Home The Disney Compendium il Fumettazzo

Bologna Future Film Festival 2006

Disney sovrana, ma anche la nuova concorrenza hollywoodiana, gli anime, i corti, i lunghi, gli stop motion... e tutto ciò che da fermo magicamente si muove!

Bologna Future Film Festival 2006

Messaggioda Francesco F » venerdì 13 gennaio 2006, 23:02

http://www.futurefilmfestival.org/

Dal 18 al 22 Gennaio 2006

Da quello che ho intravisto, si prevede un'edizione coi controfiocchi. Per i giapponesomani manco a dirlo :P (uno su tutti, il film di Inuyasha) Ma c'è del buono anche per i pixaromani come me :D

Anteprime a gogò, a cominciare dall'attesissimo (ma perchè, poi? oO) "Wallace & Gromit e la maledizione del Coniglio Mannaro", per continuare con quella che probabilmente sarà l'anteprima italiana di "One Man Band" (anche se non ho capito se proietteranno il corto o ci sarà solo la conferenza con Andrew jimenez, uno dei registi), e ancora con anticipazioni in esclusiva di "L'era glaciale 2", anche qui con gli autori presenti. Presente anche il character designer spagnolo Tal de' Tali, che ha realizzato le fattezze, fra gli altri, di Shrek, della Sposa Cadavere, di Balto, e altro ancora.

Io francamente volevo andarci, il 20 e 21 (giorni di One Man Band e Ice Age 2) ma mi sa di no ;_;

Se qualcuno di voi ci va, faccia rapporto appena torna :D
DISCUSSIONE, NON RECENSIONE!

:solly:
Avatar utente
Francesco F
Amministratore Abusivo
Amministratore Abusivo
 
Messaggi: 5282
Iscritto il: martedì 29 novembre 2005, 00:43
Has thanked: 67 times
Been thanked: 7 times

Messaggioda Valerio » venerdì 13 gennaio 2006, 23:04

Credo che Deboroh ci vada.
Avatar utente
Valerio
Walter Elias Disney
Walter Elias Disney
 
Messaggi: 10351
Iscritto il: lunedì 28 novembre 2005, 15:26
Località: Padova
Has thanked: 65 times
Been thanked: 127 times

Messaggioda DeborohWalker » sabato 14 gennaio 2006, 01:35

Io come tutti gli anni ci sarò.

5 giorni consecutivi, 15 ore di proiezioni al giorno.
Quando mi riprenderò dal jet-lag dell'evento, vi narrerò il tutto.
Avatar utente
DeborohWalker
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 5736
Iscritto il: mercoledì 14 dicembre 2005, 13:43
Località: Bologna
Has thanked: 0 time
Been thanked: 15 times

Messaggioda Rebo » sabato 14 gennaio 2006, 11:17

Io invece me lo perdo e straperdo ;_; In quei giorni sarò esaminando ed esaminato :evil:

E sì che c'era pure una retrospettiva molto interessante su Jiri Trnka, uno dei padri storici della stop motion moderna, ben presente a Burton...

A proposito di Tim: ho notato nel programma del FFF un workshop per bambini dedicato alla sua cinematografia... lo hanno intitolato... "Il castello errante di Tim". Lol.
Avatar utente
Rebo
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 1443
Iscritto il: sabato 03 dicembre 2005, 18:30
Has thanked: 1 time
Been thanked: 5 times

Messaggioda DeborohWalker » sabato 14 gennaio 2006, 12:06

Sì!

Sempre riguardo a Tim Burton, ci sarà anche una conferenza/making of su "Corpse Bride"

Riguardo a Jiri Trnka, purtroppo mi perderò quasi tutto, visto che ci sono molte proiezioni inc ontemporanea ho dovuto effettare una scelta, e ho optato per proiezioni che mi interessano di più.
Di Trnka mi vedrò un solo film, che è l'adattamento di Sogno di una notte di mezz'estate, essendo io un adoratore del buon vecchio Guglielmo Scuotilancia.
Avatar utente
DeborohWalker
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 5736
Iscritto il: mercoledì 14 dicembre 2005, 13:43
Località: Bologna
Has thanked: 0 time
Been thanked: 15 times

Messaggioda DeborohWalker » giovedì 19 gennaio 2006, 11:44

Dieci minuti al PC in biblioteca per postar eun breve resoconto.

