Home The Disney Compendium il Fumettazzo

[BBC Wales] Doctor Who (BBC)

Ancora poco conosciute nel nostro paese, le serie inglesi rappresentano un ottimo punto a favore dei sostenitori della monarchia!

[BBC Wales] Doctor Who (BBC)

Messaggioda max brody » mercoledì 01 giugno 2011, 10:27

Immagine

Ecco il topic tanto atteso :P

Doctor Who, telefilm di fantascienza più longevo di tutti i tempi, escluso dal Guinness dei Primati solo perché non continuativo (il primo posto ufficiale spetta a Stargate Sg1). Si compone, difatti, di 26 stagioni, trasmesse dalla BBC dal 1963 al 1989, di un film tv rilasciato nel 1996 e della "nuova serie", iniziata nel 2005 e di cui oggi il canale britannico sta trasmettendo la sesta stagione. In Italia Rai4 ha trasmesso, e sta tuttora replicando, le prime 5 (speciali inclusi). Ha trasmesso anche lo spin-off Torchwood, del quale attendo con impazienza le repliche.

Dal 1963 a oggi il protagonista del telefilm è sempre lo stesso, il Dottore (non ha mai rivelato il suo vero nome, si fa chiamare semplicemente The Doctor o al più "John Smith"), Signore del Tempo originario del pianeta Gallifrey e unico superstite della sua razza dopo la guerra del tempo contro i robottoidi Daleks.
Il Dottore viaggia nel tempo e nello spazio nel suo TARDIS, geniale acronimo di Time And Relativity Dimension In Space, rimasto bloccato, a causa di un'avaria, sottoforma di una cabina telefonica della polizia degli anni '50-'60.
A bordo di esso, il Dottore e le sue compagne di viaggio (di rado qualche uomo, altrimenti sono sempre donne... mica scemo, il Dottore :asd: ) viaggiano per il tempo e lo spazio vivendo incredibili avventure.
Questo ha permesso e permette agli sceneggiatori di sbirrazzirsi con l'immaginazione e far fare ai loro personaggi praticamente qualunque cosa. Ed è questo il motivo per cui adoro letteralmente questo telefilm e l'ho promosso a mio personale "erede di Lost" (in senso affettivo): perché è un inno alla fantasia, a qualunque età (si sono alternati Dottori vecchi e più giovani), alla voglia di scoprire e di vivere (che è un po' lo stile di vita che vorrebbe adottare ogni nerd e ogni sognatore); mostrando, al tempo stesso, anche i lati negativi di questo stile di vita: la solitudine, il passare da un porto all'altro senza poter mai gettare l'ancora e mettere radici, il dover reprimere i propri sentimenti, etc...

Il protagonista è sempre lo stesso, s'é detto, ma per motivi logistici e antropologici l'impietoso passare del tempo ha reso necessario rinnovare il cast. Ed ecco la trovata geniale: il Dottore, una volta morto, si rigenera in nuovo Dottore. Questo fa sì che ogni Dottore sia un altro personaggio, con le proprie singole peculiarità (c'é il Dottore austero, quello eccentrico, quello pazzo, quello presuntuoso, quello infantile, ecc.), ma rimanga sempre lo stesso personaggio, con tormentoni e caratteristiche ben definite (il rimarcare il proprio non essere terrestre, per dirne una).
Le rigenerazioni consentite al Dottore sono 12. Il Tredicesimo Dottore, quindi, sarà l'ultimo. (Finora questa norma non è stata modificata dai nuovi autori).
Il Dottore attuale è l'Undicesimo, Matt Smith. Che vedete nella terza immagine assieme alla sua compagna, che come di consueto ha un'infatuazione per lui, la rossa Karen Gillan. (Amy Pond nella serie)
Gli altri dieci li vedete, in senso orario, a partire da quello in alto a sinistra, nella seconda immagine:

