Paperino Collezionista d'Insetti

Due Personaggi in Uno

Alla fine degli anni 40 si apre una fase ben precisa per la carriera di Paperino. Il filone più slapstick incentrato sui suoi contrasti con gli animali passa definitivamente in mano a Jack Hannah. Sotto la sua direzione la serie si popolerà di un gran numero di nuovi comprimari ricorrenti, che a volte si dimostreranno interessanti quanto lo stesso Donald. Primo fra questi è l'anziano insetto Bootle Beetle, che apparirà in una manciata di cortometraggi, pronto a elargire perle di saggezza, narrando i suoi conflittuali trascorsi con Paperino. A dire il vero, oltre alla tradizionale versione stagionata, gli animatori ne creeranno anche una versione imberbe, con lo scopo di prestare tale volto ai discepoli dell'insetto o al suo alter ego giovane, che conosceremo tramite flashback. Questa interessante cornice narrativa in realtà non fa che celare le consuete scaramucce che sono diventate oramai il piatto forte della serie, riuscendo tuttavia a impreziosirle. In questo suo cortometraggio d'esordio, il saggio insetto mette in guardia un giovinetto ansioso di abbandonare il nido e andare alla scoperta del mondo, raccontandogli il suo scontro giovanile con un entomologo starnazzante.

Nessun Posto È Come Casa

Quella che a prima vista potrebbe sembrare una favoletta inibitoria è in realtà una delicata parabola, che celebra il valore della nostalgia e insegna a non vergognarsi troppo dei propri sentimenti. Sebbene il flashback come stratagemma narrativo fosse stato impiegato con maggior genialità nel precedente Donald's Dilemma, anche il ciclo di Bootle Beetle dimostrerà di aver qualcosa da dire. Ovviamente gli short di questo filone non sono da intendersi in continuity l'uno con l'altro: l'insetto racconterà ogni volta un passato differente e, tornati al presente, ci troveremo davanti un Paperino diversamente invecchiato. Il ciclo continuerà nel 1949 con altri due cortometraggi, Sea Salts e The Greener Yard, dopodiché il vecchio insetto verrà promosso a narratore protagonista in uno Special Cartoon del 1950: Morris the Midget Moose. Entrambe le versioni di Bootle Beetle verranno successivamente riciclate per prestare il volto a diversi personaggi. Lo rivedremo infatti anziano in alcune storie a fumetti di Buci, destinate ai comic book. La sua versione giovane invece ispirerà il personaggio di Herman, assistente di Pico de Paperis in alcune animazioni di raccordo destinate alla televisione.

di Valerio Paccagnella - Laureato in lettere moderne, è da sempre un grande appassionato di arti mediatiche, con un occhio di riguardo per il fumetto e l'animazione disneyana. Per hobby scrive recensioni, disegna e sceneggia. Nel 2005 fonda “La Tana del Sollazzo”, piattaforma web per la quale darà vita a diverse iniziative, fra cui l'enciclopedico The Disney Compendium e Il Fumettazzo, curioso esperimento di critica a fumetti. Dal 2011 collabora inoltre anche con Disney: scrive articoli per Topolino e Paperinik, e realizza progetti come la Topopedia e I Love Paperopoli.

Scheda tecnica

  • Titolo originale: Bootle Beetle
  • Anno: 1947
  • Durata:
  • Produzione: Walt Disney
  • Regia: Jack Hannah
  • Storia: ,
  • Musica: Oliver Wallace
  • Animazione: Art Babbit, Andy Engman, Bill Justice, Judge Whitaker

Credits

Nome Ruolo
Art Babbit Animazione
Milt Banta Storia
Bill Berg Storia
Walt Disney Produttore
Andy Engman Animazione
Yale Gracey Layout
Jack Hannah Regista
Bill Justice Animazione
Oliver Wallace Musica
Judge Whitaker Animazione
Thelma Witmer Fondali