In the Bag

L'Inganno di Ocarina

In the Bag è il secondo e ultimo cortometraggio della carriera solista di Humphrey e Ocarina. Rispetto al precedente Hooked Bear, questa volta è di scena tutto il cast del parco di Brownstone: Humphrey e il ranger sono infatti accompagnati dall'intero branco di orsi, che hanno ora un ruolo assai più definito. Ocarina dimostra qui una personalità leggermente manipolatoria, dato che li convince tutti a ripulire il parco al suo posto, fingendo di coinvolgerli in un giochino ritmico.

  • The Humphrey Hop - La colonna sonora del corto viene scritta da George Bruns, già compositore de La Ballata di Davy Crockett per la celebre miniserie televisiva disneyana. Bruns stava facendosi notare allo studio in quegli anni e ben presto sarebbe diventato il principale compositore di strumentali per i lungometraggi animati. La canzone è davvero orecchiabile e all'epoca piacque moltissimo, al punto che Disney ne fece uscire più tardi una cover su disco. Il brano verrà poi reinterpretato all'interno dell'episodio Humphrey in the House (2002) della serie tv House of Mouse, in cui vedremo di nuovo la truppa di Ocarina pulire il locale di Topolino.

Smokey??!!

Nella seconda parte del corto, il piano di Ocarina fallisce e il ranger deciderà di rivalersi su Humphrey, costringendolo a ripulire il parco a tempo record, pena il salto del pranzo. La sequenza è come sempre esilarante, e caratterizzata da un ritmo frenetico e un umorismo assurdo. L'apice viene toccato dall'apparizione improvvisa e surreale dell'orso Smokey, la mascotte del corpo forestale degli Stati Uniti, che raccomanda ad Humphrey di prevenire gli incendi, impedendogli di bruciare le cartacce raccolte. Smokey, come ovvio, è disegnato e animato volutamente male, con uno stile che mal si amalgama con quello disneyano, accrescendo così lo straniamento e quindi l'effetto comico. La presenza di una gag del genere dimostra, da parte degli artisti, la volontà di spingersi oltre il limite, battendo strade nuove e poco consuete. Sul profilo visivo In the Bag è veramente notevole: a fronte dei soliti scenari stilizzati, le animazioni sono davvero sofisticate e ricche di virtuosismi, specialmente per quanto riguarda i movimenti di Ocarina.

Il Futuro di Humphrey

Lo short segna la fine del rapporto fra Disney e il suo distributore, la RKO. A partire dal cortometraggio successivo, How to Have an Accident in the Home, subentra la Buena Vista, società di distribuzione fondata dallo stesso Walt. Chiusa questa breve parentesi solista, i personaggi del parco di Brownstone scompaiono dalla scena, limitando il proprio campo d'azione alle pagine dei comic book o alle sequenze di raccordo negli episodi della serie tv antologica Disneyland. Secondo alcuni, il motivo di questo accantonamento andrebbe ricercato nella nascita del personaggio di Yogi, creato da Hanna e Barbera, il cui campo d'azione era veramente molto simile a quello di Humphrey. Molto più probabilmente, il crollo del mercato dei cortometraggi non risparmiò nessuno, e bloccò sul nascere alcune carriere soliste che avrebbero potuto avere un luminoso futuro, come ad esempio quella di Cip e Ciop. Il goffo Humphrey tuttavia sarebbe stato ripreso dalla Disney Television nell'ambito del revival legato alle serie tv Mickey Mouse Works (1999) e House of Mouse (2001) e reso protagonista di alcuni cortometraggi televisivi. Fra questi si ricorda specialmente Hot Tub Humphrey, unico in cui Paperino è assente, e dunque ideale terzo episodio dell'epopea personale di Humphrey e Ocarina.

di Valerio Paccagnella - Laureato in lettere moderne, è da sempre un grande appassionato di arti mediatiche, con un occhio di riguardo per il fumetto e l'animazione disneyana. Per hobby scrive recensioni, disegna e sceneggia. Nel 2005 fonda “La Tana del Sollazzo”, piattaforma web per la quale darà vita a diverse iniziative, fra cui l'enciclopedico The Disney Compendium e Il Fumettazzo, curioso esperimento di critica a fumetti. Dal 2011 collabora inoltre anche con Disney: scrive articoli per Topolino e Paperinik, e realizza progetti come la Topopedia e I Love Paperopoli.

Scheda tecnica

  • Titolo originale: In the Bag
  • Anno: 1956
  • Durata:
  • Produzione: Walt Disney
  • Regia: Jack Hannah
  • Storia: ,
  • Musica: George Bruns
  • Animazione: Bob Carlson, Al Coe, George Kreisl, John Sibley

Credits

Nome Ruolo
Al Bertino Storia
George Bruns Musica
Bob Carlson Animazione
Al Coe Animazione
Dave Detiege Storia
Walt Disney Produttore
Yale Gracey Layout
Jack Hannah Regista
Ray Huffine Fondali
George Kreisl Animazione
John Sibley Animazione