Primo giorno abbastanza soddsfacente.
Molti cortometraggi, il film live action di Kyashan (chea differenza dela seria animata non è d'azione (O_o) però è bello, il making off di King Kong visto, ma soprattutto il capolavoro "Mirrormask" film di nei Gaiman.
Lo adoro già, è un incrocio tra Alice nel parese delle meraviglie, Il mago di Oz e La storia infinita, ma molto meglio di tutti questi tre. E' un Capolavoro, con la C maiuscola. Ma sì, anche con la p e la v maiuscola. E' un CaPolaVoro.

Uso il mio ultimo minuto libero per oggi per farvelo conoscere:
http://www.sonypictures.com/movies/mirrormask/index.html
A tra qualche giorno per la recensione del film più entusiasta che possiate immaginare.
Avatar utente
DeborohWalker
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 5736
Iscritto il: mercoledì 14 dicembre 2005, 13:43
Località: Bologna
Has thanked: 0 time
Been thanked: 15 times

Messaggioda Valerio » giovedì 19 gennaio 2006, 13:40

Un pollice alzato per il nostro inviato speciale. E continua così.
Avatar utente
Valerio
Walter Elias Disney
Walter Elias Disney
 
Messaggi: 10351
Iscritto il: lunedì 28 novembre 2005, 15:26
Località: Padova
Has thanked: 65 times
Been thanked: 127 times

Messaggioda DeborohWalker » martedì 24 gennaio 2006, 19:40

Immagine
Uff! Mi rimbocco le maniche e comincio il resoconto completo dell'esperienza!
In generale è stato una buona edizione: forse la quantità e la qualità media delle proiezione e delle conferenze in qualche edizione è stata migliore, ma comunque c'è stata una buona organizzazione dal punto di vista logistico e della puntualità di inizio (fondamentale perc chi come me appena finita una proiezione doveva fiondarsi in un'altra sala per vedere quella che stava per cominciare)
E ora un commento per tutto ciò che ho visto; in qeusto comento escludo tutto ciò di cui posterò una recensione eni prossimi giorni, perchè a mio parere si merita un giudizio più approfondito. Ogni girono ho visto un sacco di cortometraggi, ma ovviamente non posso descriverli tutti; mi limiterò a presentarvi nei prossimi i giorni i più meritevoli.

MERCOLEDI'
Samson and Sally
Immagine
Una balena vuole salvare il suo branco dalle baleniere; parte quindi per trovare la leggendaria Moby Dick, in grado di salvarli. Riesce a trovarla nella città sommersa di Atlantide (che, colpo di scnea, ha la Statua della Libertà! Come ne Il Pianeta delle Scimmie!) ma ormai Moby Dick è vecchia e decrepita e non può fare nulla, così la piccola balena se ne torna indietro e salva tutti da solo... Ciliegina sulla torta: alla fine reincontra i genitori che credeva morti da 10 anni, ma che non erano mai stati nominati prima nell'intero film...
Un filmetto danese che, tranne per un paio di sequenze particolarmente ispirate, potrebbe benissimo stare nelle ceste dei centri commerciali dove si trovano le VHS a 2 euro...

Kyashan - La Rinascita
ImmagineImmagine
Bello! Per chi non lo sapesse, il film è ispirato da una vecchia serie animata giapponese del genere picchia-picchia, con la quale ha poco a che fare, se nonla storia di base. I personaggi sono molto più complessi e latmosfera che si respira è completamente differente. Non è, come ci si potrebbe aspettare, un film d'azione pieno di combattimenti e di arti marziali (nel film ci sono due o tre scene d'azione in tutto), ma un film di fantascienza con risvolti filosofici e di riflessione su cosa può generare il progresso della tecnologia. Anche se quest'ultimo elemento è già stato trattato mooolto volte, posso assicurarvi che in questo film non risulta banale!
La cosà più caratteristica di questo film è l'aspetto visivo, non tanto per gli effetti speciali "classici" che siamo abituati a vedere in film del genere, ma per un trattamento dei colori e del montaggio delle scene, che vengono trattate con particolari effetti di distorsione o di ralentamento, che creano una tecnica e un aspetto mai visto prima.

