Lo Sputasentenze

Il Marvel d’Autore!!!1

Eternals: ecco il primo trailer del film Marvel diretto da Chloé Zhao

Eternals è un bel film e potrei fermarmi qui.

Non è bello e basta, è bello ed è un tassello della Fase 4 del MCU. Il settimo, per l’esattezza, dopo Wanda, Falcon, Loki, Black Widow, What If e Shang-Chi. Fa il suo dovere di bel film e fa il suo dovere di bel tassello.

Non ho seguito la carriera della regista Premio Oscar Chloe Zhao, non ho visto Nomadland e quindi non saprei dire quanto ci sia del suo stile. E allo stesso tempo non ho seguito la vicenda del review bombing, quindi al dunque ci sono arrivato abbastanza puro.

E mi sono accorto che a fine film mi ero affezionato ai personaggi e avevo trovato affascinante la mitologia in cui erano inseriti, che peraltro espande notevolmente l’orizzonte Marvel. E direi che basta. Mi sono accorto che era parecchio più lungo della media Marvel ma penso che la lunghezza fosse dovuta: c’erano dieci personaggi da narrare, da caratterizzare, da rendere memorabili e riconoscibili, anche per un utilizzo futuro. Ed è stato fatto, e non ci sarebbe potuto volere mezzo secondo di meno.

Il MCU prosegue col suo stile, inglobando personaggi, temi e stili anche molto differenti, ma in modo sempre coerente e narrativamente efficace. Pensavamo che Endgame avesse portato tutto al suo culmine, e invece no, questa quarta Fase dimostra di poter ricominciare in modo nuovo e per certi versi migliore.

Rimangono interrogativi alla fine, oltre alla sensazione di aver allargato il campo. Si inizia a intravedere una terza linea narrativa oltre a quella del Multiverso e di Valentina Allegra e l’idea affascinante che tutto possa nuovamente convergere senza sapere ancora bene come è una bella siepe leopardiana dietro cui fantasticare.

Promosso quindi, bravi tutti.

Sì dai, anche Jon Snow, che ha sempre la stessa faccia da piagnone, ma alla fine come fai a non affezionartici.

Il trailer di "Eternals", il nuovo film Marvel - Fumettologica