Home The Disney Compendium il Fumettazzo

[Netflix] House of Cards

L'America non vive di soli hamburger ma anche di una grassissima infornata annuale di serie tv di tutti i generi, dal tentacolare procedural a piccole grandi epiche.

[Netflix] House of Cards

Messaggioda Dapiz » sabato 04 aprile 2015, 21:17

Immagine

Il bastardo piace, e non solo alle ragazze. Da Micheal Corleone a Tremotino, se c'è una buona ragione per appassionarsi ad una storia è spesso rappresentata da un buon villain. Non c'è da stupirsi che la narrativa, presa coscienza di ciò, si sia divertita a cambiare il punto di vista ponendo al centro della scena proprio il cattivo. Il cattivo piace perchè, come ci spiega Star Wars, un cattivo è semplicemente un personaggio che dà sfogo alle proprie pulsioni senza controllarsi o curarsi delle conseguenze, e se questo personaggio riesce nel suo intento il risultato è trascinante, perchè in fondo è una catartica messa in scena di un qualcosa di oscuro che si annida nel cuore di tutti noi. Serie come Breaking Bad sono un perfetto esempio di ciò, ed è particolarmente illuminante notare come personaggi riusciti come Walter White riescano a far mettere in secondo piano la morale comune: che il protagonista di Breaking Bad sia il personaggio più amato della serie è assolutamente ovvio, ma meno giustificabile è l'odio provato da molti spettatori nei confronti di personaggi come la moglie o il cognato, personaggi che nonostante i loro limiti si pongono indubbiamente dalla parte dei buoni. Ma personaggi come Darth Vader o Ben Linus, per quanto malvagi, hanno sempre un lato di luce, una possibilità di redenzione o semplicemente un lato umano che ci fa simpatizzare con loro e ci fa sperare in un lieto fine. Personaggi come Don Corleone o Heisenberg, per quanto meno "scusabili", li seguiamo nella spirale che li conduce nell'abisso, e in questo percorso impariamo a capirli e a giustificarli.

Ma House of Cards fa il passo successivo. House of Cards è una serie prodotta per Netflix e distribuita dunque direttamente in streaming, ispirata all'omonima miniserie tv e serie di romanzi britannica. Il remake statunitense trasferisce l'azione negli States e vede il protagonista Frank Underwood, magistralmente interpretato da un titanico Kevin Spacey, dare la scalata alla Casa Bianca su gradini impastati di sangue, senza la benchè minima ombra di scrupoli o rimorsi. Frank Underwood è un cattivo coi fiocchi perchè sfugge alla condanna dei villain moderni, destinati ad essere redenti, grazie alla sua cristallina diabolicità, motivata da un'ambizione senza freni e priva di qualsivoglia risvolto positivo o intenzione nobile. Se i cattivi di oggi tendono a ritrovare la retta via grazie all'amore, per Frank l'amore non è che un tassello fondamentale del suo puzzle, essendo infatti fiancheggiato nei suoi piani dell'ugualmente feroce (ma meno glaciale, sembrerebbe) moglie Claire.
Il paragone più immediato che salta in mente è con Game of Thrones: in entrambe le serie abbiamo giochi di potere e personaggi ambigui, ma House of Cards riesce nell'impresa di essere ancora più spietato e cinico dell'opera di Martin, che in fondo è un bonaccione con la barba sporca di sugo ed è riuscito a farci stare simpatica anche Cersei, povera stella. House of Cards è un Game of Thrones con protagonista Ditocorto, ma un Ditocorto decisamente più efficace nelle sue macchinazioni (perlomeno nelle brevi distanze).
Elemento caratteristico della serie è la costante rottura della quarta parete da parte di Frank, che si rivolge direttamente allo spettatore per spiegare i suoi piani, commentare sarcasticamente gli eventi o semplicemente per farci l'occhiolino quando uno dei suoi pesci cade nella rete, in un rapporto confidenziale con lo spettatore che cementa il nostro supporto per questo magnifico bastardo.

Per il momento sono state prodotte tre stagioni, con una quarta in arrivo nel 2016 proprio in concomitanza con le elezioni americane, che lo stesso Frank dovrà affrontare nella prossima stagione. La serie inglese si conclude con Urquhart, l'"originale" di Underwood, che conquista la posizione di Primo Ministro, mentre la serie di romanzi pone fine alla sua carriera politica con il suo omicidio. La direzione che prenderà la serie tv è ancora da vedere e le cose si muovono molto più lentamente rispetto alla serie inglese, ma comunque vadano le cose è certo che Netflix e Spacey abbiano regalato alla storia della tv un nuovo, memorabile e affascinante volto del male.
Avatar utente
Dapiz
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 1144
Iscritto il: sabato 17 dicembre 2005, 17:40
Località: Padova
Has thanked: 0 time
Been thanked: 15 times