King Kong - Making Of
Conferenza di presentazione degli effetti speciali del film sul Gorillone. Ad essere sincero un po' noiosa, se non fosse per la presentazione di tutti i video "Funnies" che i realizzatori si sono divertiti a realizzare. Tra questi:
- King Kong che fa lo scivolo su una montagna particolarmente ripida di Skull Island
- King Kong doppiato mentre insulta il resto del cast
- King Kong che attende sull'Empire State Building. Ad un certo punto estrae il cellulare e legge l'SMS: "Mi dispiace ma non riesco a venire all'appuntamento. Naomi Watts"
- Jack Black che combatte contro gli insettoni giganti di Skull Island, ma invece di brandire i coltelli che ha nel film ha... la spada laser doppia di Darth Maul!!! Ultra-LOL!

Mirrormask
Recensione a breve
Avatar utente
DeborohWalker
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 5736
Iscritto il: mercoledì 14 dicembre 2005, 13:43
Località: Bologna
Has thanked: 0 time
Been thanked: 15 times

Messaggioda DeborohWalker » mercoledì 25 gennaio 2006, 14:06

GIOVEDI'

Ten Tokyo Warriors
Immagine
Mediocre serie animata giapponese, di futura pubblicazione italiana da Dynamic Italia.
400 anni fa 10 samurai sconfissero il Re del Male, imprigionandolo nel Ragno delle Tenebre (o qualcosa del genere... Vabbè, avete capito, una dimensione dove ci stann tutti i tipi bruti e cattivi)
Nella Tokyo del presente, 10 ragazzini, discendenti di quei samurai, dovranno riuscire a sconfiggere una orda di demoni arrivata sulla Terra, e che si confonde tra la gente comune.
Serie con qualche spunto originale, ma il brodo è sempre quello. Le animazioni carucce, ma i personaggi e gli eventi sono qualcosa che abbiamo già visto decine e decine di volte.

Kakurenbo
Immagine
Mediometraggio giapponese di 25 minuti, visivamente sbalorditivo.
Un gruppo di bambini viene trasportato in un villaggio, una dimensione infestata da demoni, e qui devono giocare a Kakurenbo (una sorta di nascondino).
Atmosfera meravigliosa e agghiacciante, ma una trama pressochè inesistente, dato che non ci troviamo davanti a un cortometraggio di 5 minuti.
Però la realizzazione tecnica è superlativa, con degli sfondi 2D e personaggi 3D in cell shading di altissima qualità, che si integrano alla perfezione tra loro.


La Sposa cadavere - Making Of
Interessante conferenza con il responsabile del charachter design che ha mostrato un sacco di disegni e schizzi preaparatori. Un sacoc di personaggi e scene di altissima qualità sono stati scartati, quel capolavoro che abbiamo visto è solo la punta dell'iceberg del'immane quantità di elementi che erano stati progettati. E' stato rivelato l'esplicito omaggio (ma io lo considero un volersi attaccare al successo precedente per andare sul sicuto) a Nightmare Before Christmas, con i 2 personaggi che "ricordano" Sally e Zero.
Piccola curiosità: la maggior parte degli studi sui personaggi il responsabile del charachter design li ha fatti disegnando sull'interno delle scatole di cereali, perchè il colore giallognolo del cartoncino gli suggeriva un atmosfera più antica, più "vittoriana" come il film.

Gisaku
Immagine Immagine
Lungometraggio spagnolo, con una tecnica di disegno palesemente vicina ai canoni europei. Il samurai Gisaku riuscì a intrappolare il demone Gorkan in una dimensione demoniaca 400 anni fa (pure qui?!? Ma che è successo in Giappone 400 anni fa?). Ai giorni nostri (stavolta in Spagna) il demone si risveglia e il samurai Gisaku si risveglia dal suo sonno catatonico per cercare di rimandare il cattivone nel suo limbo nel quale non può fare male a nessuno... Per fare questo dovrà recuperare 5 chiavi nascoste sparse per il mondo e che possono aprire il portale dimensionale.
Trama scontata e un po' infantile, ma comunque piacevole: un gruppo di comprimari un po' "macchiette" ma gradevoli si uniscono a Gisaku per compiere a termine la sua missione.
Spudarata pubblicità alla Spagna, con numerose inquadrature di paesaggi, monumenti famosi, e dialoghi che elogiano la cucina iberica. Simpatica anche la presenza di citazioni e locandine dei precedenti film dello studio: l'altrettanto gradevole "El Cid" e il Yaaaawnoso Pinocchio in 3d nelle sale italiane in questi giorni.

