessuno, nemmeno la pioggia ha mani così piccole"

E.E. Cummings

"E' l'amore, non la ragione, che è più forte della morte"

Thomas Mann

"Qualcuno che amavo una volta mi regalò una scatola piena di oscurità. Mi ci vollero anni per capire che anche questo era un dono"

Mary Oliver

"C'è una terra dei vivi e una terra dei morti, e il ponte è l'amore, l'unica sopravvivenza e l'unico significato”

Thornton Wilder

"So we’re at the beginning of the end, and this time next week we’re not going to be together like we have been for as long as I can remember. I want you each to know you hold a very special place in my heart. I want to freeze right now. I want to soak this in. Thank you for letting me a part of this for so long. And thank you for reminding me that there is an infinite amount of heroism and kindness in the world no matter how bleak it seems"

(For Criminal Minds: 2005 - 2020)
Avatar utente
Colo
da X-Mickey
da X-Mickey
 
Messaggi: 52
Iscritto il: lunedì 09 gennaio 2006, 19:06
Has thanked: 1 time
Been thanked: 0 time

Re: The X-Files

Messaggioda Vito » lunedì 18 luglio 2011, 17:59

Ti ci sono voluti solo 5 anni e mezzo per trovare la voglia di postare? :P
Immagine Immagine Immagine
Avatar utente
Vito
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 1356
Iscritto il: martedì 28 aprile 2009, 17:42
Has thanked: 12 times
Been thanked: 25 times

Re: The X-Files

Messaggioda Colo » venerdì 29 luglio 2011, 18:40

Vito ha scritto:Ti ci sono voluti solo 5 anni e mezzo per trovare la voglia di postare? :P


Ehm..sono sempre stata alquanto timiduccia :asd:

E comunque ho sempre adorato il personaggio di Scully, donna forte ed indipendente in un mondo come l'FBI :D
"Mi apri sempre, petalo dopo petalo, come apre la primavera- con il suo un tocco abile, misterioso- la sua prima rosa. Nessuno, nemmeno la pioggia ha mani così piccole"

E.E. Cummings

"E' l'amore, non la ragione, che è più forte della morte"

Thomas Mann

"Qualcuno che amavo una volta mi regalò una scatola piena di oscurità. Mi ci vollero anni per capire che anche questo era un dono"

Mary Oliver

"C'è una terra dei vivi e una terra dei morti, e il ponte è l'amore, l'unica sopravvivenza e l'unico significato”

Thornton Wilder

"So we’re at the beginning of the end, and this time next week we’re not going to be together like we have been for as long as I can remember. I want you each to know you hold a very special place in my heart. I want to freeze right now. I want to soak this in. Thank you for letting me a part of this for so long. And thank you for reminding me that there is an infinite amount of heroism and kindness in the world no matter how bleak it seems"

(For Criminal Minds: 2005 - 2020)
Avatar utente
Colo
da X-Mickey
da X-Mickey
 
Messaggi: 52
Iscritto il: lunedì 09 gennaio 2006, 19:06
Has thanked: 1 time
Been thanked: 0 time

Re: The X-Files

Messaggioda Valerio » venerdì 29 luglio 2011, 18:42

Scully mi ha sempre fatto un sesso assurdo.
Immagine
Avatar utente
Valerio
Walter Elias Disney
Walter Elias Disney
 
Messaggi: 10349
Iscritto il: lunedì 28 novembre 2005, 15:26
Località: Padova
Has thanked: 65 times
Been thanked: 127 times

Re: The X-Files

Messaggioda Colo » venerdì 29 luglio 2011, 18:51

Tanto più se si pensa che Scully e Mulder diventano una coppia solo alla settima stagione :asd:
"Mi apri sempre, petalo dopo petalo, come apre la primavera- con il suo un tocco abile, misterioso- la sua prima rosa. Nessuno, nemmeno la pioggia ha mani così piccole"

E.E. Cummings

"E' l'amore, non la ragione, che è più forte della morte"

Thomas Mann

"Qualcuno che amavo una volta mi regalò una scatola piena di oscurità. Mi ci vollero anni per capire che anche questo era un dono"

Mary Oliver

"C'è una terra dei vivi e una terra dei morti, e il ponte è l'amore, l'unica sopravvivenza e l'unico significato”

