Il Fuoco Non M'Incanta

Un Simpatico Cavernicolo

Come si è visto, nell'ambito della produzione per il varietà televisivo Mickey Mouse Club vengono inaugurate diverse serie di cortometraggi animati educativi con protagonista il Grillo Parlante. Fra quelle che contengono animazione si ricordano You and Your (otto episodi), The Nature of Things (due episodi) e, soprattutto, I'm No Fool (sei episodi). Durante la prima stagione del programma vengono prodotti due short relativi a quest'ultimo filone. Il secondo tratta uno dei temi più importanti nell'ambito della prevenzione: il fuoco. Il look e la struttura di I'm No Fool with Fire ricalcano chiaramente il precedente episodio, nell'ottica di mantenere la formula costante, declinandola di volta in volta a seconda delle esigenze. Dopo la consueta sequenza riciclata in cui il Grillo canta il tema d'apertura, si passa a illustrare la storia del fuoco, dai primordi ad oggi. Protagonista di questa prima parte è un tenero cavernicolo, il cui design appare assai più sofisticato rispetto alle figure che vedremo apparire nella retrospettiva storica che seguirà. Il personaggio viene reso così simpatico ed espressivo, poiché serve ad accompagnare il pubblico alla scoperta del fenomeno, facendolo identificare con il suo punto di vista. Inoltre, è previsto che il cavernicolo riappaia in futuro.

Giocare col Fuoco

Nella seconda parte il grillo torna alla lavagna e crea nuovamente col gessetto un avatar dello spettatore, chiamandolo You e impartendogli alcune fondamentali lezioni per capire meglio la natura del fuoco. È qui che vediamo la grandissima capacità dell'arte disneyana di spiegare concetti complessi, facendo uso di un linguaggio semplice e di immagini efficaci. Come spiega il Grillo, affinché esista il fuoco servono tre fattori: una fonte di calore, qualcosa in grado di bruciare e dell'aria. Grazie a degli schemi molto chiari, viene mostrato come, in mancanza di uno qualsiasi di questi elementi, non possa esserci combustione. Chiude il cortometraggio la consueta ripresa del tema principale, che accompagna ancora una volta la sfida fra You e il common ordinary fool. Il primo, come sempre, si rivela responsabile nel prevenire gli incendi, mentre il secondo finirà regolarmente bruciato per essersi divertito a giocare con i fiammiferi, per aver malamente ammucchiato cose nel ripostiglio producendo una combustione spontanea, e così via. La serie degli I'm No Fool continuerà l'anno successivo nella seconda stagione del Mickey Mouse Club, con altri tre cortometraggi. Sarà solo allora che le versioni in 16mm di questi primi episodi verranno rese disponibili per la distribuzione nei circuiti scolastici.

di Valerio Paccagnella - Laureato in lettere moderne, è da sempre un grande appassionato di arti mediatiche, con un occhio di riguardo per il fumetto e l'animazione disneyana. Per hobby scrive recensioni, disegna e sceneggia. Nel 2005 fonda “La Tana del Sollazzo”, piattaforma web per la quale darà vita a diverse iniziative, fra cui l'enciclopedico The Disney Compendium e Il Fumettazzo, curioso esperimento di critica a fumetti. Dal 2011 collabora inoltre anche con Disney: scrive articoli per Topolino e Paperinik, e realizza progetti come la Topopedia e I Love Paperopoli.

Scheda tecnica

  • Titolo originale: I'm No Fool with Fire
  • Anno: 1955
  • Durata:
  • Produzione: Walt Disney
  • Regia: Bill Justice
  • Cast: Cliff Edwards
  • Musica: Joseph Dubin

Credits

Nome Ruolo
Walt Disney Produttore
Joseph Dubin Musica
Cliff Edwards Cast (Jiminy Cricket)
Bill Justice Regista