Nyocker
Immagine Immagine
Questolungometraggio ungherese non può non colpire lo spettatore: una tecnica assolutamente nuova che integra in un modo mai visto disegni in 2D e in 3D. Il modo che si avvicina di più a descriverlo (anche se è impossibile spiegarlo a parole) è dire che è un incrocio tra il personaggio di Saddam Hussein di South Park e il film "Waking Life".
La storia è anch'essa assurda: si può riassumere dicendo che è una storia alla "Romeo e Giulietta" vissuta da ragazzini di un quartiere degradato ungherese, con l'aggiunta di una macchina del tempo e di bombardamenti nucleari.. .Chiaro ora, no?
Trama divertentissima che immerge alla perfezione in quelle atmosfere, facendo critica e satira alla situazione sociale e politica, in modo completamente fuori da ogni canone.
Vi linko un trailer per vedere com'è il film in movimento, dato che quasi certamente questo gioiellino non si vedrà mai in Italia...
http://www.nyocker.hu/letoltesek.html#trailers
Da qui cliccate sui tre link delle immagini dei trailer, sulla colonna di sinistra...
(Ma come, non avete confidenza con i siti ungheresi???)
Ultima modifica di DeborohWalker il mercoledì 25 gennaio 2006, 19:38, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
DeborohWalker
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 5736
Iscritto il: mercoledì 14 dicembre 2005, 13:43
Località: Bologna
Has thanked: 0 time
Been thanked: 15 times

Messaggioda Valerio » mercoledì 25 gennaio 2006, 15:25

Ehm, la prima immagine si è "trasformata" in un antilink che ha sballato il layout, l'ho prontamente rimossa. Se ne trovi un'altra...
Avatar utente
Valerio
Walter Elias Disney
Walter Elias Disney
 
Messaggi: 10351
Iscritto il: lunedì 28 novembre 2005, 15:26
Località: Padova
Has thanked: 65 times
Been thanked: 127 times

Messaggioda DeborohWalker » giovedì 26 gennaio 2006, 14:31

VENERDI'

Dokkoider
Immagine
Anime parodia delle serie giapponesi in stile Ultraman, di futura pubblicazione Shin Vision.
Un ragazzo disoccupato accetta un lavoro, per il quale crede che dovrà testare dei giocattoli; in realtà si troverà ad indossare un costume da supereroe e a combattere robottoni e nemici, cercando di risultare migliore di una sua "collega" rivale.
Alla parte supereroistica (che comunque è totalmente parodistica e spassosa) si aggiunge una componente di commedia, nel quale tutti i protagonisti (buoni e villain) si ritrovano a vivere nello stesso condominio, senza però essere a conoscenza delle identità segrete di tutti gli altri.
Miniserie di 12 episodi, caratterizzata da colori vivaci, una storia leggera e dei personaggi bizzarri, che formano un qualcosa di assolutamente esilarante.
Disegni e animazioni sono di buon livello, musiche e sigle pure... Bè, da vedere!

Nitaboh
Immagine
Lungometraggio giapponese davvero bello.
Narra la vita (vera) di un suonatore di shamisen (una sorta di banjo dgiapponese a tre corde), dall'infanzia fino al raggiungimento dell'età adulta. La storia tratta la sua vita sia dal punto di vista dei suoi rapporti con le altre persone, che dal punto di vista dell'innovazione tecnica che porterà nella tecnica da suonatore di shamisen.
Se questo spunto può sembrare la cosa meno emozionante che ci possa essere da raccontare in un film, il tutto è molto interessante e , addirittura, appassionante.
Questo è il mio parere, ma alcuni spettatori in sala si sono lamentati dell'eccessiva lentezza della storia; in effetti gli eventi accadono a rilento, ma questo stranamente non appesantisce il film (questa è la mia opinione, lo ripeto).
Disegni e animazioni assolutament eimpeccabili, e anche la colonna sonora è ovviamente di tutto rispetto, narranndo la biografia di un musicista.