Thornton Wilder

"So we’re at the beginning of the end, and this time next week we’re not going to be together like we have been for as long as I can remember. I want you each to know you hold a very special place in my heart. I want to freeze right now. I want to soak this in. Thank you for letting me a part of this for so long. And thank you for reminding me that there is an infinite amount of heroism and kindness in the world no matter how bleak it seems"

(For Criminal Minds: 2005 - 2020)
Avatar utente
Colo
da X-Mickey
da X-Mickey
 
Messaggi: 52
Iscritto il: lunedì 09 gennaio 2006, 19:06
Has thanked: 1 time
Been thanked: 0 time

Re: The X-Files

Messaggioda Valerio » venerdì 29 luglio 2011, 18:58

E nell'episodio-crossover con Millenium!
Immagine
Avatar utente
Valerio
Walter Elias Disney
Walter Elias Disney
 
Messaggi: 10349
Iscritto il: lunedì 28 novembre 2005, 15:26
Località: Padova
Has thanked: 65 times
Been thanked: 127 times

Re: The X-Files

Messaggioda Colo » venerdì 29 luglio 2011, 19:08

Grrodon ha scritto:E nell'episodio-crossover con Millenium!


L'episodio con MIllenium è davvero carino....bacio a parte :D

Tornando alla seconda stagione uno dei miei episodi preferiti è Uomini verdi con Mulder in missione segreta ad Puerto Rico e uno struggente monologo iniziale ;_;
"Mi apri sempre, petalo dopo petalo, come apre la primavera- con il suo un tocco abile, misterioso- la sua prima rosa. Nessuno, nemmeno la pioggia ha mani così piccole"

E.E. Cummings

"E' l'amore, non la ragione, che è più forte della morte"

Thomas Mann

"Qualcuno che amavo una volta mi regalò una scatola piena di oscurità. Mi ci vollero anni per capire che anche questo era un dono"

Mary Oliver

"C'è una terra dei vivi e una terra dei morti, e il ponte è l'amore, l'unica sopravvivenza e l'unico significato”

Thornton Wilder

"So we’re at the beginning of the end, and this time next week we’re not going to be together like we have been for as long as I can remember. I want you each to know you hold a very special place in my heart. I want to freeze right now. I want to soak this in. Thank you for letting me a part of this for so long. And thank you for reminding me that there is an infinite amount of heroism and kindness in the world no matter how bleak it seems"

(For Criminal Minds: 2005 - 2020)
Avatar utente
Colo
da X-Mickey
da X-Mickey
 
Messaggi: 52
Iscritto il: lunedì 09 gennaio 2006, 19:06
Has thanked: 1 time
Been thanked: 0 time

Re: The X-Files

Messaggioda NuttyIsa » lunedì 08 agosto 2011, 15:42

Finita ieri anche la seconda stagione!
Come volevasi dimostrare in quanto a trame e spettacolarità sta salendo sempre di più di episodio in episodio, con vicissitudini sempre più contorte e complotti governativi sempre più profondi che fanno sì che si abbia il così detto "effetto ciliegia"...cioè vedersi un episodio dietro l'altro :D
Abbiamo trovato il nuovo sostituto di Gola Profonda che ci aveva lasciato (purtroppo perchè era un gran personaggio) al finale della prima stagione, tale X, molto meno disponibile del suo predecessore comunque... e anche Skinner comincia a rivelarsi un bel personaggione, soprattutto quando decide di sporcarsi le mani (e in questa seconda stagione se l'è dovute sporcare parecchio :P )! Abbiamo anche come new entry l'antipaticissimo e bastardissimo Krycek che non fa altro che mettere i bastoni tra le ruote, mentre l'Uomo che Fuma rimane il solito interessante enigma invece...

C'è da dire che secondo me da questa seconda stagione X-Files comincia anche a osare di più in termini di scene sanguinose e particolarmente inquietanti e come nel mio intervento sulla prima stagione elencherò qui gli episodi Capolavoro che devono assolutamente essere visti:

-Little Green Men (la season premiere che riprende da dove avevamo lasciato)
-The Host (lol, ecco il primo episodio col mostrone di questa seconda stagione, siccome mi ha inquietato tantissimo quell'affare con la bocca a ventosa MERITA di essere visto :P )
-Duane Barry [(1/2) che ci riparla dei casi di persone rapite dagli alieni in cui Mulder cerca sempre di scoprire la verità su sua sorella]
-Ascension [(2/2) seguito del suddetto episodio, Duane Barry rapisce Scully convinto che se prenderanno lei "loro" lo lasceranno finalmente in pace e non faranno più esperimenti su di lui]
-One Breath (Scully viene ritrovata in ospedale dopo la sua scomparsa, bellissime le parti in cui non è cosciente e ha quelle visioni)
-Excelsis Dei (inquietante episodio in cui una casa di cura per anziani è abitata da fantasmi)
-Irresistible (altro inquietante episodio in cui Mulder e Scully danno la caccia a un feticista che prende unghie e capelli da cadaveri di donne)
-Die Hand die Verletzt (ennesimo episodio inquietante, ce ne sono tanti :asd: in cui i due protagonisti hanno a che fare con una setta di adoratori di Satana)
-Colony [(1/2) mentre i due protagonisti devono indagare sull'omicidio di persone identiche tra loro sembra essere ricomparsa dal nulla la sorella di Mulder)
-End Game [(2/2) il cacciatore di taglie alieno cerca di uccidere tutti i cloni compresa la "sorella" di Mulder, che sua sorella non è... quest'ultimo cerca di fermarlo perchè vuole conoscere la verità]
-Dod Kalm (fantastico episodio autoconclusivo in cui Mulder e Scully si trovano intrappolati in una nave incagliata nel mar Atlantico del Nord, in cui per ragioni sconosciute al suo interno si ha un rapidissimo processo di invecchiamento)
-Humbug (penso lo si possa definire il primo episodio quasi "ironico" in X-Files, in cui Mulder e Scully indagano su una serie di omicidi in una cittadina piena di fenomeni da baraccone...molto bello!)
-The Calusari (altro episodio dedicato a questioni demoniache, in cui un bambino pare essere posseduto dal diavolo...con tutte le conseguenze del caso! Inquietante, specialmente la scena dell'esorcismo, ma bello!)
-Anasazi [(1/3) grande finale di stagione in cui Mulder e Scully riescono ad avvicinarsi tantissimo alla verità e ad avere in mano i documenti segreti che proverebbero l'esistenza di una vita extraterrestre....purtroppo per i due seguiti si deve aspettare la terza stagione, grande cliffhanger!]

(lol, li ho linkati quasi tutti in pratica!!)

E adesso via con la terza!! :D
Ultima modifica di NuttyIsa il lunedì 08 agosto 2011, 16:46, modificato 1 volta in totale.
NuttyIsa
da Pk²
da Pk²
 
Messaggi: 159
Iscritto il: martedì 05 febbraio 2008, 23:18
Has thanked: 0 time
Been thanked: 7 times

Re: The X-Files

Messaggioda Valerio » lunedì 08 agosto 2011, 15:58

Moulder? Ma sei niubba?
Immagine
Avatar utente
Valerio
Walter Elias Disney
Walter Elias Disney
 
Messaggi: 10349
Iscritto il: lunedì 28 novembre 2005, 15:26
Località: Padova
Has thanked: 65 times
Been thanked: 127 times

Re: The X-Files

Messaggioda NuttyIsa » lunedì 08 agosto 2011, 16:49

Grrodon ha scritto:Moulder? Ma sei niubba?


Parliamone quando sarai in grado di scrivere "qual è" nel modo corretto :P :P :P :P :P :P :P :P
NuttyIsa
da Pk²
da Pk²
 
Messaggi: 159
Iscritto il: martedì 05 febbraio 2008, 23:18
Has thanked: 0 time
Been thanked: 7 times

Re: The X-Files

Messaggioda Colo » lunedì 08 agosto 2011, 17:31

C'è da dire che secondo me da questa seconda stagione X-Files comincia anche a osare di più in termini di scene sanguinose e particolarmente inquietanti e come nel mio intervento sulla prima stagione elencherò qui gli episodi Capolavoro che devono assolutamente essere visti:

-One Breath (Scully viene ritrovata in ospedale dopo la sua scomparsa, bellissime le parti in cui non è cosciente e ha quelle visioni)
-Irresistible (altro inquietante episodio in cui Mulder e Scully danno la caccia a un feticista che prende unghie e capelli da cadaveri di donne)



One Breath è straordinario..tutti a poco a poco decidono di lasciare andare Scully verso la morte..e invece lei sara salvata da Mulder...il loro legame va oltre la morte e oltre la vita ;_;

Per quanto riguarda Irresistible Donnie Pfaster tornera nella settima stagione a perseguitare Scully...
"Mi apri sempre, petalo dopo petalo, come apre la primavera- con il suo un tocco abile, misterioso- la sua prima rosa. Nessuno, nemmeno la pioggia ha mani così piccole"