William Hartnell, Primo Dottore, stagioni 1,2,3 e inizio stagione 4 (dal 1963 al 1966)
Patrick Troughton, Secondo Dottore, stagioni 4,5,6 (dal 1966 al 1969)
Jon Pertwee, Terzo Dottore, stagioni 7,8,9,10,11 (dal 1969 al 1974)
Tom Baker, Quarto Dottore, stagioni 12,13,14,15,16,17,18 (dal 1974 al 1981)
Peter Davison, Quinto Dottore, stagioni 19,20,21 (dal 1982 al 1984)
Colin Baker, Sesto Dottore, finale di stagione 21 e stagioni 22,23 (dal 1984 al 1986)
Sylvester McCoy, Settimo Dottore, stagioni 24,25,26 (dal 1987 al 1989) + film tv 1996
Paul McGunn, Ottavo Dottore, film tv 1996 (e radioepisodi)
Christopher Eccleston, Nono Dottore, stagione 1 nuova serie (2005)
David Tennant, Decimo Dottore, stagioni 2,3,4 nuova serie + speciali (dal 2005 al 2010)

Matt Smith, Undicesimo Dottore, stagioni 5,6(attuale) + speciali (dal 2010)

Ogni Dottore si tramuta nel Dottore successivo e questo conferisce al telefilm un incredibile senso di continuità, come se proseguisse ininterrottamente dal 1963. In realtà, purtroppo, manca la trasformazione dell'Ottavo Dottore nel Nono (io rimango sempre speranzoso che prima o poi si inventeranno qualche stratagemma per mostrarcela).
Mancano anche diversi episodi della serie classica (primi sette Dottori), in quanto, per anni, la BBC cancellava le proprie registrazioni per recuperare i nastri e, così, il telefilm è formalmentalmente monco in diversi punti delle prime stagioni. Se vogliamo vederci un po' di metanarrativa, per un telefilm così strambo questo non è necessariamente un difetto :P

Che altro dire, a livello generale? Se si osservano con attenzione, i Dottori appaiono come ciascuno l'evoluzione del precedente, del quale recupera le caratteristiche, ma aggiornandole al tempo corrente. Sì, perché, proprio per la sua longevità, Doctor Who può essere visto anche in prospettiva storicista, come uno sguardo sui tempi (reali) che ha attraversato. Del resto, basta confrontare le sigle delle varie serie, dalle prime tipicamente anni '60 alle sigle dance degli anni '80 :P a quelle più "epiche" dei giorni nostri. Il video qui sotto è "ufficiale", tratto dal sito BBC (Io AMO questo video e queste sigle):


E guardatevi anche il video "ufficiale" con tutte le rigenerazioni degli undici Dottori:


Per ora direi che basta, poi si approfondirà con calma. Chi segue, a che punto è arrivato?
Ultima modifica di max brody il sabato 21 gennaio 2012, 19:03, modificato 1 volta in totale.
Immagine
Ottimo lavoro.
Avatar utente
max brody
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 1393
Iscritto il: martedì 19 aprile 2011, 10:13
Has thanked: 17 times
Been thanked: 23 times

Re: BBC: Doctor Who

Messaggioda Francesco F » mercoledì 01 giugno 2011, 14:14

Io ho appena iniziato. Ho deciso di lasciar perdere le serie più vecchie (anche se mi riservo di recuperare quelle scritte/supervisionate da Douglas Adams, attorno alla 17a stagione), e ho cominciato con il film tv del 96 e con i primi episodi della nuova serie del 2005.
Tu come stai messo?
DISCUSSIONE, NON RECENSIONE!

:solly:
Avatar utente
Francesco F
Amministratore Abusivo
Amministratore Abusivo
 
Messaggi: 5282
Iscritto il: martedì 29 novembre 2005, 00:43
Has thanked: 67 times
Been thanked: 7 times

Re: BBC: Doctor Who

Messaggioda Bramo » mercoledì 01 giugno 2011, 20:09

Oh, che bello, il topic su Doctor Who! Mi compiaccio. :) Prima ero solo molto tentato di vederlo, adesso sono proprio obbligato a seguirlo :P
Comunque, già che ci sono e leggendo il post di Franz, porgo a max brody la domanda che già feci a Sprea (utente storico del Sollazzo, anche se non compare più sul forum) neanche una settimana fa su Facebook: se io voglio iniziare a seguirmi Doctor Who, posso tranquillamente iniziare dalla nuova serie del 2005 senza problemi di comprensione (come ha fatto Franz), oppure c'è per forza da recuperarsi anche tutta la seria classica?
La risposta di Sprea non la dico, però :P Aspetto quella di max prima ;)
Andrea "Bramo" L'Odore della Pioggia
Osservate l'orrendo baratro su cui è affacciato l'universo! ... senza spingere...