Rozen Maiden
Immagine
Ci sono tanti modi di trascorrere il proprio tempo libero...
Fare passegiate, fermarsi a guardare le nuvole che passano, giocare a sudoku, ascoltare della bella musica, tamburellare le dita sul tavolo...
Fate qualunque cosa ma NON sprecate preziosi minuti della vostra vita guardando questo anime.
Un bambino si ritrova una bambola parlante in camera e dovrà sotto il suo comando combattere dei pupazzi cattivi che li attaccheranno...
Vade retro!

One Man Band
Immagine Immagine
Uao! Presentazione in anteprima del nuovo cortometraggio PIXAR: storia di una ragazzina che arriva in piazza con una monetina da lanciare nella fontana, ma improvvisamente qualcuno attira la sua attenzione per ottenere il soldino...
Davvero divertente (poteva essere altrimenti?) e dal punto di vista tecnico è ovviamente il migliore visto finora... La qualità di ciò che si vede sullo schermo è altissima, ma soprattutto la quantità di elementi presenti nel cortometraggio è davvero massiccia.
Personaggi divertenti, che sfoggiano un paio di elementi di recitazione davvero fantastici!

Terkel
Recensione a breve
Avatar utente
DeborohWalker
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 5736
Iscritto il: mercoledì 14 dicembre 2005, 13:43
Località: Bologna
Has thanked: 0 time
Been thanked: 15 times

Messaggioda Valerio » giovedì 26 gennaio 2006, 14:42

Clap, casomai copincolla One Man Band nel thread relato.
Avatar utente
Valerio
Walter Elias Disney
Walter Elias Disney
 
Messaggi: 10351
Iscritto il: lunedì 28 novembre 2005, 15:26
Località: Padova
Has thanked: 65 times
Been thanked: 127 times

Messaggioda DeborohWalker » giovedì 26 gennaio 2006, 20:40

SABATO

Ice Age 2 - Anteprima
In anteprima mondiale (urca, urca) sono state mostrate un bel po' di sequenze (in totale saranno stati circa 20 minuti) prese da tutto il film, più diverse immagini in esclusiva.
Il responsabile della Dreamworks (o come cavolo si chiamerà ora) ha spiegato la storia introdotto i nuovi personaggi, e spiegato brevemente alcuni stratagemmi tecnici utilizzati nella creazione di alcune scene.
La storia vede i personaggi del primo film affrontare lo scioglimento dei ghiacci, nel quale si erano ambientati alla perfezione... Ma in questo film ogni personaggio dovrà affrontare una nuova sfida.
Il bradipo Sid dovrà riuscire a guadagnarsi ilrispetto del branco, il mammuth Manny dovrà cercarsi una compagna, ma teme di essere l'ultimo esemplare della sua specie; infine la tigre dai denti a sciabola Diego tenterà di superare la sua paura dell'acqua.
E, dato il successo ottenuto dal pubblico, lo scoiattolo Scrat cercherà ancora di conquistare la sua ghianda...
Ai personaggi del primo film si aggiungono una bizzarra coppia di opossum che si diverte a fare scherzi, e la mammuth(essa?) Ellie, probabilmente l'ultima femmina sopravvissuta della sua specie; il problema di Ellie è che è orfana, e fin dall'infanzia è stata allevata dagli opossum, e quindi lei stessa crede di essere un opossum..
Non essendo un gran fan del primo film, ritenendo le uniche scene decenti quelle con Scrat (che però era inutile vedere al cinema, dato che esclusa l'ultima, tutte le scene di Scrat del primo film erano state messe nel trailer...) e il resto della storia era comunque piuttosto debole. Il secondo film mi ha dato l'impressione di avere un minimo miglioramento in questa direzione, anche se il sapore che si respira è comunque quello di una trama messa su per riuscire a dare un filo conduttore alle diverse gag e sketch comici...
Vedremo ad aprile se questa mia opinione è confermata...