E.E. Cummings

"E' l'amore, non la ragione, che è più forte della morte"

Thomas Mann

"Qualcuno che amavo una volta mi regalò una scatola piena di oscurità. Mi ci vollero anni per capire che anche questo era un dono"

Mary Oliver

"C'è una terra dei vivi e una terra dei morti, e il ponte è l'amore, l'unica sopravvivenza e l'unico significato”

Thornton Wilder

"So we’re at the beginning of the end, and this time next week we’re not going to be together like we have been for as long as I can remember. I want you each to know you hold a very special place in my heart. I want to freeze right now. I want to soak this in. Thank you for letting me a part of this for so long. And thank you for reminding me that there is an infinite amount of heroism and kindness in the world no matter how bleak it seems"

(For Criminal Minds: 2005 - 2020)
Avatar utente
Colo
da X-Mickey
da X-Mickey
 
Messaggi: 52
Iscritto il: lunedì 09 gennaio 2006, 19:06
Has thanked: 1 time
Been thanked: 0 time

Re: The X-Files

Messaggioda NuttyIsa » domenica 11 settembre 2011, 16:45

Conclusa anche la terza :D

Sono completamente presa ormai da questa serie e dalle sue vicende, ottima stagione pure questa! Sul fronte personaggi non ci sono state molte novità, abbiamo ancora Mister X e l'Uomo che Fuma...ma la novità di questa stagione è stata trovare ben 3 episodi ironici, cosa che non mi aspettavo (credevo che al massimo ce ne sarebbe stato uno), come non mi aspettavo che fossero così divertenti :P

Come sempre elencherò gli episodi che ritengo stupendi:

-The Blessing way (2/3) e -Paper Clip (3/3): Oooh finalmente si continua dopo il bastardissimo finale della seconda stagione! Mulder viene trovato vivo e curato dalla tribù indiana, Scully scopre di avere un congegno elettronico impiantato dietro al collo, entrambi scoprono una miniera infinita di archivi all'interno di una montagna in cui dentro sono contenuti tessuti umani di centinaia di cittadini americani nati negli anni 50...e che un ex scienziato nazista sperimentasse su queste persone per creare un ibrido umano/alieno! Tanta robbba...

-Clyde Bruckman's final reponse: : ecco il primo episodio veramente comico della serie! Mulder e Scully indagano su una serie di efferati omicidi e decidono di farsi aiutare da un veggente che sembri riuscire a "vedere" come siano stati svolti. Ottimone, mi ha divertita parecchio :clap:

-2Shy: altro autoconclusivo carino, un assassino adesca donne via internet (bruttine) e ne divora il grasso. Quando Scully lo accusa di aver divorato le anime di povere donne che si sentivano sole lui dice di averle fatte sentire amate e apprezzate.

-Oubliette: anche questo autoconclusivo e bello! Una quindicenne viene rapita da un maniaco che la rinchiude in una stanza buia dicendo che resteranno per sempre in sieme, in contemporanea una donna in un'altra città sembra avere un legame con questa quindicenne, poichè anche lei alla stessa età fu rapita dallo stesso uomo e nonostante il grande trauma riuscì a sopravvivere. I due agenti si fanno quindi aiutare da lei per riuscire a trovare la ragazzina e salvarla in tempo...

-Nisei (1/2) -731 (2/2): super episodio diviso in due parti! Si scopre che su un treno in un binario morto di una stazione si svolgono autopsie aliene...Mulder e Scully investigano quindi sulla veridicità di questa faccenda, ma mentre il primo è impegnato nella ricerca la seconda scopre un gruppo di donne che le rivelano cosa le accadde quando fu rapita (vedi l'episodio Ascension nella seconda stagione) e che tutte loro sono destinate a morire di un cancro non diagnosticato. Mister X le rivela poi che tutte le risposte che cerca sono nel congegno che si è fatto togliere dal collo.

-War of the coprophages: ecco il secondo episodio ironico della stagione! Mulder si trova in una città apparentemente invasa da scarafaggi assassini, con Scully che fa da supporto telefonico per tutto il tempo :P Bello bello!

-Grotesque: Mulder e Scully indagano su una serie di omicidi in cui persone vengono trovate tutte sfigurate. Quando arrestano il presunto assassino egli dice di essere stato posseduto da un Gargoyle, a una forza oscura, che gli diceva di uccidere. Non male, inquietantissimo l'appartamento pieno di quelle statue brutte!

