You and Your Sense of Touch

Il Senso Ritrovato

You and Your Sense of Touch rappresenta un'anomalia all'interno della miniserie didattica You and Your. Il cortometraggio venne infatti realizzato ai tempi dell'originale Mickey Mouse Club, allo scopo di portare avanti l'analisi dei cinque sensi già iniziata negli altri episodi. Stranamente il corto non trovò posto nella programmazione dell'epoca, e ci vollero diversi anni prima che il pubblico potesse finalmente conoscere il tassello mancante di quella dissertazione sul corpo umano. L'episodio sul tatto venne infatti distribuito solo nel 1962 nella versione a colori in 16mm, e due anni dopo approdò in televisione, quando ormai del Mickey Mouse Club venivano trasmesse solo le repliche in syndacation. Il suo percorso distributivo fu dunque opposto a quello degli altri episodi. Se si osserva la struttura della serie, è facile intuire a che altezza lo short avrebbe dovuto collocarsi: più o meno intorno alla metà, quando ad ogni senso veniva dedicato un episodio specifico. Il canovaccio è lo stesso di sempre. In apertura il Grillo introduce l'argomento, evocando il solito cavernicolo che questa volta entra in scena senza essere inseguito dal mammut.

Le Quattro Sensazioni

Ci viene spiegato che l'uomo ha il pregio di adattarsi alle condizioni atmosferiche più disparate, senza farsi limitare dall'habitat, come invece fanno gli altri animali. A questo proposito, non mancano alcune sequenze animate di repertorio, qui riciclate da Bambi (1942). La consueta sosta in libreria questa volta è molto breve e serve a spiegare come, a differenza degli altri sensi, il tatto si estenda lungo tutto il nostro corpo e ci permetta di provare quattro diverse sensazioni: il caldo, il freddo, il piacere e il dolore. Successivamente il Grillo torna a fare uso del suo speciale schermo proiettore per mostrarci i diversi modi con cui il tatto ci aiuta nella vita di tutti i giorni, aiutandoci a prevenire i pericoli. Oggetto di queste dimostrazioni è un ragazzino umano, dal design piuttosto generico, che viene qui preso ad esempio e calato in varie situazioni. Come sempre il Grillo si dimostra piuttosto arguto nella sua semplicità: è notevole la gag finale in cui, dopo aver enumerato tutte le più grandi invenzioni che l'uomo ha escogitato grazie al tatto, non manca di citare il suo adorato yo yo.

di Valerio Paccagnella - Laureato in lettere moderne, è da sempre un grande appassionato di arti mediatiche, con un occhio di riguardo per il fumetto e l'animazione disneyana. Per hobby scrive recensioni, disegna e sceneggia. Nel 2005 fonda “La Tana del Sollazzo”, piattaforma web per la quale darà vita a diverse iniziative, fra cui l'enciclopedico The Disney Compendium e Il Fumettazzo, curioso esperimento di critica a fumetti. Dal 2011 collabora inoltre anche con Disney: scrive articoli per Topolino e Paperinik, e realizza progetti come la Topopedia e I Love Paperopoli.

Scheda tecnica

  • Titolo originale: You and Your Sense of Touch
  • Anno: 1956
  • Durata:
  • Produzione: Walt Disney
  • Cast: Cliff Edwards

Credits

Nome Ruolo
Walt Disney Produttore
Cliff Edwards Cast (Jiminy Cricket)