Home The Disney Compendium il Fumettazzo

64th Golden Globes Awards

Film tratti da libri, film tratti da fumetti, film tratti da storie vere, film inventati di sana pianta, blockbusters, d'autore, di serie Z, caciottari, insomma... TUTTO, tranne l'animazione.

64th Golden Globes Awards

Messaggioda Francesco F » venerdì 15 dicembre 2006, 00:55

64th Golden Globes Awards
Immagine
Premiazione: 15 gennaio 2007

Sono appena state annunciate le nomination per i Golden Globes, la cosiddetta anticamera degli Oscar. E proprio perchè è l'anticamera, quest'anno è stata istituita la categoria MIGLIOR FILM D'ANIMAZIONE!!

E' tardi e ho sonno, quindi sarò sommario.
Per l'elenco integrale, cliccate acca'!

Miglior film drammatico
Babel, di Alejandro Gonzalez Inarritu
Bobby, di Emilio Estevez (film su Bob Kennedy)
The departed, di Martin Scorsese
Little children, di Todd Field
The Queen, di Stephen Frears

Miglior commedia
Borat: cultural learnings of america for make benefit glorious nation of Kazakhstan, di Larry Charles
Il diavolo veste Prada, di David Frankel
Dreamgirls, di Bill Condon
Little Miss Sunshine, di Jonathan Dayton

Miglior film d'animazione
Cars
Happy feet
Monster house


Miglior film straniero
Apocalypto, di Mel Gibson (USA)
Letters from Iwo Jima, di Clint Eastwood (USA, JAP)
Das leben der anderen, di Florian Henckel von Donnersmarck (GER)
Il labirinto del fauno, di Guillermo del Toro (MEX)
Volver, di Pedro Almodòvar (SPA)

Miglior attrice protagonista drammatica
Penelope Cruz (Volver)
Judi Dench (Notes on a scandal)
Maggie Gyllenhaal (Sherrybaby)
Helen Mirren (The Queen)
Kate Winslet (Little children)

Miglior attore protagonista drammatico
Leonardo DiCaprio (The blood diamond, The departed)
Peter O'Toole (Venus)
Will Smith (La ricerca della felicità, di Gabriele Muccino)
Forest Whitaker (The last king of Scotland)

Miglior attrice protagonista comica
Annette Bening (Correndo con le forbici in mano)
Toni Collette (Little Miss Sunshine)
Beyoncé (Dreamgirls)
Meryl Streep (Il diavolo veste Prada)
Reneé Zellweger (Miss Potter)

Miglior attore protagonista comico
Sacha Baron Cohen (Borat)
Johnny Depp (Pirati dei Caraibi - La maledizione del forziere fantasma)
Aaron Eckhart (Thank you for smoking)
Chiwetel Ejiofor (Kinky Boots - Decisamente diversi)
Will Ferrel (Stranger than fiction)

Miglior attrice non protagonista
Adriana Barraza (Babel)
Rinko Kikuchi (Babel)
Cate Blanchette (Notes on a scandal)
Emily Blunt (Il diavolo veste prada)
Jennifer Hudson (Dreamgirls)

Miglior attore non protagonista
Ben Affleck (Hollywoodland)
Eddie Murphy (Dreamgirls)
Jack Nicholson (The departed)
Mark Whalberg (The departed)
Brad Pitt (Babel)


Miglior regista
Clint Eastwood (Flags of our father, Letters from Iwo Jima)
Stephen Frears (The Queen)
Alejandro Gonzalez Inarritu (Babel)
Martin Scorsese (The departed)

Miglior sceneggiatura
Guillermo Arriaga (Babel)
Todd Field, Tom Perrotta (Little children)
Patrick Marber (Notes on a scandal)
William Monahan (The departed)
Peter Morgan (The Queen)

Miglior colonna sonora
Alexander Desplat (The painted veil)
Clint Mansell (L'albero della vita)
Gustavo Santaolalla (Babel)
Carlo Siliotto (Nomad)
Hans Zimmer (Il codice Da Vinci)

Miglior canzone originale
A father's way (La ricerca della felicità), di Seal, Christopher Bruce
Listen (Dreamgirls), di Henry Krieger, Anne Preven, Scott Cutler, Beyonce Knowles
Never gonna break my faith (Bobby), di Bryan Adams, Eliot Kennedy, Andrea Remanda
The song of the hearth (Happy feet), di Prince Rogers Nelson
Try not to remember (Home of the brave), di Sheryl Crow
=======================


Uff, che faticaccia... e mancano tutte le categorie per le serie tv...