LoSpazioBianco.it: nel cuore del fumetto!

SEGUI LOSPAZIOBIANCO SU:
Twitter | Facebook
Avatar utente
Bramo
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 4687
Iscritto il: mercoledì 09 gennaio 2008, 12:51
Has thanked: 18 times
Been thanked: 62 times

Re: BBC: Doctor Who

Messaggioda max brody » giovedì 02 giugno 2011, 18:46

Franz ha scritto:Tu come stai messo?

Ho iniziato a metà terza stagione, proseguito fino a fine quinta (con lo speciale natalizio), ricominciato dalla prima e ritornato in questi giorni a dove avevo iniziato. E proseguirò di nuovo fino a fine quinta, perché è bello, per recuperare eventuali riferimenti persi durante la prima visione e per ficcarci, all'uopo, il "Children in need" e il "Time crash" che Rai4 non trasmette.
Per la sesta attendo Rai4 (e già pregusto Gaiman).
Questo in merito alla serie nuova.
Per quanto riguarda la serie classica, ho il film del '96 ma non ho avuto ancora il tempo di guardarlo.
Comunque sia, ho in progetto di recuperare tutto quanto è recuperabile, anche per la serie classica (so già dove cercare).


Bramo ha scritto:Comunque, già che ci sono e leggendo il post di Franz, porgo a max brody la domanda che già feci a Sprea (utente storico del Sollazzo, anche se non compare più sul forum) neanche una settimana fa su Facebook: se io voglio iniziare a seguirmi Doctor Who, posso tranquillamente iniziare dalla nuova serie del 2005 senza problemi di comprensione (come ha fatto Franz), oppure c'è per forza da recuperarsi anche tutta la seria classica?
La risposta di Sprea non la dico, però :P Aspetto quella di max prima ;)

Puoi tranquillamente iniziare dalla nuova serie, se non addirittura "devi", in quanto è pensata e scritta apposta per imbarcare nuovi spettatori. E' una prosecuzione della serie classica (e non un remake), e ci sono piccoli rimandi alla serie classica, ma è una serie "nuova" (appunto).

(mi chiedo se Sprea sia lo stesso della mailing list di martin mystère...e mi chiedo se la mia risposta sarà degna della sua... :P )
Immagine
Ottimo lavoro.
Avatar utente
max brody
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 1393
Iscritto il: martedì 19 aprile 2011, 10:13
Has thanked: 17 times
Been thanked: 23 times

Re: BBC: Doctor Who

Messaggioda Bramo » giovedì 02 giugno 2011, 19:38

max brody ha scritto:Per la sesta attendo Rai4 (e già pregusto Gaiman).

Anch'io! Anch'io! E' proprio un link riferito alla partecipazione di Gaiman a un'episodio che mi ha spinto a fare quella domanda a Sprea! :)
Ah, il fatto che tu ami Gaiman ti fa salire ulteriormente nella mia classifica di gradimento :P

max brody ha scritto:Puoi tranquillamente iniziare dalla nuova serie, se non addirittura "devi", in quanto è pensata e scritta apposta per imbarcare nuovi spettatori. E' una prosecuzione della serie classica (e non un remake), e ci sono piccoli rimandi alla serie classica, ma è una serie "nuova" (appunto).

Proprio perchè so che non è un remake ma un prosecuzione domandavo se servisse aver visto anche la serie classica :)
La tua risposta dissipa ulteriomente i miei dubbi, e sono tranquillo :) Grazie.

max brody ha scritto:(mi chiedo se Sprea sia lo stesso della mailing list di martin mystère...e mi chiedo se la mia risposta sarà degna della sua... :P )

Non so se tra i vari interessi di Sprea c'è anche Martin Mystère e quindi se è iscritto alla mailing list... ma la risposta è degna, tranquillo ;) Infatti le due risposte coincidono :)
Andrea "Bramo" L'Odore della Pioggia
Osservate l'orrendo baratro su cui è affacciato l'universo! ... senza spingere...