Piper Maru (1/2) e Apocrypha (2/2): Mulder e Scully indagano sul mistero di un aereo della seconda guerra mondiale affondato nell'oceano, si pensa contenesse dentro una qualche forma di vita aliena...questa sostanza nera infatti si sposta di corpo in corpo per cercare di fare ritorno alla sua astronave (tenuta nascosta in uno dei centinaia di magazzini sotterranei in Nord Dakota). Ottimo episodio in due parti, finalmente Krycek dopo 2 stagioni fa la fine che merita :D

-Jose Chung's "From Outer Space": terzo e ultimo episodio ironico della stagione! Scully narra le indagini riguardanti un presunto incontro con un UFO ad un autore che sta facendo delle indagini per il suo ultimo romanzo. La cosa che mi ha divertita è stato il modo in cui i due personaggi principali sono stati appellati (sicuramente assecondando le critiche televisive) "uno era travestito da donna ma non era per niente credibile, i suoi capelli erano rossi, ma un po' troppo rossi, capisce? E l'altro, quello alto e magro, aveva un viso talmente privo di espressione da non sembrare umano!" :P

Talitha Cumi (1/2): Season Finale! La madre di Mulder ha un infarto dopo aver incontrato l'Uomo che Fuma, Mulder cerca quindi di trovare il presunto alieno che sembra avere poteri di guarigione, prima che venga ucciso dal governo. Nella quarta stagione sapremo come va a finire!

E io già non vedo l'ora di saperlo. ;)
NuttyIsa
da Pk²
da Pk²
 
Messaggi: 159
Iscritto il: martedì 05 febbraio 2008, 23:18
Has thanked: 0 time
Been thanked: 7 times

Re: [Chris Carter] The X-Files (Fox)

Messaggioda Valerio » venerdì 18 aprile 2014, 11:20

Non c'è niente di più triste che vedere una retrospettivona troncata a metà in modo totalmente casuale.

Ma vabbè, oggi BadTv ha pubblicato una serie di affermazioni di Chris Carter a proposito del finale della serie che lo fanno quasi sembrare un tipo serio :asd:

http://www.badtv.it/2014/04/chris-carte ... lla-serie/

Chris Carter, creatore di X-Files, ha raccontato a Entertainment Weekly come è stato ideato il finale della serie e l’importanza del coinvolgimento da parte dei fan. Ecco i dettagli più interessanti della sua intervista:

Chris ha spiegato che hanno deciso di porre fine a X-Files a metà della nona stagione, un paio di mesi dopo l’undici settembre che ha rappresentato, per lui, per la nazione, per il mondo e per lo show, un punto di svolta. I mesi successivi hanno aiutato a formare l’approccio degli sceneggiatori all’avvicinarsi dell’epilogo.
L’epilogo non è stato deciso fino all’ultimo perché non avevano avuto occasione di lavorarci molto. Carter ha raccontato:
“E abbiamo fatto un finale di due ore, qualcosa che non avevamo mai fatto prima. Quindi non abbiamo veramente pensato esattamente a come sarebbe finito fino a quando siamo stati obbligati perché c’era semplicemente troppo lavoro da fare per la programmazione. Ma sicuramente, perché era una parte della mitologia, avevamo una buona idea di dove eravamo andati e in che direzione stavamo incamminandoci”.

Chris ha sottolineato che se si compie bene il proprio lavoro c’è sempre una percentuale di scoperta e se c’è un team di qualità tutti offrono degli input interessanti:
“Non mi ricordo esattamente come si è svolta la situazione. Ma la cosa divertente del fare uno show televisivo è che non si sa mai quando finirà. E se sei abbastanza fortunato da poter andare avanti per nove stagioni…tutti stanno girando per cinque stagioni, chiunque vuole fare 100 episodi. Ma quando se ne fanno 200, devi iniziare a pensare alle cose in modi molto diversi, e sicuramente quello ha rappresentato una grande parte di come lo show è arrivato alla sua fine”.

