Professione Attacchino

L'Arte di Fischiettare

Dopo due anni dal varo, la bizzarra miniserie Donald & Goofy ritorna per un terzo cortometraggio, Bill Posters. Si tratta di uno short piuttosto peculiare, a partire dalla colonna sonora: il motivetto presente nei credits altro non è che quello che verrà impiegato regolarmente come tema ufficiale della serie di Paperino nei mesi successivi. Inoltre, non si può non notare come, per tutta la durata del cortometraggio, i due protagonisti non facciano che cantare a squarciagola Whistle While You Work, una delle più orecchiabili canzoni della colonna sonora di Biancaneve e i Sette Nani, che tre anni prima aveva consegnato alla leggenda l'arte dell'animazione Disney. Questo citazionismo spinto profuma chiaramente di autopromozione, ma costituisce per il corto un valore aggiunto, dotandolo di un certo ritmo e di un sapore assolutamente disneyano. Da notare anche l'ottima direzione artistica: le animazioni sono a dir poco ottime, e gli sfondi con le loro colorazioni sfumate dimostrano una sensibilità molto vicina a quella dei lungometraggi e delle Silly Symphony del decennio appena concluso.

La Capra e il Mulino

Oltre alla grande qualità del comparto visivo, Bill Posters è importante anche per la nuova colorazione cui è sottoposto l'abbigliamento di Pippo, il cui cappello acquisisce il colore blu che manterrà nei fumetti, mentre il resto degli abiti sfoggia adesso le stesse tonalità che vedremo nella sua personale serie di shorts (fra cui si ricorda il coevo Goofy's Glider). Queste peculiarità riescono a far passare inosservati i punti deboli del cortometraggio, che nei contenuti non si discosta molto da quanto già visto all'epoca. Bill Posters alterna infatti sequenze in cui Pippo è intento a bisticciare con le pale di un mulino, ad altre in cui Paperino si ritrova alle prese con un arcigno caprone. Queste trovate di natura slapstick non portano niente di nuovo, ma l'animazione virtuosistica dei due protagonisti riscatta l'insieme. È curioso che con questo terzo short il ciclo di Paperino e Pippo venga messo in stand by, salvo poi essere ripreso solo nel 1945 per un secondo trittico di cortometraggi. Cinque anni dopo molte cose cambieranno, e gli animatori preferiranno focalizzarsi sulle interazioni tra i due personaggi, piuttosto che mostrarceli concentrati su altre attività.

di Valerio Paccagnella - Laureato in lettere moderne, è da sempre un grande appassionato di arti mediatiche, con un occhio di riguardo per il fumetto e l'animazione disneyana. Per hobby scrive recensioni, disegna e sceneggia. Nel 2005 fonda “La Tana del Sollazzo”, piattaforma web per la quale darà vita a diverse iniziative, fra cui l'enciclopedico The Disney Compendium e Il Fumettazzo, curioso esperimento di critica a fumetti. Dal 2011 collabora inoltre anche con Disney: scrive articoli per Topolino e Paperinik, e realizza progetti come la Topopedia e I Love Paperopoli.

Scheda tecnica

  • Titolo originale: Bill Posters
  • Anno: 1940
  • Durata:
  • Produzione: Walt Disney
  • Regia: Clyde Geronimi
  • Cast: Clarence Nash
  • Musica: Oliver Wallace
  • Animazione: Larry Clemmons, Rex Cox, Edward Love, Ray Patin, Ken Peterson, Grant Simmons, Eddie Strickland

Credits

Nome Ruolo
Larry Clemmons Animazione
Rex Cox Animazione
Walt Disney Produttore
Clyde Geronimi Regista
Lloyd Harting Layout
Edward Love Animazione
Clarence Nash Cast
Ray Patin Animazione
Ken Peterson Animazione
George Rowley Effetti Speciali
Grant Simmons Animazione
Eddie Strickland Animazione
Oliver Wallace Musica