LoSpazioBianco.it: nel cuore del fumetto!

SEGUI LOSPAZIOBIANCO SU:
Twitter | Facebook
Avatar utente
Bramo
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 4687
Iscritto il: mercoledì 09 gennaio 2008, 12:51
Has thanked: 18 times
Been thanked: 62 times

Re: BBC: Doctor Who

Messaggioda DeborohWalker » giovedì 02 giugno 2011, 19:49

Sì, la nuova serie è godibilissima, al punto che è quasi un reboot.
Ma è strano parlare di reboot per una serie che ha ogni stagione a sè stante, come se fossero film di James Bond: si possono vedere i James Bond di Daniel Craig senza aver visto quelli di Sean Connery? Sì.

Comunque io l'ho iniziato a guardare quando Rai 4 ha cominciato a replicarlo, poi come tante altre cose di recente mi sono perso per la strada, rimanendo fermo a metà della seconda "nuova" stagione. Devo dire che da come ne avevo sentito parlare mi aspettavo molto di più, ma è comunque una serie godibile da guardare una volta, con qualche episodio noioso ma altri particolarmente ispirati.
Ah, il Dr.Who della prima nuova stagione mi sta abbastanza antipatico, il secondo già è più simpatico.
Deboroh troppppppppo Web 2.0!
Nerdlandia - Facebook - Blog - Flickr - Youtube
Avatar utente
DeborohWalker
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 5736
Iscritto il: mercoledì 14 dicembre 2005, 13:43
Località: Bologna
Has thanked: 0 time
Been thanked: 15 times

Re: BBC: Doctor Who

Messaggioda Francesco F » giovedì 02 giugno 2011, 20:04

Il secondo è un bravissimo attore, David Tennant, che non vedevo l'ora di godermi nei panni del Dottore... anzi credevo fosse già nella prima serie. Però Christopher Eccleston mi sta piacendo moltissimo, tant'è vero che sto iniziando anche un'altra serie con lui protagonista. E mi mancherà, quando finirò la prima stagione :(
DISCUSSIONE, NON RECENSIONE!

:solly:
Avatar utente
Francesco F
Amministratore Abusivo
Amministratore Abusivo
 
Messaggi: 5282
Iscritto il: martedì 29 novembre 2005, 00:43
Has thanked: 67 times
Been thanked: 7 times

Re: BBC: Doctor Who

Messaggioda max brody » sabato 04 giugno 2011, 17:26

Tennant è probabilmente il motivo principale del successo del reboot-o-quasi. E' praticamente il Dottore più celebre, assieme al Quarto (Tom Baker). Va detto, però, che Tennant è sì perfettamente nella parte, ma è anche aiutato da tre stagioni con tanta continuity classica e nuova, alimentate e accompagnate dallo spin-off Torchwood, da una varietà di compagne (tre in tre stagioni diverse, ma alla fine si incontrano tutte), eccetera.
Eccleston in 13 puntate non è che abbia potuto fare granché. Inoltre, nella sua stagione, la protagonista è praticamente Rose. Ho il sentore che gli autori abbiano voluto procedere gruadualmente con lo svecchiamento, per non "scioccare" i fan di vecchia data. (E chissà, potrebbero non aver voluto rendere Eccleston troppo diverso da McGunn per non rovinarmi la teoria del 'Dottore come forma evoluta del precedente'... ma non ho visto il film e non lo posso sapere :LOL: )

Personalmente ho trovato scritta benissimo la quinta stagione. E anche Smith, per il quale all'inizio ho provato il classico sentore da "mi manca Tennant ;_; ", invece si rivela un ottimo Dottore. A me è piaciuto moltissimo (nella quinta, nella sesta non so). Tennant è più "figo", Smith è un bambinone, per cui probabilmente Tennant avrà più fans, ma la stagione di Smith spacca.

