Il Cucciolo Rapito

Pluto Noir

The Purloined Pup è un cortometraggio piuttosto atipico, sia per quello che è lo standard della serie di Pluto, sia per ciò che racconta. Si tratta di una sorta di poliziesco con protagonista il cucciolone, che qui ritroviamo nelle vesti di cane poliziotto. Torna in scena anche Butch, che nel precedente Pluto's Kid Brother ha visto aggiungere al suo look due folte sopracciglia, e a cui viene assegnato il ruolo di criminale: il bulldog ha infatti rapito un cuccioletto di nome Ronnie, chiedendo 10.000 ossi come riscatto. Il cortometraggio segue l'avventura di Pluto passo dopo passo: lo vediamo penetrare nel covo di Butch e salvare il piccolo, riuscendo infine ad arrestare il rapitore. Si tratta di un cortometraggio dinamico, pieno di gag e trovate interessanti, ma nel complesso è impossibile non rimanere perplessi dal presupposto narrativo di partenza. È chiaro che nel cercare nuovi spunti per Pluto si è cercato di umanizzare il suo contesto, mettendo il cucciolone a contatto con situazioni ed elementi del tutto estranei al suo consueto microcosmo canino.

Ronnie

A stonare maggiormente è di sicuro l'uso che viene fatto di Butch, caratterizzato più come un fuorilegge che come un semplice prepotente. Questa sua nuova incarnazione contiene in sé diverse contraddizioni: lo vediamo utilizzare come covo una normale casa umana, ma chiedere un riscatto a misura di cane... che finisce però in prima pagina sui giornali. Lo stesso stratagemma usato da Pluto per arrestarlo, una camicia di forza, ha ben poco di canino. Insomma, non si tratta certo di una commistione molto sensata, il che è spia di una certa indecisione sulla direzione da prendere nel dipingere questa società animale. In tutto questo si ricorda però l'esordio del cucciolo Ronnie, una figura tenera e ingenua che avrà modo di tornare tre anni più tardi in Pueblo Pluto (1949), short in cui sarà lui a salvare il cucciolone. Con The Purloined Pup si chiude il 1946 di Pluto, anno in cui la serie ha dimostrato di poter percorrere un binario più “narrativo” del solito. Ben presto si ritornerà a schemi più tradizionali, riproponendo il classico cliché dei bisticci con animaletti.

di Valerio Paccagnella - Laureato in lettere moderne, è da sempre un grande appassionato di fumetto e animazione disneyana. Nel 2005 fonda “La Tana del Sollazzo”, spazio web incentrato sulle arti mediatiche, all’interno del quale scriverà recensioni per molti anni. Nel 2011 inizia la sua collaborazione con Disney, che lo porterà a scrivere per Topolino e Paperinik Appgrade, oltre che a realizzare la Topopedia, l’enciclopedia online dei personaggi Disney.

Scheda tecnica

  • Titolo originale: The Purloined Pup
  • Anno: 1946
  • Durata:
  • Produzione: Walt Disney
  • Regia: Charles Nichols
  • Storia: ,
  • Musica: Oliver Wallace
  • Animazione: Gerry Hatcock, Ernie Lynch, George Nicholas, Robert Youngquist

Credits

Nome Ruolo
Nino Carbe Fondali
Walt Disney Produttore
Gerry Hatcock Animazione
Karl Karpe Layout
Ernie Lynch Animazione
Jesse Marsch Storia
George Nicholas Animazione
Charles Nichols Regista
Harry Reeves Storia
Oliver Wallace Musica
Robert Youngquist Animazione