Robotboy
Immagine
Nuova serie animata di Cartoon Network.
La trama è simile a quella di Astroboy di osamu Tezuka, e il disegno e lo stile generale della serie è quello delle Superchicche.
Non è una serie meravigliosa che si merita di essere seguita attentamente da un pubblico di target alto (esattamente come le Powerpuff Girls e come Dexter) ma è certamente ben fatta. Forse non la migliore delle serie di Cartoon Network, ma simpatica.

Planet Grabo
Immagine
Simpatica serie animata francese creata con la plastilina, incentrata sulla vita e sulle disavventure su una famiglia di alieni.
La realizzazione tecnica è buona, pur non raggiungendo livelli di eccellenza come quelli della Aardman; i personaggi sono simpatici, ma non sono solo delle macchiette create solo per far ridere, e riescono a reggere trame interessanti.
Il target è piuttosto ampio, e una serie per ragazzi che può tranquillamente essere seguita anche da un pubblico più adulto senza incorrere nel "pericolo sbadiglio".
Avatar utente
DeborohWalker
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 5736
Iscritto il: mercoledì 14 dicembre 2005, 13:43
Località: Bologna
Has thanked: 0 time
Been thanked: 15 times

Messaggioda DeborohWalker » venerdì 27 gennaio 2006, 15:07

SABATO

Rat-Man
Immagine
Conferenza RAI in cui vengono presentati diverse serie animate di futura trasmissione RAI. Tra queste, il Ratto Animato. E quando tutti, Leo Ortolani e Cavalli compreso, si aspettavano di rivedere "Il silenzio dei Ratti", episodio già trasmesso a Lucca e a Romics, Stranemani fa l'enorme sorpresa a vedere "Rat-Man e la strega del bosco". E io ero l'unico del Rat-Man Fan Club a vederlo! Gh! :D
Comunque gran bell'episodio, che conferma la qualità della serie (anche se il alto tecnico è un po' carente) e soprattutto, essendo il secondo, mi fa notare che la sigla cambia ogni episodio nel finale, come la scena del divano dei Simpson!!! Fantastico!!

Monster Allergy
Immagine
Alla conferenza RAI sono stati mostrati anche 10 minuti del primo episodio di Monster Allergy: davvero ben fatto! la tecnica, che richiama il toon shading, ricrea benissimo lo stile del fumetto e anche le animazioni sono di qualità. Per quel poco che ho potuto vedere la serie segue fedelmente la storia del fumetto, ma per questo bisognerà attendere di vederla tutta su Rai2 (per chi come me non ha la parabola...)
E nel momento di discussione dopo aver visto il cartone è stata fattauna rivelazione che per me è sconvolgente...
Il nome del protagonista Zick è stato scelto per omaggiare
...
...
...
Silvia Ziche! :shock:

Aeon Flux
Immagine Immagine
Il cartone di Aeon Flux non mi ha mai attirato più di tanto, però ho voluto dare una possibiltàà a questo film. Non l'avessi mai fatto.
I primi 5 secondi sono un manifesto programmattico del film: davanti agli occhi della bella Charlize ronza una mosca in modo molto irritante. Aprendo e chiudendo gli occhi, l'eroina riesce a bloccare la mosca tra le sopracciglia per poi afferrarla con la mano e allontanarla. ecco, spacconate del genere sono alla base del film. Una storia da classico film americano "'mo faccio esplodere tutto ciò che ha quattro pareti e uccido tutti quelli che si muovono con sapienti mosse di un'arte marziale appena inventata".
Fantascienza spicciola, spionaggio di bassa lega e così via...
Probabilmente non è così pessimo come l'ho descritto, ma è solo brutino, ma il fatto di averlo visto in una settimana in cui ho visto un sacco di bella roba influenza negativamente il mio giudizio

Beck
Immagine Immagine
Anime di prossima pubblicazione Dynamic, tratto da un manga che mi hanno detto essere ugualmente bello.
La serie segue il percorso di un gruppo di ragazzi componenti di una band rock che cercherà di raggiungere il successo.
Animazioni e disegni particolari, una colonna sonora che riesce a immergere nell'atmosfera rock della serie. I personaggi sono caratterizzati a dovere e i loro rapporti sono delineati in modo interessante, che si sviluppa nel corso della serie, appassionando lo spettatore.

