Un Condor per Amico

Altri Appunti di Viaggio

Il viaggio nell'America del Sud, compiuto da Walt e il suo staff per conto del governo all'inizio degli anni 40, aveva prodotto una discreta quantità di materiale a tema. Nel programma di buon vicinato varato per migliorare i rapporti fra le due Americhe, Walt aveva avuto il ruolo di connettore culturale, fondamentale per impedire che quei paesi entrassero nell'orbita dell'Asse. Buona parte dei segmenti animati realizzati dopo quel viaggio finirono nei due film antologici Saludos Amigos (1943) e The Three Caballeros (1945), altri lavori invece ne rimasero fuori, venendo distribuiti come cortometraggi singoli. È il caso di Pluto and the Armadillo, The Pelican and the Snipe, e ovviamente di questo Contrary Condor. Spia della sua appartenenza a questo contesto produttivo sono alcuni elementi, ben presenti anche nei segmenti che compongono Saludos Amigos: l'ambientazione sudamericana, in questo caso le Ande, la presenza di un narratore che commenta con fare fintamente didascalico l'azione e infine gli sfondi, che esibiscono quello stile scarno e caratterizzato da chiazze di colore tanto caro a Mary Blair.

Pargolo per Sbaglio

Paperino, improvvisatosi ornitologo, si avventura sulle Ande in cerca di un uovo di condor, ma finisce per un equivoco in balia di un'enorme femmina della specie, convinta che il papero sia un cucciolo da accudire. Tutto il cortometraggio si basa su questo equivoco e ci mostra Donald costretto a recitare il ruolo del pargolo, nel tentativo di assecondare la madre, tra una covata e una lezione di volo. È presente anche un arcigno fratellastro con cui Paperino si ritroverà a rivaleggiare in più occasioni. Si tratta di situazioni sicuramente simpatiche e godibili, che tuttavia non raggiungono la freschezza e lo spirito graffiante degli altri short di Paperino prodotti in questo stesso anno. Contrary Condor appare quindi come un leggero passo indietro, in questa breve fase della carriera di Donald in cui le vicende legate al regno animale sembrano essere diventate meno preponderanti. Una cosa curiosa è il verso emesso dal cucciolo di condor, che verrà campionato e prontamente riciclato in altre occasioni, fra cui si ricorda Goliath II (1960) e La Spada nella Roccia (1963).

di Valerio Paccagnella - Laureato in lettere moderne, è da sempre un grande appassionato di arti mediatiche, con un occhio di riguardo per il fumetto e l'animazione disneyana. Per hobby scrive recensioni, disegna e sceneggia. Nel 2005 fonda “La Tana del Sollazzo”, piattaforma web per la quale darà vita a diverse iniziative, fra cui l'enciclopedico The Disney Compendium e Il Fumettazzo, curioso esperimento di critica a fumetti. Dal 2011 collabora inoltre anche con Disney: scrive articoli per Topolino e Paperinik, e realizza progetti come la Topopedia e I Love Paperopoli.

Scheda tecnica

  • Titolo originale: Contrary Condor
  • Anno: 1944
  • Durata:
  • Produzione: Walt Disney
  • Regia: Jack King

Credits

Nome Ruolo
Walt Disney Produttore
Jack King Regista