Uno degli elementi obbligatori per il creatore di X-Files era che Mulder e Scully finissero essenzialmente dove avevano iniziato. Chris ha spiegato che il finale fa riferimento a una delle sue scene preferite del pilot in cui i due protagonisti sono insieme in una stanza di hotel al buio e ha aggiunto che si può immaginare come si sia trascorsa una buona parte della propria vita in compagnia di quei personaggi. Proprio questo l’ha reso un momento molto potente.
David Duchovny ha sempre saputo che sarebbe stato parte del finale e, anche se era stato assente per parte della stagione, era come se non fosse mai scomparso veramente.
Quando gli autori hanno scritto l’ultimo copione dello show avevano parlato della possibilità che ci fosse un altro film di X-Files, ma non è mai stato considerato un obiettivo essenziale. Dopo la messa in onda del finale ne avevano parlato con la 20th Century Fox ma la casa di produzione non era interessata a fare un lungometraggio con lo stesso budget del precedente. L’idea di avere un approccio diverso e più essenziale è stato considerato interessante, ma ci sono voluti sei anni per realizzarlo.
L’ipotesi di un altro film non ha però influenzato la creazione dell’epilogo dello show.
Carter non ha chiesto aiuto ad altri colleghi o guardato altre serie per ottenere dei consigli utili o ispirazioni necessarie a creare l’epilogo migliore perché non ha avuto tempo di farlo, e lavorare a X-Files è stata una delle esperienze più intense della sua vita dall’inizio alla fine.
Gli sceneggiatori di X-Files hanno sempre ascoltato il proprio pubblico, anche se poi hanno preso sempre le decisioni che ritenevano più giuste, nonostante siano stati influenzati in qualche modo dai commenti della gente. Quando si sono seduti intorno a un tavolo per decidere l’epilogo, la domanda che si ponevano era solo quale sarebbe stato il modo migliore per farlo.
Tra i finali preferiti delle serie televisive da parte di Chris Carter ci sono quelli de I Soprano e Six Feet Under.
Carter pensa che l’importanza della fine di una serie sia cambiata nel corso degli anni e ora l’epilogo di una saga sia così importante perché è la conclusione di un racconto molto più lungo rispetto alla semplice serie.
Chris non sa se avrebbe cambiato il modo in cui ha creato X-Files se all’epoca fosse esistito Twitter, anche perché la serie è maturata durante gli anni della nascita di internet: all’inizio c’erano solo le chat room e tuttavia le persone potevano esprimere immediatamente la propria opinione. La tecnologia ha reso le distanze tra il pubblico e i realizzatori ancora più corte rispetto al passato, dando vita a qualcosa che loro hanno vissuto in modo non così immediato.
Ci sono sempre stati commenti e appunti da parte dei fan che gli autori di X-Files hanno regolarmente ascoltato perché parte costruttiva del processo creativo. Chris ha però ricordato che, dopo aver provato al pubblico che non erano dei completi idioti, gli spettatori hanno lasciato fare agli autori il proprio lavoro.
Dopo la messa in onda dell’ultimo episodio della serie, Chris Carter ha provato una strana sensazione perché per 10 anni aveva lavorato 11.5 mesi all’anno e improvvisamente non aveva più quell’impegno.
I fan hanno condiviso con lui le proprie reazioni all’epilogo, mentre ora Chris non ha letto i commenti a The After, lo show che sta sviluppando per Amazon, anche se conosce delle persone che li leggono e di cui si fida. Loro possono quindi riassumere quello che viene scritto e permettergli di utilizzare a proprio favore le critiche più interessanti:
“Sono sicuro che fosse la stessa cosa alla fine di X-Files. Ero in qualche modo attento, ma davo uno sguardo piuttosto che fissare”.

Chris Carter ha spiegato che ha imparato delle lezioni dall’esperienza di X-Files, ha sviluppato un istinto diverso e ora possiede delle conoscenze specifiche che lo aiutano anche a distinguere i punti deboli di un progetto.
Immagine
Avatar utente
Valerio
Walter Elias Disney
Walter Elias Disney
 
Messaggi: 10349
Iscritto il: lunedì 28 novembre 2005, 15:26
Località: Padova
Has thanked: 65 times
Been thanked: 127 times

Re: [Chris Carter] The X-Files (Fox)

Messaggioda Valerio » sabato 26 luglio 2014, 14:40

Immagine
Avatar utente
Valerio
Walter Elias Disney
Walter Elias Disney
 
Messaggi: 10349
Iscritto il: lunedì 28 novembre 2005, 15:26
Località: Padova
Has thanked: 65 times
Been thanked: 127 times

Prossimo

Torna a Serie USA

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 1 ospite


Cookie Policy