Bramo ha scritto:Ah, il fatto che tu ami Gaiman ti fa salire ulteriormente nella mia classifica di gradimento :P

:beer:
Bramo ha scritto:Non so se tra i vari interessi di Sprea c'è anche Martin Mystère e quindi se è iscritto alla mailing list... ma la risposta è degna, tranquillo ;) Infatti le due risposte coincidono :)

Ah, bene :P Quanto a Sprea... dovrebbe essere lui :)
Immagine
Ottimo lavoro.
Avatar utente
max brody
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 1393
Iscritto il: martedì 19 aprile 2011, 10:13
Has thanked: 17 times
Been thanked: 23 times

Re: BBC: Doctor Who

Messaggioda Tyrrel » domenica 05 giugno 2011, 11:40

max brody ha scritto:Mancano anche diversi episodi della serie classica (primi sette Dottori), in quanto, per anni, la BBC cancellava le proprie registrazioni per recuperare i nastri e, così, il telefilm è formalmentalmente monco in diversi punti delle prime stagioni. Se vogliamo vederci un po' di metanarrativa, per un telefilm così strambo questo non è necessariamente un difetto :P


Lol, una cosa del genere sinceramente non me la sarei mai aspettata dalla BBC!
Comunque devo dire che di Doctor Who ne sapevo proprio poco, visto che ignoravo completamente la faccenda dei vari dottori; credevo si trattasse di un naturale cambio di attori per una serie con molte stagioni, e invece è stata data una spiegazione alla cosa: geniale!
-- Imagine the impossibilities.
Avatar utente
Tyrrel
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 2872
Iscritto il: sabato 10 dicembre 2005, 12:24
Località: Cagliari e dintorni
Has thanked: 16 times
Been thanked: 8 times

Re: BBC: Doctor Who

Messaggioda Sprea » martedì 05 luglio 2011, 10:41

Sono io. E il Dottore rulla. :D
Avatar utente
Sprea
da X-Mickey
da X-Mickey
 
Messaggi: 83
Iscritto il: mercoledì 25 gennaio 2006, 15:07
Has thanked: 0 time
Been thanked: 0 time

Re: BBC: Doctor Who

Messaggioda max brody » venerdì 08 luglio 2011, 20:37

Martin Mystère, Romano Scarpa e Doctor Who: non ti manca nulla! ;) :P
Immagine
Ottimo lavoro.
Avatar utente
max brody
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 1393
Iscritto il: martedì 19 aprile 2011, 10:13
Has thanked: 17 times
Been thanked: 23 times

Re: BBC: Doctor Who

Messaggioda Tyrrel » martedì 12 luglio 2011, 12:08

Direi Strangers in Paradise.
Ah già, c'è anche quello. :P
-- Imagine the impossibilities.
Avatar utente
Tyrrel
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 2872
Iscritto il: sabato 10 dicembre 2005, 12:24
Località: Cagliari e dintorni
Has thanked: 16 times
Been thanked: 8 times

Re: BBC: Doctor Who

Messaggioda Eos » martedì 12 luglio 2011, 13:04

Io purtroppo ho visto solo un paio di episodi della serie, con Matt Smith come interprete: mi è rimasto molto impresso quello che credo fosse il secondo episodio dell'undicesimo dottore, ambientato in una Londra del futuro dai tratti incredibilmente steampunk. Un vero gioiello di episodio. E lui con quell'aspetto sbarazzino e fuori dal comune non potrebbe calzare di più nella parte che interpreta.
Immagine
Avatar utente
Eos
da X-Mickey
da X-Mickey
 
Messaggi: 66
Iscritto il: lunedì 11 luglio 2011, 15:35
Has thanked: 4 times
Been thanked: 3 times

Re: BBC: Doctor Who

Messaggioda max brody » giovedì 12 gennaio 2012, 19:39

Stasera sbarca nel Bel Paese la 6°stagione. Ecco quanto occorre prima di incominciare la visione.