Re: [Netflix] House of Cards

Messaggioda Daria » domenica 05 aprile 2015, 14:00

Io ho visto tutta la prima e poi mi sono fermata perché nonostante gli innumerevoli pregi mi era venuta un po' a noia, però tutti mi consigliano di continuare XD

Mi piace il tuo commento comunque, proprio la crudeltà e la mancanza di scrupoli dei protagonisti donano fascino alla serie. Basta con questi "cattivi" che hanno comprensibili giustificazioni dietro i loro comportamenti o aspetti del carattere che mitigano il nostro giudizio nei loro confronti! Frank ci piace proprio perché sicuro delle sue azioni spietate e infondo poi tifiamo tutti per lui!
Avatar utente
Daria
Amministratore Abusivo
Amministratore Abusivo
 
Messaggi: 743
Iscritto il: martedì 02 aprile 2013, 17:00
Has thanked: 13 times
Been thanked: 24 times

Re: [Netflix] House of Cards

Messaggioda Dapiz » domenica 05 aprile 2015, 18:07

A parer mio il livello qualitativo della serie rimane stabile, ma posso capire che possa un po' stufare (nonostante sia così breve) perchè scende davvero TANTO nel dettaglio delle macchinazioni di Frank, e trattandosi di una realtà parecchio lontana da noi è facile che tutti i giringiri pensati per portarlo in cima alla catena alimentare lascino un po' interdetti. Però è anche parte del fascino della serie, immagino. Ti consiglio comunque di proseguire perlomeno fino alla fine della seconda stagione ;)
Avatar utente
Dapiz
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 1144
Iscritto il: sabato 17 dicembre 2005, 17:40
Località: Padova
Has thanked: 0 time
Been thanked: 15 times

Re: [Netflix] House of Cards

Messaggioda Pangur Ban » venerdì 10 aprile 2015, 19:00

Immagine

:asd: Scherzi a parte, il signor Sottobosco e consorte esprimono proprio il fascino del male. Inizierò presto la visione della terza stagione.
Immagine
Avatar utente
Pangur Ban
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 1303
Iscritto il: sabato 25 ottobre 2014, 17:20
Has thanked: 1 time
Been thanked: 14 times

Re: [Netflix] House of Cards

Messaggioda Pangur Ban » mercoledì 13 gennaio 2016, 19:59

In arrivo la quarta stagione:



Vota Frank Underwood! :D
Immagine
Avatar utente
Pangur Ban
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 1303
Iscritto il: sabato 25 ottobre 2014, 17:20
Has thanked: 1 time
Been thanked: 14 times

Re: [Netflix] House of Cards

Messaggioda Pangur Ban » domenica 31 gennaio 2016, 22:31

House of Cards rinnovata per una quinta stagione. Più Frank per tutti!

Evidentemente Kevin Spacey non ha paura di restare legato all'immagine del personaggio.
Immagine
Avatar utente
Pangur Ban
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 1303
Iscritto il: sabato 25 ottobre 2014, 17:20
Has thanked: 1 time
Been thanked: 14 times

Re: [Netflix] House of Cards

Messaggioda Pangur Ban » sabato 13 febbraio 2016, 18:40

Nuovo trailer di House of Cards 4:



"Guerra dei Roses" in casa Underwood? :clap:
Immagine
Avatar utente
Pangur Ban
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 1303
Iscritto il: sabato 25 ottobre 2014, 17:20
Has thanked: 1 time
Been thanked: 14 times

Re: [Netflix] House of Cards

Messaggioda Pangur Ban » lunedì 23 maggio 2016, 12:29

Immagine
Avatar utente
Pangur Ban
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 1303
Iscritto il: sabato 25 ottobre 2014, 17:20
Has thanked: 1 time
Been thanked: 14 times

Re: [Netflix] House of Cards

Messaggioda Pangur Ban » domenica 02 luglio 2017, 12:21

Immagine

Questa sera mi vedrò le ultime due puntate della quinta stagione di House of Cards. Una cosa però la voglio dire subito: povero Franchino! Pena tanto per mantenere il potere, tra morti ammazzati e truffe, e poi quando siede su quella poltrona non lo lasciano mai in pace. :P :D

Chissà se la moglie ha...
...uhm...
...Non fate arrabbiare Franchino!
Immagine
Avatar utente
Pangur Ban
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 1303
Iscritto il: sabato 25 ottobre 2014, 17:20
Has thanked: 1 time
Been thanked: 14 times

Re: [Netflix] House of Cards

Messaggioda Pangur Ban » lunedì 03 luglio 2017, 19:28

Immagine
Avatar utente
Pangur Ban
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 1303
Iscritto il: sabato 25 ottobre 2014, 17:20
Has thanked: 1 time
Been thanked: 14 times


Torna a Serie USA

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron

Cookie Policy