Planetes
Immagine Immagine
Anche questo anime è tratto da un manga di indubbia qualità. Siamo in pieno genere fantascientifico (nel filone "realistico") e i protagonisti della serie appartiene ad una squadra di recupero di rifiuti spaziali, ossia degli oggetti che vagano per lo spazio e che andando a cozzare contro astronavi o satelliti potrebbero causare ingenti danni.
Vedremo quindi la loro vita quotidiana "in ufficio" (come accadeva in Patlabor), i loro rapporti interpersonali, le loro ambizioni e, ovviamente, le loro missioni spaziali. Pur mantenendo un clima di leggerenza e di divertimento che non appesantisce il tutto (ma intelligente, proprio come accadeva in patlabor; non si punta a far ridere con faccine buffe e gag banali) Planetes riesce a trattare temi importanti e sul quale si può passare un bel po' di tempo a riflettere dopo ogni episodio. Disegni ottimi, animazioni eccellenti e ....................... [aggiungere qui qualunque commento positivo posiate immaginare]

Sogno di una notte di mezza estate
Immagine
Lungometraggio in stop motion diretto da Jiri Trnka, il maestro le cui opere hanno ispirato Tim Burton i suoi film in Stop Motion.
Il film ricrea fedelmente una delle migliori opere di Shakespeare: visivamente è incantevole, scenografie e personaggi sono creati e animati meravigliosamente. E in questa versione, Puck è troppo pucci-pucci!!!!!!
La nota dolente del film comprende tutto ciò che non comprende la realizzazione tecnica. Infatti i pupazzi creati per essere poi animati in stop-motion non hanno la bocca, visto che all'epoca forse non c'era ancora la tecnologia o il progresso nella tecnica che consentiva di cambiare l'espressione del personaggio in ogni fotogramma, e perciò il volto dei pupazzi rimane fissa. Questo "non movimento" della bocca a mio parere è la causa di un'insana scelta: il non far parlare i personaggi direttamente. Infatti tutto il film viene descritto da una voce narrante.
E un'opera di Shakespeare senza i dialoghi, bè, non è Shakespeare...

Mind Game
Recensione a breve

Team America World Police
Recensione a breve
Ultima modifica di DeborohWalker il sabato 28 gennaio 2006, 19:22, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
DeborohWalker
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 5736
Iscritto il: mercoledì 14 dicembre 2005, 13:43
Località: Bologna
Has thanked: 0 time
Been thanked: 15 times

Messaggioda Francesco F » sabato 28 gennaio 2006, 16:17

MA andrà su Disney Channel? E se sì, qvando?

Il nome del protagonista Zick è stato scelto per omaggiare
...
...
...
Silvia Ziche! :Shocked:

ROTFL!! chi l'ha detto? Ma è meraviglioso!!! :D

EVVIVA ZICK!!
DISCUSSIONE, NON RECENSIONE!

:solly:
Avatar utente
Francesco F
Amministratore Abusivo
Amministratore Abusivo
 
Messaggi: 5282
Iscritto il: martedì 29 novembre 2005, 00:43
Has thanked: 67 times
Been thanked: 7 times

Messaggioda Valerio » sabato 28 gennaio 2006, 16:39

Elikrotupos ha scritto:MA andrà su Disney Channel? E se sì, qvando?


Monster Allergy è trasmesso (e adesso pure replicato) su Toon Disney da inizio Dicembre. Avevo pure aperto un thread su questo stesso tuo forum -.-

http://www.elikrotupos.com/sollazzo/viewtopic.php?t=120
Avatar utente
Valerio
Walter Elias Disney
Walter Elias Disney
 
Messaggi: 10351
Iscritto il: lunedì 28 novembre 2005, 15:26
Località: Padova
Has thanked: 65 times
Been thanked: 127 times

Messaggioda RoM » sabato 28 gennaio 2006, 17:38

DeborohWalker ha scritto:Beck
[...]
D'altronde lo sceneggiatore è lo stesso di Kimagure Orange Road (vista in Italia col nome "E' quasi magia, Jhnony") quindi è una garanzia.