6x00bis: National Television Award Sketch
Dopo lo speciale di Natale 2010, che vale ufficialmente come episodio 6x00 ma che, essendo del 2010, io considero come appendice alla 5°stagione, l'Undicesimo Dottore torna nello sketch che fa da intro ai National Television Award 2011 (in cui DW e lo stesso Smith erano in nomination), recupera il presentatore Dermot O'Leary, che ha dormito troppo e si è svegliato tardi, e, dopo aver saltato da un canale all'altro, lo conduce allo show.
(Visibile QUI per chi se lo fosse perso).

6x00a: Space
Per il Comic Relief 2011, Steven Moffat scribacchia un doppio sketch assai lolloso e fantascientificoso. Nella prima parte Rory viene distratto dalle mutandine di Amy e combina un pasticcio che porta il Tardis a materializzarsi dentro sé stesso. I tre sono quindi bloccati "nel" Tardis e la situazione si ingarbuglia ulteriormente quando dalla porta sbuca una seconda Amy...
6x00b: Time
...proveniente da qualche minuto nel futuro. L'Amy "del passato", quindi, flirta con l'Amy "del futuro" (per la gioia di uno sbavoso Rory) e riceve da essa le indicazioni che si dovrà poi dare qualche minuto di lì a poco. Su impulso del Dottore, la gag va avanti includendo anche Rory e poi lo stesso Dottore, fino allo scioglimento del paradosso, materia del quale Moffat, dopo le meraviglie della 5°stagione, si dimostra astuto conoscitore e manipolatore.
Bellobello.
(Space & Time, senza sub)

Segue, dunque, il promo dell'episodio 6x01, che trovate QUI e che niubbosamente non riesco a embeddare.
Immagine
Ottimo lavoro.
Avatar utente
max brody
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 1393
Iscritto il: martedì 19 aprile 2011, 10:13
Has thanked: 17 times
Been thanked: 23 times

Re: BBC: Doctor Who

Messaggioda LBreda » giovedì 12 gennaio 2012, 20:07

I piú sensibili agli spoiler sull'aspetto di personaggi e mostri è bene che evitino il promo.
Lorenzo Breda
Website | Google+ | DisneyStats | deviantART

If you couldn't find any weirdness, maybe we'll just have to make some!
Hobbes, Calvin&Hobbes

[No bit was mistreated or killed to send this message]
Avatar utente
LBreda
Amministratore Abusivo
Amministratore Abusivo
 
Messaggi: 3296
Iscritto il: martedì 27 dicembre 2005, 19:46
Località: Roma
Has thanked: 15 times
Been thanked: 49 times

Re: BBC: Doctor Who

Messaggioda Francesco F » giovedì 12 gennaio 2012, 20:47

Il promo tecnicamente è un "prequel", che in effetti viene mandato in onda prima degli episodi ed è scritto e girato appositamente (con riprese che quindi non sono nell'episodio finale). Quindi non è un vero e proprio spoiler, ma una "canonica" anticipazione :P
I prequel sono iniziati con la sesta stagione, e non li hanno fatti per tutti gli episodi. Io cmq non ne ho visto nemmeno uno, dato che li ho scoperti dopo. Se me ne ricordo, quando rimaratonerò la sesta stagione, cercherò di guardarmeli prima del relativo episodio. Cosa che chi segue la programmazione di Rai4 invece può già fare.

Space&Time è la cosetta più fica fra tutte le cosette fatte per Doctor Who.
DISCUSSIONE, NON RECENSIONE!

:solly:
Avatar utente
Francesco F
Amministratore Abusivo
Amministratore Abusivo
 
Messaggi: 5282
Iscritto il: martedì 29 novembre 2005, 00:43
Has thanked: 67 times
Been thanked: 7 times

Re: BBC: Doctor Who

Messaggioda LBreda » giovedì 12 gennaio 2012, 21:26

Allora OK, non ho seguito il link e ho creduto fosse la pessima pubblicità rai4.
Lorenzo Breda
Website | Google+ | DisneyStats | deviantART

If you couldn't find any weirdness, maybe we'll just have to make some!
Hobbes, Calvin&Hobbes

[No bit was mistreated or killed to send this message]
Avatar utente
LBreda
Amministratore Abusivo
Amministratore Abusivo
 