Vabè, ci sono i soliti noti. Tra i migliori drammatici, 24, Lost e Gray's anatomy, e idem anche per gli attori, fra cui compare anche Hugh Laurie (Dr. House). Tra le migliori commedie invece compaiono le Desperate Housewives, Ugly Betty, The Office e Weeds, e quasi idem fra le attrici (le due casalinghe Marcia Cross e Felicity Huffman, e la brutta Betty, America Ferrera). Fra gli attori comici i soliti Zach Braff (Scrubs), Tony Shalhaub (Monk), e altri.
Ultima modifica di Francesco F il venerdì 15 dicembre 2006, 01:32, modificato 1 volta in totale.
DISCUSSIONE, NON RECENSIONE!

:solly:
Avatar utente
Francesco F
Amministratore Abusivo
Amministratore Abusivo
 
Messaggi: 5281
Iscritto il: martedì 29 novembre 2005, 00:43
Has thanked: 67 times
Been thanked: 7 times

Messaggioda Francesco F » venerdì 15 dicembre 2006, 01:21

Che dire... gran bei film. Io non ne ho visto nemmeno uno, ma aspetto che arrivino in dvd.
Soprattutto Babel, che ha raccolto ben 7 nomination, seguito dalle 6 di The Departed, e a scendere Dreamgirls, The Queen e Il diavolo veste Prada.
Da notare anche i film stranieri nelle categorie generali (Borat e Nomad), nonchè quelli nella categoria apposita, dove ovviamente non c'è nessun italiano, ma ci sono indicazioni valide per l'analoga categoria degli Oscar. Ad esempio il posto assicurato al Labirinto del Fauno, di Del Toro, nonchè al vincitorissimo film europeo "Das leben der anderen", che in Italia non accenna ad arrivare. E ovviamente non manca "Volver" di Almodòvar. Fa capolino anche il nuovo film di Clint Eastwood ambientato in Giappone, nonchè l'ultima porcata iperviolenta dell'ormai fuso Mel Gibson.
Nelle commedie spicca invece il film indipendente "Little Miss Sunshine", che a giudicare dalle critiche ricevute, forse riuscirà a strappare la statuetta al molto più glamour&fashion Il diavolo veste Prada, che vanta una Meryl Streep da paura.
E se fra gli attori a stento si nota Johnny Depp nella sua seconda avventura nei panni del pirata Jack Sparrow, si notano molto di più invece le DUE nomination di Leonardo DiCaprio come miglior attore drammatico, nonchè la nomination a Will Smith, protagonista del primo film hollywoodiano diretto da Gabriele Muccino, La ricerca della felicità (che ha preso anche un'altra nomination fra le migliori canzoni). Nomi celebri, poi, fra i non protagonisti: Cate Blanchett, Ben Affleck (Coppa Volpi a Venezia, quest'anno), Eddie Murphy, Jack Nicholson e Brad Pitt.
La categoria dei registi rispetta l'altissima qualità dei candidati ai migliori film, con la doppia nomination per Clint Eastwood, Scorsese e Frears (successone a Venezia, e in Italia poi), e Inarritu.
Una nominationcina garantita anche al Codice Da Vinci grazie al maestro Hans Zimmer che ne cura la colonna sonora.

E l'animazione?
Se Toy Story 2 fu il primo film d'animazione a vincere il Golden Globe come miglior commedia dell'anno, adesso questo rischio non si corre più. Anche la stampa estera americana ha ghettizzato i cartoni nella loro categoria apposita. I candidati, probabilmente gli stessi della terzina agli Oscar, sono il pixariano favorito Cars, il musical Happy feet (che guadagna un posticino anche fra le migliori canzoni), e lo zemeckisiano Monster house, che ha l'aria di "film che piace agli americani"... c'è da stare attenti...
DISCUSSIONE, NON RECENSIONE!

:solly:
Avatar utente
Francesco F
Amministratore Abusivo
Amministratore Abusivo
 
Messaggi: 5281
Iscritto il: martedì 29 novembre 2005, 00:43
Has thanked: 67 times
Been thanked: 7 times

Messaggioda Alle » martedì 16 gennaio 2007, 14:31

Ho già postato nel topic apposito il nome del vincitore della categoria Miglior film di animazione; per l'elenco di tutti i premi vedere qui.

il musical Happy feet (che guadagna un posticino anche fra le migliori canzoni)

Posticino che è valso la pena guadagnare, visto che è risultata essere proprio la canzone premiata.
"Something not in the Guidebook? IMPOSSIBLE!"
"I never thought it would be happen in OUR lifetime!"
"... I feel faint ..."
HDL in D 2003-081

"Sei un mito, altro che misero kylioniano!" (Elikrotupos)
Avatar utente
Alle
Witcher
Witcher
 
Messaggi: 302
Iscritto il: venerdì 16 dicembre 2005, 11:42
Località: Roma
Has thanked: 0 time
Been thanked: 0 time


Torna a Cinema Live Action

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Cookie Policy