La Miniera d'Oro di Paperino

Paperino nel Piccone

Donald's Gold Mine è un cortometraggio dall'impostazione molto simile ai coevi The Village Smithy e Donald's Garden, in cui le scaramucce con gli animali e quelle con gli oggetti di uso comune vengono mescolate insieme. A dire il vero, il primo ingrediente questa volta non è affatto centrale. Paperino, nelle vesti di minatore, è qui in compagnia di un asinello dal design pressocché identico a quello visto in The Village Smithy (che in questo caso è però inequivocabilmente maschio), ma la disputa tra i due rimane marginale, e a predominare sono invece altri sketch, decisamente più incisivi. La sequenza in cui Paperino rimane incastrato... nel suo stesso piccone, ad esempio, è un capolavoro di umorismo, in cui assurde gag visive e uno spiccato senso del paradosso si fondono alla perfezione. La gag presenta inoltre uno stile di animazione particolarmente sopra le righe, mostrandoci un Paperino che si muove in modo volutamente disarmonico, accentuandone di conseguenza la carica umoristica.

Come una Giostra

Non è la prima volta che Donald Duck viene ritratto nella sua versione più “pazzerella”. Si erano già visti assaggi di questa diversità stilistica in alcune sequenze di precedenti cortometraggi, tra cui A Good Time for a Dime (1941), ma sarà solo l'anno successivo con Donald's Tire Trouble (1943) che ne vedremo l'impiego più eclatante. A lasciare però piacevolmente stupiti è il carattere sperimentale della sequenza conclusiva di Donald's Gold Mine, in cui l'asinello scaraventa inavvertitamente il papero all'interno di un complesso macchinario per raffinare l'oro. La bestiola si dispererà credendo di aver ucciso il suo padrone, ma per Paperino inizierà invece un lunghissimo dark ride in cui, attraverso vari passaggi, verrà progressivamente trasformato in un lingotto. Era già accaduto in Donald's Dog Laundry (1941) che Paperino rimanesse vittima dei suoi stessi macchinari, tuttavia qui la cosa assume tutt'altro respiro. Se si escludono i normali rumori della macchina, la sequenza è infatti del tutto priva di colonna sonora, peculiarità registica che aiuta a scolpirla nella memoria, aumentandone notevolmente la drammaticità.

di Valerio Paccagnella - Laureato in lettere moderne, è da sempre un grande appassionato di arti mediatiche, con un occhio di riguardo per il fumetto e l'animazione disneyana. Per hobby scrive recensioni, disegna e sceneggia. Nel 2005 fonda “La Tana del Sollazzo”, piattaforma web per la quale darà vita a diverse iniziative, fra cui l'enciclopedico The Disney Compendium e Il Fumettazzo, curioso esperimento di critica a fumetti. Dal 2011 collabora inoltre anche con Disney: scrive articoli per Topolino e Paperinik, e realizza progetti come la Topopedia e I Love Paperopoli.

Scheda tecnica

  • Titolo originale: Donald's Gold Mine
  • Anno: 1942
  • Durata:
  • Produzione: Walt Disney
  • Regia: Dick Lundy

Credits

Nome Ruolo
Walt Disney Produttore
Dick Lundy Regista