Messaggi: 3296
Iscritto il: martedì 27 dicembre 2005, 19:46
Località: Roma
Has thanked: 15 times
Been thanked: 49 times

Re: BBC: Doctor Who

Messaggioda max brody » venerdì 13 gennaio 2012, 19:17

Mi scuso, ho scritto "promo" volendo scrivere "prequel".
Confermo quanto scritto da Franz, e aggiungo che i prequel esistenti riguardano gli episodi 1,3,7,8 e 13.
Se la Rai manterrà la scansione di due episodi a settimana (almeno fino alla doppietta 6x09-6x10), i prequel degli episodi 8 e 13 diventeranno quasi inutili, uff ("quasi" perché io li guarderò lo stesso, pur mandando a ramengo la cronologicità).

In realtà, all'elenco delle cosette di ieri mancano i cinque The night and the Doctor, di cui l'ultimo è da posizionarsi fra gli episodi 6x11 e il 6x12, ma i primi quattro, ho letto, sarebbero ambientanti prima dell'inizio della stagione. Io però ho visto un minuto del primo e temo di essermi fatto una spoilerata immane(*), quindi ho desistito e lasciato lì. Tanto sono stati rilasciati soltanto nel box, uscito dopo la fine della stagione.

(*)Meritandomi una volta di più il mio ruolo di Fesso del Sollazzo. A mia parziale (e tutta da verificare) discolpa, se la stagione seguirà lo schema che mi hanno suggerito i primi due episodi, forse non tutto sarà perduto.


6x01-6x02: L'astronauta impossibile/Il giorno della luna
Sì, perché l'inizio è troppo sfolgorante per lasciarlo cadere lì: Il Dottore muore e non si rigenera. Gulp!
Per fortuna era il Dottore del futuro, un futuro un po' in là nel tempo, ma io spero in un'altra stagione circolarmente strutturata come la precedente e sogno di rivedere la scena da un'altra prospettiva.
Peraltro non mancano agganci con la 5°stagione, cosa che, oltre a piacermi, aumenta le mie aspettative future.
Per il resto, classica doppietta tipicamente inglese, anche se in trasferta negli USA. La novità è il sempre mitico e onnipresente Mark Sheppard (è OVUNQUE), che non mi dispiacerebbe rivedere. Poi ci sono Nixon e Matt Smith con la barba e un'inedita River Song cowgirl, che sarà il fulcro della stagione.
E... la figlia del Dottore. E di Amy? Boh, non l'ho capito. Primo mistero di stagione.

Intanto mi arrogo il diritto di tradurre il titolo del secondo episodio.
Immagine
Ottimo lavoro.
Avatar utente
max brody
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 1393
Iscritto il: martedì 19 aprile 2011, 10:13
Has thanked: 17 times
Been thanked: 23 times

Re: BBC: Doctor Who

Messaggioda Francesco F » venerdì 13 gennaio 2012, 19:58

max brody ha scritto:Intanto mi arrogo il diritto di tradurre il titolo del secondo episodio.

c'è il sito italiano di Rai 4 che conferma la tua arroganza http://www.doctorwho.rai.it/dl/portali/ ... 686ad.html
DISCUSSIONE, NON RECENSIONE!

:solly:
Avatar utente
Francesco F
Amministratore Abusivo
Amministratore Abusivo
 
Messaggi: 5282
Iscritto il: martedì 29 novembre 2005, 00:43
Has thanked: 67 times
Been thanked: 7 times

Re: BBC: Doctor Who

Messaggioda max brody » martedì 17 gennaio 2012, 19:41

Noto adesso che Rai4 mette i prequel sul sito. Assieme a qualche backstagino, tipo quello con Gaiman relativo agli episodi del Giovedì prossimo venturo.
Arriva Gaiman, sbav.
Immagine
Ottimo lavoro.
Avatar utente
max brody
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 1393
Iscritto il: martedì 19 aprile 2011, 10:13
Has thanked: 17 times
Been thanked: 23 times

Prossimo

Torna a Serie UK

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron

Cookie Policy