Non per essere pedante, ma... non è vero. Semplicemente il regista di Beck e quello di Kimagure Orange Road sono due omonimi.
Avatar utente
RoM
da Pk²
da Pk²
 
Messaggi: 229
Iscritto il: mercoledì 25 gennaio 2006, 13:34
Has thanked: 0 time
Been thanked: 0 time

Messaggioda DeborohWalker » sabato 28 gennaio 2006, 19:21

RoM ha scritto:
DeborohWalker ha scritto:Beck
[...]
D'altronde lo sceneggiatore è lo stesso di Kimagure Orange Road (vista in Italia col nome "E' quasi magia, Jhnony") quindi è una garanzia.

Non per essere pedante, ma... non è vero. Semplicemente il regista di Beck e quello di Kimagure Orange Road sono due omonimi.


Lo so. Purtroppo me l'ha detto oggi un mio amico. Ma dato che sentendo gente parlare (uhhh... che fonte affidabile) avevo sentito dire che era lo stesso pensavo fosse vero... Anche perchè guardando l'anime mi sembrava auspicabile.

Comunque ho corretto la cosa, essendosi rivelata infondata.
Avatar utente
DeborohWalker
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 5736
Iscritto il: mercoledì 14 dicembre 2005, 13:43
Località: Bologna
Has thanked: 0 time
Been thanked: 15 times

Messaggioda Francesco F » domenica 29 gennaio 2006, 14:44

magnifico resoconto, debbboro :D
DISCUSSIONE, NON RECENSIONE!

:solly:
Avatar utente
Francesco F
Amministratore Abusivo
Amministratore Abusivo
 
Messaggi: 5282
Iscritto il: martedì 29 novembre 2005, 00:43
Has thanked: 67 times
Been thanked: 7 times

Messaggioda DeborohWalker » martedì 26 settembre 2006, 13:02

DeborohWalker ha scritto:Kakurenbo
Mediometraggio giapponese di 25 minuti, visivamente sbalorditivo.
Un gruppo di bambini viene trasportato in un villaggio, una dimensione infestata da demoni, e qui devono giocare a Kakurenbo (una sorta di nascondino).
Atmosfera meravigliosa e agghiacciante, ma una trama pressochè inesistente, dato che non ci troviamo davanti a un cortometraggio di 5 minuti.
Però la realizzazione tecnica è superlativa, con degli sfondi 2D e personaggi 3D in cell shading di altissima qualità, che si integrano alla perfezione tra loro.

Beck
Anime di prossima pubblicazione Dynamic, tratto da un manga che mi hanno detto essere ugualmente bello.
La serie segue il percorso di un gruppo di ragazzi componenti di una band rock che cercherà di raggiungere il successo.
Animazioni e disegni particolari, una colonna sonora che riesce a immergere nell'atmosfera rock della serie. I personaggi sono caratterizzati a dovere e i loro


Se vi interessa, questi due anime verranno proposti stasera nell'ambito dellMTV Anime Week.
Kakurembo, il mediometraggio, verrà trasmesso a mezzanotte e mezza.
Beck invece verra trasmesso dalle 21.00 alle 22.35, quindi ipotizzo verranno mandati in onda i primi 3 episodi della serie.


Ah, già che per l'occasione ho riportato in auge questo topic, annuncio che qui si possono leggere le prime anticipazioni sull'edizione 2007.
Così non sembra un'edizione esaltante, ma è sempre così, le rivelazioni arrivano sempre verso fine anno.
Comunque ci sarà sicuramente l'incontro con la PIXAR con il making of di Cars, sono quasi certo che verrà proiettato Gedo Senki, e dalla pagina che vi ho linkato ho appreso con estremo gaudio che arriverà a Bologna nientepopodimeno che Quino, autore di Mafalda.
Il FFF bissa lo scambio culturale con l'Argentina, dopo avermi regalato 4 anni fa l'incontro con Mordillo.
Avatar utente
DeborohWalker
Pker d'annata
Pker d'annata
 
Messaggi: 5736
Iscritto il: mercoledì 14 dicembre 2005, 13:43
Località: Bologna
Has thanked: 0 time
Been thanked: 15 times

Prossimo

Torna a Cinema D'Animazione

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron

Cookie Policy